Artemis I: secondo tentativo di lancio il 2 settembre

L’ennesimo problema tecnico ha costretto la NASA ad interrompere il conto alla rovescia e quindi il lancio del razzo SLS. Il prossimo tentativo è previsto per il 2 settembre, ma la data verrà confermata solo se gli ingegneri e i tecnici risolveranno l’inconveniente rilevato ad un dei motori dello stadio principale.

Artemis I: missione posticipata?

Nonostante una piccola perdita di idrogeno liquido, il caricamento del propellente era stato completato. Il conto alla rovescia è stato però interrotto 40 minuti prima del lancio, in quanto uno dei quattro motori RS-25 dello stadio principale non ha raggiunto la temperatura desiderata. Aumentando la pressione nei serbatoi viene spinto idrogeno liquido nei motori per ridurre la temperatura, ma la procedura di raffreddamento non ha funzionato per il motore 3.

Gli ingegneri hanno tentato di risolvere il problema, senza successo. Questa operazione, nota come “bleeding” non era stata verificata durante il “wet dress rehearsal” di giugno. Dato che la finestra di lancio (due ore) si era chiusa, la NASA ha annullato il tentativo. Nelle prossime ore verranno raccolti tutti i dati nella speranza di trovare una soluzione.

Il secondo tentativo è previsto per le ore 18:48 italiane del 2 settembre. Se il lancio avrà successo, la navicella Orion ritornerà sulla Terra l’11 ottobre, dopo 39 giorni. Il terzo tentativo è previsto per il 5 settembre alle ore 23:12 italiane. Se il problema tecnico non verrà risolto in tempo, il razzo SLS dovrà ritornare nel VAB (Vehicle Assembly Building). Ciò significa che il lancio non sarà possibile prima di fine ottobre. ( https://www.punto-informatico.it/artemis-i-secondo-tentativo-lancio-2-settembre/ )

State tranquilli che il decollo di Artemis I non avverrà il 2 settembre. Lo rinvieranno di mese in mese finché qualche sceneggiatore di Hollywood escogiterà una scusa abbastanza credibile per cancellare il tutto. Oppure, il missile esploderà sulla rampa di lancio o subito dopo il decollo.. Meglio ancora, così avranno il pretesto per fermare il progetto per anni in attesa del risultato delle “inchieste”.
Non possono certo permettersi che qualcuno, con una camera a raggi infrarossi, possa seguire il missile per centinaia di km fino a vederlo schiantarsi nel cosiddetto Triangolo della Bermuda. Un affare così grande (alto 100 metri) lascia una impronta a infrarossi gigantesca dato le temperature altissime raggiunte durante la combustione. Non è possibile che il razzo sfugga a un tracciamento con termocamera. La NASA lo sa, perciò Artemis non la lasceranno mai decollare.

AGGIORNAMENTO 31-8 Ora la data è il 3 settembre: https://mam-e.it/missione-artemis-1-la-nasa-riprova-il-lancio-il-3-settembre/

AGGIORNAMENTO 3-9 Ovviamente, hanno rinviato ancora il lancio:

La NASA rinvia di nuovo il lancio di Artemis 1 sulla Luna (https://www.fanpage.it/innovazione/scienze/la-nasa-rinvia-di-nuovo-il-lancio-dei-artemis-1-sulla-luna/ )


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: