Archive for agosto 28th, 2021

28 agosto 2021

Manifestazioni «no Green Pass sui treni»: Assoutenti pronta a denunciare

No Green Pass bloccano stazioni treni dal 1 settembre: "Se non ci fanno salire, non parte nessuno"

L’iniziativa è in programma il primo settembre

Assoutenti è pronta a denunciare penalmente chiunque bloccherà le stazioni ferroviarie e creerà disagi alla circolazione dei treni. Lo fa sapere l’associazione dei consumatori, commentando le manifestazioni dei «no Green pass» indette per il prossimo 1 settembre per manifestare contro l’obbligo del green pass che entrerà in vigore per chi viaggia sui treni a lunga percorrenza. “Si tratta di una protesta di una violenza inaudita, che creerà enormi danni a chi utilizza il treno per andare a lavoro o a chi si sposta con il trasporto ferroviario per rientrare dalle vacanze estive – afferma il presidente Furio Truzzi – Rispettiamo il diritto di tutti di manifestare e protestare, ma siamo pronti alla battaglia legale contro coloro che, al fine di imporre le proprie idee, determineranno un danno ad altri cittadini, ingiustamente coinvolti nelle proteste dei “no Green pass”. ( https://www.lastampa.it/savona/2021/08/28/news/manifestazioni-no-green-pass-sui-treni-assoutenti-pronta-a-denunciare-1.40643411 )

Le famose “associazioni dei consumatori” sono al soldo del Potere. Cosa che penso da anni a cominciare da Legambiente e No tav.
Invece, la protesta dovrebbe essere radicale, bisogna bloccare tutto finché il green pass sarà applicato anche per entrare il parlamento, il che non è. Scommetto che ai parlamentari che si recano a Roma in treno, a loro non viene richiesto di esibire il green pass al momento di salire a bordo. Scusate, la costituzione italiana non dice forse che siamo tutti uguali di fronte alla legge?!?

Chissà perchè sugli Huawei le applicazioni dei servi di Washington non funzionano.

IL DISOBBEDIENTE (@GIORGIOMALAVOL1) ha twittato: Cominciano ad uscire i primi numeri.

E sono spaventosi.

MORTI NEL SONNO:
2019: 21.500
2020: 33500
2021: 98.100 (dato parziale a metà agosto.

MORTI CAUSATE DA MALORE IMPROVVISO:
2019: 14.800
2020: 19.000
2021: 45.200 (dato parziale a metà agosto).

28 agosto 2021

In morte delle “dipendenze”

La pandemia è una ghiotta occasione. Occasione per rimettere a posto la nostra esistenza togliendo l’inutile “grasso che cola” che sono le dipendenze come le chiama Luca Nali.
Le assuefazioni sono subdole talora non ce ne accorgiamo e puntiamo il dito contro la tossicodipendenza di altri senza nemmeno, in buona fede, avere riconosciuto la nostra. Un po’ come quello che schifa i “tossici” che bighellonano al parco e fuma un pacchetto di sigarette al giorno! Non è dipendenza autodistruttiva pure essa?
La celeberrima pagliuzza nell’occhio altrui.
Una dipendenza, secondo me, è uno squilibrio fisico che dipende da uno “squilibrio” mentale. Dipendenze non riconosciute sono il guardare la TV, il cibo, farmaci, il lavoro e le vacanze (rovesci della stessa medaglia), la palestra. Citando Bill Kaysing, la nostra vita dovrebbe essere organizzata come se stessimo in ferie per 365 giorni su 365. È veramente una opportunità unica per dare un taglio col passato ma vedrete che sarà un obbligo.
Non si tornerà più indietro, il virus è una piaga biblica alla quale se ne stanno per aggiungere altre. Bisogna sempre migliorarci prima che sia troppo tardi!

OT ma ovvio il modello sono gli USA ove il 30% delle persone non sa se avrà i soldi per mangiare il giorno dopo. Figuratevi voi se le multinazionali multirazziali equo-solidali hanno intenzione di mantenere un costo improprio, improponibile nella concorrenza colla Macedonia o Ucraina, come è una mensa aziendale! A me fa ridere la gente che non capisce queste cose.

In Toscana, dove la massoneria detta legge, i 10 comandamenti sono relativi però nei confronti di chi non si vuole vaccinare vige il nazismo più bieco.