Archive for dicembre 28th, 2020

28 dicembre 2020

Il modello americano non c’azzecca!

Vaccini, scontro nel governo. La ministra Dadone replica a Zampa: “No all’obbligo per i dipendenti pubblici. La titolare del dicastero della Pubblica amministrazione risponde alla sottosegretaria alla Salute che questa mattina ha dichiarato: “Bisogna imporlo a chi lavora nella Pa” ( https://www.repubblica.it/politica/2020/12/28/news/vaccini_coronovarius_ministra_dadone_a_zampa_no_obbligo_vaccino_per_dipendenti_pubblici_-280184703/ )

Altro input d’oltreoceano. In America, collo spauracchio de licenziamento, i dipendenti statali subiscono ogni angheria compreso l’obbligo del vaccino. In Italia, i dipendenti statali manco possono essere licenziti, quelli assunti a tempo indeterminato. La stessa abolizione dell’art. 18 promossa dall’americano Renzi, all’ultimo minuto, escluse i lavoratori pubblici.
Ho già scritto settimane fa che, alla fine, l’obbligo scatterà solo per dipendenti privati, grazie ai contratti di lavoro complici Landini e compagnia cantante sindacale.
Viceversa, negli USA il metodo americano funzione sempre egregiamente.
Ancora nessuna traccia di Tiffany Dover, l’infermiera che svenne subito dopo essersi vaccinata contro il covid. I registri dei defunti la danno per deceduta due giorni dopo la vaccinazione ma i giornali e le TV tacciono.
Il falso e l’insabbiamento sono costanti della società statunitense. I profitti di Big Pharma hanno la priorità assoluta.

AGGIORNAMENTO Covid, scoperta “variante italiana”: si pensa all’obbligo del vaccino su personale sanitario A livello nazionale la media di “astensione” è del 10%, molte parti invocano questa soluzione, ora al vaglio del Governo Se esiste una altra variante, il vaccino attuale potrebbe essere inefficace. Allora perchè renderlo obbligatorio, giusto?

PS vedete che il massone di tele Italia, finto “commentatore” con tanto di mappamondo in bella vista, si schiera coll’obbligo e il “parlare corretto” della neolingua orwelliana. Il bello del covid è che sta facendo uscire i sorci dalle loro tane.