Archive for settembre, 2020

30 settembre 2020

Recensione di “Primi passi sulla Terra piatta”

libro Luca Bertorelli

Filmato di recensione del libro Primi passi sulla Terra piatta dell’autore cuneese Luca Bertorelli.

29 settembre 2020

La linea di san Michele

La figura di San Michele Arcangelo ha in sè molti misteri e molte leggende, tanto da creare un vero e proprio capitolo nel racconto del cristianesimo, legato non solo all’Antico testamento, ma soprattutto al Nuovo, con particolari che ci portano verso una escatologia simbolica, che ha determinato, da una parte il racconto dell’Arcangelo Michele legato alle sacre scritture, e dall’altra la costruzione delle tradizioni popolari, tanto da creare le basi per la nascita e lo sviluppo dei numerosi santuari dedicati a San Michele. Tradizioni e leggende piene di fascino e nello stesso tempo di mistero. Uno di questi misteri è senz’altro “la linea di San Michele”, che oggi ci appare come un fenomeno significativo di intervento del divino nella costruzione o simbolizzazione dei fenomeni naturali. Una “linea” che attraversa tutta l’Europa, da Occidente all’Oriente e che sta a dividere in due parti l’emisfero europeo, Est-Ovest, tanto da sembrare uno spartiacque fra due continenti. Una lunga “spada fiammante”, quella di San Michele, su cui sono sorti, in maniera equidistante, ben sette monasteri o santuari, tutti dedicati al culto micaelico. Ma, soprattutto, perché tutti e sette i luoghi hanno le stesse caratteristiche, e precisamente luoghi di montagna o luoghi sopraelevati, secondo la tradizione biblica che là dove vi è una cima alta di montagna, là alberga la presenza divina. Così oggi su questa linea, immaginaria nella sua simbologia e nel significato escatologico, ma reale nella sua fisicità, troviamo da Nord verso Sud, dall’Irlanda Skelling Michael, in Gran Bretagna St. Michael’s Mount, in Francia Mont Saint-Michel (Francia), in Italia, Piemonte, la Sacra di San Michele, in Puglia il Santuario di San Michele in Monte Sant’Angelo, in Grecia il Monastero di San Michele, e in Israele il Monastero di MonteCarmelo. Una linea di fuoco che è secondo la leggenda il colpo di spada che il Santo inflisse al Diavolo per mandarlo all’inferno. Ma un altro aspetto sorprendente è che tutti e sette i santuari si trovano alla stessa distanza, l’uno dall’altro, come per esempio il Santuario di Mont Saint-Michel, il Santuario di Val di Susa e il Santuario di San Michele sul Gargano. Ma è sorprendete come tutte e sette i santuari si trovano in perfetto allineamento con il tramonto del sole nel giorno del solstizio d’estate. Inoltre sono luoghi di alto simbolismo e spiritualità, considerati fra le località più importanti della spiritualità del mondo, considerati tali già in epoca preistorica.Monastero di Skelling-Irlanda.Il Monastero di Skelling in Irlanda è un monastero assai poco accessibile e visitato da pochissimi turisti all’anno.Si trova sull’isolotto di Skelling a 17 km dalle coste del Kerry. È stato costruito intorno al 588 ed è uno dei primi esempi della Cristianità in Irlanda: è estremamente spartano, evidenza dell’ascetismo e del rigore dei primi monaci cristiani. Si racconta che in questo isolotto l’Arcangelo apparve a San Patrizio per aiutarlo a sconfiggere le forze del male. Il Monastero è dal 1996 patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Monastero di St. Michael’s Mount-Gran Bretagna.

La Linea scende poi a Sud in Gran Bretagna, in un altro isolotto a largo della Cornovaglia dove si trova il monastero di St. Michael’s Mount.
Questa isola, di fronte alla cittadina di Marazion, a cui è collegata da un servizio di traghetti e nella bassa marea da una strada, ricorda molto il ben più noto Mont Saint-Michel in Francia. Il santuario fu edificato allorquando giunge in Inghilterra la dominazione normanna (sec. XI), che porta su suolo inglese la fama di Mont Saint-Michel, che diventa ben presto un modello di vita spirituale e culturale. Dell’antica abbazia non rimane altro che il refettorio e la chiesa e nel XVI secolo fu costruita sui resti una fortezza.

Mont Saint Michel-Francia.

Secondo la leggenda il vescovo Oberto , nel 799, dopo aver ricevuto una apparizione di S. Michele, inviò nel santuario garganico alcuni fratres, per prelevarvi delle pietre che potessero servire alla edificazione del santuario di Mont Saint-Michel. Infatti sul piano storico-agiografico, il santuario di Mont Saint-Michel ha molti punti di contatto con quello garganico. Innanzitutto la parentela architettonica fra questo tempio e la basilica garganica, rivelata da recenti scavi; le somiglianze agiografiche fra l’Apparitio in monte Tumba e quella garganica, per quanto riguarda la struttura dei loro racconti. Inoltre, vi è la presenza nel racconto di un toro, legato nel luogo dove sorgerà la chiesa, così come avviene nella grotta garganica. Altro punto di contatto è il motivo dell’acqua che sgorga dalla roccia; in entrambe le tradizioni essa possiede eccezionali poteri taumaturgici, soprattutto nel caso di attacchi febbrili. Inoltre, lo stesso ambiente agro-pastorale, che caratterizza l’Apparitio garganica, lo si trova anche in Normandia, là dove la gente è dedita alla pastorizia e all’allevamento. Evidentemente, l’autore dell’Apparitio in monte Tumba conosceva l’Apparitio garganica, nonché alcune tradizioni legate alla presenza del culto micaelico sul promontorio pugliese.

Sacra di San Michele-Italia.

Proseguendo sulla Linea, a distanza di 1.000 km, arriviamo in Italia, in Piemonte, precisamente sul Monte Pirchiriano, in Val di Susa, dove sorge un grande santuario, una delle architetture più importanti della regione, la Sacra di San Michele.
Questa è raggiungibile a piedi tramite un percorso che ha un dislivello di 600 m. e parte da Chiusa di San Michele e da Sant’Ambrogio.
La più antica delle fonti è la Chronica monasterii sancti Michaelis Clusini, scritta, stando ai riferimenti interni al testo, tra il 1058 e il 1061, e riportata dal Cod. Vat. Reginensis latinus 173, redatto, per la parte contenente l’operetta, nel XII secolo. La Chronica prende le mosse da un’apparizione di S. Michele ad un eremita, il beato Giovanni Vincenzo, il quale, alla fine del X secolo, dopo che ha abbandonato nel 997 il seggio vescovile di Ravenna, fonda sul monte Pirchiriano una piccola chiesa, dedicandola all’Angelo. Seguono degli eventi miracolosi che coinvolgono il vescovo, il marchese di Torino e il nobile di Alvernia Ugo di Montboissier, il quale avvia la costruzione del monastero. A tale proposito bisogna sottolineare quanto le vie del pellegrinaggio, in generale, e nel nostro specifico quello micaelico, abbiano influito sull’assetto del territorio e sulla sua trasformazione. In questo contesto gli studi sono pochi, fatta eccezione del saggio di A. C. Quintavalle sulla via Romea. Eppure tale prospettiva di lavoro presenta degli aspetti affascinanti, ricchi di conquiste e scoperte, le stesse che hanno caratterizzato molti studi in Francia e Spagna, dove essi hanno lasciato il proprio segno indelebile nella ricostruzione del territorio, in rapporto alla rete viaria dei grandi itinerari dei pellegrini, vedi la via Francigena, in territorio francese e il “Camino” di Santiago di Compostela in Spagna e da noi la Via Sacra Langobardorum o Via Francigena del Sud, per poi proseguire verso la Terra Santa.

Santuario di San Michele Arcangelo-Italia.

Altri 1.000 km e arriviamo, seguendo la Linea, in Puglia, sul Gargano, a Monte Sant’Angelo, dove sorge il Santuario di San Michele Arcangelo.
Come sappiamo il Santuario fu iniziato intorno al 490 anno della prima apparizione dell’Arcangelo Michele a San Lorenzo Maiorano.
È costituito da una parte superiore dove si trova il portale romanico, la Basilica angioina e il campanile, ed una inferiore dove si trova la grotta e le cripte di età longobarda. Da tutto ciò si ricava che il Santuario micaelico presenta varie strutture storico-architettoniche, risalenti all’età bizantina, coeva all’Apparitio, per poi caratterizzarsi attraverso gli interventi della dominazione longobarda, per poi proseguire al tempo dei Normanni, degli Svevi e degli Angioini, con la costruzione dell’attuale Basilica (sec. XIII). Oggi il Santuario di San Michele, da sempre meta di numerosi pellegrini, è dal 25 Giugno 2011, Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Proseguendo arriviamo in Grecia, nel Dodecaneso, all’isola di Simy dove si trova il sesto santuario dedicato al Santo.Fu eretto intorno al XII secolo e conserva una delle più grandi effigi dell’Arcangelo alta ben tre metri.

Ultimo Santuario della Linea Sacra si trova in Israele ed è il Santuario Stella Maris sul Monte Carmelo ad Haifa. Questo luogo è venerato fin dall’antichità e la sua costruzione, come santuario cristiano e cattolico, risale al XII secolo.

A tale proposito bisogna sottolineare che la leggenda garganica, legata all’Apparitio, ebbe una rapida diffusione non solo in Italia, ma anche in Europa, grazie anche alla conversione al cristianesimo da parte dei Longobardi, che videro nel culto micaelico un rapporto strettissimo con la propria tradizione religiosa e culturale. Infatti, il culto di S. Michele si diffuse rapidamente proprio fra la gente longobarda, già dal VII secolo, attraverso la fondazione di numerose chiese in tutto il Regno, tanto da far del culto un instrumentum regni per l’unificazione politica e culturale delle genti longobarde. Il diffondersi del culto micaelico in Italia e in Europa determinò anche la caratterizzazione tipologica degli insediamenti, i quali, come abbiamo visto, rispecchiarono nella quasi totalità il modello garganico. Infatti la maggior parte delle chiese e dei santuari micaelici sorse sulla cima dei monti, su luoghi elevati, vicino a dei fiumi o corsi d’acqua, in un ambiente generalmente selvaggio, in boschi o scenari naturali. Inoltre la stessa Apparitio garganica divenne un modello letterario nella fondazione del culto micaelico, basti ricordare a tale proposito la fondazione di Mont Saint-Michel legata all’Apparitio sancti Michaelis archangeli in monte Tumba e della Sacra di S. Michele sul monte Pirchiriano a Torino, legata alla Chronica monasterii sancti Michaelis Clusini, dove si notano stretti rapporti con la fondazione micaelica garganica. Ciò che unisce questi tre racconti è la presenza di elementi identici, fra cui la montagna, che “partecipa di uno specifico simbolismo mitico-rituale”; la grotta, che si addentra nelle profondità della terra; il percorso accidentale e difficile che porta al luogo santo prescelto dall’Arcangelo, quasi come un viaggio da parte dei pellegrini per espiare i loro peccati; la presenza dell’acqua miracolosa, simbolo della rigenerazione e della salvezza; il bosco, simbolo delle insidie della vita e quindi del superamento delle difficoltà per raggiungere la salvezza e infine le ripetute apparizioni dell’Angelo, quale elemento unificante della ierofania escatologica religiosa. Sono tutti elementi della tradizione garganica che li ritroveremo in quasi tutte le fondazioni degli insediamenti micaelici in Italia e in Europa.

( https://www.ilgiornaledimonte.it/genius-loci/7216-la-linea-di-san-michele-di-giuseppe-piemontese )

29 settembre 2020

Lecce, preso l’assassino di Daniele e Eleonora: ha confessato nella notte. Voleva seviziarli

Arrestato Antonio De Marco, studente 21enne di Casarano. In passato aveva vissuto in casa di De Santis. Ma ancora non è chiaro il movente. La svolta dopo una settimana di indagini.

LECCE – Ha confessato nella notte Antonio De Marco, lo studente di Scienze infermieristiche arrestato nella serata di lunedì 28 settembre con l’accusa di essere l’assassino di Daniele De Santis ed Eleonora Manta. Voleva legarli, torturarli e poi ucciderli. Era questo, secondo la ricostruzione degli inquirenti, il piano del 21enne, di Casarano. Dalle indagini che hanno portato alla svolta sull’omicidio emergono nuovi particolari.
Antonio De Marco è di Casarano, paese della provincia, ma fino allo scorso agosto “era stato un coinquilino” perché aveva abitato in affitto in una stanza  nella casa che poi Daniele De Santis aveva deciso di ristrutturare per andarci a vivere con Eleonora.
In altri termini il 21enne avrebbe progettato di immobilizzare i due fidanzati per seviziarli e, infine, di lasciare una scritta a suggello del suo gesto. È quanto emergerebbe dalle indagini dei carabinieri. E’ stato lo stesso procuratore della Repubblica di Lecce, Leonardo Leone De Castris, a fare cenno a delle fascette stringitubo ritrovate in casa, materiale che poteva probabilmente servire all’omicida per legare le due vittime e, forse, torturarle, seguendo un macabro disegno“Da oggi la città di Lecce esce da un incubo – ha detto – l’accaduto è una rarità nella criminologia penale”. L’assenza di un movente – ha spiegato ancora il procuratore  – ha rappresentato una grossa difficoltà iniziale nelle indagini perché senza un movente è difficile capire qual è la pista da seguire e questo mi ha ha spinto a seguire la vicenda con quattro magistrati, oltre ad un  sostituto anche i due aggiunti e il lavoro di polizia giudiziaria del carabinieri è stato eccellente”.Alla identificazione del presunto omicida si è giunti attraverso le immagini delle telecamere di videosorveglianza, intercettazioni e una perizia grafica sui bigliettini sporchi di sangue che erano stati persi dall’assassino nella fuga. Nei giorni scorsi erano stati acquisiti anche i contratti di affitto della casa del giovane arbitro, dai quali verosimilmente si è risaliti all’identita di De Marco. ( https://www.repubblica.it/cronaca/2020/09/28/news/omicidio_lecce_media_preso_omicida_daniele_e_eleonora-268831786/ )

Mah, uno che prepara un delitto, secondo lui, perfetto ma “il movente non è chiaro”. Se un crimine efferato è ampiamente premeditato, ci deve essere sotto un movente robusto e subito manifesto. A meno di non chiamare in causa la follia pura. Oppure un capro espiatorio.

L’assassino si sarebbe preparato una via di fuga con la mappa delle telecamere di sorveglianza ma avrebbe perso i bigliettini insanguinati! A Lecce pensano forse che siamo nati ieri?!

Evidentemente, il tipo del video sotto è stato ingaggiato per confermare la versione ufficiale dell'”inquilino folle”:

29 settembre 2020

Chi era Talete di Mileto, il primo astronomo e il primo “terrapiattista”

Talete di Mileto è stato un filosofo, astronomo e matematico greco antico vissuto nel VI secolo a.C

Talete di Mileto è una figura chiave del pensiero occidentale, nonché una delle più importanti della conoscenza scientifica: egli caratterizzò la concezione naturalistica, piuttosto generale nei filosofi di allora, con l’osservazione dei fenomeni e una dimostrazione puramente logica. Di Talete non ci rimane nessun libro, se mai ne abbia scritti, ma ci sono giunte diverse testimonianze sul suo pensiero e sulla sua vita.

Sulla sua attività di filosofo, Aristotele parlando dei naturalisti – coloro i quali riconducono l’essenza delle cose a principi materiali – afferma come Talete riconosca come principio di tutte le cose, ovvero come archè, l’acqua, e che sia stato il primo a domandarsi di cosa siano fatte le cose e quale sia la loro origine.

La fama della sua attività di astronomo, invece, è legata molto alla vittoria dell’agone dei Sette sapienti e sulla presunta previsione di un’eclissi solare. Apuleio, Diogene Laerzio e altri scrittori antichi lo ricordano per essere “il più grande tra quei sette uomini ricordati per la loro sapienza”, e sarebbero state proprio le sue competenze astronomiche a valergli questa vittoria. Inoltre, avrebbe predetto una storica eclissi solare – forse avvenuta il 28 maggio del 585 a.C. – durante la battaglia tra i Lidi e i Medi. Ma come avrebbe potuto predire un’eclissi solare, ritenendo che la Terra fosse piatta? Infatti, al di là del prestigio storico di questo aneddoto, Talete non possedeva le capacità astronomiche necessarie per predire un evento cosmico simile, e pare che abbia utilizzato un calcolo basato sull’alternanza dei fenomeni cosmici nel calendario. Egli infatti, al pari dei cosiddetti terrapiattisti, riteneva che la terra fosse piatta, e aveva soltanto individuato su questa superficie alcune costellazioni, come l’Orsa Maggiore e le Pleiadi.

Cicerone ci racconta le tappe fondamentali del globo celeste in un passo della Repubblica

Tuttavia secondo Cicerone, il primo ad aver rappresentato la Terra sotto forma di globo, sarebbe stato proprio Talete, che costruì una sfera liscia e senza costellazioni. Queste, sarebbero state aggiunte da Eudosso di Cnido nel IV secolo a.C., insieme ai cerchi celesti. Infine, Arato ha rappresentato in letteratura il globo con i suoi Fenomeni.

Questo dato troverebbe conferma in una delle due interpretazioni che sono state date a un mosaico conservato al Museo Archeologico di Napoli, quella scartata dallo stesso Museo: ovvero, l’interpretazione che vede nel mosaico una rappresentazione dei Sette sapienti, tra cui anche Talete vittorioso. Questa visione è contrastata perché non è possibile interpretare l’uomo al centro come un astronomo, e quindi come Talete, perché è presente una sfera, che nell’iconologia dell’astronomo è il globo terrestre, ma, come abbiamo già detto, per Talete la Terra era piatta. Inoltre il globo presenterebbe i cerchi celesti, che non si conoscevano all’epoca di Talete. Così, si ritiene che il mosaico rappresenti la Scuola di Platone, e che quello sullo sfondo sia il Partenone

Francesca Santoro ( https://www.ultimavoce.it/talete-di-mileto/ 9

28 settembre 2020

Potere antii-gravitazionale del suono

https://images.wired.it/wp-content/uploads/2016/09/22164731/1474548450_e0bc67d79f9dee67add7f97290dcffce.jpg

Magia o fantascienza? Nessuna delle due. Per spostare gli oggetti a distanza, senza neanche sfiorarli, bastano gli ultrasuoni, onde sonore che le nostre orecchie non riescono a percepire. A riuscirci sono stati i fisici del Max Planck Institute di Stoccarda (Germania), che raccontano su Nature come manipolare le onde sonore in un complesso campo in grado di creare una sorta di immagini in acqua e far muovere gli oggetti sospesi in aria. “È proprio come gli ologrammi che si vedono in Star Trek”, spiega l’autore Peer Fischer. “Siamo riusciti a generare un’immagine usando il suono”. Stando a quanto dicono gli autori del lavoro, sarebbe la prima volta che il fenomeno si è verificato utilizzando una singola sorgente sonora. “Solitamente, se si desidera generare un campo sonoro complesso, è necessario usare un gran numero di sorgenti sonore”, continua l’esperto. “Un processo che è quindi solitamente difficile, costoso e complicato”. ( https://www.wired.it/scienza/lab/2016/09/22/spostare-gli-oggetti-suono/?refresh_ce= )

C’è un dibattito in corso sul come la NASA riesca a simulare l’assenza di gravità. L’uso di onde sonore potrebbe essere uno dei metodi utilizzati.

26 settembre 2020

Tartaria e Terra piatta: domattina la conferenza

Ultimi preparativi in corso. Domattina mi tufferò a piè pari in questa nuova avventura. Sarà l’occasione per rivedere vecchi amici e per discutere di terra piatta e di una nuova grande cospirazione: la falsificazione dell’intera Storia narrata nei libri accademici e mistificazione dei calendari.
Per chi volesse intervenire, può contattare Luciano Saurini, numero di telefono e e-mail in fondo nella locandina. Per raggiungere Corte Cavalli, si esce al casello di Peschiera del Garda (A4) e poi si attiva il navigatore. Indirizzo: strada Peschiera, 73, Ponti sul Mincio (MN).
Sto preparando del materiale didattico da distribuire ai partecipanti e ci saranno ospiti a sorpresa.

https://www.google.com/maps/place/Relais+Corte+Cavalli/@45.4815713,10.6337608,10z/data=!4m11!1m2!2m1!1scorte+cavalli+google+map!3m7!1s0x4781ea18f26d1c93:0xdfd4287df6f4cef!5m2!4m1!1i2!8m2!3d45.4187112!4d10.6728403

25 settembre 2020

Fidanzati uccisi a Lecce, e se fosse una bufala?

Bigliettino insanguinato trovato da Cc nel cortile condominiale. la Gazzetta ha pubblicato in esclusiva il fermo immagine di un video di una telecamera installata nei pressi del sottopasso di via Monteroni

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

L’unico fermo immagini dell’assassino. La foto sembra quella dell’aereo sul Pentagono l’11 settembre. Potrebbe essere qualunque cosa in qualsiasi città del mondo.

Una mappa disegnata a mano dal presunto assassino sul percorso da seguire per eludere le telecamere di pubblica sicurezza del centro storico di Lecce per arrivare in via Montello senza essere visto. Sarebbe questo – secondo varie fonti – il contenuto del biglietto strappato ed intriso di sangue trovato dagli investigatori la sera del delitto nel cortile del condominio di via Montello dove Daniele De Santis e la sua fidanzata, Eleonora Manta, sono stati uccisi lunedì.

Gli investigatori nelle scorse ore hanno ricostruito quel pezzo di carta che sembrava illeggibile e dal reperto sarebbero emersi altri appunti annotati dall’omicida in quello che appare un promemoria che proverebbe la premeditazione del delitto. Un percorso che però in qualche modo potrebbe aver tradito l’assassino.

Questa mattina, infatti, la Gazzetta del Mezzogiorno ha pubblicato in esclusiva il fermo immagine di un video di una telecamera installata nei pressi del sottopasso di via Monteroni, che ha ripreso un uomo di corporatura alta e snella che, la sera del delitto, si allontanava a piedi in direzione opposta all’appartamento dei due fidanzati uccisi, in un punto che dista poche decine di metri dall’abitazione di via Montello.

Il giovane ha il cappuccio di una felpa scura calato sulla testa e uno zainetto sulle spalle. La stessa descrizione del killer fatta da alcuni testimoni dell’uomo fuggito dall’appartamento dopo il duplice omicidio. ( https://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/lecce/1250799/fidanzati-uccisi-a-lecce-il-killer-aveva-una-mappa-per-evitare-le-telecamere.html )

Mah, l’assassino avrebbe agito con un efferatezza tale da ritenere improbabile che si sia pure procurato una “mappa” delle telecamere disposte in città creandosi un piano di fuga perfetto. Chi è talmente fuori di testa, mosso da furia omicida, non possiede la lucidità per curare certi dettagli. Felpa e zainetto sanno molto di America e di fake.
L’assassino avrebbe preparato un piano di fuga degno di uno 007, per cosa poi? Ma si sarebbe lasciato smascherare come “Andrea” dalle grida della ragazza affinché lo stabile intero lo sentisse!
Avrebbe fatto prima a smarrire la carta di identità sulle scale della fuga!

https://tg24.sky.it/cronaca/2020/09/25/duplice-omicidio-lecce-daniele-de-santis-eleonora#00

PS Per me, anche il caso Willy (clone di Will Smith) è una bufala.

25 settembre 2020

Terra piatta & diritti umani

Esempio di cielo olografico facilmente riscontrabile da tutti. La Luna piena sembra trovarsi fra le nubi le quali sono illuminate solo in prossimità di essa mentre le distanti sono buie.

Filmato molto interessante che apre la strada al dibattito onnicomprensivo, più ampio dello studio della forma della Terra. La beffa del modello eliocentrico, escogitata 5 secoli fa, è stata il sostrato da cui sono partite le altre beffe della Storia. Il mondo è un palcoscenico.

23 settembre 2020

Domani sarò intervistato in diretta su Twitch

Nessuna descrizione della foto disponibile.

GIOVEDÌ 24 SETTEMBRE ORE 13:00
Dibattito in live sul Terrapiattismo con Albino Galuppini

Si svolgerà sul canale Twitch di SaucePotcast:

https://twitch.tv/saucepotcast

Toccheremo tutti i punti cruciali delle teorie terrapiattiste, cercheremo di convincere i più scettici e sveleremo i retroscena del servizio de Le Iene.

Interagite con noi in diretta, se avete delle domande verranno lette e commentate in live.

https://www.facebook.com/SaucePotcast

https://drive.google.com/file/d/1XqbBB7FqxE-wi2MgjyOF79SmrJ0x1wk6/view

Introdurrò la conferenza di domenica 27 settembre.

22 settembre 2020

Covid19, complotti, cospirazioni, esoterismo e simili

Video molto veritiero. Adesso gli americani ci impongono anche i banchi a rotelle.

Sulla questione della lingua. Anche di Gaia dice un sacco di inesattezze. L’imposizione della lingua inglese (americana) come idioma ‘semplificato’ universale è un progetto massonico. Anche nei paesi di lingua spagnola stanno imponendo l’inglese. Anche in Cina e Russia, si insegna l’inglese a dimostrazione che il piano è unico e le divisioni geopolitiche/ideologiche sono fittizie.
Nelle università italiane, si adotta sempre più l’inglese nei corsi adducendo a ridicolo presto la necessità di attirare studenti stranieri.
L’uso dell’inglese nella scuola e nei giornali è spinto appunto per abituare alla nuova lingua comune come ai tempi di Babele. Come vado spiegando ormai da decadi, sono satanisti questi dietro al NWO. Finché non si capisce ciò, non se ne verrà mai fuori.
Ad esempio, hanno diffuso la locuzione ‘election day’ invece di ‘tornata elettorale’, pure sbagliando poiché si votava due giorni, indi, sarebbe dovuto essere ‘election days’.

22 settembre 2020

Mercato dell’auto, “tutti spianati”

Devo dire il Greg è uno dei rari youtuber di intelligenza davvero superiore, almeno nel suo campo. Ciò che dice nel video è correttissimo.
Mi chiedo, in aggiunta, come mai la Fiat non produca una vettura elettrica 2 posti tipo Smart in Turchia o Serbia. A costi accessibili, farebbe sfracelli nelle città i cui centri storici sono ormai tutti ZTL.
A Roma impazzano le Smart poiché si possono parcheggiare di traverso, se ne venderebbero a bizzeffe.
Ideale come seconda auto per donne che vanno a fare la spesa o portare il bimbo a scuola o studentesse per recarsi a lezione. Per auto “cittadine” non occorre una grande autonomia.
Non capisco perché FCA insista sulla “sportività” o sulle “prestazioni” quando, grazie al nuovo codice della strada, è praticamente impossibile superare i limiti di velocità ovunque, se non a rischio di punti sulla patente e, peggio, di ricevere multe salatissime.
A che servono, dunque, auto da 200 all’ora, quando il limite massimo, in autostrada, è di 130?
Il motivo lo spiego da anni: l’Italia non è ritenuta all’altezza, in un mondo globalizzato, di competere in qualità in ambito produzione di massa con l’estremo oriente o la Germania. Pertanto, l’industria automobilistica italiana si ridurrà al lumicino. Resteranno le produzioni limitate di nicchia tipo Ferrari, Lamborghini eccetera.

21 settembre 2020

Toscana, da novembre il nuovo messale. Cambiano il Padre Nostro e il Gloria

Vengono recepite modifiche già approvate dalla Cei nel lontano 2008
Firenze, 18 settembre 2020 – I vescovi delle Diocesi della Toscana hanno convenuto sulla opportunità che in tutte le chiese della regione si dia inizio in forma unitaria all’uso della Terza edizione italiana del Messale Romano, in segno di comunione e di attenzione alle comunità dei fedeli. Il ”nuovo” Messale verrà da tutti utilizzato nella nostra regione a partire dalla prima domenica del Tempo di Avvento, il 29 novembre 2020. Si tratta della nuova traduzione in italiano della terza edizione tipica – in latino – del Messale Romano scaturito dal Concilio Vaticano II nella quale cambiano alcune formule con cui viene celebrata l’Eucaristia nella nostra lingua. Fra le novità introdotte quelle sul Padre Nostro e sulla preghiera del Gloria.
In particolare una delle modifiche più rilevanti – già in uso in diverse parrocchie da tempo – riguarda il Padre Nostro: non si dirà più “e non ci indurre in tentazione” ma “non abbandonarci alla tentazione” e la frase “come noi li rimettiam ai nostri debitori” diventerà “come anche noi li rimettiamo”.
Una modifica che arriva molto lentamente nelle liturgie: basti pensare che questa versione era stata approvata dalla Cei nel 2008.
Per quanto riguarda il Gloria, non sarà facile far abituare i fedeli ad abbandonare il verso “pace in terra agli uomini di buona volontà” con “pace in terra agli uomini, amati dal Signore”. Anche in questo caso però esistono parrocchie dove la nuova formula è in uso da tempo, addirittura ulteriormente corretta con un più inclusovo “uomini e donne amati dal Signore”.

© Riproduzione riservata

( https://www.lanazione.it/cronaca/messa-novita-1.5523131 )

Secondo voi, nella storia millenaria della Chiesa cattolica, nessuno si era accorto che c’erano “errori di traduzione”?!?
Certo che no!
In una regione in cui massoni e satanisti la fanno da padroni, provano a introdurre i cambiamenti per poi estenderli alle altre “regioni”.
Ricordiamoci che anche le regioni sono una invenzione massonica, le lingue e le culture cambiano con le province mica con le regioni geografiche.
Il fine ultimo di Bergoglio e unitamente agli accoliti di Belzebù nella CEI è quello di rendere inefficaci le preghiere così la consacrazione dell’eucaristia.
Ho una amica particolarmente sensibile e mi ha rivelato che, in molte consacrazioni, non avviene la transustanziazione, Gesù non scende più perché il rituale è sbagliato. A ciò mira il nuovo messale.
Padre Amorth disse che le parole sono determinanti, gli esorcisti e i maghi lo sanno bene.
Cosicché, io consiglio da anni ad amici e conoscenti di procurarsi Bibbia e Vangelo in una edizione più vecchia possibile, quindi, più aderente alla parola di Dio.
I massoni dl Vaticano sono determinati a cancellare ogni riferimento all’inferno e alla dannazione nei testi sacri e nelle invocazioni. Altrimenti Avvenire e Famiglia Cristiana come farebbero a scrivere che l’Inferno non esiste, che si è trattato di un “errore di traduzione”…!?
È questo pure il motivo, a proposito di Toscana, per cui vogliono togliere Dante dai programmi scolastici, senza inferno, purgatorio e paradiso, infatti, che Alighieri rimerebbe?!
Capito?

PS Notare la data prescelta: 29-11, vi ho già parlate del numero ventinove e del numero undici.

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/c/cc/Padre_Nostro_latino.jpg/768px-Padre_Nostro_latino.jpg

Dovranno anche cancellare le iscrizioni e bruciare i libri e i vecchi messali.

21 settembre 2020

Manerbio, tampone a tutta la classe elementare: “Ma senza il consenso dei genitori”

https://img.iltempo.it/images/2020/09/19/185006375-e407990f-79dd-4e48-9648-e4453aef7efd.jpg

A scuola con la febbre e tutta la classe si becca il tampone. E’ successo a Manerbio, in provincia di Brescia, dove l’intera classe di terza elementare è stata bloccata e sottoposta al test dagli operatori ATS direttamente nel giardino dell’istituto dopo che un compagno era entrato in aula con la febbre. “Nessun consenso era stato dai genitori rimasti fuori dal cancello” riporta l’account Twitter Radio Savana pubblicando il servizio sulla notizia. ( https://www.iltempo.it/attualita/2020/09/19/news/manerbio-classe-in-quarantena-tamponi-scuola-brescia-24593307/ )

Ho appena sentito un’amica di Manerbio. Mi ha detto che la versione ufficiale, o meglio, le versioni ufficiali sono tutte fasulle.
A quanto pare, sembra che una mamma sia risultava positiva a un tampone ed abbia avvertito la scuola frequentata dalla figlia.
Da li è partito il casino. Non è vero che i bambini sono stati sottoposti a a tampone senza il preventivo consenso dei genitori.
Oltretutto, e sono l’unico in Italia a scriverlo, c’è il problema degli alunni stranieri.
Infatti, a causa delle convenzioni internazionali, derivanti direttamente dalla Legge dell’Ammiragliato, gli stranieri non possono essere sottoposti a un TSO senza l’assenso dei genitori dato che per loro non può esistere alcun obbligo sanitario.
I media hanno falsamente affermato che i tamponi sono stati fatti senza il consenso dei genitori perchè vogliono abilitare l’idea che ciò possa avvenire.
Mentre i giornali hanno scritto tutto e il contrario di tutto a dimostrazione che comprare quotidiani sono soldi buttati non meno di quelli per le sigarette o il “gratta e vinci”!

Rispetto alle notizie che stanno circolando in queste ore sui social e a mezzo stampa, dopo un confronto diretto con alcuni genitori dei bambini sottoposti a tampone, tengo a precisare che gli alunni della classe trattenuta hanno iniziato a tornare a casa, insieme ai genitori, intorno alle 13, mentre sin da subito sono stati informati dalla Preside del problema. Tutti i bambini hanno effettuato il tampone in presenza del genitore, seguendo il protocollo ATS. Spiace che, in un momento tanto delicato, quando per la prima volta dobbiamo affrontare una ripresa scolastica che coniughi il bisogno di tornare alla normalità, soprattutto per i nostri ragazzi, a quello di evitare il rischio di focolai, i fatti vengano distorti e manipolati. Le Istituzioni stanno lavorando e collaborando nella gestione di questa nuova fase, che vuole in primis tutelare la salute dei nostri piccoli e delle loro famiglie. Pur non avendo alcuna responsabilità, come sindaco, rispetto ai protocolli di scuola e ATS, sono stato duramente attaccato sui social e sarà mia cura valutare se ci sono gli estremi per querelare chi ha offeso e minacciato la mia persona. Un pensiero, infine, a tutte le famiglie. Purtroppo stiamo affrontando per la prima volta una nuova fase della pandemia che può creare timore e preoccupazione. Peraltro siamo una delle comunità più colpite dal coronavirus. Ricordo che Manerbio ha contato 150 morti, in soli due mesi, fra i residenti. Credo che sia ancora nella memoria di tutti noi lo sconforto, la sofferenza e la difficoltà di quei giorni degli Ospedali e della gestione delle salme. L’obiettivo è oggi più che mai quello di salvaguardare il diritto allo studio e soprattutto la salute degli studenti, degli insegnanti e del personale ATA, e di conseguenza di tutta la comunità.

Il sindaco (di Manerbio, n.d.r.) Samuele Alghisi

19 settembre 2020

Numismatici alla conferenza del 27 settembre TARTARIA & TERRA PIATTA

https://pianetax.files.wordpress.com/2019/03/j-rovesci.jpg?w=768

In occasione della conferenza TARTARIA & TERRA PIATTA, in programma domenica prossima 27 settembre, auspico che qualche esperto e appassionato di numismatica (monete) venga a dire la sua.
Il tema è la mistificazione del calendario aggiungendo mille anni di Storia mai esistita.
Una delle prove più eclatanti è costituita dalle monete settecentesche o antecedenti. Coniate su di esse la data è indicata con una I al posto del numero 1. Analogamente, sui conii dell’est europeo, dalla scrittura cirillica, il numero 1 è raffigurato con la lettera greca Chi (X). la teoria postula che il calendario gregoriano sia stato alterato. La I indicava l’iniziale di Iesus in latino e la Χ l’iniziale di Χριστός (Cristo in greco). Pertanto, oggi saremmo nel 1020 e Gesù Cristo sarebbe stato crocifisso meno di mille anni fa.
Se qualche appassionato è un possesso di una di queste monete, la può esibire domenica. Grazie in anticipo!

Informazioni e prenotazioni:
Luciano Saurini: +39 338-6637327 (+ WhatsApp)
e-mail: luciano.saurini@alice.it

Conferenza-Terra-piatta-Tartaria_MENU__27-9-2020 (PDF)

Per i neofiti sul tema: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA (volume 2°).

La data coniata sulla moneta è “1726” o “X726″?

C21

18 settembre 2020

L’ordine è “pagateli tutti”

Soros per legalizzare la droga, fare affluire milioni di africani (regalando loro terreno demaniale)(*) e distruggere la cultura italiana imponendo l’inglese come lingua d’insegnamento ha bisogno del “consenso democratico”.
E quale mezzuccio impiega?
Il più tradizionale utilizzato per “unire il paese”, ossia il voto di scambio tanto vituperato, specie al Sud: soldi senza lavorare in cambio del voto, è questo l’obbiettivo del reddito di cittadinanza.
Il filmato di Italexit è illuminante a tal proposito.

(*) https://pianetax.wordpress.com/2019/05/23/i-falsi-rivoluzionari-dellitalia-terminale/

18 settembre 2020

“Scienza e fantascienza sono la medesima cosa”, parola del capitano Kirk

https://64.media.tumblr.com/avatar_afd54bc73291_128.pnj
Molto conosciuta, in ambito del terrapiattismo, questa intervista a William Shatner, attore canadese famoso per avere partecipato alla più famosa serie TV di fantascienza: Star Trek.
Senza mezze misure, egli afferma che scienza e fantascienza sono la medesima cosa. Io mi spingo a dire che la tecnologia degli “effetti speciali” di Hollywood ha uno scopo nascosto. Sviluppare le tecniche di simulazione dei voli spaziali ed esplorazione del cosmo.
17 settembre 2020

Vi anticipo il risultato del referendum costituzionale del 20 settembre ’20

 

No, non vi svelerò che vincerà il sì. Su ordine di Soros, la riforma costituzionale è stata approvata in quattro e quattr’otto (similmente al patto di stabilità) e il popolo bue voterà sì.
Il discorso è più psicologico di quel che paia. Semplicemente, la riduzione dei parlamentari impedirà di fatto di andare a elezioni in quanto deputati e senatori, la sciando perdere i sondaggi, avranno molte meno possibilità di essere rieletti.
Quanti di loro rinuncerebbero a uno stipendio di 10mila euro netti il mese coi tempi che corrono?
Pertanto, tutti saranno disposti a votare le porcate che i poteri occulti vorranno “democraticamente” legalizzare e rendere luogo comune.
Non c’è bisogno che ribadisca a quali porcate alludo. Le notizie false su terrapiattisti naufragati, “Bianchi” che ammazzano negri e transessuali-bisessuali-trisessuali agli onori della cronaca sono esempi adeguatamente rappresentativi di ciò che intendo dire.
Riguardo al governo Conte-bis, a meno di una grande disfatta alle regionali degli alleati PD e 5S (improbabile, dato il sostegno assoluto da parte di magistratura, poteri internazionali e grande stampa) rimarrà in sella fino alla rielezione del massone Mattarella al Quirinale.
Infine, il reddito universale (= reddito di cittadinanza) sarà potenziato, serve a mescolare le razze distruggendo le identità locali, stipendiando i terzomondiali nei paesi occidentali.

Tanto di cappello a Fusaro, in questo caso:

16 settembre 2020

Falso ideologico o falso materiale?

16.09.20 Dott. Roberto Slaviero

Il falso ideologico è la menzogna contenuta in un documento.

La falsità è ideologica perché cade sulle attestazioni dell’autore, cioè sul contenuto di un documento che, non risultando né contraffatto, né alterato, reca dichiarazioni menzognere.

il falso ideologico si distingue nettamente dal falso materiale che si risolve nella contraffazione o nell’alterazione documentale, cioè nella creazione di un documento da parte di colui che non ne è l’autore o nella modifica del documento originale redatto da chi appare autore.

https://www.diritto.it/reato-falso-ideologico/

Non sono un avvocato , ma credo che nella triste vicenda mondiale Corona , vi siano entrambi i reati.

Dati falsificati , sicuramente, ed inoltre la MENZOGNA da parte di OMS ed altri importanti Istituti o Ministeri della Sanità mondiali, su una Pandemia inesistente !!

Parlare nuovamente e ripetutamente , sulla mortalità del marzo 2020 in Lombardia , non ha più molto senso , in quanto sappiamo che la maggior parte delle morti, fu dovuta ad errori iniziali di terapie mediche;

ne ho già parlato ripetutamente.

Parlare nuovamente e ripetutamente , dei certificati di morte tutti Covid, di qualsiasi morto , per motivi assicurativi e terroristici mondiali, per aumentare la conta dei morti da Corona, non ha più molto senso .

Oggi ci sono ancora milioni di persone , che credono però nella pandemia ed hanno il terrore della seconda ondata.

Parlare nuovamente del fatto che , quel Corona si è spento dopo i soliti 60-70 giorni invernali , come da sempre

accade , non ha più molto senso.

Se anche fosse stato un virus ingegnerizzato in laboratorio , tanto meglio da un certo punto di vista , in quanto la natura lo distrugge prima , come dice il Premio Nobel Prof Montagnier , che già nel tardo inverno scorso lo aveva annunciato.

La famiglia Corona, ha diverse forme virali che si modificano velocemente ;

ciò che fu , fu e forse tornerà tra molti anni , non ora !!

Parlare di seconda fase, è criminale e senza nessun presupposto realmente scientifico.

Si vuole solo tenere la popolazione sotto assedio e l’ economia sotto scacco , niente più.

Continuare a fare test sierologici o tamponi per quel

Corona, che ha perso la carica virale, per mantenere lo stato di emergenza, è un Falso Ideologico , gravissimo.

La situazione nelle scuole italiche è allucinante per i protocolli , che per una sieropositività , potrebbe portare a quarantene o chiusure varie e perdita di lavoro per i parenti.

Trattano ormai le persone, come se fossero degli Appestati , stanno evocando tragedie medioevali, quali streghe coi capelli rossi ed eretici da bruciare al rogo.

Ma il peggio è, che moltissimi ci credono e osservano il siero positivo o il non vaccinato con paura e disprezzo.

Questo è l’ annullamento e la distruzione dell’ Individualità umana ;

questo è lo sfregio più grande, che il genere umano fa contro il suo Creatore divino, ossia :

ridurre il Sistema Immune , espressione della nostra individualità unica e spirituale, a materia organica infetta ed incapace di difenderci dagli attacchi interni od esterni.

Quest’ inverno , come tutti i precedenti , milioni di italiani si ammaleranno di influenza , come sempre fu.

Migliaia di anziani o persone con gravi patologie purtroppo moriranno , come sempre fu.

Milioni di persone, creeranno la loro sieropositività di immunità ai virus , batteri o funghi, con i quali verranno a contatto, creando le IG , ovvero le Immunoglobuline e se tamponati risulteranno positivi.

Qualche starnuto , tosse , dolori e febbre…come sempre fu e sempre sarà !!

Riportiamo il pensiero alla normalità e recuperiamo il senso della vita e della vitalità , eliminando le paure recondite.

Oggi , il pericolo maggiore , in questa sporca guerra, è lo Scandalo che viene fatto ai bambini , con l’ obbligo di usare la maschera.

6” Chi invece scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare. 7 Guai al mondo per gli scandali! È inevitabile che avvengano scandali, ma guai all’uomo per colpa del quale avviene lo scandalo!”

Matteo 18-6

La sottomissione voluta è criminale , e criminali sono tutti coloro che si prestano a questa sceneggiata , ben sapendo che l’ utilizzo della maschera, ha senso in persone malate in fase acuta che, attraverso la tosse , potrebbero trasmettere il contagio, attraverso le goccioline di Flugge.

Come ben si sa , all’ opposto , respirare le proprie esalazioni , cariche di batteri e virus , è molto più dannoso per la salute !

Ma anche questo non ha più senso ripeterlo.

Senso ha che le persone , che hanno un minimo di raziocinio e senso critico , comincino a capire.

Ci sono sempre state fasi nella storia umana, nelle quali si sono create false aspettative politico e sociali ed hanno portato a disastri infiniti :

una specie di follia collettiva ha avvolto i popoli, soggiogati e convinti ammiratori di leader infausti :

mi vengono in mente due nomi , Hitler e Lenin ad esempio.

Oggi i leader sono le realtà virtuali , le televisioni e le informazioni digitali e non più cartacee.

E’ molto facile ingannare la popolazione , quando una banda di persone, ha in mano il controllo della quasi totalità delle informazioni rilasciate.

Il futuro che ci aspetta, dipenderà da quanti individui, riusciranno a riprendersi dall’ oblio in cui sono caduti.

Sperare nella politica od in un grande politico è tempo perso ;

sono tutti attori pagati ed eseguono farse teatrali a comando.

Se volete cercare gli indiziati di questa sporca guerra , basta verifichiate chi , persona o multinazionale , si è molto arricchito in questa situazione e quale nazione , sta ripartendo alla grande a livello economico.

Il resto sono chiacchere da bar.

Come italiani , credo non ci resti altro che salvaguardare la nostra Costituzione , stracciata in questi mesi di emergenza.

Come singole persone, dobbiamo contrastare gli eccessi di integralismo del pensiero scientifico , stracciato anch’ esso in questi anni di dittatura sanitaria.

Ricordatevi di quel che ho scritto sopra ;

se tante pecore vanno dietro ad un pastore folle , il dirupo le attende.

Siate più lupi o volpi, che pecore !!

Ricordate una frase attribuita a Voltaire , ma pare scritta da una saggista , Beatrice Hall :

“ disapprovo quello che dici , ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo “

In queste poche parole, si esprimono i concetti fondamentali, dei rapporti che dovrebbero regolare la nostra società.

L’ oscurantismo e l’ integralismo di pensiero , religioso o scientifico , ha fatto e continua a fare danni enormi al singolo ed alla collettività.

Uscite dagli inferi del pensiero e cominciate a salire la montagna del Purgatorio…in alto poi vi attende il CIELO

“ Per correre migliori acque alza le vele

Omai la navicella del mio ingegno,

Che lascia dietro a se, mar si crudele ;

E canterò di quel secondo regno

Dove l’ umano spirito si purga

E di salir al ciel diventa degno”

Canto I

Divina Commedia

Dante Alighieri ( https://olisticoaltapusteria.com/articolo.php?falsoideologico )

15 settembre 2020

Le conseguenze dell’introduzione forzosa dell’auto elettrica

Video che consiglio di guardare. Stranamente, il pur ottimo Greg, dimentica che il vero scopo della messa in rete di ogni veicolo è che sarà impossibile “imboscarsi”, cioè il veicolo sarà perennemente rintracciabile. E, di conseguenza, sarà impossibile superare i limiti di velocità senza che il sistema lo registri. Infatti, già oggi i navigatori vi segnalano se state superando il limite sulla via che state percorrendo. Un giorno molto vicino, tutto verrà registrato e inviato alla polizia stradale che vi preleverà l’importo corrispondente all’entità della multa direttamente dal conto corrente. Vi arriverà una mail con luogo, ora e dati telemetrici dell’effrazione e ricevuta dell’avvenuto prelievo bancario.
Tutto automatizzato, non è fantastico?!?
NB Notare che Grillo da anni parla di reset e a dicembre era già colla mascherina, i loro agenti sanno già tutto in anticipo.

15 settembre 2020

SKY TV8, Marco Maisano intervista Agostino Favari

Marco Maisano terrapiattista
Colloquio fra Agostino Favari e il giornalista Marco Maisano di Sky TV8.

15 settembre 2020

Enciclopedia americana scrive di cupola in Antartide

Antartide terrapiattisti

In questa edizione del 1958, l’anno curiosamente della fondazione della NASA e istituzione del Trattato antartico, si allude a una “cupola”. Una cappa presente a un’altitudine di 13mila piedi (4mila metri) alla latitudine di 80° sud.
Come è plausibile tutto ciò?
In una enciclopedia con tutti i crismi si parla di Firmamento?

13 settembre 2020

Il massone Bergoglio offende ancora la vergine Maria

https://yt3.ggpht.com/beW8H3N2wqGxsXKcgYpKxjmQSHigbVzEWF_Ox57TdWPQxD9w1u0ucrcSEkIjM2wvmaP4eFWLwEvE=s829-ndIl Papa: “Cibo e sesso sono piaceri”. E bacchetta la Chiesa sul passato
Papa Francesco discute di cibo e sesso e li definisce piaceri divini nel libro sull’ecologia di Carlo Pertini TerraFutura
Il cibo e sesso sono piacere divini. Non di un Dio cristiano, cattolico o di qualsiasi altro credo. Piaceri semplicemente divini. A dirlo non è un fautore della vita mondana ma il pontefice, Papa Francesco che per l’ennesima volta si mostra molto più aperto su alcuni temi rispetto ai predecessori e in generale rispetto alla tradizione secolare della Chiesa Cattolica.
Lo dice in un libro intitolato TerraFutura, di Carlo Pertini, nel quale discute di ambientalismo ed ecologia, temi verso i quali il Vescovo di Roma si è sempre mostrato particolarmente sensibile.
Se il cibo è indispensabile per l’uomo e aiuta a mantenersi in salute, sostiene il Pontefice, il sesso aiuta nel rapporto amoroso e soprattutto serve al mantenimento della specie. ( https://www.ck12.it/2020/09/10/papa-cibo-sesso-piaceri/ )

Bergoglio non ha sprecato tempo, scegliendo tra l’8 settembre, tradizionalmente il compleanno, e il 12 settembre, giorno della festa del nome di Maria, per assestare un altro colpo ai sette vizi capitali.
Praticamente, il falso papa, in perfetto stile occulto, fa passare il bene come male e il male come bene.
È così che agiscono satanisti e massoni: scelgono date particolari per spargere la loro immondizia in modo tale da offendere massimamente la fede.
La donna è il “sesso debole” e Satana con lei ha buon gioco.
Di sataniste, perciò, c’è ne in giro una quantità industriale. Se trovano il tempo, fanno a gara tra loro a chi si fa più uomini possibile, meglio se importanti (ricordate Byoncè che andò “quasi” di nascosto a trovare Obama alla Casa Bianca?) e poi se ne vantano sui social. Logicamente, capisce chi deve capire.
La dottrina luciferina è istrionica, la Boldrini si è fatta fotografare senza pudore nuda in spiaggia ma anche col burqa pretendendo di essere rispettosa di precetti islamici iper-sessisti.
I musulmani vengono fatti affluire in Italia apposta per ammorbare il quieto vivere e cancellare le tradizioni cristiane in ossequio alla “tolleranza” e del “rispetto” per i “bimbi migranti”.
Mi sono perfino stancato di ripeterlo.

https://www.google.com/search?q=boldrini+nuda&hl=en&sxsrf=ALeKk01Nqn_K8viHJAKQXPiQGgthp4tm_A:1600003602180&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=2ahUKEwiznePynebrAhUWHcAKHRHRArUQ_AUoAXoECAsQAw&biw=1293&bih=610

https://www.google.com/search?q=boldrini+burqa&tbm=isch&ved=2ahUKEwie1fiBlubrAhWPwQIHHWqJCbIQ2-cCegQIABAA

https://digilander.libero.it/IntelligenzaEmotiva/vizi.htm

11 settembre 2020

11 settembre 2001: la verità vi farà girare la testa

Vi ho spiegato ripetutamente negli anni passati che il significato numerologico dell’ 9-11 è ben preciso. È l’unico passo della Bibbia in cui l’Anticristo viene menzionato per nome: Rivelazioni 9:11.

“Esse hanno su di loro un re, l’angelo dell’abisso. Il suo nome in ebraico è Abaddon, ma in greco ha nome Apollion”.

Clicca per ingrandire

Il famoso passaporto di Neo dalla pellicola The Matrix. Il film uscì nel marzo del 1999 ma fu girato nel ’98. Fermo immagine capovolto tratto dalla versione Blu-ray di Matrix:

11 settembre 2020

Tartaria si estendeva sulla Terra piatta

cartina geografica Tartaria 1603

Asia Theatrum Orbis Terrarum, mappa datata 1603.

La mappa sovrastante riporta una entità politica e culturale della quale si è persa completamente memoria nei testi scolastici e accademici. Eppure, risale a non più di 4 secoli fa.
Perché la Tartaria è stata letteralmente e scientificamente cancellata dalla Storia ufficilae?
I più arguti fra i miei lettori avranno, inoltre, già notato che si tratta di una proiezione azimutale polare ossia è una mappa della Terra piatta. Il polo nord viene indicato con Septentrio.
Gli antichi sapevano benissimo che la Terra è piatta e stazionaria. Personaggi quali Copernico, Colombo e Magellano probabilmente non sono mai esistiti. Di Eratostene, l’ho scritto nel libro, addirittura non v’è traccia nei testi scolastici antecedenti il 1980. Si tratta di una narrazione creata nel ‘700 onde istituire una storia antica di scoperte geografiche mai avvenute. Il tutto dopo un cataclisma mondiale avvenuto nel ‘600 del quale nulla sappiamo.