I tre giorni di buio

.Dio manderà due castighi: uno sarà sotto forma di guerre, rivoluzioni e altri mali; avrà origine sulla terra. L’altro sarà mandato dal Cielo. Verrà sopra la terra l’oscurità immensa che durerà tre giorni e tre notti. Nulla sarà visibile e l’aria sarà nociva e pestilenziale e recherà danno, sebbene non esclusivamente ai nemici della Religione. Durante questi tre giorni la luce artificiale sarà impossibile; arderanno soltanto le candele benedette. Durante tali giorni di sgomento, i fedeli dovranno rimanere nelle loro case a recitare il Rosario e a chiedere Misericordia a Dio… Tutti i nemici della chiesa (visibili e sconosciuti) periranno sulla Terra durante questa oscurità universale, eccettuati soltanto quei pochi che si convertiranno… L’aria sarà infestata da demoni che appariranno sotto ogni specie di orribili forme… Dopo i tre giorni di buio, San Pietro e San Paolo… designeranno un nuovo papa… Allora il Cristianesimo si diffonderà in tutto il mondo.” (da Facebook)

Alcuni segno dal cielo sono giunti quale il mutamento di colore del Sole, da giallo a bianco, e il cambiamento climatico che loro cercano di contrastare colle scie chimiche e la geo-ingegneria clandestina.
Altro segno, il disfacimento della finta religione cristiana: il massone Scalfari in combutta col massone Bergoglio da fiato, in prima pagina su Repubblica, al vero papa Ratzinger al fine di spaccare la Chiesa e distruggerla dall’interno. Don Minutella non l’ha ancora capito.