Archive for maggio 19th, 2020

19 maggio 2020

Il sistema copernicano va fuori fase

Giove anomalie

Le immagine del pianeta Giove scattate da astronomi dilettanti sfoggiano alcune interessanti anomalie.
La più eclatante è che le fasi delle sue quattro lune più grandi paiono non concordare con quelle del pianeta gigante. L’unica fonte di luce diretta nel sistema solare è il Sole, pertanto, se fosse confermato ciò, sarebbe in diretto contrasto col modello eliocentrico. Le immagini sono problematiche, si potrebbe trattare di un’illusione ottica. Sembra che le fasi dei satelliti medicei  (Io, Europa, Ganimede e Callisto) indichino che Giove stesso è il loro “sole”. Del resto, l’astronomia ufficiale stessa ammette che il gigante gassoso sarebbe una “stella mancata”.
Si tratta di aberrazioni fotografiche o di che altro?
Anche nell’immagine sotto, le lune di Giove sembrano possedere fasi come se fosse il pianeta stesso a illuminarle.

https://cms.bresser.de/fileadmin/_processed_/7/7/csm_jupiter_tel_9291a86a52.png

19 maggio 2020

Il no-5G come i no-TAV distrazioni di massa?

C’è un parallelismo fra la rivolta contro l’installazione del 5G e le organizzazioni dei NO-TAV.
Con tutta probabilità, si tratta di movimenti creati e controllati dai poteri occulti per distogliere da ciò che realmente sta avvenendo.
E che sta avvenendo?
La costruzione della società multirazziale americanizzata e scristianizzata dove tutti conoscono, bene o male, l’inglese e tutti sono controllati in ogni movimento e azione a partire dall’abolizione del contante.
Non c’è nessun immigrato percettore del riedito di cittadinanza che si stia lamentando della pandemia. Logico, quando si prendono soldi per stare a casa a nulla fare, non ce ne bisogno.
Personaggi come Sara Cunial appaiono indirizzati ad arte.
Parla di Bill Gates senza dire che, come Elon Musk, è solo un “volto”, un prestanome che le élite impiegano per portare avanti l’agenda del NWO.
Al pari degli oppositori dell’alta velocità ferroviaria, i detrattori del 5G sono probabilmente i primi a lamentasi che “non c’è campo” e non riescono ad accedere a Facebook o a qualche altro “social” a cui sono assuefatti. Similmente a coloro che si battevano contro la TAV ma pretendevano servizi ferroviari migliori. Il fatto è che l’alta velocità ha sensibilmente migliorato i trasporti ferroviari sulle grandi distanze e anche sulle brevi separando i treni a lunga percorrenza da quelli locali.
Si temono tumori dall’inquinamento elettromagnetico ma non si proibisce il fumo di sigaretta che è certamente e assai più fortemente cancerogeno. Anzi, si vuole legalizzare la cannabis che è altrettanto cancerogena.
Stanno abbattendo gli alberi poichè schermerebbero le emissioni del 5G. È vero o si tratta unicamente di un esercizio di cattiveria nei confronti della natura? Il mio cellulare 4G funziona perfettamente anche nel folto della boscaglia. Perché non utilizzare frequenze poco sensibili alla presenza del fogliame?
Che cosa sappiamo, inoltre, del cellulare di Sara Cunial?
Grazie ai 10mila euro che intasca ogni mese, può darsi che il suo sia molto recente e dotato già del 5G che lei, quindi, userebbe per connettersi alla rete dato che nel centro di Roma già funziona. La deputata, quando si reca al parlamento dal Veneto, suppongo viaggi con l’alta velocità.
Il 5G, invece, non c’è ancora nelle valli bergamasche dove il virus ha compiuto vere e proprie stragi.
A proposito, come mai gli idoli antisistema di Youtube, “consacrati” durante la quarantena, non ci spiegano perché il virus ha colpito solo Brescia e Bergamo mentre, in altre parti d’Italia, hanno dato ordine di attribuire al coronavirus qualunque decesso onde lasciare credere che l’epidemia ci sia stata ovunque.

I poteri occulti organizzano i massoni del web per distrarre l’attenzione dibattendo sul nulla: