Mercato dell’auto, “tutti spianati”

Devo dire il Greg è uno dei rari youtuber di intelligenza davvero superiore, almeno nel suo campo. Ciò che dice nel video è correttissimo.
Mi chiedo, in aggiunta, come mai la Fiat non produca una vettura elettrica 2 posti tipo Smart in Turchia o Serbia. A costi accessibili, farebbe sfracelli nelle città i cui centri storici sono ormai tutti ZTL.
A Roma impazzano le Smart poiché si possono parcheggiare di traverso, se ne venderebbero a bizzeffe.
Ideale come seconda auto per donne che vanno a fare la spesa o portare il bimbo a scuola o studentesse per recarsi a lezione. Per auto “cittadine” non occorre una grande autonomia.
Non capisco perché FCA insista sulla “sportività” o sulle “prestazioni” quando, grazie al nuovo codice della strada, è praticamente impossibile superare i limiti di velocità ovunque, se non a rischio di punti sulla patente e, peggio, di ricevere multe salatissime.
A che servono, dunque, auto da 200 all’ora, quando il limite massimo, in autostrada, è di 130?
Il motivo lo spiego da anni: l’Italia non è ritenuta all’altezza, in un mondo globalizzato, di competere in qualità in ambito produzione di massa con l’estremo oriente o la Germania. Pertanto, l’industria automobilistica italiana si ridurrà al lumicino. Resteranno le produzioni limitate di nicchia tipo Ferrari, Lamborghini eccetera.