Archive for maggio 10th, 2020

10 maggio 2020

Coronavirus, spunta il video di Grillo con la mascherina già a dicembre

Cè un video che torna in auge e che, se visionato oggi, getta inquietanti ombre su Beppe Grillo. Si tratta del filmato che riprende il fondatore del Movimento 5 Stelle con la mascherina già a dicembre. Un dettaglio che non è passato inosservato, ai tempi, agli occhi dei cronisti che hanno subito chiesto spiegazioni su quell’insolita protezione. “Per i batteri dei vostri microfoni” ha chiosato Grillo. Ma i dubbi ad oggi, dopo quanto successo a causa del coronavirus, si fanno più intensi. A maggior ragione se si viene a sapere che il pentastellato, qualche settimana prima, aveva incontrato l’ambasciatore cinese a Roma per una cena. Una tempistica strana, visto e considerato che – come scrive il South China Morning Post – in quel periodo a Pechino la pandemia era già scoppiata.
“La Lombardia – rende noto il deputato della Lega, Paolo Grimoldi – andrà avanti nella sua richiesta di danni, partendo da una prima richiesta di 20 miliardi, alla Cina per le devastanti conseguenze del coronavirus, di cui le autorità cinesi erano al corrente almeno da dicembre. Anche se il timore concreto è che ne fossero a conoscenza anche i vertici del Movimento 5 Stelle”. E ancora: “Beppe Grillo, lo scorso 17 dicembre, girava a Roma utilizzando una maschera e lui stesso affermava che gli serviva per proteggersi dai virus. Guarda caso pochi giorni prima il loro ministro Di Maio era stato in pellegrinaggio a Pechino e lo stesso Grillo si era recato più volte all’ambasciata cinese, per cui possiamo immaginare che i Cinque Stelle, e quindi il loro Governo, avessero notizie sul virus che agli italiani venivano taciute.
Per questo andiamo avanti con la richiesta di danni alla Cina”. ( https://www.liberoquotidiano.it/video/personaggi/22504639/coronavirus_beppe_grillo_mascherina_dicembre_lega_m5s_governo_sapevano_pandemia.html )

Parlare ancora di Grillo mi da l’impressione di “sparare sulla Croce Rossa” e un po’ di nausea pure. Mi fanno ridere coloro che solo oggi scoprono Casaleggio e Sassoon e gli altri 3 fondatori della misteriosa Casaleggio Associati.
Modestamente, lo scrivevo una dozzina di anni fa che il comico genovese era solo un uomo-immagine ingaggiato dagli angloamericani attraverso Casaleggio. Scrissi anche che era pagato in Svizzera dove, per avere il pretesto di aprire un conto bancario, si era comprato (o gli avevano regalato) una casa.
Mi fa accapponare la pelle apprendere che i giornali scrivono ignobilmente tuttora che Grillo è il “fondatore” del “movimento” mentre è soltanto un pagliaccio prezzolato.

Qui Montanari, vittima illustre dello psicobuffone, dice un’altra cosa che penso da anni: la “morte improvvisa” dei neonati in culla è conseguenza dei vaccini.

10 maggio 2020

Il popolo italiano non esiste!

Mi fa sorridere un video come quello sotto. Lo scrivo da 15 anni che l’Italia la avrebbero ridotta come il Kossovo.
I popoli italici sono almeno 100 quante sono le province, non a caso, Renzi e Grillo hanno fatto di tutto per eliminarle su ordine della massoneria.
Per ora, le hanno svuotate di soldi per finanziare Mare Nostrum col risultato di avere scuole e strade a livello del terzo mondo.
Ho già scritto più volte ci sono ormai molte classi scolastiche in cui la maggioranza degli alunni non solo non è italiana ma nemmeno di razza bianca. La razza è la sola cosa che conta.
Discuto certe volte con due mie amiche una di estrema destra e una di sinistra sul problema dei contributi previdenziali INPS. Loro, per dire, sostengono che bisogna versarli per ottenere la pensione. Io scrivo dal 2005 che sono soldi buttati, invece, e tutto ciò che avviene dimostra che ho ragione: la legge Fornero ha interessato solo chi aveva la pensione di anzianità contributiva, non ha toccato le pensioni sociali e assistenziali. Con l’introduzione del Reddito di cittadinanza, la situazione è perfino peggiorata. Ci sono milioni di persone in Italia, in maggioranza stranieri al Nord, che non hanno mai versato una lira ma vivono serenamente grazie al “reddito”. Non c’è alcun africano che si suicida causa sussidio troppo basso. Per noi, ci sono tasse sempre più alte, ticket sanitari, tasse universitarie, pedaggi autostradali poiché “c’ è il debito pubblico”.
Vi scrissi sin dal primo giorno che la storiella dei “tre lavori”, del “navigator” e dei “18 mesi” era tutta una finzione per regalare soldi agli immigrati onde trattenerli e mescolare le razze. Nessuno di costoro ha la convenienza di accettare una proposta di lavoro (ammesso esista) e dopo 18 mesi, trascorsi 30 giorni, possono richiedere il rdc per altri 18 mesi all’infinito. Oltretutto, il rdc non fa cumulo dei redditi , pertanto, continuano a godere delle esenzioni per qualunque prestazione assistenziale pubblica.
La cosa che mi risulta inspiegabile è che ci sia gente, sia di destra che di sinistra, la quale ‘ste cose non riesce a capirle. Ciò vi rende l’idea della capacità di manipolazione che la massoneria sta utilizzando con giornali e televisione.
Ed è la conferma che il popolo italiano non esiste proprio, non c’è alcuna identità nazionale in autodifesa, se non quella posticcia costituita dal calcio e dagli stereotipi inculati attraverso la scuola quali Garibaldi, Mazzini ecc.
E a conferma ulteriore del fatto che il popolo italiano è un falso storico c’è l’inquinamento della lingua italiana con termini anglosassoni (la lingua “globale”) senza opposizione. Cito ad esempio l’assurdo recente uso di “home delivery” come se non esistesse “consegna a domicilio”.
Per anni, ho parlato di “Italia terminale”, ora è caso di scrivere “Italia terminata”! Decisamente.