Corto circuito sulla Terra piatta

Sto riflettendo sulla recrudescenza nell’anti-terrapiattismo dei politici.
Mi viene in mente che il vero potere stia esorcizzando un fenomeno “pandemico”.
Dopo che per anni avevano tentato di isolare i terrapiattisti, un fenomeno nuovo è avvenuto: filmati di Dino Tinelli sono stai ricaricati sui canali YT di personaggi lanciati dalla quarantena come il Greg e Morris San.
Dove sta il corto circuito?
Sta nel fatto che costoro sono stati intervistati dai controllori ufficiali come Mazzucco e Border Nights, de facto, sdoganando lo studio della forma della Terra.
So di gente che pensa il sardo Morris San sia uno di loro. Mentre lambrenedeto è certamente uno che lavora per l’Abisso.
Rammento quando, durante le dirette su Border Nights, Mazzucco tremava di fronte alle domande sulla TP e faceva bannare immediatamente chi poneva questioni sulla forma della Terra. Lui che parla di cani da guardia del potere.
Mi fa poi ridere la polemica sugli “strike” di Sgarbi. Lui è un massone, con tutta probabilità, uomo del piduista di Arcore il quale ha sempre fatto solo finta di essere il “bastian contrario” della politica, non diversamente dai massoni Pappalardo o Fusaro.
Ma l’italiano medio è troppo stupido per comprendere tali ovvietà.
Talmente scemo da pensare che una app che si chiama “immuni” possa rendere immuni dal virus:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/06/02/app-immuni-scaricata-da-500mila-utenti-in-24-ore-ministra-pisano-i-cittadini-ne-hanno-capito-lutilita/5822521/

Intanto, la “fidanzata” di Baratiri ci fa un “pippone” sul diritto d’autore, ‘sta signora comparsa dal nulla insieme alla misteriosa “onlus svizzera” dietro al Luigi agente segreto.