Archive for agosto 2nd, 2021

2 agosto 2021

Passaporto vaccinale: è la razza che comanda, piccola!

Green Pass, continua il dibattito sui trasporti

L’estate 2021 è rovente in termini di dibattito politico. Il Green Pass, misura che dovrebbe garantire maggiore sicurezza ‘escludendo’ dagli assembramenti chi non è vaccinato e proteggendo chi non si può vaccinare, potrebbe essere esteso anche al mondo dei trasporti a lunga distanza. Aerei soprattutto, ma anche navi e treni a lungo raggio. Si tratta di un obiettivo dell’esecutivo Draghi, che è nella difficile posizione di doversi assicurare il maggior numero possibile di vaccinati senza dover ricorrere a obblighi.
Anche se la strada più rapida per ottenere l’immunizzazione da Covid e varianti sarebbe quella di un obbligo vaccinale, per ora il governo non è ancora su quel punto. “Estendere l’uso del Green Pass ai trasporti a partire da settembre. E farlo partendo da aerei, treni e navi impegnati nei collegamenti a lungo raggio. Obiettivo che si rende ancora più necessario dopo le immagini, circolate in queste ore, di turisti ammassati senza distanziamento sui mezzi — in particolare sui traghetti — e senza la certezza di trovarsi seduti accanto a persone immunizzate. La svolta potrebbe essere contenuta nel decreto che il governo si appresta a varare già domani — o al più tardi giovedì 5 agosto — con una cabina di regia e un consiglio dei ministri, anche se la Lega preme per far slittare ogni decisione al 19 agosto. Di certo, l’intervento appare necessario e non rinviabile. «Contro la variante Delta che è ormai dominante — ragiona il ministro della Salute Roberto Speranza — è giusto estendere ancora l’uso del Green Pass, a partire dai mezzi di trasporto a lunga percorrenza». Una premessa: Mario Draghi è convinto della bontà dello strumento. L’idea di far valere il pass anche per i trasporti, però, va maneggiata con cautela per non fiaccare un settore già provato come il turismo“, si legge su Repubblica. ( https://www.formulapassion.it/automoto/mobility/green-pass-aerei-treni-trasporti-lunga-distanza-578067.html )

Il turismo non c’entra niente. A loro non frega niente dell’economia turistica, che hanno già distrutto.
La velocizzazione dei trasporti serve a mescolare le razze. Prima di tutto intra-italiane. Se mettessero il GP obbligatorio su traghetti, siciliani, sardi e altri isolani se ne starebbero volentieri a casa loro!
Stessa cosa sui treni dell’alta velocità che è stata concepita per “unire il paese”. Ho già fatto notare che, una volta completata (2030?) la TAV Milano Venezia, ci vorrà lo stesso tempo che per recarsi a Roma, da Milano, che dista il doppio.
Naturalmente il GP non sarà chiesto ai parlamentari che salgono sui treni per andare a Roma, ne ci sarà per le camere e la buvette, il mitico ristorante di Montecitorio. E nemmeno i parlamentari esibiranno il GP in ogni altro ristorante e sui treni, esattamente al pari di un qualunque immigrato clandestino.
E c’è sempre il problema stranieri. Scusate se sono ripetitivo. Un provvedimento generalizzato del governo italiota può riguardare solamente i cittadini italiani. Quindi, un cittadino sammarinese, ad esempio, che sale su di un treno AV, non può essere soggetto a obbligo GP al pari di qualunque altro cittadino straniero, clandestino o regolare. Per di più, i controllori non sono autorizzati a chiedere la cittadinanza (carta di identità) dei passeggeri.
Un GP generalizzato, oltre che discriminatorio nei confronti degli italiani, sarebbe di grande ostacolo alla realizzazione del “melting pot” nuovayorchese. Il GP d’obbligo, in questo senso, costituirebbe un “clamoroso autogol”.
Alla fine, la società multirazziale americanizzata sta mettendo il bastone fra le ruote agli antirazzisti che impiegano ogni stratagemma e sotterfugio per costringere la popolazione a sottoporsi alla roulette russa della vaccinazione. Per me, il passaporto vaccinale per i trasporti pubblici è una bufala come detto sin dall’inizio.
Mi fa ridere la gente che non capisce queste cose.

ADDENDUM Vedete che, con gli stranieri, impiegano i contratti di lavoro per l’obbligo vaccinale non potendo agire sui cittadini non italiani: https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/green_pass_colf_e_badanti_vaccino_covid_prenotazione_obbligo_licenziamento_regole_news_oggi-6118270.html

OT E come da me previsto, il reddito di cittadinanza è in continua espansione: https://quifinanza.it/finanza/reddito-di-cittadinanza-inps-a-giugno-12-milioni-di-nuclei-percettori/513345/


2 agosto 2021

Smantellare la NASA: la ISS è un falso

Bel filmato dell’amica Orphan Red tradotto da Dino Tinelli. La esistenza della Stazione Spaziale Intenzionale (ISS) manifesta tanti di quei problemi ingegneristici da renderne inverosimile il funzionamento. E funziona da oltre 20 anni in orbita, ci dicono. Guarda su Facebook: https://www.facebook.com/114302093683157/videos/533129198106298