Il falso Cristiano inviato dall’Abisso

Un altro dal quale bisognerebbe distanziarsi è il tizio del video. Gli “attentati islamici” e “gli islamici che si fanno esplodere” sono tutte falsificazioni o atti indotti tramite lavaggio del cervello. Esistono documenti della CIA risalenti agli anni ’50 stanti a indicare che il conflitto coi musulmani è stato pianificato da tempo.
Il problema non sono gli islamici bensì i poteri occulti che li fanno entrare e che, attraverso la magistratura giacobina (e i centri sociali), puniscono severamente chiunque si opponga all’islamizzazione dell’Italia e dell’Europa. Ciò perché, nella concezione massonica, le religioni sono tutte uguali. Perchè sono tutte uguali? Perché così riescono a “sdoganare” anche l’adorazione in pubblico del diavolo che adesso palesemente fanno soltanto in privato. Ovvio che anche Bergoglio abbia obbedito aprendo la strada al “melting pot” religioso il cui solo e unico fine è la cancellazione della memoria degli uomini la figura di Gesù di Nazareth detto il Cristo.
Come mai il signore del video non dice che l’11 settembre fu organizzato dagli americani al pari degli “attentati islamici” in Europa?
Per me, anche costui è uno “sporcaccione” (i grembiulini li chiamo così io) musulmano che finge di essersi convertito al Cristianesimo per tenere buoni i babbei “sovranisti” che lo stanno ad ascoltare.Sempre di gatekeeping si tratta.