Manifestazioni «no Green Pass sui treni»: Assoutenti pronta a denunciare

No Green Pass bloccano stazioni treni dal 1 settembre: "Se non ci fanno salire, non parte nessuno"

L’iniziativa è in programma il primo settembre

Assoutenti è pronta a denunciare penalmente chiunque bloccherà le stazioni ferroviarie e creerà disagi alla circolazione dei treni. Lo fa sapere l’associazione dei consumatori, commentando le manifestazioni dei «no Green pass» indette per il prossimo 1 settembre per manifestare contro l’obbligo del green pass che entrerà in vigore per chi viaggia sui treni a lunga percorrenza. “Si tratta di una protesta di una violenza inaudita, che creerà enormi danni a chi utilizza il treno per andare a lavoro o a chi si sposta con il trasporto ferroviario per rientrare dalle vacanze estive – afferma il presidente Furio Truzzi – Rispettiamo il diritto di tutti di manifestare e protestare, ma siamo pronti alla battaglia legale contro coloro che, al fine di imporre le proprie idee, determineranno un danno ad altri cittadini, ingiustamente coinvolti nelle proteste dei “no Green pass”. ( https://www.lastampa.it/savona/2021/08/28/news/manifestazioni-no-green-pass-sui-treni-assoutenti-pronta-a-denunciare-1.40643411 )

Le famose “associazioni dei consumatori” sono al soldo del Potere. Cosa che penso da anni a cominciare da Legambiente e No tav.
Invece, la protesta dovrebbe essere radicale, bisogna bloccare tutto finché il green pass sarà applicato anche per entrare il parlamento, il che non è. Scommetto che ai parlamentari che si recano a Roma in treno, a loro non viene richiesto di esibire il green pass al momento di salire a bordo. Scusate, la costituzione italiana non dice forse che siamo tutti uguali di fronte alla legge?!?

Chissà perchè sugli Huawei le applicazioni dei servi di Washington non funzionano.

IL DISOBBEDIENTE (@GIORGIOMALAVOL1) ha twittato: Cominciano ad uscire i primi numeri.

E sono spaventosi.

MORTI NEL SONNO:
2019: 21.500
2020: 33500
2021: 98.100 (dato parziale a metà agosto.

MORTI CAUSATE DA MALORE IMPROVVISO:
2019: 14.800
2020: 19.000
2021: 45.200 (dato parziale a metà agosto).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: