11 settembre: 20 anni da un’orribile scherzo

Non basterebbe un’enciclopedia a contenere le anomalie e le contraddizioni dell’evento dell’11 settembre 2001 a Nuova York. La numerologia parla chiaro. Queste torri, tralicci e grattacieli sono edificate unicamente per sostenere le antenne che emulano l’esistenza delle comunicazioni attraverso i satelliti artificiali.
9:11 è l’unico passo della Bibbia (Apocalisse) in cui l’anticristo è citato per nome: “Ed aveano per re sopra loro l’angelo dell’abisso, il cui nome in Ebreo è Abaddon, ed in Greco Appollion“.
Non ci furono 2977 vittime (2 + 9=11, 7 x 11 = 77) perché le torri erano vuote in gran parte. C’è chi sostiene che non ci furono vittime poiché tutti furono evacuati prima della demolizione controllata. Le persone che si buttarono dai palazzi erano manichini. Personalmente, ritengo che qualche vittima ci fu qui e la durante l’evento, a fini di credibilità mediatica.

Clicca per ingrandire

Buona analisi di Richard D. Hall per chi sa l’inglese: https://www.richplanet.net/richp_genre.php?ref=291&part=1&gen=99

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: