Il Grande Avvertimento

Una fotografia impossibile per gli atei.

Immagine geometricamente impossibile sul globo: il sole che sorge sotto la linea dell’orizzonte (assolutamente piano per centinaia di km). Ma neanche sul modello di Terra piatta il Sole potrebbe rendersi visibile sotto la linea dell’orizzonte (cioè il confine visivo fra cielo e terra). La parola “orizzonte” è stata coniata dai massoni “Horus risen” (= “Horus risorto”).
Invece è possibile, se vivessimo in un mondo olografico in cui il cielo è una sorta di gigantesco schermo 3D funzionale di cui, in qualche particolare situazione, si ha indizio che non si tratta di uno spazio che risponde alle normali leggi della Fisica. Il mondo risponde alle leggi di chi lo ha immaginato e creato ossia Iahvè, il nostro Eloha.
Le veggenti di Garabandal hanno detto che il “grande avvertimento” si vedrà contemporaneamente in tutto il mondo. Se si trattasse di un fenomeno astronomico, non potrebbe essere visibile allo stesso tempo in tutto il mondo.

Sole e Luna sorgono sotto la linea dell’orizzonte:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: