Sulle immagini “satellitari” del dispiegamento di forze in Ucraina

Immagini così definite, ammesso siano autentiche, non possono essere state scattate al di sopra delle nubi. Addirittura dallo spazio a centinaia di km di distanza. I satelliti artificiali non possono esistere. Si tratta di fotografie evidentemente scattate da droni militari (inviati dal Pentagono, gli stessi delle scie chimiche?) a pochi km di altezza, altrimenti, l’umidità presente nello spessore atmosferico offuscherebbe l’immagine impedendo il riconoscimento certo di qualunque mezzo militare.
Ennesima dimostrazione del fatto che, i conflitti militari, incluso questo, sono parte della sceneggiatura atta a distrarre e controllare la popolazione. Il mondo è un palcoscenico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: