Archive for giugno 2nd, 2020

2 giugno 2020

Luca Zaia: “Pieno di terrapiattisti, bisogna fare legge per chi nega l’evidenza”

Luca Zaia – Foto Massimiliano Barison

“Io dico che bisognerebbe fare una legge per chi nega l’evidenza. E’ pieno di terrapiattisti, di chi nega la Shoah. Ci sono teorie che vanno al di fuori della realta’, non possiamo permettere che qualcuno possa infamare: c’e’ chi rischia di perdere la vita a causa di informazioni sbagliate”. Lo ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia in collegamento ad Agora’ su Rai Tre, affrontando il tema delle proteste degli scorsi giorni da parte dei “gilet arancioni”, secondo i quali il coronavirus non esiste.
“Salvini e’ il nostro segretario – ha proseguito – non c’e’ da meravigliarsi se c’e’ dibattito: nella Lega abbiamo esponenti di estrazione diversa, ma noi abbiamo un segretario e non lo si discute. Il tampone trova il contagio dopo 6-7 giorni, lo dico ai greci: parlare di ‘patente’ in seguito al tampone che garanzia sarebbe? Hanno cominciato a ridurre il numero di regioni coinvolte, poi un altro dietrofront sulle date: non si puo’ accettare che in Europa ci sia una gestione a macchia di leopardo”. ( https://www.sportface.it/altro/luca-zaia-pieno-di-terrapiattisti-bisogna-fare-legge-per-chi-nega-levidenza/1049590 )

I poteri occulti sono disperati. Utilizzano i politici che manipolano a piacimento per negare l’evidenza ossia che non c’è alcuna prova effettiva che la Terra gira su se stessa ne esiste una curvatura della superficie.

2 giugno 2020

Repubblica felice di essere infelice

Bravissimo Greg, sono cose che nessuno osa dire. Io stesso ho sentito almeno due dipendenti statali scontenti di tonare al lavoro pieno invece di lavorare 2 giorni alla settimana a rotazione. Anche tra i dipendenti privati, almeno quelli che lavorano lontano da casa, c’è molta voglia di rimanere in cassa integrazione. Figuriamoci poi i fankazzisti e i magrebini col RdC che non hanno creduto ai loro occhi di prendere i soldi senza neanche uscire di casa, spendere a sbafo nei supermercati (infatti, il reddito di cittadinanza impone di spendere mensilmente tutto pena decurtazione) e neanche obbligati a mandare i figli a scuola.
Per costoro, la pandemia dovrebbe durare per sempre!

2 giugno 2020

Ecco dove hanno diffuso il virus

 dati coronavirus

Solo alcune province del Nord sono state vittima della strage.
Dopodiché, hanno costretto i medici di altre province a certificare qualunque altro decesso “per coronavirus” perchè devono, al solito, fare vedere che “siamo tutti uguali”.
In verità, non ci spiegano perché grandi città e centri importanti di smistamento autostradale e ferroviario quali Bologna o Roma siano rimasti praticamente immuni.
Siete mai stati alla stazione centrale di Bologna o a Roma Termini?
Viceversa, la metropolitana e il sistema di trasporti pubblici londinese ha contribuito enormemente alla diffusione virale tanto che ci sono state già decine di morti fra gli autisti dei bus.
Non trovate strana la cosa?
Ancora più strano. Come mai, nel mondo del “complottismo”, nessuno nota che in Italia solo alcune e ben identificabili zone sono state pesantemente interessate dalla pandemia? Mentre altre hanno avuto solo qualche caso e pochi decessi.
Forse perché sono tutti complici o supini alla narrazione di regime.

https://www.railwaygazette.com/policy-and-strategy/transport-for-london-studies-bus-driver-coronavirus-infections/56612.article