Search Results for “mutilazioni umane”

15 gennaio 2022

Stasera si parla di UFO e mutilazioni umane con Lupo Grigio

Non mi sembra normale che certi ufologi rifiutino, anzi neghino, l’idea che gli alieni siano “cattivi”. In verità, l’ufologia canonica è stata creata dal Potere per nascondere la quintessenza del fenomeno UFO.
Del resto, sappiamo che la Terra non è una sfera, quindi, anche l’idea di extraterrestre va riconsiderata per intero.
La diretta, alle ore 21:00, sarà basata sulle ricerche di Richard D. Hall e sul libro QUADERNI DALLA TERRA PIATTA volume 1°.

13 gennaio 2022

Il “femminicidio” escogitato per celare il fenomeno delle mutilazioni umane?

Un ‘ipotesi interessante. I poteri occulti modificano di continuo la lingua. Basta fare gli esempi di “migrante” (in luogo di “clandestino”) e altri termini come “sindaca” e “ministra”.
Diverse donne vengono ritrovare morte il cui cadavere presenta strane e orrende mutilazioni. A differenza di quanto sostenuto da alcuni, questo fenomeno è continuo, avviene in tutti i continenti, e legato al fenomeno UFO.
Un caso di soli due giorni fa in Scozia:

https://www.dailymail.co.uk/news/article-10388051/Woman-dead-field-body-mutilated-foxes-car-broke-Scotland.html

Il fenomeno riguarda sia animali, d’allevamento e selvatici, che persone. In particolare dono alle quali vengono esportati organi genitali e porzioni dell’apparato riproduttivo.
Ci sono tre caratteristiche fondamentali alle adduzioni aliene con mutilazione:


1 ) Quasi totale assenza di sangue sul cadavere e intorno ad esso.

2 ) Incisioni perfette come il taglio da parte di un bisturi laser.

3) Totale di assenza di movente del delitto e di un colpevole (reale).

Il fatto che lascia pensare di più è che le autorità tendono a mascherate questi eventi negando l’evidenza di circostanze oggettivamente e scientificamente inspiegabili. Spesso, vengono incolpati uomini, che finiscono in prima pagina sui giornale, ma che in seguito vengono scagionati. Tale notizia, viceversa, viene resa molto meno visibile nella stampa.

Notizia di tre giorni fa: https://knewz.com/woman-found-dead-and-badly-mutilated-in-motel-room-man-accused-of-murder/

https://timesofindia.indiatimes.com/city/ahmedabad/womans-mutilated-body-found-in-memco/articleshow/85847442.cms

Mumbai: Woman in mid 20s found dead at Santacruz Beach - India News

Filmato MOLTO FORTE:

5 settembre 2015

UFO e mutilazioni umane: la desolante realtà

Rinomato ricercatore, il dottor David Jacobs .. nella paura, come ci spiega che egli ritiene che questa attività demoniaca indica l’esecuzione di un “programma di allevamento ibrida” (!)
– “Stanno cercando di integrarsi nella nostra società” (!) – Dr. David Jacobs
…..
Questi avvertimenti non sono stati trattati con l’urgenza che ci si aspetterebbe considerando questi documentati e gravi circumstances..We sono a corto di tempo qui.
Queste forze demoniache / angeli decaduti sono sono impegnati nell’esecuzione di un programma in corso, e questa attività sarà presto manifesta nella nostra realtà attuale. -Questo È solo un piccolo assaggio di quello che verrà … Ancora una volta, questo sta diventando sempre più evidente:
..
La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.
….
Efesini 6:12

Bill Cooper, USN Ret. ha dichiarato, a verbale, che il governo è stato in piena cooperazione con questi Demonic Enti / Alieni … che, dice, “accordi” sono state fatte, che “permesso” queste entità demoniache a rapire gli esseri umani e bestiame per “le secrezioni ghiandolari, il sangue , secrezioni ormonali, enzimi, e la sperimentazione genetica terribile “(!) scambio -In per le tecnologie ultraintelligente.
Bill Cooper afferma anche, che le entità demoniache immediatamente hanno infranto i loro accordi, e poi un gran numero di esseri umani mutilati e bestiame cominciato a rivelare tutto il Paese.

Il famoso caso di rapimento di una bovina in Giappone. l’animale fu ritrovato il giorno seguente orrendamente mutilato e privo del sangue che un elemento che viene quasi interamente prelevato a fine di studio da parte degli extraterrestri:

29 agosto 2015

Mutilazioni umane, lo strano caso di Londra

Era italiana la donna decapitata a Londra. Fermato un uomo: “Girava col machete” .
LONDRA – È stato fermato un sospetto che sarebbe legato all’omicidio dell’82enne italiana Palmira Silva, brutalmente aggredita e decapitata ieri nella sua casa di Edmontion, nel nord di Londra. Gli agenti hanno arrestato un uomo di 25 anni che è stato visto aggirarsi armato di machete nei giardinetti delle abitazioni in cerca di una vittima.
Alcuni abitanti della zona citati dal ‘Telegraph’ affermano che l’uomo è un residente del quartiere che si sarebbe convertito all’Islam lo scorso anno. Pur avendo escluso la pista del terrorismo gli inquirenti non escludono che l’uomo abbia voluto emulare le decapitazioni degli ostaggi americani propagandate dai video dei terroristi dell’Is. Era originaria di Montefusco, nell’avellinese, ma risiedeva a Londra dagli anni ’50, Palmira Silva di 82 anni trovata morta, decapitata, ieri nel giardino di casa nel quartiere di Edmonton nel nord di Londra, vittima della furia di un 25enne catturato dalla Polizia. Scotland Yard ha escluso la matrice terroristica e l’episodio viene indicato come un caso isolato. A quanto si apprende Palmira Silva era vedova da quattro anni, nonna, ma continuava a lavorare nella caffetteria di famiglia nella zona. Era nota nel quartiere, una donna «dolce», che amava curare il suo giardinetto. Così la descrivono i vicini sconvolti per l’episodio che ha scosso l’intera zona. Anche il sindaco di Londra Boris Johnson ha espresso shock per quanto accaduto. Secondo le testimonianze raccolte, il 25enne era stato notato nel quartiere perchè si aggirava con una lama, c’è chi racconta di aver visto un gatto decapitato nelle vicinanze o chi parla di un attacco contro un’auto. Secondo alcune informazioni di stampa non confermate si sarebbe convertito all’islam qualche mese fa, il Sun scrive inoltre che potrebbe aver avuto problemi con alcol e droga e che potrebbe aver perso di recente il posto di lavoro. Il comandante della Metropolitan Police Simon Letchford ha sottolineato il coraggio degli agenti che hanno catturato l’autore dell’omicidio: hanno dovuto immobilizzarlo utilizzando un Taser e uno degli agenti e rimasto ferito. Anche il 25enne è stato ricoverato in ospedale, dove resta sotto sorveglianza in attesa di essere interrogato. ( http://www.leggo.it )

Un caso che molti rammenteranno. Una anziana donna decapitata brutalmente a Londra senza motivo e, notare l’indizio, un gatto trovato decapitato pure esso nelle vicinanze.
Il ritrovamento di esseri umani e animali mutilati in contiguità è un elemento tipico dell’opera di extraterrestri.
Badate all’assurdità della notizia. Perchè questo 25enne anonimo, subito occultato in un ospedale pure anonimo, avrebbe dovuto decapitare una donna senza apparente motivo? “Recentemente convertitosi all’islam”? Questo sarebbe un movente? Suona molto come quando succede qualcosa in Sicilia di cui irrevocabilmente incolpano la “mafia”.
Se ci pensate bene, una notizia senza senso che con il terrorismo c’entra poco.
Allora, di cosa si tratta?
AGGIORNAMENTOMontefusco. A sette mesi dall’omicidio di Palmira Silva, l’82enne di Montefusco decapitata a Londra, il processo contro il presunto assassino rischia di non celebrarsi. La difesa dell’assassino, Nicolas Salvador, 25 anni, ha chiesto al Tribunale Penale di Londra che gli venga riconosciuta l’incapacità di intendere e di volere e, dunque, la non colpevolezza nel caso di omicidio e aggressione. Salvador è stato accusato di aver decapitato, nonna Palmira, la donna nel nord di Londra ma si è dichiarato non colpevole per infermità mentale. E’ apparso a Londra, Old Court Bailey la scorsa settimana per presentare le sue dichiarazioni, vestito di nero e fiancheggiato da tre guardie di sicurezza.‘ Tutto risolto, il colpevole è ‘Nicolas Salvador’ il quale, ammesso esista veramente, non si farà un giorno di carcere causa infermità mentale.
Palmira Silva

22 giugno 2015

Mutilazioni umane misteriose: un caso emblematico

Il Dipartimento di Polizia della contea di Cameron nel Texas meridionale sta cercando elementi su una macabra scoperta. Alcuni pescatori hanno rinvenuto in mare un corpo decapitato e completamente nudo al largo della località Spring Break a sud della isola di Padre.
Come riferisce lo Houston Chronicle, l’uomo è stato identificato attraverso le impronte digitali e si chiamava Franklin Rodriguez Palacios Paz di 30 anni. Era un immigrato clandestino honduregno, per questo era noto alle forze dell’ordine essendo schedato, con prelievo delle impronte, poiché era stato fermato dalla polizia.
L’uomo, stando alle notizie di cronaca, oltre alla testa mozzata di netto, aveva delle ferite sull’addome inferte con un “oggetto molto affilato” ma non specificato o meglio identificato. Secondo lo sceriffo locale Omar Lucio, chi ha eseguito la decapitazione doveva essere un esperto essendo il taglio molto preciso. Palacios era scomparso cinque giorni prima dalla città di Edinburg nella contea di Hidalgo, sempre in Texas.
Questi indizi, oltre al ritrovamento vicino a un corpo idrico, potrebbero suggerire che si tratti di una mutilazione infertagli dopo un’adduzione da parte di entità extraterrestri.
Ho più volte scritto che il lato terrificante delle abduction è il fatto che molti esseri umani vengono rapiti e vivisezionati a scopo probabilmente di studio da parte degli alieni. Si tratta del medesimo caso delle mutilazioni del bestiame.
I governi sarebbero ben al corrente di questo fatto ma la cosa verrebbe totalmente nascosta all’opinione pubblica mondiale, al pari del fenomeno ufologico stesso. Forse per non dovere ammettere che, per gli extraterrestri, noi rientriamo nello stesso stadio evolutivo delle vacche.
Il discorso delle ibridazioni con alieni e mutilazioni umane viene affrontato nel libro: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

Franklin Rodriguez Palacios Paz

25 aprile 2015

Mutilazioni umane: la raccapricciante testimonianza di Ken Rose

Disegno di Kenneth Rose - interno di UFO 1992

Le mutilazioni del bestiame sono un fatto su cui molti ufologi cercano di sorvolare. Ancora di più, sulle mutilazioni umane compiute ad opera degli stessi esseri alieni allo scopo di ricerca. È difficile accettare, per molti, che la specie umana sia trattata parimenti agli animali da parte degli extraterrestri e che contro di loro non si possa attualmente fare nulla.
Tra le testimonianza di addotti c’è quella di Kenneth Rose nel 1992.
Non so come arrivai li, ma quelle piccole cose grige mi portarono dove c’erano tre signore dentro dei tubi. Era una piccola camera circolare, tutta buia eccetto le zone dei tubi che erano illuminate. C’era una specie di luce fioca dentro i tubi di un colore bianco come guscio d’uovo. Meraviglioso ma odorava di acido dolciastro, vaniglia pura che mi faceva venire la nausea.” Alle donne era stato rimosso lo stomaco, il petto e i peli pubici. Erano ricoperte di polvere d’oro e lui poté osservare dentro le cavità addominali. Un alieno disse a Rose che era una esigenza antisettica onde preservarle, erano “in costruzione”, vive ma non sveglie. Rose le guardò in viso e l’aspetto era molto tormentata, in particolare, una di esse riversata all’indietro la cui smorfia appariva estremamente sofferente. Gli occhi erano chiusi, le mani protese col palmo in avanti.
Ken Rose realizzò alcuni schizzi di ciò cui aveva assistito. Difficile esprimere un giudizio, fasto sta che ai tempi le mutilazioni umane erano meno note di oggi.

Rapimenti alieni - mutilazioni di donne
Disegno di Ken Rose - donne mutilate

6 marzo 2015

Mutilazioni umane come punizione aliena contro le nostre atrocità?

B-52D Mutilazioni umane

Ma a quanto pare le mutilazioni non sarebbero limitate ai capi di bestiame.
Esistono casi riguardanti esseri umani i quali sono stati ritrovati con gli stessi tipi di tagli riscontrati sugli animali.
Il primo a parlarne è stato Bill English, un ex berretto verde, il quale afferma di aver visionato un documento ultraclassificato (il rapporto 13 del progetto Grudge) nel quale si parlava delle visite aliene e delle mutilazioni di animali ed esseri umani ad esse connesse.
English sostiene di aver fatto parte dei reparti militari speciali in Vietnam nel maggio del 1970. La sua squadra venne inviata nella giungla del Laos per recuperare un cacciabombardiere B-52 precipitato e portare in salvo l’equipaggio. A quanto pare il B-52 era caduto dopo un contatto con un UFO; gli ultimi messaggi radio dicevano “…sotto attacco da parte di un UFO…”, e “…una grande luce bianca…”. Quando English e la sua squadra giunsero sul posto trovarono l’aereo come se una “gigantesca mano lo avesse preso e adagiato sul suolo”. L’aereo non presentava danni di alcun tipo sulla fusoliera, tranne leggere ammaccature sulla parte inferiore, anche i motori non evidenziavano alcun danno, così come la vegetazione sulla quale l’aereo si era posato. Le sorprese però non erano finite: all’interno della carlinga furono rinvenuti i membri dell’equipaggio orrendamente mutilati , ma non c’erano tracce di sangue nei pressi dei corpi. Le incisioni erano state fatte con perizia chirurgica e con un raggio laser.
Indizi di un’attività aliena in tal senso li ritroviamo anche in uno dei documenti del Majestic 12 group intitolato ”Sommario per l’Unità sui Fenomeni Interplanetari”, classificato Top Secret Ultra, il cui primo paragrafo recita: Ritrovamento straordinario di oggetti aerei nello stato del New Messico nei giorni compresi tra il 4 e il 6 luglio 1947.
La valutazione di segretezza su questo sommario (chiamato I.P.U. – Interplanetary Phenomenon Unit) porta la data 4 settembre 1960, è stata data dal Generale John A. Samford, direttore dell’Agenzia per la Sicurezza Nazionale (NSA) ed approvata da Allen Dulles, direttore della CIA. A pagina 6 del documento sono descritti i corpi di cinque alieni ritrovati assieme al loro veicolo precipitato in una località posta all’estremità nord del poligono missilistico di White Sands nel luglio del 1947. L.Z.1 /Landing site 1) e L.Z.2 (Landing site 2) sono le definizioni dei tre punti di impatto di incidenti accaduti tra Corona e Roswell. Un terzo punto si impatto viene descritto a trenta miglia ad est di Alamogrordo. Secondo questo resoconto del Majestic 12 tutti e tre gli incidenti sarebbero accaduti tra il 2 e il 6 luglio del 1947.
Il paragrafo 12 del documento precisa che l’aspetto più inquietante di questa investigazione fu il ritrovamento di altri corpi non lontano da L.Z.1 tra Corona e Roswell e che tali corpi apparivano dissezionati “come si fa con le rane”.
Non si ha notizia di medici chirurghi militari che abbiano effettuato operazioni su tali corpi e in questi documenti non si chiarisce mai se tali corpi fossero extraterrestri od umani (ma il contesto del documento induce a pensare che fossero umani) .
Il documento prosegue dicendo: “si afferma anche che vennero ritrovate parti di animali all’interno del veivolo della L.Z.2 a nord del poligono di White Sands” e conclude questo paragrafo con le sibilline parole ”ma ciò non può essere confermato”.
Nel modus operandi dell’Intelligence americana aggiungere tali parole costituisce uno stratagemma che viene usato quando si vuole avere, in seguito, la possibilità di negare le affermazioni fatte. Tale prassi venne descritta alla ricercatrice Linda Howe, massima autorità in materia di mutilazioni animali, da una persona implicata in operazioni militari di recupero UFO.
Più recentemente si sono avute notizie di mutilazioni di esseri umani in Brasile investigate dall’ufologo Encarnacio Zapata Garcia. Egli venne in possesso di alcune inquietanti foto e del rapporto autoptico di un corpo mutilato rinvenuto nei pressi di Guarapiranga il 29 settembre 1988.
Le foto furono consegnate a Garcia dal dott. Rubens Goes, il quale le aveva ricevute dal cugino Sergio Rubens, tecnico della polizia locale. Il cadavere fu in seguito identificato, ma le autorità non ne hanno rivelato l’identità su esplicita richiesta dei parenti.
Dallo studio delle foto, che qui riportiamo, Garcia rilevò inquietanti similitudini tra le ferite presenti sul corpo e quelle tipiche delle mutilazioni animali. Il rapporto dell’autopsia è rivelatore in tal senso e descrive il lavoro svolto dagli autori di tale atrocità, il tipo di tagli effettuati, la rimozione di interi organi interni attraverso piccole aperture, la mancanza di sangue e l’assenza di decomposizione, tutte caratteristiche presenti nelle mutilazioni animali di presunta matrice extraterrestre.
Il corpo era in perfette condizioni. Il rigor mortis non era ancora subentrato e venne valutato che la vittima era stata uccisa approssimativamente tra le 48 e 72 ore prima. Non vi erano segni di morsi di animali predatori o di putrefazione. Il sanguinamento delle ferite era minimo. Come si nota chiaramente dalle foto, i tessuti del viso e delle labbra sono stati escissi intorno alle mandibole. (Fonte: http://www.usac.it/ )

Durante la guerra del Vietnam, uno dei più atroci e insensati conflitti contro civili inermi, ci furono molti avvistamenti UFO. Gli americani li chiamavano “gli elicotteri del nemico” ben sapendo che i vietcong non disponevano di tali armamenti.
I bombardamenti a tappeto del Vietnam con i B-52D “Big Belly” (“Pancione”), così chiamati poiché erano stati modificati per trasportare fino a 27 tonnellate di bombe da sganciare sui civili.
Gli extraterrestri sono esseri estremamente evoluti, telepatici e capaci di percepire i sentimenti delle persone a molta distanza come avviene per le entità avanzate. Per gli equipaggi, che seguivano l’attività funesta del governo degli Stati Uniti, deve essere stato uno strazio percepire le grida lancinanti di donne e bambini vietnamiti straziati dalle bombe sganciate dai bombardieri americani.
Preferisco pensare che, ad un certo punto, il comandante di un UFO abbia voluto dare una lezione a questi dementi che uccidono i loro simili per l’ideologia. Ciò spiega il singolare racconto di Bill English.

Articoli di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA

1 marzo 2015

UFO e alieni – il fenomeno delle mutilazioni umane

Articolo tratto da www cospirazione.net Nel 1947 il Presidente Truman istituì il gruppo super-segreto MJ-12, formato dall’entourage scientifico-militare dell’epoca. Sebbene esso esista ancora oggi, nessuno dei membri originari è ancora vivo… Alla fine degli anni ’40 vi furono ulteriori UFO-crashes. Il 30 aprile 1964 vi fu un contatto tra gli alieni ed il governo USA presso la base USAF Holloman, New Mexico, e fu stipulato un accordo con queste EBE secondo cui, in cambio di tecnologia aliena, gli USA avrebbero accettato di ignorare rapimenti di umani e di insabbiare ogni notizia sulle MAM. Le EBE (Extraterrestrial Biological Entity) assicurarono all’MJ-12 che i rapimenti, che duravano solo un paio d’ore, erano solo un monitoraggio delle civiltà in via di sviluppo. Le finalità di tali rapimenti risultavano essere:
1) inserimento di una sfera di 3 mm. che, passando per la cavità nasale, veniva posizionata nel cervello, a loro dire, per monitoraggi biologici, registrazioni e controllo del rapito;
2) implementazione di suggestioni post-ipnotiche con cui si dava ordine di espletare alcune mansioni in precisi periodi di tempo, e che entravano in funzione dai 2 ai 5 anni dopo il rapimento;
3) uccisione di certe persone di modo che potessero fungere da fonti viventi di materiale e sostanze biologiche;
4) eliminazione di individui che rappresentassero una minaccia al proseguimento della loro attività;
5) esperimenti di ingegneria genetica;
6) fecondazione di donne ed interruzione precoce delle gravidanze per prelevare l’ibrido derivante.
Le EBE sono afflitte da una tara genetica che colpisce il loro sistema digestivo che praticamente non esiste. Alcuni ipotizzano che siano stati coinvolti in una guerra atomica, oppure che siano sulla curva discendente della loro evoluzione genetica. Per poter sopravvivere, usano un enzima o una secrezione ormonale ottenibili dai tessuti umani ed animali.

26 febbraio 2015

Mutilazioni umane: il sordido segreto dell’Ufologia

Non solo mutilazioni bizzarre di vacche e altro bestiame ma anche mutilazione inenarrabile e morte di essere umani. Spesso nei forum e pubblicazioni ufologiche si descrivono mostruose escissioni di organi e tessuti in animali il cui minimo comune denominatore è la quasi assoluta mancanza di sangue. Nessun chirurgo o veterinario riuscirebbe a eseguire tali profonde mutilazioni senza perdere nemmeno una goccia di sangue. Sovente, prima e dopo il ritrovamento di queste carcasse orribilmente deturpate ci sono avvistamenti di oggetti volanti non identificati e luci misteriose. Di solito, la spiegazione fornita alla stampa è “predazione anomala” o “riti esoterici” o “esperimenti scientifici non divulgati”.
Il più grande segreto dell’Ufologia ufficiale massmediatica è che tali orrendi delitti vengono commessi, presumibilmente da entità aliene, anche ai danni di esseri umani.
Le autorità mondiali lo sanno perfettamente ma celano la verità alla popolazione per timore che scoppi il caos su scala globale dato che nessuno si può opporre alla volontà di alcune razze extraterrestri. Ai parenti non viene mai detta la verità e le vittime rimangono tra le persone scomparse.

AVVERTENZA: il filmato sottostante contiene immagini scioccanti che potrebbero disturbarne la visione:
UFOs AND NATO: The Human Mutilation Cover Up – full documentary – 2014 – English

AGGIORNAMENTO 24 FEBBRAIO 2015

12 novembre 2018

Mutilazioni animali: alieni o cause terrestri?

Negli anni ’70 del secolo scorso il fenomeno delle mutilazioni animali interessò diversi stati degli USA comportando un aumento vertiginoso della moria del bestiame. Nei pascoli e lungo le strade statali, vennero ritrovate centinaia di migliaia di carcasse di animali da allevamento brutalmente mutilate e prive di sangue.

Mutilazioni Animali

Mutilazioni Animali

 

All’inizio degli anni Settanta, l’America centro-occidentale fu invasa dai racconti di una strana e spaventosa moria del bestiame. Pareva che qualcuno massacrasse le bestie e ne asportasse gli organi. Si trovavano solo le carcasse, senza più sangue, ma nei pressi non vi erano tracce di alcun tipo. Quando una dozzina di sceriffi del Kansas si riunì nel dicembre del 1973 per confrontare i dati, la maggior parte pensò che i colpevoli fossero adepti di riti satanici. Gli studiosi ritenevano invece che la moria si dovesse al carbonchio, una malattia spesso letale, ma i proprietari del bestiame insistevano che si trattava di un fenomeno mai visto prima.
Nel 1974 le mutilazioni del bestiame si estesero ad ovest e anche al Canada. Gruppi armati di volontari pattugliavano le strade, ma gli agricoltori riferivano avvistamenti di stranieri in abiti neri, di misteriosi elicotteri, di luci inspiegabili. Fra le tante teorie, c’era quella per la quale i mutilatori erano agenti dei servizi segreti che conducevano esperimenti di guerra biologica, o extraterrestri che raccoglievano campioni della vita sulla Terra.
Nel 1979, nel New Mexico si diede il via a un’inchiesta guidata dall’agente dell’FBI in pensione Kenneth Rommel. Dopo aver studiato 24 nuovi casi di mutilazioni animali, averne riesaminati altri 90 e aver consultato patologi e polizie di altri stati, Rommel concluse che le mutilazioni erano “perfettamente in linea con ciò che ci si può aspettare di trovare nei casi normali di ruberie, di passaggio di animali spazzini e di decomposizione di animali morti“. A dispetto di tutte le fantasticherie, i responsabili erano da ritenersi uccelli, insetti e coyote.
Altri funzionari di polizia, però, si concentrarono sulle voci di satanismo e arrestarono tre capi di uno strano culto che richiedeva visceri animali per i suoi riti. Intanto continuavano a circolare le voci più strampalate, come quella di persone in segreto accordo con il governo di Washington, il quale, in cambio, avrebbe ricevuto tecnologie avanzate. E mentre c’è chi afferma che sia stato ucciso quasi un milione di capi, il numero degli animali morti, controllato da agenzie private e statali, è rimasto nella norma da oltre due decenni. Ma la leggenda creatasi intorno al fenomeno delle mutilazioni animali è dura a morire. ( https://www.viaggionelmistero.it/ufo-extraterrestri/civilta-aliene/mutilazioni-animali-alieni-o-cause-terrestri )

Il sito di esoteristi da cui traggo l’articolo ci tiene a sottolineare che le mutilazioni del bestiame bovino (e umane) sarebbero un’invenzione.
Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

9 gennaio 2022

Ibridazioni alieni-umani, il complotto più sconvolgente

Mimozemské Rasy - Photos | Facebook

La corsa continua verso la rivelazione di tutte le verità, di questi tempi finali, ci fa mettere quasi da parte uno dei complotti più terribili.
L’inquietante faccenda dei rapimenti alieni e delle mutilazioni umane che sono nascoste e negate dalle autorità costituite. E perfino dagli ufologi e ricercatori, a testimonianza del fatto che la controinformazione è spesso controllata da coloro che ci vogliono tenere allo scuro.
Molti anni fa scrissi un articolo sulle ibridazioni effettuate dagli alieni (chiamiamoli così per comodità) uscito su ArcheoMisteri Magazine nel 2013. Ora l’articolo è incluso nel libro Quaderni dalla Terra piatta volume 1.
Il professor Mack, nel video, fu ucciso travolto da un camion a Londra mentre si trovava in Inghilterra per una conferenza sulle adduzioni aliene.

https://pianetax.wordpress.com/?s=mutilazioni+umane

La ragazza del video sopra appare essere il perfetto esempio di ibridazione. ha tratti alieni quali occhi enormi, pelle chiara, mento piccolo, labbra sottili ed altri. Impressionante, non trovate?
13 luglio 2020

UFO e alieni sono beffe diaboliche

Non ci ho voluto credere per un po’ di mesi ma, se la Terra è piatta, anche la questione ufologica va giudicata da una prospettiva diversa.
Adesso tutto è più chiaro. Ciò che sono le adduzioni e i rapimenti alieni sono attività diaboliche incorporate nella menzogna del sistema copernicano.
Non si può parlare di vaccini o terra piatta ma non c’è alcuna censura riguardo agli avvistamenti alieni e alla tematica UFO.
C’è censura solamente sulle mutilazioni umane causate da questi “alieni”  che sono i sacrifici degli stregoni moderni. Lucifero richiede il versamento di sangue da parte dei suoi adepti.
Una controprova che si tratta di una creazione dei poteri occulti per mascherare l’attività satanica sulla Terra. In effetti, si tratta di “extraterrestri” poiché provengono dall’Abisso.
Nelle piattaforme video ci sono innumerevoli video su “ipnosi regressive” e contatti con entità aliene che parlano con voci diverse dall’individuo sotto ipnosi. Sono tutte possessioni diaboliche. Anche la psicologia e la psichiatria sono creazioni dell’occulto per mascherare l’esistenza dell’inferno.
Non è un caso che molti di questi “operatori” e vicende provengono da zone dove la massoneria ha fatto piazza pulita della religione cristiana. Fateci caso.
Ci fu il caso di Corrado Piancastelli, un napoletano che fu posseduto da un’entità di nome Andrea per tutta la vita. Avvenne dopo la sua partecipazione a una seduta spiritica fra ragazzi.
Dimostrazione della pericolosità di tali pratiche che però in internet vengono addirittura pubblicizzate per farle diventare di moda fra le giovani generazioni.

15 febbraio 2018

PIANO DI ESISTENZA 2 – UFO e rapimenti alieni sulla terra piatta

Alla conferenza PIANO DI ESISTENZA 2 che si terra il 7 aprile in riva al lago di Garda si parlerà di rapimenti alieni e mutilazioni umane. Mentre le mutilazioni animali vengono talora trattate dalla ufologia, le mutilazioni, identiche, degli esseri umani vengono taciute e negate.
Recentissimo il caso italiano di Pamela Mastropietro sembrata in totale assenza di sangue. Però i giornali ci dicono che il fegato è stato asportato mentre la ragazza era ancora viva. Elemento caratteristico delle mutilazioni aliene. Una totale contraddizione, dato che nessun chirurgo sarebbe in gradi di replicare: espianto di organi in vivo senza versare una sola goccia di sangue. I tre disgraziati nigeriani accusati del misfatto sono ovviamente incolpevoli. I media (e i RIS) hanno prodotto, in fretta e furia, le incredibili panzane della “candeggina” e “siringa”.
Alex Maltoni di Ravenna è un vero addotto e ha diversi ricordi delle sue adduzioni nonché prove tangibili dei suoi impianti. Ne parlerà di persona il 7 aprile. Egli è anche un terrapiattista il quale ha eseguito numerosi esperimenti di curvatura sul litorale romagnolo. In ambiente “terra piatta”, c’è chi sostiene si tratti di demoni.
L’unico libro, forse al mondo, che descrive dettagliatamente come riconoscere le vittime di rapimenti alieni con mutilazione è il mio QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

https://pianetax.wordpress.com/piano-di-esistenza/

Illustrazione di rapimento UFO a scopo di esochirurgia

Sulla mutilazione del bestiame bovino si sa qualcosa di più ma l’identico fenomeno avviene anche per gli esseri umani:

11 febbraio 2018

Emerge il quadro sulla fine di Pamela Mastropietro

Pamela Mastropietro dai grandi occhi era un ibrido alieni-umani.

I giornali a fatica riescono a”coprire” con continue notizie false la verità sulla fine della ragazza.
Sempre più indizi portano al rapimento e alla mutilazione da parte di razze extraterrestri.
Fra i particolari ulteriori:

  1. Il macabro ritrovamento vicino a un corso d’acqua. (le “2 valige” è un falso)
  2. La mancanza di alcuni organi, asportatati e non più ritrovati.
  3. In particolare, gli organi genitali nelle donne.
  4. La assenza di indumenti e, scommetterei, le scarpe pure sono mancanti, altro elemento ricorrente.
  5. L’asportazione “scientifica” (“chirurgica”) degli organi. Le mutilazioni umane sono inferte con strumenti .sconosciuti, verosimilmente bisturi laser.
  6. DIMENTICAVO Sembra che il fegato sia stato asportato con la ragazza ancora viva. Altro elemento caratteristico e non facilmente riproducibile delle mutilazioni aliene. Si tratta di vivisezione in senso letterale.

Il resto della storiella raccontata dagli inquirenti è risibile. La ragazza aveva paura degli aghi e sarebbe entrata in farmacia per acquistare una siringa. Non ha l’aspetto di una che si faceva di eroina, invece di una che sapeva di essere una addotta..
Ovvio che poi i tre delinquenti africani sono semplicemente stati coinvolti, in quanto spacciatori, per reggere la narrazione del delitto legato al consumo di stupefacenti.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/11/pamela-mastropietro-i-dubbi-dello-zio-avvocato-lei-aveva-paura-degli-aghi-lipotesi-dellomicidio-a-sfondo-sessuale/4152613/

https://pianetax.wordpress.com/2015/06/22/ufos-the-human-mutilation-cover-up/

https://pianetax.wordpress.com/2018/01/30/una-macabra-congiura-del-silenzio/

Notare che la disinformazione parte dal Corriere della Sera (quasi sempre in tutti i campi):

https://www.valigiablu.it/pamela-mastropietro-corriere-della-sera/

https://i0.wp.com/images2.corriereobjects.it/methode_image/2018/01/31/Interni/Foto%20Gallery/74668_326273167483318_670391400_n_MGTHUMB-INTERNA.jpg

31 luglio 2015

Polizia di Phoenix ritrova corpo decapitato di una donna e due cani mutilati

Mutilazioni umane animali

In un appartamento di Phoenix, in Arizona, agenti di polizia hanno rinvenuto il cadavere decapitato di una donna e di due cani mutilati. Il responsabile sarebbe un uomo, la cui identità non è stata rivelata,  il quale dopo avere commesso tale atrocità, si sarebbe tranciato di netto il braccio sinistro ad altezza del gomito e cavato completamente l’occhio sinistro.
Sembra che un tale, vicino di casa del 43enne, avesse bussato alla porta per sincerarsi delle sue condizioni non avendolo visto per un giorno intero. L’uomo all’interno avrebbe risposto (!). Una volta entrato, il vicino avrebbe constatato che l’uomo si era segato di netto l’avambraccio e sarebbe stato privo di un occhio completamente estratto dall’orbita.
L’ufficiale di polizia che ha effettuato le rilevazioni ha descritto la scena come terrificante. Il nome della donna non è stato reso pubblico e nemmeno quello del vicino. Dicono che l’uomo sia sopravvissuto e portato all’ospedale.
A mio avviso, si tratta di un ennesimo caso di mutilazione aliena mascherato bene o male da altro fatto di sangue. Secondo voi, la ricostruzione dell’articolo è credibile?

http://www.usatoday.com/story/news/nation/2015/07/25/phoenix-police-find-decapitated-body-mutilated-dogs/30683619/

In quest’altro resoconto giornalistico dell’accaduto, cercano di rendere appetibile la polpetta avvelenata servita ai lettori affermando che c’erano già state chiamate al 911 (numero d’emergenza) da quell’indirizzo per violenza domestica e che il sospetto ha un retaggio di malattia mentale alle spalle. Sarà, però come è possibile che un “malato di mente” compia delle mutilazioni del tutto corrispondenti a quelle inferte dagli extraterrestri?

http://www.nydailynews.com/news/national/ariz-man-answers-door-arm-decapitating-woman-article-1.2304339

22 giugno 2015

UFOs: The Human Mutilation Cover Up

UFOs AND NATO The Human Mutilation Cover UpUFOs: The Human Mutilation Cover Up – full movie (2014) di Richard D. Hall.

Alcuni dei contenuti in breve:

  1. Il testimone è un militare inglese, sostiene di avere fatto parte di un unitá speciale della NATO incaricata di sorvegliare siti di incidenti UFO
  2. Gli americani avrebbero un sistema per tracciare e abbattere questi veicoli.
  3. Gli UFO abbattuti spesso contenevano corpi di animali e umani mutilati, oppure parti di corpi.
  4. Il compito dell’unità speciale era di mettere l’area in sicurezza e aspettare l’arrivo dei “collezionatori”.
  5. I collezionatori erano sempre Americani.
  6. l’Unitá speciale agiva in svariate parti del Regno Unito ma anche in Europa e in Australia e in Russia.
  7. I vari governi erano informati, ma lasciavano fare agli americani in quanto “loro sono gli unici a possedere la tecnologia”.
  8. I membri dell’unità erano in constante allerta e venivano chiamati circa 4 volte ogni sei mesi.
  9. Il testimone avrebbe anche visto un alieno, descrivendolo come possente, minaccioso e simile a un diavolo.
  10. Secondo il testimone, la sua unità poteva ricorrere a qualunque mezzo per mantenere il segreto sulle mutilazioni umane.
  11. La storia era stata inizialmente esposta da un altro ricercatore, Tony Dodd, che dopo averla pubblicata in un libro fu minacciato (Alien Investigator: Case Files of Britain’s Leading UFO Detective).
  12. Hall ha rintracciato il testimone dopo diversi anni.
  13. Lo ha trovato infermo a causa di malattie da radiazione, molti suoi commilitoni sarebbero morti di cancro o rimasti invalidi.

Il video contiene molte più informazioni e consiglio chiunque conosca l’inglese di vederlo tutto.
AVVERTENZA: il filmato sottostante contiene immagini scioccanti che potrebbero disturbarne la visione:

18 giugno 2015

USA sulla Luna, Russia chiede indagine

‘Non diciamo che non ci sono arrivati, ma…’
(ANSA) – NEW YORK, 18 GIU – Non sarà un rilancio delle teorie del complotto, forse è più una provocazione, ma sta di fatto che a Mosca c’è chi pensa che sui primi sbarchi degli americani sulla luna, tra il 1969 e il 1972, dovrebbe essere aperta un’ inchiesta internazionale. Ad affermarlo è, in particolare, il portavoce del Comitato investigativo del governo russo, Vladimir Markin.

Il mio commento a caldo è che non succederà nulla. Si tratta di una schermaglie dialettica o di un diversivo. Russi e americani, ad alti livelli, sono complici in tutto a partire dal tenere nascosto il fenomeno delle mutilazioni umane da parte degli alieni e della vegetazione di Marte.

Usa sulla Luna, Russia chiede indagine

18 Maggio 2015

Alieni: nel film “Il quarto tipo”, cosa c’è di vero?

film integrale italiano“Cosa c’è di vero nelle dichiarazioni rese nel film? Si tratta di un’invenzione cinematografica di Hollywood oppure alla base esiste una storia mai raccontata?”

Dopo l’uscita in Italia del film “Il Quarto Tipo (The Fourth Kind)” mi sono chiesto se ci fosse qualcosa di vero nelle dichiarazioni fatte dagli autori del film in merito a quanto proposto nella pellicola. Vediamo cosa si dice esplicitamente nel film:

“Nel 1972, fu stabilita una scala di misura per gli incontri con gli extraterrestri. Il semplice avvistamento di un UFO è chiamato incontro ravvicinato del 1°tipo, la raccolta di elementi di prova è del 2°tipo, il contatto diretto con gli extraterrestri è definito incontro ravvicinato del 3°tipo. Il livello successivo, quello del rapimento, è un incontro ravvicinato del 4°tipo…. Alaska, ai giorni nostri. Dagli anni ’60 si sono verificati tantissimi casi di sparizioni misteriose. Nonostante le molteplici investigazioni dell’FBI, nessun caso è mai stato risolto. La dottoressa Abigail Tyler, psicologa, comincia a videoregistrare le sedute con pazienti traumatizzati e inizia a scoprire le più inquietanti prove di rapimenti alieni mai documentate…”

Ovviamente tutti i nomi sono fittizi e le storia è completamente da verificare.
Il regista della pellicola, Olatunde Osunsanmi, sostiene di essersi documentato da sostanziosi materiali audio-video appartenuti alla dottoressa psicologa Abigail Tyler. Olatunde sarebbe venuto a conoscenza del caso casualmente nel 2004 mentre si trovava nel Nord Carolina per la post produzione del sul film “The Caver”. Ma non si è mai specificato nulla in merito.
La psicologa era originaria della cittadina di NOME in Alaska, non distante da Anchorage e si trovava in precarie condizioni di salute. Nel 2000 fu coinvolta in tragici eventi che la segnarono per tutta la vita. Omicidi, sparizioni e gravi incidenti fisici sconvolsero le vite di molti degli abitanti della zona. Da uno studio approfondito sui disturbi del sonno sia lei che il marito si accorsero di strane coincidenze raccontate dai pazienti. Indagini approfondite fecero emergere che nella regione avvenivano agghiaccianti eventi che furono oggetto di indagine dell’FBI. Furono notati anche bizzarri fenomeni nei cieli limpidi dell’Alaska.

Facendo una ricerca in internet mi sono imbattuto in un articolo scritto nel 2005 dal reporter Tom Kizzia e da Tataboline Brant sull”Anchorage Daily News”.
L’articolo trattava di misteriosi casi irrisolti investigati dall’FBI nella cittadina di “Nome” (la stessa citata nel film). I casi risalgono a partire dal 1960 fino al 1990. Gli investigatori dell’FBI furono chiamati ad indagare su una serie di sparizioni e omicidi avvenuti nella cittadina.
Circa una ventina di episodi erano al centro delle indagini e la stessa FBI nel 2005 offrì un ricompensa a chi era in grado di fornire dettagli. Nessuna indagine seria, che collegava questi episodi era stata fatta fino a quel momento. Gli omicidi e le sparizioni venivano attribuite dalle autorità locali ad episodi singoli e non collegati tra di loro. Tutto cambiò quando la comunità fu sconvolta dal processo ad un poliziotto abitante a NOME e che era accusato di aver ucciso giovani donne in altre località vicine. Nell’Ottobre del 2004 la comunità fu colpita dalla misteriosa scomparsa del ventunenne Eric Apatiki mentre stava andando dalla fidanzata incinta.

Ovviamente a causa di queste sparizioni ed omicidi la comunità si riunì più volte nel tentativo di capire cosa stesse accadendo e per cercare di far luce sulla faccenda.
Nel mese di giugno del 2005 funzionari dell’FBI cercarono di stabilire se alla base di tutto vi era un denominatore comune. La gente si chiedeva dove fossero finite tutte quelle persone scomparse, e se erano veramente state uccise, dove si trovavano i loro corpi?
Le indagini dell’FBI indicavano che tutti gli scomparsi avevano a che fare con la zona di Front Street, luogo nel quale vi erano locali dove le persone potevano bere, ubriacarsi, litigare e la combinazione dei fattori alcol, freddo, la disperazione e il teppismo, avevano determinato le sparizioni. L’ipotesi del serial killer fu attentamente valutata.
Sin dall’inizio dell’inchiesta anche a causa delle inconclusioni della polizia locale molte persone si sentivano spaventate e preoccupate e insorse inevitabilmente un senso negativo che colpì tutta la zona. La gente del posto comincia ad accusarsi reciprocamente.

I fascicoli sulle misteriose morti e sparizioni furono trasmesse all’FBI e pochi di questi erano imputabili a cause note. 17 dei 24 morti e dispersi erano uomini. Otto dei 20 scomparsi non furono mai trovati e gli altri erano morti in circostanze sospette, ad esempio persone non inclini al suicidio furono trovate morte al largo della diga della città. Le autorità brancolavano nel buio. Per molti anni agli abitanti di NOME fu consigliato di non avventurasi di notte da soli.
Questa è una delle coincidenze che sono riuscito a trovare a sostegno di quanto affermato dagli autori del film, e nelle segnalazioni UFO provenienti dalla cittadina di NOME l’anno 1998 pare essere interessante alla ricerca.

Episodi avvenuti a NOME – Alaska

Data 24 Agosto 1998 ore 3:00.

Diversi ragazzi mentre si trovavano sulla Beltz Road sita fuori città, notarono una strana luce nelle specchietto retrovisore della vettura. Alcuni di loro si voltarono e videro un bagliore. Mentre questa luce si avvicinava notarono che all’interno della luce di colore verde vi era un piccolo essere muscoloso con gli occhi rosso incandescente. Il piccolo essere si mise a correre molto velocemente e i testimoni iniziarono un inseguimento.

Ad un certo punto l’essere sul ciglio della strada virò verso il centro e l’auto inevitabilmente lo investì, ma con grande stupore di tutti nessun urto o rumore fu percepito. Fu come se l’entità si appiattì e svanì davanti all’auto. I testimoni spaventati tornarono in città e raccontarono la loro storia. Al ritorno gli stessi notarono di nuovo l’essere in piedi sul ciglio della strada. La figura incominciò a cambiare colori dal verde all’argento. Ad un certo punto alcuni testimoni si misero ad inseguire a piedi la figura, ma dopo poco si girò e cominciò a correre verso i ragazzi che immediatamente ritornarono a bordo del loro veicolo.

Data 25 Agosto 1998 ore 2:30

Diversi testimoni in tre macchine differenti notarono una figura luminosa a forma di uomo di colore verde che era al centro della carreggiata. Il conducente riferì di aver investito l’essere, ma senza alcun effetto apparente. Citando uno dei testimoni: “Gli passai attraverso”. Questa entità assomigliava alla descrizioni di altre persone. L’entità fu paragonata da alcuni testimoni come un’immagine olografica.

Data 26 Agosto 1998 ore 2:30

Un altro gruppo di testimoni affermò di aver incontrato tre omini verdi luminosi sulla carreggiata. Una di queste entità cambiava colore dal verde all’argento, una rimase verde e la terza diventò nera. Un bagliore blu verde fu visto attorno a tutti e tre gli esseri. Le entità apparentemente cambiarono per tre volte colore durante l’avvistamento.

Data 26 Agosto 1998 ore 2:30

Quella stessa notte, un certo numero di persone radunatesi sulla strada appena fuori a Beltz avvistarono tre esseri incandescenti in piedi sul ciglio della strada. Uno era di colore argenteo, uno nero e l’altro azzurro e verde. Tutti avevano un bagliore verde attorno.

Data 27 Agosto 1998 ore 2:00

Diversi testimoni che si trovavano sulla Road Beltz videro due esseri non molto luminosi con gli occhi rossi che “sembravano ballare in mezzo alla strada”. I testimoni nell’avvicinarsi alle entità riferirono di aver udito un fischio o un suono simile ad un sibilo.

Conclusioni e valutazioni

Non abbiamo elementi che possano corroborare la storia raccontata nel film. Dalle ricerche che abbiamo fatto è emerso che:

* La Biografia della Dr. Abigail Tyler o informazioni certe sul suo soggiorno a NOME in Alaska non sono rintracciabili (fino a questo momento).

* Le indagini UFO effettuate nella città di NOME in merito a possibili rapimenti alieni sono scarsi e poco documentati. Sono documentate invece le vicende di almeno 24 persone scomparse nella zona, alcuni di questi casi sono tutt’oggi irrisolti. Secondo recenti dichiarazioni dell’FBI questi episodi sono frutto di incidenti, omicidi del tutto casuali e non collegati.

* Nessun ricercatore nel campo delle Abduction per ora è mai venuto a conoscenza dei file audio e video proposti nel film.

* Nel corso del film si vedono due pellicole riprese dalle pattuglie delle automobili della polizia locale in merito all’uccisione o suicidio di persone e in seguito addirittura di un rapimento alieno documentato. Questo particolare è ovviamente inaccettabile in quanto l’FBI avrebbe sicuramente acquisito il materiale e non avrebbe permesso la pubblicazione soprattutto tramite un film commerciale.

* Dopo l’uscita del film negli USA nel 2009 molti ricercatori hanno affermato di non aver mai sentito parlare della storia della dottoressa Abigail Tyler e tanto meno si ha notizia di casi di sparizioni consecutive attribuite alle ‘Abduction’ nello stato dell’Alaska.

La nostra conclusione finale, dopo qualche giorno di ricerca e scambio di email con altri interessati al fenomeno, è che il film non ha alcuna fonte certa di riscontro nella letteratura ufologica e fino ad oggi non sono stati mostrati elementi interessanti che potrebbero avvalorare le dichiarazioni rese nel film. Gli unici elementi che potrebbero ricondurre alla vicenda sono le sparizioni e gli omicidi avvenuti a NOME in 40 anni della sua storia e l’interesse dell’FBI alle vicende.

Nel corso degli anni nessuno ha mai collegato pubblicamente questi fatti avvenuti a NOME con eventi ufologici o alieni anche tenendo presente gli episodi raccontati del 2005.

Il film raggruppa sostanzialmente una serie di congetture e teorie di alcuni ricercatori che negli anni hanno studiato le “adduzioni” e reputano il fenomeno come una serie di avvenimenti negativi e fortemente traumatizzanti per coloro che lo subiscono.

Il mio consiglio è quello di vedere il film, ma per comprendere fino in fondo il messaggio che traspare sarebbe bene avere una minima preparazione nel campo dei rapimenti alieni. (Fonte originale non più disponibile)

Film completo in italiano: Il quarto tipo

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA

UFO e mutilazioni umane: la desolante realtàElementi caratteristici della mutilazione alienaUn caso di mutilazione umana del 1947

12 aprile 2015

Mistero sugli animali decapitati e mutilati in America

A Sacramento, capitale dello stato della California, da gennaio sta avvenendo un fenomeno inquinante. Finora 13 diversi casi sono stati segnalati di animali ritrovati decapitati e mutilati. In uno di essi, sono stati ritrovati simultaneamente in fila cinque galline e una tartaruga. È la seconda volta che una tartaruga viene ritrovata decapitata. I giornali della zona hanno riportato rinvenimenti di capre, pecore, polli e altri animali orribilmente mutilati.
Nella contea di Yolo, in una sola occasione, gli addetti hanno rimosso 12 carcasse di animali compreso un coniglio, una testuggine e alcuni polli.
Gli episodi sembrano separati gli uni dagli altri. Parrebbe nella zona sia in corso attività ufologica atta a studiare la vita sulla Terra.
Di qualche giorno fa, la notizia che decine di alligatori, tartarughe e serpenti decapitati e straziati sono stati rinvenuti tra i boschi a Toutle nello stato di Washington. Lo sceriffo locale sta indagando. Ma chi potrebbe compiere atti così crudeli nei confronti degli animali?
La ragazza che ha effettuato la macabra scoperta ha notato che i serpenti erano sistematicamente mutilati e avevano un odore tremebondo. Uno di essi era lungo tre metri, poteva essere un Boa constrictor. Lo stato di Washington è freddo è piovoso. Da dove provenivano quei rettili?
C’erano dozzine di serpenti, molte lucertole anche lunghe oltre mezzo metro e grossi coccodrilli con l’intestino all’infuori, la maggioranza senza testa.
Occorrono speciali permessi per tenere animali così grandi e pericolosi. Difficile accettare la pista esoterica, in questo ultimo caso, se non altro per la complessità di procurare, accumulare e sventrare così tanti rettili esotici.
Facile ipotizzare che, come sempre, le indagini delle autorità preposte per tali efferati delitti non giungeranno a nulla.
Tuttavia, queste notizie quantomeno giungono in internet, le mutilazioni umane effettuate dagli alieni nemmeno.

Animali mutilati e decapitati da alieni

19 marzo 2015

Il “femmininicidio alieno” non è contemplato

Ho scovato come ill fenomeno delle mutilazioni umane sia meno noto delle mutilazioni di bestiame, da parte di entità aliene, poiché ermeticamente nascosto. Ancora più raccapricciante è il rapimento e l’uccisione di donne in stato interessante, di solito prelevando il feto, allo scopo, si presume, di studiare il sistema riproduttivo umano.
Il fatto che rende sospettosi circa certe donne incinte misteriosamente uccise e mutilate è la similitudine delle mutilazioni nelle diverse parti del mondo e che, di solito, l’assassino non si trova o viene incolpato il fidanzato o ex fidanzato o marito ma privi di un movente valido. Inoltre, le mutilazioni inferte e l’asportazione degli organi sono effettuati in maniera assolutamente “professionale” tale da scagionare buona parte degli “ex fidanzati”.
Ho già scritto che la bestialità umana, purtroppo, non ha limiti, ma l’abilità da macellaio sì.
Nel caso descritto dal collegamento sottostante, una ragazza 22enne africana, incinta al nono mese, è stata ritrovata in pezzi con la testa mozzata da un oggetto molto affilato e privata del feto che aveva in grembo. Il giorno dopo è stato arrestato un sospetto, il fidanzato 24enne, che però non ha alcun movente e potrebbe uscire su cauzione. Evidentemente non è ritenuto il colpevole.

http://risingsunchatsworth.co.za/9760/missing-pregnant-womans-mutilated-body-found/

Nel caso sotto, una donna svedese di 37 anni è stata ritrovata, dissezionata “con un machete”, dal fidanzato. Sono state amputate entrambe le gambe e il braccio destro. La polizia ha escluso la rapina e non si conosce il possibile movente. Nell’articolo non si chiarisce se il feto sia stato asportato.

http://www.jamaicaobserver.com/news/109565_Mutilated-body-of-a-pregnant-woman-discovered-in-Green-Island

Nel caso dell’Ardeatina, vicino Roma, la donna è stata trovata senza testa e arti e con gli organi interni asportati. A oltre un anno dal misfatto, gli investigatori “brancolano nel buio”, come si suol dire. In questo caso, potrei scommettere una cifra che la donna, al momento della mutilazione, era incinta.

http://www.ilmessaggero.it/HOME_ROMA/CITTA/il_giallo_dell_ardeatina_la_donna_mutilata_era_alta_giovane_e_con_i_capelli_rossi/notizie/144746.shtml

Nel prossimo caso, successo in India, una donna mutilata nel petto e negli organi genitali. Ancora una volta martoriata con un oggetto molto affilato come nelle mutilazioni animali inspiegabili.

http://timesofindia.indiatimes.com/city/ahmedabad/Womans-mutilated-body-found-near-Santej/articleshow/46576379.cms?

Le storie di femmine umane addotte per essere ingravidate e poi riaddotte per prelevarne il feto o embrione sono all’ordine del giorno. Alcune donne se lo ricordano, altre lo intuiscono, altre ancora neanche se ne rendono conto in quanto la cancellazione della memoria da parte dei sequestratori extraterrestri è maggiormente efficace. Probabilmente, va da individuo a individuo. Donne oggetto di attenzione aliena sono forse milioni nel mondo.

http://www.coscienza-universale.com/alieni/alieni-rivelazioni-inquietanti-di-giovanna-podda/

Ho scovato un rapimento e smembramento di una bimba di 18 mesi “albina” in Tanzania, rinvenuta priva di arti. In questo caso, si accusa presunti mandanti stregoni che impiagano gli albini per riti magici. In Tanzania le membra dei bambini albini sembra siano valutate immensamente da compratori da impiagare in culti esoterici.

http://www.dailymail.co.uk/news/article-2958297/Mutilated-Tanzanian-albino-baby-body-police.html

Un particolare interessante: non si fa mai riferimento, negli articoli, al copioso spargimento di sangue che dovrebbe derivare da azioni così efferate. Caratteristica saliente dei delitti alieni è la totale assenza di sangue che viene “risucchiato” senza quasi lasciare una goccia. I giornali tendono a trascurare tali notizie o a sospettare non meglio precisati “culti satanici” o “ex mariti”. Chiarisco che esistono i delitti a sfondo esoterico che rimangono ovviamente impuniti dato che quella gente è infiltrata dappertutto, a cominciare dagli apparati giudiziari preposti alle indagini. I dettagli delle mutilazioni spesso omessi, anche per evidenti ragioni di rispetto alla sensibilità dei lettori. La mia opinione è che i governi mondiali siano ben consci del fenomeno ma queste circostanze vengono occultate dato che, al momento, non ci si può opporre.

Femmininicio da parte degli alieni?

15 marzo 2015

UFO e scie chimiche: un’ipotesi pazzesca

Si reperiscono filmati come il sottostante che mostrano attività ufologica in prossimità delle cosiddette scie chimiche. Si potrebbe avanzare una relazione bizzarra.
Ora, sappiamo che le scie chimiche esistono a livello mondiale, anche in Cina e Russia, quindi si tratta di un fenomeno gestito da poteri transnazionali di elevatissimo rango e non prerogativa unica degli USA.
Conosciamo anche il fenomeno delle mutilazioni umane, normalmente travisato da altro, a differenza delle mutilazioni di animali, che è pure un fatto inquietante e incontrovertibile. Sembra siano diverse migliaia le persone che ogni anno vengono ritrovate mutilate in maniera del tutto simile a come sono ritrovati gli animali, sopratutto mammiferi. Però, sottolineo, le mutilazioni umane da parte dei mass media, vengono sistematicamente negate e mascherate da omicidi rituali o delitti efferati commessi da maniaci.
Si potrebbe fare una correlazione assai audace ma di cui si potrebbe discutere: le scie chimiche potrebbero essere un tentativo occulto da parte dei poteri soprannazionali per arginare il fenomeno immettendo in atmosfera agenti chimici nocivi per i dischi volanti e/o per i loro occupanti.
Rosario Marcianò, massimo esperto italiano in materia di scie chimiche, ha affermato che anche le compagnie aeree civili contribuisco all’irrorazione dei cieli. La qual cosa cozza contro il fatto che questo sarebbe un progetto strettamente militare che nulla avrebbe quindi a che vedere col regolare trasporto aereo civile. A meno che vi sia un motivo più profondo.
I ‘contattisti’ definiscono gli orb (sfere luminose), osservabili nel filmato, alla stregua di sonde automatiche inviate da altri mondi a raccogliere dati sulla Terra. La presenza dentro le scie chimiche potrebbe significare che le analizzano onde valutarne la pericolosità per gli alieni.
Il tal caso, il piano di geo-ingegneria clandestina, di cui spesso si parla , non sarebbe altro che uno strenuo tentativo della specie umana di autodifesa dalla predazione di organi da parte degli extraterrestri. Naturalmente questa è una tesi molto paranoica ma chissà.

10 marzo 2015

Il collezionista di organi

UFOs AND NATO The Human Mutilation Cover UpPossibile feticista, li avrebbe conservati dopo espianto

Corpo mutilato Ardeatina: indagini, esito autopsia donna uccisa a Roma

Un anno fa il ritrovamento del corpo mutilato all’Ardeatina

è ancora senza un nome la vittima, a 12 mesi dall’omicidio solo ipotesi

Trovato il cadavere di un uomo mutilato e in stato di decomposizione

Cadavere mutilato trovato tra i boschi, è un uomo di 50 anni: cinque giorni per i risultati test Dna

Eseguiti esami radiografici per accertare l’origine delle mutilazioni

Trovato cadavere mutilato è giallo sull’identità

Un corpo senza arti è stato trovato in un parco. Non è stato possibile ricostruire la vicenda e dare un’identità al cadavere.

Mi sono preso la briga di fare qualche ricerca sulle mutilazioni umane nelle notizie di cronaca in rete. Sono rimasto sbalordito dalla quantità di rinvenimenti di corpi mutilati e con organi asportati. In genere, sono delitti descritti come commessi altrove per giustificare l’assenza di sangue e di altre evidenze sul luogo del ritrovamento.
Non può che correre alla mente la somiglianza con le mutilazioni animali che vengono normalmente attribuite a entità aliene. Inspiegabili le incisioni perfette e la mancanza di spargimento di sangue.
Mi sono guardato, benché di malavoglia, alcune immagini di questi corpi straziati tra le rare reperibili in Internet. E ancora una volta la sensazione è di similitudine con le mutilazioni del bestiame bovino e di altro tipo.
Quindi ritengo attendibile la tesi sostenuta nel film UFOs AND NATO The Human Mutilation Cover Up, secondo cui esistono le mutilazioni umane da parte degli alieni e siano mascherate da delitti a sfondo esoterico o maniacale. Ricordiamo un aspetto fondamentale: forse uccidere una persona non è difficile ma amputare e sezionare chirurgicamente un cadavere caldo, di notte, non è alla portata di tutti, nemmeno alla portata di medici o veterinari che abbiano seriamente praticato chirurgia.
Naturalmente la pista satanica è plausibile, in taluni casi, e non c’è limite alla bestialità umana, ma ritengo che molti di questi omicidi siano frutto di rapimenti alieni mascherati da altro dalle autorità competenti onde non allarmare la popolazione. Ciò avverrebbe in tutto il mondo.
Ed esattamente come per le mutilazioni delle vacche, non si scova mai il colpevole, mai.
Sulla questione delle mutilazioni umane e ibridazione alieni-umani esiste un solo libro in italiano: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

AVVERTENZA: Le immagini seguenti di mutilazioni umane, probabilmente di origine extraterrestre, sono scabrose. NON cliccate sui link prima di averci pensato:
https://pianetax.files.wordpress.com/2015/03/ece37-10259908_755920164472886_1163224056839565705_n.jpg
http://www.newsnfo.co.uk/pages/Informant%20News%20-%20Content_files/mute1.jpg
http://www.serialkiller.it/public/virtual_tears_galleria/4_Cadavere_Renee4.jpg

23 Maggio 2013

Il quarto tipo

locandina-il-quarto-tipo

La pellicola di stasera è davvero impressionante: Il quarto tipo – film completo in italiano. Il film del 2009, scritto e diretto da Olatunde Osunsanmi e girato come fosse un documentario (docu-film). Esso narra gli sconvolgenti eventi che accadono da 40 anni a questa parte nella città di Nome in Alaska, legati ai rapimenti alieni.
Protagonista è Milla Jovovich. È una storia “da paura”, quindi… reggetevi forte!

Sugli incroci umani-alieni e sulle mutilazioni umane: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

AGGIORNAMENTO: La pellicola integrale è stata rimossa da Youtube:

10 febbraio 2022

Cani pietrificati ma perché?

https://www.facebook.com/114302093683157/videos/445227310684762

Più che pietrificazione, mi sembra un fenomeno UFO relativo alle mutilazioni animali e umane. Animali “congelati” per essere zittiti o forse sottoposti a micro-mutilazioni non rilevabili.

Bizarre Mystery of Mummified Coon Dog Solved after 40 years? | AgWeb