Archive for ‘Pianeta X’

16 ottobre 2017

INCENDI IN CALIFORNIA: Automobili fuse e alberi verdi, sospetti su armi laser e microonde

L'immagine può contenere: cielo, auto e spazio all'aperto
Tutti abbiamo visto in tv i terribili incendi che hanno colpito la California distruggendo case e vite, ma finito il disastro qualcuno ha fatto notare qualcosa di inquietante.
Le foto degli incendi mostrano l’alluminio fuso che corre lungo il marciapiede, mentre gli alberi di Pino “altamente infiammabili” hanno ancora foglie verdi !
Il legno non brucia e si consuma forse prima che un metallo si fonda?
Nella foto in alto in copertina un’auto è praticamente fusa in mezzo alla strada, ma a pochi metri di distanza troviamo dei vigneti perfettamente verdi, che, solo per il calore generato nelle vicinanze avrebbero dovuto bruciare o come minimo appassire…
L’immagine può contenere: spazio all’aperto
Alcuni ipotizzano che questi terribili incendi siano stati provocati e che, non si tratti sono di fuoco normale, ma di armi militari ad energia diretta, le uniche che sono attualmente in grado di fondere un metallo lasciando intatto il legno a pochi metri di distanza.
Come? Con le microonde.

Lo scienziato “non ufficiale” Pier Luigi Ighina, italiano, famoso per la sua valvola antisismica e la macchina della pioggia, prima di abbandonare questo mondo aveva anche messo a punto una macchina in grado di fondere i metalli a distanza, e stiamo parlando di più di 50 anni fa! Immaginate ora quale evoluzione può aver avuto tale tecnologia in ambito militare.
Comunque Ighina scriveva:
I metalli sono materie aventi atomi fermi, cioè atomi che non si muovono se non vengono eccitati continuamente. Infatti, sintonizzando gli atomi dei metalli ed aumentandone le vibrazioni, si distaccano fra di loro e producono, come si dice, la fusione del metallo.
Nel fare una di queste prove, osservai che con l’apparecchio si poteva sintonizzare il metallo in esame anche a una certa distanza, ma solo in determinati casi
Il primo esperimento a distanza eseguito nel 1946 nel tratto fra la piazza maggiore d’imola e la torre del mio laboratorio in via Aldrovandi, fu la fusione di metalli a distanza.
Per non arrecare danni a terzi, formai un metallo composto da rame, stagno e molibdeno. Eseguii l’esperimento in presenza del giornalista Giuliano Canotti, redattore di un quotidiano bolognese, dell’agente di campagna Andrea Folli e dei suoi familiari.

 

La fusione del metallo da me collocato nella stessa torre del mio laboratorio , venne eseguita dalla terrazza della casa del predetto signor Folli, in via Emilia,51. L’esperimento riuscì senza alcun inconveniente, e la fusione risultò perfetta.
Altro esperimento venne da me eseguito nei sotterranei della cantina del Castellaccio, in via Romeo Galli,4 alla presenza di alcuni operai, ottenendo i medesimi risultati.
Considerazioni :
Chiaramente il device per la fusione a distanza va collegato alla macchina generatrice dei monopoli e controllato tramite essa.
Non si può essere molto contenti d’una simile invenzione, qualunque banca o cassetta blindata non sarebbe più tale!
Teoria complottista? Forse, ma in quanto ad armi ad energia diretta che fondono i metalli a distanza, la Rai ormai più di 10 anni fa aveva trasmesso un inquietante documentario che parlava appunto dell’utilizzo di armi segrete e futuriste da parte degli americani contro la popolazione ignara dell’Iraq, cannoni laser in grado di perforare carri armati in pochi secondi, cannoni a microonde che hanno letteralmente sciolto dei civili all’interno di un autobus però rimasto intatto e altro ancora. ( https://movimentosovrano.blogspot.it/ )

Infine ancora foto dallo strano incendio della California:

https://pianetax.files.wordpress.com/2017/10/36e5c-22449822_10212413891077138_4994401267298591959_n.jpg?w=370

Annunci
15 ottobre 2017

Referendum in Lombardia e Veneto del 22 ottobre: perchè io voterò “sì”

Prima di tutto, vediamo il quadro generale.
La nuova legge elettorale porcata e incostituzionale “rosatellum” è stata congegnata per non fare vincere nessuno alle prossime politiche. Poi, faranno un governo Renzi-Berlusconi ma io non escludo un governo “Renzillo” (Renzi-Grillo) di cui vi parlo da anni.
Logico che la UE e i poteri occulti devono avere la scusa “democratica” per continuare e accelerare il processo di integrazione europea (dopo avere fatto uscire la Gran Bretagna dalla UE). Non possono permettersi vincano gli “euroscettici”.
Nel pantano istituzionale perenne con lento sfilacciamento del tessuto sociale, s’inseriscono i due referendum di domenica prossima.
Se si svolgono veramente, lo si deve a Roberto Maroni, uomo degli americani, che li ha fatti imporre da Washington a Roma. Sennò, col cacchio che Roma capitale, la mafia meridionale ci avrebbero lasciato esprimere. Il presidente della Lombardia (non governatore come scrivono erroneamente i giornali) fu messo a guardia di Bossi nel ’94, è stato due volte ministro dell’Interno. I poteri forti non avrebbero mai permesso a un altro leghista di occupare una poltrona così delicata.
I giornali di sinistra stanno cercando di impaurire gli elettori paventando avvenga un qualcosa come in Catalogna ma  non avverrà. Si tratta in effetti di consultazione per l’autonomia e non secessione come volevano i catalani.
Se tutte le regioni italiane divenissero autonome, ci sarebbe tanto di guadagnato per tutti. Gli stati meglio amministrati al mondo sono tutti federali: dagli USA al Canada, dalle Germania alla Svizzera che è addirittura una entità confederale e la popolazione può votare su di tutto.
Amici, non bisogna avere paura di votare perchè è ciò che vogliono. Se la gente non si reca alle urne, Il Corriere della Sera pubblica alcuni articoli dicendo che le elezioni non piacciono più, dopodiché, le aboliscono definitivamente rimpiazzandole coi sondaggi d’opinione che sono inventati di sana pianta.
Comunque, c’è odore di zolfo come il voto elettronico (pungolato dai grillini) che in futuro servirà a truccare ogni tipo di elezione facendo sempre vincere gli “europeisti equo-solidali antirazzisti”.
Come detto nel titolo, io andrò a votare e voterò sì poichè la trasformazione non solo di Lombardia e Veneto ma di tutte le regioni in autonome (5 sono già esistenti), avvicinerebbe il cittadino al potere potendo controllare meglio dove finiscono i soldi delle tasse. Invece che essere inghiottiti inesorabilmente dalla voragine romana.
Poi, tornando sul livello statale, concordo infine con Gianni Lannes quando auspica una costituente, eletta con sistema proporzionale, che disegni una nuova costituzione. Stavolta però condivisa da tutti e non approvata coi voti degli “alfaniani”.

13 ottobre 2017

“Do you speak English?” o la vita!

La torre di Babele (Bruegel il Vecchio)

Nel processo di evoluzione nel NWO, accelera l’imposizione dell’inglese quale lingua globale. In Italia, si era cominciato negli anni ’70 mettendo all’angolo il francese come lingua straniera nella scuola dell’obbligo in favore esclusivo dell’inglese. Il processo sta subendo un drastico incremento di velocità dal governo Monti in poi, esecutivi alle dirette dipendenze dell’impero angloamericano.
Si va dai corsi universitari esclusivamente in inglese (col pretesto di attirare fantomatici studenti stranieri) al programma del M5S che impone l’insegnamento obbligatorio della lingua di Albione fin falla scuola dell’infanzia (andatevi a spulciare il programma di Grillo). Tutto in violazione della costituzione che sancisce la lingua ufficiale dello stato debba essere l’italiano.
Evidentemente, anche la questione ‘ius soli’ nasconde tale intento. Una volta che la maggioranza degli studenti che nelle scuole italiane manco parla italiano, ne sente il bisogno di conoscerlo, diverrà pressoché automatico adottare l’inglese quale lingua franca. Ciò che avviene da secoli nelle (ex?) colonie anglo-americane: India, Pakistan, Bangladesh, Singapore, Nigeria e decine di altri paesi al mondo.
Inoltre, le multinazionali globali non desiderano dedicare soldi, decurtando profitti, a produrre confezioni e avvertenze in svariati idiomi differenti.
A breve, colla solita scusa del “ce lo chiede l’Europa” la modulistica bilingue sarà obbligatoria inclusi i segnali stradali. nei musei e sui treni è già così. Gli annunci e i cartelli non sono plurilingue ma bilingue o perfino ormai solo in inglese. Già previsto nelle scuole l’uso della notazione matematica anglosassone (inversione di uso di punto e virgola) e non escludo anche l’adozione delle unità imperiali quali miglio e gallone in luogo di chilometri e litri.
Nel frattempo, dilagano corsi e conferenze simili al filmato sotto per imporre velocemente l’inglese, una lingua fin dall’inizio ingegnata e semplificata per divenire lingua unica mondiale. La nuova torre di Babele, insomma.

13 ottobre 2017

13 ottobre 1917: avviene il miracolo del sole a Fatima

Il 13 ottobre 1917 a Fatima, presso la Cova da Iria, alcune migliaia di persone, radunatesi in seguito alle apparizioni mariane, assistono ad un fenomeno che, poi, verrà chiamato “miracolo del sole”.
A tre pastorelli, i fratelli Francisco e Giacinta Marto (9 e 7 anni) e la loro cugina Lucia dos Santos (10 anni), sarebbe apparsa la Madonna il 13 maggio 1917, mentre si trovavano a Cova da Iria. Le apparizioni mariane si sarebbero ripetute, e i bambini riferirono che la Madonna aveva promesso loro un evento prodigioso in occasione dell’ultima apparizione del 13 ottobre 1917, a riprova della veridicità dei loro racconti.
Il 13 ottobre 1917 molte migliaia di persone, attirate anche dalla rilevanza che la stampa portoghese aveva dato al fenomeno, si riunirono nella Cova. Nonostante la pioggia battente, che aveva reso la Cova un campo fangoso, la folla fu stimata tra 30.000 e 100.000 persone. Erano presenti anche alcuni giornalisti, tra i quali Avelino de Almeida, redattore capo di O Século, un quotidiano locale di Lisbona, il quale scrisse un articolo il 15 ottobre, sulla prima pagina del suo giornale.
Il 13 ottobre 1930, col documento A Divina Providência, il vescovo di Leiria José Alves Correia da Silva dichiarò “degne di credito le visioni dei fanciulli nella Cova da Iria”, autorizzando ufficialmente il culto della Madonna di Fatima col titolo di Nossa Senhora de Fátima. Questo ha portato quindi anche al riconoscimento ufficiale da parte della Chiesa cattolica della “natura soprannaturale del miracolo del sole”.
La fonte più citata, fra quelle che raccontano l’evento, è data dagli scritti di John De Marchi, un prete italiano cattolico che passò 7 anni a Fatima, dal 1943 al 1950, facendo ricerche ed interviste, che culminarono nel libro The Immaculate Heart. New York, Farrar, pubblicato nel 1952.
Secondo De Marchi, la prima testimonianza di Avelino de Almeida ebbe all’epoca una vasta risonanza, poiché il quotidiano O Século, di orientamento filo-governativo, positivista e anticlericale, era il più venduto in Portogallo all’epoca dei fatti, e lo stesso Avelino de Almeida aveva ridicolizzato in precedenti articoli gli eventi di Fatima[10].
Sempre secondo De Marchi, le persone radunate alla Cova dichiararono di aver trovato alla fine dell’”apparizione” i vestiti, precedentemente inzuppati dalla pioggia, completamente asciutti.
Alcuni autori contemporanei hanno proposto ipotesi naturali per spiegare l’accaduto. Secondo Kevin McClure, contrariamente a quanto riportato da De Marchi, vi è una notevole disparità nei resoconti dei testimoni: ad esempio, il movimento è descritto da taluni come a zig-zag e da altri come rotatorio; il colore è alternativamente rosso-giallo-porpora o grigio-blu. Inoltre, sempre secondo McClure, solo meno della metà delle persone coinvolte avrebbe visto il sole danzare e roteare nel cielo, staccarsi da esso, come per cadere sulla terra, e tornare su al suo posto.
Nel 1989 Stuart Campbell affronta, con un articolo nel Journal of Meteorology, l’ipotesi di presenza di polvere nella stratosfera; il fenomeno è descritto anche da Paul Simons in un articolo sul Times del 2005.
Nel 1993 Joe Nickell, collaboratore del CSICOP (associazione omologa all’italiana CICAP), studia la possibile presenza di un fenomeno noto come parelio: per motivi di rifrazione ottica, in determinate condizioni atmosferiche, il disco solare può apparire affiancato a circa 22 gradi da una o due immagini speculari. Il fenomeno è però statico e non contemplerebbe movimenti del disco solare. Secondo Joe Nickell, una temporanea distorsione dell’immagine sulla retina, causata dalla prolungata esposizione alla luce solare, può comunque provocare l’illusione di un movimento.
Il Professore Auguste Meessen dell’Istituto di Fisica dell’Università Cattolica di Lovanio ha affermato che le presunte osservazioni furono probabilmente effetti ottici causati da una lunga osservazione diretta ad occhio nudo del sole. Meessen sostiene che gli effetti sulla retina prodotti anche da brevi periodi passati a fissare il sole possono dar luogo ad effetti “danzanti”. Similmente, Meessen sostiene che i cambiamenti di colore a cui assistettero i testimoni furono causati per la maggior parte dalla rottura delle cellule fotosensitive della retina. Meessen osserva inoltre che “miracoli del sole” sono stati riportati in numerosi luoghi dove masse di pellegrini sono state incoraggiata a guardare il sole. Egli cita a le apparizioni segnalate a Heroldsbach, Germania (1949) come un esempio, dove gli stessi identici fenomeni ottici già riportati a Fatima furono segnalati da più di 10.000 persone.
Inoltre, nonostante tutte le varie testimonianze, va detto che non tutti i testimoni videro il sole “danzare”. Alcune persone videro solamente una variazioni di colori. Altre, inclusi alcuni credenti, non videro assolutamente nulla. Non esistono resoconti di alcuna inusuale attività solare o astronomica nel periodo di tempo in cui il sole fu segnalato come “danzante” e tantomeno esistono testimonianze di inusuali fenomeni solari al di fuori di Cova da Iria.
Alcuni autori hanno tentato di collegare l’evento con altre descrizioni analoghe di fenomeni paranormali non collegati al cattolicesimo. La statunitense studiosa di religioni Lisa J. Schwebel ha confrontato l’evento con altre esperienze religiose collettive, culminanti con improvvise e misteriose apparizioni di luce nel cielo.
Non mancano le versioni che accettano l’esistenza di un fenomeno soprannaturale, ma lo inquadrano in un contesto diverso da quello cattolico; ad esempio, l’avventista J. D. Johnson attribuisce il fenomeno a Satana invece che a Dio.
Il fenomeno è stato interpretato anche in chiave ufologica. Il parapsicologo statunitense Scott Rogo (1950-1990) ipotizza la presenza di un oggetto volante non identificato di origine extraterrestre, scambiato erroneamente per il Sole. Un’interpretazione analoga è stata avanzata anche dall’astronomo e ufologo francese Jacques Vallée. AncheRoberto Pinotti e Corrado Malanga hanno proposto un’interpretazione in chiave ufologica dell’evento in un loro testo (I fenomeni BVM).
Tra i racconti di persone che sostengono di aver visto fenomeni di questo tipo, uno si sarebbe svolto a Motta di Livenza nel 1510, un altro a Kibeho in Ruanda, il 31 maggio2003, sul quale però sembra che lo stesso vescovo di Gikongoro abbia espresso delle riserve, un altro ancora sarebbe avvenuto a Medjugorje, per il quale esistono dei filmati realizzati dal Movimento Gospa (una spiegazione scientifica del fenomeno è stata proposta da Marco Corvaglia, autore del libro “Medjugorje: è tutto falso”), inoltre si sarebbe verificato un fenomeno analogo a Mammanelli (Avola).
Papa Pio XII riferì di aver assistito allo stesso fenomeno il 30 ottobre 1950, tre giorni prima della proclamazione solenne del dogma dell’Assunzione di Maria. Il Papa dichiarò di aver interpretato il “segno” come una sorta di “approvazione” del gesto che stava per compiere. ( http://www.parmadaily.it/ )

Classico esempio di come la dottrina luciferina agisce. Impiegare la stampa e sguinzagliare gli “esperti” della scienza per negare l’evidenza di Dio, di Gesù Cristo e dei fenomeni soprannaturali non connessi all’Abisso.

https://i.pinimg.com/736x/15/af/5b/15af5b4fa5b22fd4c9add4a92d3efcdb--sun-newspaper-fatima-portugal.jpg

12 ottobre 2017

Il Terrorismo e l’auto-costruzione della Realtà

Dylan Charles – Ormai, ogni possibile angolazione della sparatoria di Las Vegas è stata sviscerata da chiunque abbia un sito web, un canale YouTube e qualche neurone ancora funzionante. Senza dubbio, come minimo, qualcosa non torna, ma ci siamo passati attraverso tante volte in situazioni simili, non è una novità. Le autorità autoproclamatesi comunque, non riconosceranno mai questi punti di vista contrari alla versione ufficiale dei fatti. Non ammetteranno mai pubblicamente che la storia ufficiale non torna con la totalità dei fatti ed impediranno riflessioni libere a chiunque abbia una connessione internet ed una mente aperta anche se per metà. Quindi non potremmo mai disporre della verità e nient’altro che la verità. Questi casi rimarranno aperti per sempre. Rimarranno per sempre, come i tumori incurabili nella psiche del corpo sociale, generando sempre il dibattito, la discussione, la discordanza, la disarmonia, le lotte intestine, le teorie e la rabbia.
Spingono le persone dentro trappole psicologiche in cui la cosiddetta realtà è ciò che meglio si adatta con la propria prospettiva scelta, qualunque essa sia. Le strutture di potere in atto hanno una presa salda sui comandi della macchina di generazione della realtà. E’ un sistema dall’alto verso il basso. Quando un evento come Las Vegas accade, la macchina entra in azione anche nella produzione delle varianti e di tutte le possibilità che poi vengono gettate nell’etere della coscienza collettiva. Lì, i fatti e le fantasie vengono date in pasto alle masse fino alla sazietà. Poi si preparano per la dose successiva. Il prossimo salasso.
Vedete, ai veri poteri nel nostro mondo non importa se conosciamo la verità. A loro non importa se in tutte le nostre teorie ci capita di inciampare sulla vera storia. I loro interessi non sono minacciati dalle chiacchiere speculative su internet. Non sono in discussione da parte degli esperti della tastiera o dei guerrieri dei social media. Non hanno paura delle analisi dei video fatti in casa e degli elenchi degli articoli che sottolineano l’ovvio. Non sono turbati dai blogger. Per loro siamo solo un miliardo di scimmie che traccheggiano con un miliardo di computer.
In realtà, a loro piace quando sanno che noi sappiamo. E’ un aspetto della loro psicopatia. Non la capiresti. Al contrario però: la raffica folle del giornalismo investigativo e la speculazione accorta di livello professionale li serve bene. Approfondisce la divisione. Si alimenta più la rabbia, l’impotenza e la confusione. Si accelera il frazionamento della psiche del pubblico in gruppi di opinione sempre più sottili e sempre più ristretti in una camera riverberante. Nel nostro mondo mediatico, un evento come quello di Las Vegas è molto più di un semplice omicidio. E’ una grande deviazione per sensibilizzare l’opinione pubblica. Ed è un giorno di mega-paga per tutti i soggetti del gioco.
Coloro che tirano il grilletto vedono il profitto, a scapito della nostra pace della mente, sotto forma di tecnologie di sicurezza ed una maggiore abbondanza nei bilanci federali per le agenzie di Polizia e tutta l’orwelliana tribù della guerra permanente. Le squadre dei media h24 incassano anche loro. Guadagnano in share e sul prezzo dei loro spazi pubblicitari. I sapientoni prenotati, presentano gli straordinari per le inquadrature ed i bocconcini di informazioni ad uso del pubblico.
Vendono fantasie oscure su ciò che potrebbe essere, innescando l’immaginazione, suscitando ondate di ansia per poi vendere più pillole e prodotti per far fronte al tutto. Dopo tutto, click uguali soldi, e chi non vuole i soldi? Se la teoria è altrettanto disdicevole come la storia ufficiale, che importa? Il rituale degli eventi terroristici e dell’omicidio di massa non sarebbe quello che è senza la frenesia della creazione di contenuti, la speculazione diffusa, le congetture, la generazione di opinioni differenti e stronzate a vario titolo. E’ parte dell’ottovolante emotivo che amiamo, proprio perché è così cupo. Si riempie temporaneamente il nostro vuoto esistenziale. E’ una piccola cosa che facciamo per nascondere lo scopo ed il significato della nostra incapacità frustrante per migliorare sostanzialmente la condizione umana.
In questo ambiente siamo liberi di scegliere la nostra realtà, a saltare da nave a nave, iscrizione e annullamento di qualunque teoria, che sia compiacente verso il nostro stato d’animo e che sostenga la nostra visione del mondo, strettamente conservata. Nel frattempo la nostra attenzione è stato rubata e mal indirizzata, addestrata sulla più terrificante delle suggestioni esterne. La nostra Coscienza superiore è incazzata davvero. L’amore è piombato sotto per la paura , come in una metastasi di una malattia spirituale. L’essere interiore continua a decomporsi e disintegrarsi.
Improvvisamente non c’è tempo per la creazione di uno spazio dedicato alle vittime ed ai diretti interessati. Non c’è alcun desiderio di generare consapevolmente empatia. Il compito di scovare la nostra oscurità e di sradicare la nostra rabbia ed odio viene messo in attesa per un inseguimento dell’oca selvatica in cerca di certezze e di consenso. Il quadro più grande è completamente perso nei dettagli sensazionali dell’orrore. La mente stessa si convince che può controllare il mondo per litigare con le circostanze esterne e che il suo compito è quello di immergere i giusti nelle minuzie oscure di un trauma collettivo. La psiche è ulteriormente condizionata di indulgere nella follia, e lo spirito è ulteriormente indotto a credere che la paura ha una casa che gli spetta nel cuore.
È una trappola all’interno di un trucco. Una tragedia costruita dentro una tragedia. Un migliaio di fori di coniglio all’interno di una tana di coniglio. E’ un velo che nasconde la realtà, la matrice è un imbuto di attenzione progettato per dirigere la nostra consapevolezza ed energia su una pseudo realtà di merda pre-confezionata. Dove va l’attenzione, vanno i flussi di energia. Questa è una guerra spirituale. L’obiettivo del nemico per noi è farci dimenticare che noi siamo i creatori di questo mondo e che abbiamo più potere di quanto sappiamo. Questa è l’età delle scelte. Ho il sospetto che il mondo inizierà a migliorare quando avremo la consapevolezza di essere entrati nell’era della realtà creata da noi stessi. ( http://offskies.blogspot.it/ )

10 ottobre 2017

Tutto previsto: la nuova Strage degli Innocenti

Erode

“La strage degli Innocenti” Leon Cogniet

Questa cosa è di un’assurdità incredibile…

Quello che né la Lorenzin né i Tg dicono: gli ultimi tristi casi di bimbi morti per arresto cardiaco dopo qualche giorno dai vaccini pediatrici – 5 in 15 giorni!!!

I vaccini possono provocare gli arresti cardiaci…

5 IN 15 GIORNI
Una improvvisa epidemia di arresti cardiaci FA PIU’ MORTI DEL MORBILLO, che ha dato il carattere dell’urgenza alla legge 119/17. Nel libro di Gava (il primo dei medici radiati per aver posto dubbi sulla pratica vaccinale) “Vaccinazioni Pediatriche” si espone una teoria di Mark Geier secondo cui c’è correlazione tra vaccini ed arresto cardiaco in tenera età.

www.bergamonews.it/…/265026

giornaledimonza.it/…/…

iltirreno.gelocal.it/…/…

leggo.it/…/…

www.ilrestodelcarlino.it/…/bimba-morta-1.3437939

leggo.it/…/…

Questi link potrebbero sparire a breve come già successo con il Tirreno per cui se usciranno pagine vuote sapremo il perchè… (da Internet)

Se ben ricordate, ve lo dissi subito che coi vaccini avrebbero causato una nuova “strage degli Innocenti”. E con tutta probabilità, lo scopo del decreto Lorenzin (approvato da PD e Forza Italia) aveva tale scopo. I bambini muoiono come mosche. Se volevate provare come si viveva sotto il nazismo, be’ ora lo sapete. Non siete contenti?

10 ottobre 2017

Le menzogne di Famiglia Cristiana sullo ius soli

“Nuovi italiani”, la legge sulla cittadinanza è più vicina
30/03/2016 Finalmente inizia l’esame della nuova legge sulla cittadinanza anche al Senato. Il 30 marzo si svolge alla Commissione Affari Costituzionali un ciclo di audizioni con Arci, Asgi, Lunari, Rete G2, Cgil, Save the Children e Unicef. «Fate diventare italiane le seconde generazioni», è il coro unanime delle associazioni. Un obiettivo da raggiungere subito, senza perdere altro tempo e senza inserire ulteriori paletti al testo già approvato dai deputati. ( http://www.famigliacristiana.it/articolo/nuovi-italiani-la-legge-sulla-cittadinanza-e-piu-vicina.aspx )

Il giornale delle Edizioni Paoline auspica lo ius soli per mescolare le razze contro i dettami biblici. I “nuovi italiani” sono in realtà “nuovi americani” in quanto dalla ‘cittadinanza digitale’ all’uso della lingua inglese, la tradizione italiana e la lingua italiana perfino la stanno rimuovendo dalle scuole. Hanno già obbligato l’Accademia della Crusca adire che usare il congiuntivo correttamente il congiuntivo non è importante. Le razze non si devono mescolare altrimenti ci sono un tasso di criminalità e disagio sociale pazzeschi, vedi USA e Brasile. Dopodiché, il ‘Salvini’ di turno invocherà la pena di morte per contenere la delinquenza in sprezzo del 5° Comandamento (identico discorso per aborto ed eutanasia).
Non a caso, mostrano sempre foto di razze e religioni diverse perchè l’intento è di annientare le religioni di Dio in particolare il Cristianesimo. In effetti, da noi risiedono tanti stranieri di razza bianca e cristiani, solitamente originari dell’est europeo, ma loro non contano. Un settimanale cattolico (non cristiano) come Famiglia Cristiana inneggia quindi alla distruzione delle radici cristiane dell’Europa. In Francia, col pretesto di musulmani e della legge “anti-burqa” hanno vietato qualunque simbolo cristiano nelle scuole pubbliche, ciò che da anni cercano di fare da noi.
Quanto allo ius soli in sé, viviamo una babele (è il caso di dirlo) di menzogne. Lo ius soli puro non esiste quasi da nessuna parte al mondo, se non negli USA che ce lo vogliono imporre a tutti i costi. All’estero esiste, se almeno UNO dei genitori ha la cittadinanza e nato nel paese. Fra l’altro, la legge in discussione prevede di accorciare i tempi per ottenere la cittadinanza degli adulti a soli 5 anni di permanenza regolare. Quindi, i clandestini che le ONG di Soros (CIA) ci costringono ad accogliere, dopo due anni di rieducazione negli alberghi e tre di aspettativa per la richiesta di asilo, potranno divenire cittadini italiani senza manco essere obbligati a conoscere quella famosa “costituzione” che ci viene richiesto di rispettare. Senza conoscere la lingua di Dante, ne Manzoni, senza nulla interiorizzare del fascismo, le lotte partigiane e operaie e la storia di quel popolo di poeti, santi e navigatori.
Famiglia Cristiana è chiaramente un giornale al servizio degli adoratori di Lucifero. Le associazioni citate nello stralcio sopra fanno capo alla élite globaliste e francamente anticristiane. Pertanto, invito i cristiani ad abbandonare immediatamente la lettura di quest’organo di stampa portavoce dell’Abisso.
OT (MICA TANTO) Aumenta l’impressione che un attentato inscenato stia per avvenire, al solito pronostico 11, 17 (100 anni da Fatima) o 22 ottobre.

La nuova torre di Babele: la foto è stata scattata in Italia, in Francia, in Germania, in Nord o Sud America?

8 ottobre 2017

Confermato: gli USA stanno preparando un attentato in Italia

Come da c’era da aspettarsi, stanno colpendo chiunque in Italia stia mettendo in discussione la “verità rivelata” degli attentati “islamici”.
Mi è appena arrivata una email in cui si mette sotto processo da parte di una istituzione privata quale Google è, la teoria da me avanzata sul perchè impiegano camion e furgoni nelle messe in scena. Già da un paio d’anni sostengo che non pianificano attentati da noi poiché gente come Tommix li smaschererebbe in un battibaleno. Se solo ora si muovono, forse hanno intenzione di inscenarne effettivamente uno da noi per  “unire l’Europa contro i razzisti che non vogliono le moschee” . Così titoleranno i giornali nostrani, dal Fatto al Manifesto.
Hanno fretta di tappare la bocca anche ai poveri tapini come me. Non escluso che debbano agire prima dei referendum consultivi in Lombardia e Veneto, in programma il 22 ottobre entrante. Oppure in vista di un rivolgimento istituzionale tale da imporre Di Maio al governo senza passare per la tornata elettorale.

Articoli di approfondimento: Per chi avesse dubbi sulla falsità degli “attentati islamici”

Minacce di Google

7 ottobre 2017

Silurato definitivamente il canale di Tommix

https://s2-ssl.dmcdn.net/QeaM4/200x200-DUs.jpg

Come poteva essere prevedibile, gli Stati Uniti d’America stanno attaccando chi si oppone al PNAC (Project for a New American Century). Dietro la ONG di Soros e le ridicole messe in scena tipo “bambino Aylan” (ricordate?) c’è la CIA che deve fare affluire in Europa decine di milioni di terzomondiali per americanizzarci. In Italia, c’è gente cui hanno bloccato il conto in banca per avere usato la parola “clandestino” per gli immigrati clandestini che ci costringono ad accogliere e rieducare al modello consumista-edonista nordamericano. Tutti mantenuti col “reddito di cittadinanza” pentastellato. Nella UE, vogliono imporre decine di vaccinazioni obbligatorie con fake news, paventando inesistenti epidemie di morbillo. Stanno distruggendo il trasporto pubblico onde favorire Uber. Vogliono imporre i tablet nelle scuole in luogo dei libri cartacei per favorire Apple e Android che sono società americane che sfruttano i cinesi per costruire i loro aggeggi hi-tech. Le sanzioni contro la Russia hanno riguardato sopratutto i paesi della UE favorendo le multinazionali USA che non producono in paesi coinvolti. Non passa mese che il parlamento italiano, illegittimo in quanto eletto con legge  incostituzionale, non promulghi provvedimenti pro-immigrati, ultimamente il divieto di bocciare gli alunni stranieri, divieto di multare le auto con targa estera senza assicurazione. Cose che scrivevo già 7-8 anni fa.
Le poche voci libere quali Tommaso Minniti danno fastidio. Da loro fastidio chi osa parlare di piano Kalergi, di falsi attentati “islamici” atti a islamizzare il Vecchio Continente riempiendolo di consumatori di Youporn pagato con Paypal.
Invece, i falsi rivoluzionari antirazzisti, vegani ed europeisti, da Mandarà a Messora a Mazzucco, per non dire dei Chiesa, dei Blondet, dei Disinformazione e Comedonschisciotte, dormono sonni tranquilli nella loro vacua insipienza.
Il canale Alessandro di Gaia, che si è occupato di manichini alle Ramblas e compagnia bella, è stato puntualmente cancellato.
Come dissi di persona in una lunga telefonata a Tommaso tempo fa, esprimendogli solidarietà in anticipo, il problema è che gli USA devono forse inscenare un “feroce attentato musulmano” in Italia, non possono permettersi di avere tra i piedi un Tommix. Naturalmente, e per la cronaca, il loro pupazzo Bergoglio sancirà pleonasticamente che è tutta colpa dei cattolici che non accolgono adeguatamente i “migranti”.

https://www.youtube.com/channel/UCZZQtlRr_4j6_SpPQr_VTmQ

https://www.youtube.com/channel/UCkj-6dxI_KfjARDmEe9JEQw

6 ottobre 2017

Svezia, chip nella mano al posto del biglietto del treno

In Svezia le ferrovie statali SJ Railways danno la possibilità ai passeggeri premium di impiegare un chip sottopelle come biglietto elettronico. In pratica grazie alla tecnologia NFC (near-field communication) è sufficiente porgere il dorso della mano allo scanner dei controllori per effettuare le verifiche di routine.
L’acquisto dei biglietti avviene nella modalità tradizionale, quindi tramite i canali Web, via app o di persona in stazione. Però grazie allo smartphone si può attivare un collegamento wireless di prossimità con il chip biometrico che di fatto trasferisce il codice identificativo del biglietto o dell’abbonamento. ( https://movimentosovrano.blogspot.it/ )

In questo modo, prendono due piccioni con una fava. Da un lato microchippano la gente, dall’altro allontanano dal trasporto pubblico in favore del mezzo privato.
In Italia, dal dopoguerra, causa la colonizzazione USA, sono state chiuse decine e decine di linee ferroviarie in favore dei bus a carburante “fossile”. Anche i tram elettrici e le filovie eliminate definitivamente o rimpiazzare da autobus.
Il fenomeno sta accelerando in tutta Europa. Gli immigrati clandestini, in Italia e penso ovunque, vengono assiepati nelle stazioni per spaventare i passeggeri, in particolare donne, e scoraggiare l’uso del trasporto pubblico.
Gli Stati Uniti stanno imponendo la loro azienda Uber in tutto il mondo facendo chiudere in massa il trasporto pubblico locale. Nessuno lo dice, nessuno si oppone. Da noi, stanno regalando la patente di guida ai neoarivati che saranno  i futuri guidatori di Uber.  In America uno dei metodi per “integrare” gli immigrati è di fagli fare i tassisti.  Come al solito, Legambiente e Verdi (opposizione controllata) si premurano solamente di combattere l'”omofobia” e la “xenofobia”, e di costringere la gente a rottamare veicoli ancora perfettamente funzionanti ma “inquinanti”. In realtà, è molto più dannoso per l’ambiente continuare a sfornare a rotta di collo automobili nuove risucchiando preziose risorse energetiche e naturali.
ADDENDUM Dicono che le tratte ferroviarie locali sono “rami secchi” in perdita. È una fandonia, anche la TAV sarebbe in perdita causa continui sconti e promozioni per attirare passeggeri. L’alta velocità, similmente al low cost nel volo aereo, serve ad abbattere i costi di trasporto sulle lunghe distanze onde favorire la mescolanza culturale e razziale.

4 ottobre 2017

Il Cattivo Coreografo colpisce ancora [aggiornato]

 IL TEATRO DELLA PRESUNTA STRAGE

IL TEATRO DELLA PRESUNTA STRAGE

AMBULANZE FERME E VUOTE

AMBULANZE FERME E VUOTE

NIENTE SANGUE

NIENTE SANGUE

Ciò che più colpisce e fa riflettere di questi ultimi falsi attentati, organizzati in giro per il mondo, è la pessima coreografia. E’ possibile rilevare una mole di negligenze, errori ed anomalie che hanno condotto alla conclusione (da parte degli ormai molti osservatori più accorti) che si sia trattato di una messinscena, di un evento mediatico organizzato, pianificato, artificioso con probabili finalità simbolico/esoteriche.

FERITI GRAVI?

FERITI GRAVI?

L’evento di Las Vegas non fa eccezione. La stampa di regime parla di oltre 500 feriti e 59 morti. In un paese moderno come il Nevada, il soccorso urgente di così tante persone avrebbe dovuto provocare un traffico di autoambulanze continuo ed assordante per tutta la notte, l’istituzione di molteplici zone di primo soccorso ed osservazione (triage) e l’andirivieni di centinaia di operatori sanitari, medici, rianimatori.

 UNA VITTIMA?

UNA VITTIMA?

Dalle immagini disponibili sul web invece appaiono solo forze dell’ordine ed ambulanze ferme e vuote. Ricordiamo infine come in un concerto contemporaneo viga la pessima abitudine di filmare il tutto con gli smartphone: ogni auditore (o quasi) si trasforma in reporter traballante. In questo contesto dovrebbero essere migliaia le immagini ed i filmati disponibili che ritraggono le numerosissime vittime di questo anomalo attentato ed invece in giro ce ne sono solo un paio, di dubbia autenticità e realismo.

 UN CORPO VIENE PORTATO VIA CON UNA CARRIOLA!

UN CORPO VIENE PORTATO VIA CON UNA CARRIOLA!

Improbabile la vicenda umana del presunto attentatore. Infine, i pochi corpi a terra fotografati appaiono composti, quasi adagiati, con poco sangue o per niente, aspetto davvero anomalo data la modalità di sparo e l’arma utilizzata. L’attribuzione balbettante di questo evento mediatico (è Isis o no?) è l’anomalia aggiunta alle tante anomalie coreografiche evidenti.

 NIENTE SANGUE

NIENTE SANGUE

Comunque sia, la gente l’ha capito ed infatti mi sembra ormai del tutto indifferente. L’impatto emotivo sulla popolazione è ormai quasi nullo. Che sia questo il vero obiettivo di queste pessime coreografie? Desensibilizzare ed abituare l’opinione pubblica in vista di eventi reali? Simulare un sacrificio umano rituale in onore di divinità egizie?

C’è infatti chi ha intravisto sagacemente in questa messinscena una parodia di un sacrificio umano rituale.  Si legga QUI ( http://offskies.blogspot.it/ )

3 ottobre 2017

Il Cattivo Coreografo colpisce ancora

AMBULANZE FERME E VUOTE

AMBULANZE FERME E VUOTE

NIENTE SANGUE

NIENTE SANGUE

Ciò che più colpisce e fa riflettere di questi ultimi falsi attentati, organizzati in giro per il mondo, è la pessima coreografia. C’è stato modo di rilevare la mole di negligenze, errori ed anomalie che hanno fatto portare alla conclusione (da parte degli ormai molti osservatori più accorti) che si sia trattato di una messinscena, di un evento mediatico organizzato, pianificato, artificioso.

FERITI GRAVI?

FERITI GRAVI?

L’evento di Las Vegas non fa eccezione. La stampa di regime parla di oltre 500 feriti e 59 morti. In un paese moderno come il Nevada, il soccorso urgente di così tante persone avrebbe dovuto provocare un traffico di autoambulanze continuo ed assordante per tutta la notte, l’istituzione di molteplici zone di primo soccorso ed osservazione (triage) e l’andirivieni di centinaia di operatori sanitari, medici, rianimatori.

 UNA VITTIMA?

UNA VITTIMA?

Dalle immagini disponibili sul web invece appaiono solo forze dell’ordine ed ambulanze ferme e vuote. Ricordiamo infine come in un concerto contemporaneo viga la pessima abitudine di filmare il tutto con gli smartphone: ogni auditore (o quasi) si trasforma in reporter traballante. In questo contesto dovrebbero essere migliaia le immagini ed i filmati disponibili che ritraggono le numerosissime vittime di questo anomalo attentato ed invece in giro ce ne sono solo un paio, di dubbia autenticità e realismo.

 UN CORPO VIENE PORTATO VIA CON UNA CARRIOLA!

UN CORPO VIENE PORTATO VIA CON UNA CARRIOLA!

Improbabile la vicenda umana del presunto attentatore. Infine, i pochi corpi a terra fotografati appaiono composti, quasi adagiati, con poco sangue o per niente, aspetto davvero anomalo data la modalità di sparo e l’arma utilizzata. L’attribuzione balbettante di questo evento mediatico (è Isis o no?) è l’anomalia aggiunta alle tante anomalie coreografiche evidenti.

 NIENTE SANGUE

NIENTE SANGUE

Comunque sia, la gente l’ha capito ed infatti mi sembra ormai del tutto indifferente. L’impatto emotivo sulla popolazione è ormai quasi nullo. Che sia questo il vero obiettivo di queste pessime coreografie? Desensibilizzare ed abituare l’opinione pubblica in vista di eventi reali? ( http://offskies.blogspot.it/ )

2 ottobre 2017

L’attacco a Las Vegas, in breve

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQz3X7du-dEkwWb_H0mi1bh8_nwp3YnfNCgJLwGdeBLl5fo-WfTD_euYCMXJZTHanva9aDTSs34

Le informazioni essenziali e aggiornate per chi arriva solo adesso: un uomo ha sparato al pubblico di un concerto, ci sono almeno 50 mort
Intorno alle 22 di domenica sera, quando in Italia erano più o meno le otto del mattino, un uomo ha sparato contro il pubblico di un concerto a Las Vegas (Nevada), negli Stati Uniti. Il concerto si stava tenendo sulla Strip, la strada più famosa di Las Vegas, piena di ristoranti, alberghi e casino, affollata come ogni domenica sera. Almeno 50 persone sono morte, mentre i feriti sono 406. Ci sono molti feriti gravi quindi si teme che il numero dei morti salga nelle prossime ore. Il sospettato si chiama Stephen Paddock, aveva 64 anni e viveva a Mesquite, una città di 20 mila abitanti vicino Las Vegas. Pochi minuti dopo l’attacco, Paddock è stato trovato morto dentro la camera d’albergo da dove quasi certamente ha sparato i colpi. Il Post sta seguendo gli sviluppi dell’attacco con un liveblog, che trovate qui sotto. ( http://www.ilpost.it/ )

Non si possono manco più definire “false flag” ma semplici messe in scena. La rivendicazione, immancabile, dell’Isis che i giornali danno subito per autentica. In poche ore, si sanno esattamente numero dei morti e feriti. Con una tale carneficina, la scena del crimine dovrebbe rimanere isolata settimane per consentire di effettuare i rilievi di legge. Verosimilmente, domani verrà riaperta al pubblico come fosse stata semplicemente la “location” di una pellicola splatter. Una rappresentazione teatrale all’aperto in luogo dei teatri che costellano la “città del vizio” in Nevada.

2 ottobre 2017

Legge elettorale, il Pd ricomincia daccapo: l’opzione è il Mattarellum rovesciato. Ma la Svp dice già di no: “Insoddisfacente”

Dopo il fallimento di giugno, col ko dovuto al sistema per il Trentino Alto Adige, il sistema proposto dai democratici per convincere Ap, la sinistra democratica e Pisapia è uno schema misto con il 64% dei seggi deciso con il proporzionale e il 36 con il maggioritario. Ma per ora le adesioni sono poche. ( http://www.ilfattoquotidiano.it/ )

È tutto finto. Loro discutono di sistema elettorale per perdere tempo intanto che fanno entrare più immigrati africani possibile regalando loro cittadinanza, patente, case popolari, pensioni e terreni demaniali. Inoltre il diritto di voto per falsare le consultazioni elettorali.
Quanto al sistema elettorale, non vogliono assolutamente le preferenze. Infatti, grazie alle liste bloccate, norma peraltro già dichiarata incostituzionale, gli USA potrebbero fare “eleggere” la Boldrini, Bonino, Sgarbi, Di Maio, Tremonti, Lorenzin ecc. (tutte maruionette USA) nonché gli immigrati “equo-solidali antirazzisti europeisti” che intendono mettere in parlamento. Altrimenti, colle preferenze, rischierebbero di non venire eletti. Rammentiamoci bene che i poteri forti hanno bisogno della “democrazia” altrimenti la gente smetterebbe di pagare le tasse, se capisse il trucco. In nome dell'”antirazzismo”, ad esempio, hanno fatto passare lo Steve Jobs Act e i Voucher che hanno portato il settore lavorativo privato a livello del (peggior) Sudamerica. Questo nessuno lo dice, neanche Salvini, dimostrando che i politicanti sono tutti fantocci al servizio della distruzione dell’Italia.

27 settembre 2017

La Concordia fu fatta affondare per motivi esoterici

Una interessante testimonianza sull’affondamento della Costa Concordia venerdì 13 gennaio 2012. Come facilmente sospettabile, il naufragio fu provocato. Il nome Concordia ha valenza esoterica. A dare l’allarme internazionale, alcune “ballerine inglesi”. Guarda caso ci sono sempre gli angloamericani del Britannia dietro queste cose. Sommozzatori fecero aderire mine sulla paratia esterna della chiglia, ben sotto il livello di galleggiamento, e fatte detonare al momento prescelto aprendo grosse falle nello scafo. In plancia (ponte di comando), i sistemi di navigazione “satellitare” avrebbero preavvisato abbondantemente, se la nave avesse rischiato di finire sugli scogli o in secca. Peccato che a Border Nights, i poteri occulti ci abbiano incatenato la “palla al piede” Carpeoro, massone lì per dire e non dire, lì per sviare dal raggiungimento della verità all’ultimo momento, depistando gli ascoltatori con teorie strampalate. Peccato davvero.

27 settembre 2017

Lo ius soli serve a truccare le elezioni politiche?

Nel post del 5 dicembre 2016, a commento del risultato referendario costituzionale, vi dissi che i poteri atlantisti non ci avrebbero lasciati andare a votare prima di avere fatto approvare anche ius soli e legalizzazione dell’uso di droga.
In particolare, il cosiddetto ius soli mira a dare cittadinanza, quindi diritto di voto, a milioni di stranieri adulti. Infatti la cittadinanza ai “bimbi migranti” implica la italianizzazione e ricongiungimento di milioni di loro parenti.
Molto verosimilmente, il vero obbiettivo dell’operazione è di falsificare il risultato elettorale facendo credere che “democraticamente” abbia vinto il PD o i M5S. A giochi fatti, giornali ridicoli quali Libero titolerebbero:”I negri hanno votato in massa per Grillo”. Mi sto convincendo ormai che in Europa le elezioni politiche sono interamente truccate allo scopo di insediare i pupazzi del NWO. Ultimamente Macron, in Francia, e prima Tsipras, Podemos, Renzi e Grillo, Poroshenko in Ucraina. In Austria, hanno manipolato per ben due volte il risultato delle elezioni presidenziali per fare vincere un “verde” che di ambientalista ha ben poco. In Germania, in funzione anticristiana onde favorire il piano Kalergi, vogliono fare votare un presidente musulmano. Sempre in funzione antireligiosa, sono inscenati gli “attentati islamici”.
In Austria, se ben ricordate, ci fu la strana vicenda dei voti per corrispondenza degli austriaci residenti all’estero.
In Italia, questo stratagemma, l’hanno messo in atto già da anni con il fantomatico “voto degli italiani all’estero”.
Come vi predissi già nel 2013, dopo Renzi avrebbero puntato su Grillo escludendo qualunque formazione politica all’infuori dal duopolio PD-M5S. I sondaggi sono pure essi manipolati ponendo sempre in testa i due partiti menzionati sopra.

Articoli di approfondimento: Il giochetto sporco dei sondaggi immaginari
Fonte: http://offskies.blogspot.it/Osservate che i “voti” di PD e M5S nei sondaggi assommano sempre oltre il 60%.

24 settembre 2017

Il M5S minaccia di togliere i figli a chi non li vaccina

Patrizia MiottiMi permetto di segnare un mio pensiero perché sono preoccupata per l’attuale intrusione dello Stato in materia di alimentazione dei bambini. Il Movimento 5 stelle ha proposto una modifica del Codice Civile che riguarda le regole con cui poter sottrarre i bambini ai familiari. Temo che questo possa riguardare anche Vegani e Vegetariani. Spero abbiate la pazienza di leggerlo. PROPOSTA DI MODIFICA DEL CODICE CIVLIE ARTICOLO 403 http://documenti.camera.it/leg17/dossier/pdf/gi0592.pdf Queste le mie personalissime riflessioni. La legge attualmente in vigore (che vogliono modificare) scrive nero su bianco che ad intervenire per allontanare un minore in pericolo sono gli organi di protezione dell’infanzia. Nella proposta di legge dei 5 Stelle viene inserito un pericoloso PREFERIBILMENTE. Significa che con la nuova legge ad intervenire concretamente non saranno più solo i servizi sociali ma ….chi? I 5 stelle non lo dicono. Polizia? Carabinieri? Nella legge attuale viene dichiarato nero su bianco che il minore può essere prelevato se “moralmente o materialmente abbandonato”. Quindi i servizi sociali prima di intervenire devono riscontrare e dimostrare uno stato di abbandono. La proposta dei 5 Stelle introduce un nuovo termine a mio parere MOLTO PERICOLOSO. “Qualora il minore si trovi in uno stato , accertato o EVIDENTE di abbandono morale o materiale”. EVIDENTE. Lo sapete che significa? Leggo dal dizionario: “immediatamente e totalmente visibile o comprensibile”. Sinonimi: scontato. Significa che non te lo devo dimostrare…è così EVIDENTE! Con questa parolina apriamo un varco a interpretazioni interessanti. Seguite il mio ragionamento fino in fondo. Nella legge attuale (escluso il punto già analizzato in precedenza) i casi in cui sottrarre i minori al genitore sono elencati in maniera molto chiara: a) locali insalubri o pericolosi, b) incapacità di provvedere all’educazione del minore (per negligenza, immoralità, ignoranza o altri motivi). La modifica proposta dai 5 Stelle qui è pessima dal punto di vista giuridico (cosa confermatami da 3 avvocati interpellati). Secondo il Movimento 5 Stelle si può provvedere a togliere il minore ai genitori: “Quando ….per le condizioni in cui è allevato, si trovi esposto a grave pericolo per il suo benessere fisico e psichico”. Lo sapete cosa significa? Significa tutto e niente. CHI DECIDE COSA SIA UN GRAVE PERICOLO per il suo BENESSERE FISICO E PSICHICO? E’ tutta qui la questione. Questa modifica del Codice Civile apre un varco a una quantità infinita di interpretazioni. Esempi. “La bambina vive in una famiglia vegana e finisce in ospedale (magari viene accertata carenza di proteine). E’ EVIDENTE. I genitori la stanno ESPONENDO a GRAVE PERICOLO. Non servono più i servizi sociali. Basta un intervento della polizia e la bambina viene sottratta ai genitori”. Oppure: “la bambina è immunodepressa e i due fratellini non hanno fatto tutti i vaccini resi obbligatori dalla nuova legge Lorenzin. E’ EVIDENTE. I genitori la STANNO ESPONENDO a GRAVE PERICOLO. E vai con la polizia” E via dicendo. Potremmo fare altri mille esempi perché la nuova legge così come proposta si presta a mille INTERPRETAZIONI. Il Movimento 5 Stelle invita a fornire SPUNTI PER MIGLIORARE la loro proposta. Questi sono i miei. Penso che le critiche debbano essere sempre Costruttive e penso che abbiamo TUTTI a CUORE il benessere dei nostri figli e dei bambini in generele. Quindi smettiamola di criticarci a vicenda e diamoci da fare INSIEME PER MIGLIORARE LA LEGGE ATTUALE. MA non renderla PIU’ CONFUSIONARIA. Questo danneggia solo i bambini. I minori. Quelli che la LEGGE DOVREBBE TUTELARE. ( https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1519059494846222&id=296257193793131 )

Non bastano leggi draconiane e sondaggi fasulli vomitati dai giornali. Gli USA impiegano il loro investimento politico in Italia per intimorire ulteriormente i genitori che si rifiutano di sottoporre i figli alla roulette russa dei vaccini.
Il veganismo è soltanto un pretesto. Anche esso è una invenzione per cancellare l’identità culinaria dei popoli e, attraverso le mense scolastiche, imporre il “McDonalds globale”. Se ricordate, anche ciò ve l’ho scrissi anni fa.
Gli USA hanno messo una loro agente a capo della RAI, acquisito il Corriere della Sera e sottomesso gli altri giornali italiani.  A Berlusconi, Renzi e Grillo hanno revocato l’immunità parlamentare per tenere buone le sue TV. Dopo che Grillo aveva ridicolizzato Bersani nel famoso streaming per scalzarlo a favore di Renzi in veste di capo del PD e del governo. Alla Lega tolto i soldi di gente che non c’entra assolutamente niente con Belsito e il ‘trota’. Hanno imposto Bergoglio, a metà fra la caricatura del presidente di Arcigay e la reincarnazione di Maometto. Ora tocca, anche questo ve lo anticipavo 5 o 6 anni fa, al tablet obbligatorio nelle scuole di ogni ordine e grado. Naturalmente, lo scopo dichiarato sarà quello di combattere il razzismo, l’omofobia, l’islamofobia e gli ‘euroscettici’. Loro impiegano ciò che io definisco “la malattia mentale comunista” diffusa tra i dipendenti pubblici e incistata in certa società civile.
Il Dipartimento di Stato sta preparando la vittoria plebiscitaria di Di Maio riecheggiante i tempi di Erich Honecker nella vecchia DDR. Il Partito di Unità Socialista di Germania otteneva l’87% dei voti. E, tutto sommato, era una percentuale ancora bassa sicché era l’unica lista che poteva presentarsi alla competizione elettorale!

Articoli di approfondimento: Risultato delle elezioni del 24-25 febbraio 2013

21 settembre 2017

Vaccini: la verità sulla morte di Sofia Zago

La dichiarazione di Stefano Montanari in merito al caso della bambina di Trento morta, qui a Brescia, ufficialmente di “malaria”.
Fra l’altro, Montanari conferma implicitamente ciò che ho sempre detto io fino alla paranoia: Grillo è un agente degli USA pro-vaccini, pro-immigrati, pro-droga legale, pro-euro, pro-internet… tutto in favore dei profitti delle multinazionali di Wall Street. Però, i “cocci” (e i morti) rimangono a noi. È una guerra non dichiarata da parte degli Stati Uniti agli “alleati”.

Articoli di approfondimento: Genitori di merda…

20 settembre 2017

Barcelona, bona nit

Catalogna, blitz spagnolo sul governo indipendentista: 14 arresti. Barcellona in piazza. Puigdemont: “Libertà sospesa”
Migliaia protestano in strada a Barcellona al grido di “Vogliamo essere liberi”. L’8 settembre l’esecutivo catalano è stato denunciato in blocco da Madrid per “disobbedienza, abuso di potere e malversazione di denaro pubblico” per aver firmato il decreto di convocazione del referendum sull’indipendenza. La Corte costituzionale ha sospeso la consultazione ( https://www.ilfattoquotidiano.it/ )

A Barcellona sembrano stracciarsi le vesti per l’atto d’imperio compiuto dal governo centrale di Madrid. Nessuno in apparenza s’è stracciato manco un fazzoletto di carta per il finto attentato, di solo un mese fa, nelle Ramblas, cuore della capitale della Catalogna. Nessun bieco nazionalista o fiero indipendentista s’è accorto della messa in scena del 17 agosto?
È tutto finto, tutto posticcio ma servito su di un piatto d’argento all’opinione pubblica.
Già in un articolo del 2010, segnalavo che il NWO prevede la sostituzione degli stati nazionali con un sistema di macro-regioni più malleabili al controllo del governo unico mondiale iper-uranico. Lo smembramento degli europei, pure avvenuto con successo nell’Est, ora interessa l’Europa americanizzata.
Il motto massonico ‘solve et coagula‘ si attaglia in pieno agli eventi. Calza a pennello, oserei dire.

Catalogna, blitz spagnolo sul governo indipendentista: 14 arresti. Barcellona in piazza. Puigdemont: “Libertà sospesa”

19 settembre 2017

Souvenir da Ur

Guardiamoci attorno. Il nuovo ordine mondiale è ormai ‘tutto intorno a noi’. E’ nel cibo, nell’aria, nei luoghi di lavoro, finanche dentro di noi. E’ una marea oscura e lenta quanto potente ed inesorabile.
Assume a volte i connotati tangibili di una controversa linea ferroviaria ad alta velocità, di un mastodontico sistema di telecomunicazioni militari oppure si palesa in modo appena percettibile tramite campi elettromagnetici, manipolazioni genetiche, normative capestro.
I suoi araldi sono invece ben riconoscibili. Si tratta di esseri umani che, con fare perentorio e saccente, agiscono per il malessere dell’umanità a cui sembrerebbero invece appartenere. Un araldo dell’oscurità può diventare politico, leader religioso, giornalista spesso, medico od opinionista. Può incarnarsi in un uomo di spettacolo oppure nel nostro vicino di casa, inconsapevolmente colpevole.
Gli araldi del nuovo ordine mondiale sono esseri umani vinti. Sono esseri umani che si sono arresi ed hanno preferito alla battaglia per la libertà, una schiavitù dorata oppure soltanto appena patinata. Sono vili, inermi e traditori. Sanno benissimo che alla fine della partita non otterranno nulla o quasi, ma la paura è troppa.

Ciò che spaventa di più del nuovo ordine mondiale è l’assetto generalizzato e totalitario che desidera imporre a tutta la biosfera. Non appena sarà disponibile, il sistema si chiuderà a riccio, inglobando ogni aspetto del nostro vivere, riducendo ogni essere umano ad un inserviente muto, sordo e senza desideri che non siano quelli indotti dal sistema stesso.
Ogni uomo obbedirà ad impulsi esterni, in una struttura serrata di stimolo-risposta. La reificazione definitiva dell’umanità è dietro l’angolo. Una volta ridotti ad oggetti, scomparirà l’umanità stessa, sostituita da un insieme organizzato di robot biologici, interfacciati dalla tecnologia più insidiosa e pervasiva che si possa immaginare. Chi ha interesse ad imporre tanto abominio?
Tanti sono stati nel nostro recente passato i tentativi di indurre un simile stato di cose. Tali tentativi non sono falliti ma sono stati utilizzati per perfezionare la grande trappola contemporanea. Probabilmente il momento di chiudere il recinto è vicino ma le sue fila vengono da lontano, molto lontano … da Ur e forse anche prima. ( http://offskies.blogspot.it/ )

Ur fu la prima città rifondata dai superstiti nefasti del Diluvio Universale. Un evento la cui traumatica storia non è stata ancora completamente raccontata. Non tante generazioni dopo, stavamo frammisti alla folla aizzandola gridando “liberate Barabba”.
Ora non paghi, sti rotti in kulo stanno “chiamando” una sonora punizione divina. La loro empia vanità vuole farci diventare tutti froci, cocainomani, pervertiti, incestuosi, vogliono legalizzare i matrimoni con animali e piante e il suicidio mascherato da eutanasia. Quella vanagloria senza limiti chiamata NWO ci ha già spinti sul ciglio del precipizio.

19 settembre 2017

Come viviamo?

Come viviamo? Quali sono le nostre angosce, le velleità, le motivazioni delle nostre scelte? Come spendiamo il nostro tempo quotidiano? Ad inseguire quale bandiera? Quanto siamo affezionati e vincolati dalle nostre nevrosi, personali e collettive? Quanta importanza diamo al denaro, alla presunta logica, alla sedicente razionalità?
Interrogativi di fondo del nostro vivere (sopravvivere ormai) cosiddetto civile, massificato, prevedibile, scontato. Una vita contemporanea senza angosce è solo possibile con l’assunzione di droghe, legali od illegali che siano. Il nostro Io interiore si rifiuta infatti di accettare la mole di compromessi e rinunce proprie dell’agire contemporaneo.

Ad inasprire la nostra già misera condizione esistenziale, insistono le potenti eggregore di sempre, inorgoglite oggidì dal loro potere coercitivo su ponderose masse di esseri umani tutti uguali, tutti assoggettati al benessere del nulla, alla ragione di stato, alla distrazione coatta. Quelle eggregore succhiasangue rese quasi invincibili dalla tecnologia oscura (e d’accatto) che dona loro un’aura ancora più sinistra, algida, metafisica.

Reiteriamo i nostri errori, composti abilmente da un mix di ignavia, paure ed ansie generalizzate. Respiriamo in contesti dissestati, innaturali, maligni e particolarmente brutti. L’orrore ormai non è altro che consuetudine, necessità, cosa inevitabile e, in fondo, di poco conto.
Siamo disponibili ancora a vivere l’orrore? Per quanto ancora la nostra natura migliore si renderà disponibile alla convivenza con la miseria, l’angoscia, il nulla? Questa suadente ed inafferrabile tensione verso il nulla collettivo ci elettrizza, ci seduce, ci ipnotizza come zanzare alla luce scoordinata di una lampada a led. ( http://offskies.blogspot.it/ )

18 settembre 2017

“Essi vivono”

Essi vivono“. Film completo in italiano. Pellicola horror del 1988 scritta e diretta da John Carpenter. Una delle metafore con cui il cinema hollywoodiano ha lasciato intravedere il vero potere che lo star system per altro controlla capillarmente. Un decennio dopo, fu seguito dal celeberrimo The Matrix col famoso passaporto di Neo che reca come data di scadenza l’11 settembre 2001.

18 settembre 2017

Le anomalie dell’ultimo Papa

Articoli di approfondimento: Il prigioniero.

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

16 settembre 2017

Il motivo per cui hanno bandito il video di Tommix sull’11 settembre

Ovviamente si tratta di un pretesto. Come facilmente immaginabile, tutte le norme del “politicamente corretto” servono a bastonare chi si oppone al NWO.
In verità, Tommaso Minniti non è sotto attacco per l’11 settembre bensì per via dei video in cui dimostra che gli “attentati islamici” in Europa sono fasulli. Sono realizzati, infatti, dalla CIA per forzare la creazione di un super-stato europeo americanizzato. La stessa CIA, rimarchiata Soros e le sue ONG, che sta facendo affluire milioni di africani nel vecchio continente per mescolare le razze ammorbando le identità nazionali.
In particolare, devono pianificare un “evento” anche in Italia in vista delle elezioni politiche. Ciò che fecero nel 2004 in Spagna sovvertendo i pronostici e fare vincere Zapatero.
Da noi, devono assolutamente fare trionfare Grillo sul quale gli USA hanno forse investito centinaia di milioni di dollari per la creazione del M5S tramite Casaleggio.
Avete notato di certo che i media italiani non fanno altro che parlare di Di Maio e dei vitalizi da abolire. Mentre  ci distruggono l’economia e il tessuto sociale riducendoci ormai simili al Libano o al Kossovo. Infine, giornali e TV hanno ricevuto l’ordine di incensare la Boldrini, probabilmente ella è destinata a ricoprire una carica istituzionale molto alta.
video censurato