Archive for ‘Pianeta X’

19 febbraio 2019

In memoriam della “piattaforma Rousseau”

Diciotti, voto online: vince no al processo per Salvini con 59% preferenze. Di Maio: “Valutato l’interesse pubblico”
La maggioranza degli utenti (30.948 utenti) ha scelto di concedere l’immunità al ministro dell’Interno. Mentre 21.469 (40,95%) hanno detto di essere contrari. Il vicepremier ha letto l’esito mentre era in corso l’assemblea congiunta dei parlamentari. Il leader del Carroccio: “Grazie per la fiducia, ma non è che sono qui a stappare spumante o sarei depresso se avessero votato al contrario”. Il voto segna una svolta per i 5 stelle. Appendino: “Ora rispettare l’esito” ( https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/18/diciotti-il-voto-degli-iscritti-m5s-vince-il-no-al-processo-per-salvini-con-il-5905-delle-preferenze/4981424/ )

AHAHAHAH Questa volta a Soros è andata buca. Parimenti all’abrogazione del reato d’immigrazione clandestina, Casaleggio (su ordine dei mandanti d’oltreoceano) voleva dare una infarinatura di “democrazia dal basso” per attuare l’invasione (piano Kalergi). Evidentemente, la valanga di voti digitali contro l’africanizzazione dell’Italia, gli ha impedito di truccare il risultato.
Il comportamento di Salvini fu, al tempo, ineccepibile. La Diciotti doveva salvare i clandestini ma anche ricondurli al porto d’origine, non farli sbarcare in Italia.
Si tratta, in effetti, di una vittoria sonante per la democrazia: le leggi le fa il popolo attraverso i suoi rappresentanti eletti, non la magistratura antirazzista-europeista-atlantista-giacobina. Scommetto che proveranno a screditare la consultazione grillina.
Ho una netta sensazione, sapete: questa è stata l’ultima volta che votano online, la “piattaforma” finirà in soffitta!

I massoni europeisti di Ventotene subito si ribellano alla democrazia: https://www.lettera43.it/it/articoli/politica/2019/02/18/rousseau-piattaforma-democrazia-diretta-casaleggio/229305/
https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/02/19/diciotti-cacciari-salvini-ha-fatto-peggio-di-un-reato-ma-e-un-caso-politico-errore-intentare-procedimento-giudiziario/4982054/

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2019/02/18/governo-1350.jpg

18 febbraio 2019

L’abolizione del numero chiuso a Medicina opera di George Soros?

Analogamente al Reddito di Cittadinanza, questo provvedimento vuole essere adottato assolutamente fuori contesto in Italia.
Abbiamo un RdC più alto d’Europa a fronte degli stipendi più bassi. Per cui, degno del miglior Kafka, avremo i neoburocrati “navigator” che proporranno lavori da 1000 euro al mese a gente che ne percepirà 1280 standosene a casa!
Abolire il numero chiuso al corso di laurea in medicina comporta storture inaccettabili per un paese “normale”. Basti pensare alle professioni mediche. Cosa si fa col numero programmato a Infermieristica o Tecnico di laboratorio?
Personaggi come Salvini sono favorevoli all’abolizione del numero chiuso dimostrando che i politici italiani sono marionette al servizio degli USA.
Entrambe i ministri interessati, Bussetti (Istruzione) e Grillo (Salute), erano allo scuro di tale notizia e, commentando a caldo, si erano detti sorpresi e contrari.
Chi l’ha deciso quindi?
Ovvio che c’è lo zampino di Soros che ci vuole impiegare come campo di scolarizzazione per africani. Tutto previsto nel global compact.
La follia dell’Italia si riassume nel fatto che solo il sottoscritto scrive la seguente cosa.
Negli Stati Uniti, esiste la razza di appartenenza indicata sulla carta di identità, da noi no.
Pertanto, al test d’ingresso, non è possibile discriminare positivamente neri, indiani, cingalesi o magrebini. Un test difficoltoso che quasi nessuno di queste razze lo supera.
Di conseguenza, l’alternativa è di togliere il numero chiuso in modo da “non discriminare”.
Già hanno vietato le bocciature alle elementari per “non discriminare” e già hanno in programma di abolire l’esame di Maturità. Come avviene in USA dove sono tutti promossi poiché la scuola ha più compito sociale di integrazione razziale che di elevazione del livello culturale della popolazione. Una statistica di qualche anno fa, indicava, impietosamente, che uno studente universitario americano sa meno di un adolescente giapponese di quarta liceo.
Se non rimuovono il numero chiuso, vi saranno medici solamente bianchi (italiani e slavi) o, tuttalpiù, cinesi.
Dicono che “in Europa” il numero chiuso non c’è. Si tratta di una fandonia, in Germania e Francia possono immatricolarsi a Medicina solo coloro che hanno frequentato i Licei.
Impensabile, in un paese ridicolo come questo, “tarpare le ali” a qualcuno solo perchè uscito dalla scuola alberghiera o dall’ITIS.
Il problema si risolverebbe abbastanza facilmente con una prova seria di autovalutazione, obbligatoria ma non vincolante.
Concetti quali “meritocrazia” e “competitività”, infine, sono aleatori, la sola cosa certa è la razza.

https://www.teenvogue.com/story/what-you-need-to-know-about-race-and-college-admissions

https://hechingerreport.org/facts-about-race-and-college-admission/

11 febbraio 2019

Discorsi fra contadini

https://pianetax.files.wordpress.com/2019/02/1b324-42078539_2277750469134335_7993904997091226500_n.jpg?w=370

Stavo conversando l’altro ieri con un conoscente agricoltore e allevatore di maiali. Un’attività ancora parecchio redditizia. Mi ha raccontato che non si è fidato ad assumere un immigrato magrebino come trattorista per paura che combinasse qualche guaio con il grande trattore e la grossa cisterna a 3 assi che serve a  spandere nei campi il liquame prodotto dai suini.
Il fatto è che il trattore , di una nota marca americana, costa 165 mila euro e la botte l’ha pagata 70 mila.
Mi ha poi detto che lo scorso hanno ha dovuto chiamare un contoterzista per effettuare una operazione ungette nei campi prima che piovesse, non poteva rinviarla. Difatti, stava per partire in ferie verso la Sardegna, altrimenti avrebbe buttato i 400 euro del traghetto già prenotato.
Mi è venuto in mente di fare una riflessione sull’atteggiamento mentale del “fare soldi” e del loro impiego.
Ora, 165mila + 70 mila fanno 235.000 euro.
Mi sono chiesto: con tale cifra quanto tempo potrei vivere in Sardegna senza lavorare?
Un B&B (pernottamento + prima colazione) in bassa stagione viene 40€ lontano dal mare.
Poniamo di spendere per pranzo e cena euro 15 per uno in media (in pizzeria e per “menù del camionista” ce la si può cavare con 10 euro). Aggiungiamo 5 euro giorno per caffè e telefonia/ internet e abbiamo 75€ quotidiani. Facendo un rapido calcolo, sono 8 anni e mezzo senza lavorare, vitto e alloggio inclusi! E in Sardegna!
D’altro canto, la politica europea di americanizzazione prevede la progressiva chiusura delle piccole aziende agricole.
Molti agricoltori stanno pensando di vendere le cascine. Errore grossolano.
Una cascina/cascinale/masseria avrebbe un costo di costruzione (in termini di metri quadrati calpestabili coperti, inclusi i portici) di molti milioni di euro. Vendendola, se ne incassano molti di meno di soldi. Non è vero che ristrutturare costa più di costruire ex novo, se teniamo conto del valore storico.
Cosa fare allora?
I veri ricchi (non gli arricchiti) bramano vivere la quiete di grandi dimore spaziose circondate da boschi, vigneti e frutteti privati.
Quali sono le cascine che valgono di più e che vale la pena tenersi?

• Prima di tutto, i cascinali isolati, non vicini a capannoni moderni o altri immobili di recente costruzione. I rustici antichi stanno meglio nel verde un un paesaggio “bucolico”.
• Poi, le cascine costruite in parte in pietra, esempio pilastri e colonne, gradini di scale. Ancora di più, se hanno pure vani (tipo stalle) con volti originali costruiti a “spina di pesce”. In genere, sono i più antichi, medievali e tardo-medievali, i più ambiti da chi capisce qualcosa di immobili antichi.

Mi è capitato di incontrare gente che si è pentita di avere venduto la propria cascina, ogni tanto tornano a visitarla criticando le modifiche effettuate dal nuovo proprietario.
A me viene da impazzire quando sento notizie simili. Piuttosto, muoio di fame (ma in campagna è difficile potendo coltivare frutta e verdura), mi muovo a piedi ma la mia cascina me la tengo. Piuttosto, chiudo la partita IVA affitto i campi , col tempo, ristrutturo gli immobili che compongono l’insediamento agricolo.
Ricordiamoci amici agricoltori che, se uno non conosce il valore di ciò che possiede, è come se non l’avesse.

A Milano o Roma, pensate, c’è gente che vive in appartamenti grandi la metà di questa antica ex stalla. E sono pure felici!

8 febbraio 2019

Ecco a chi conviene licenziarsi e chiedere il reddito di cittadinanza

È un apprendista e lavora in un’azienda calabrese. E, in tutta franchezza, gli converrebbe licenziarsi e correre al centro per l’impiego a presentare domanda per il reddito di cittadinanza. Guadagnerebbe di più senza la fatica del lavoro quotidiano.
Ha fatto discutere l’affermazione del presidente dell’Inps Tito Boeri in audizione al Senato, secondo il quale il 45% dei lavoratori del Sud guadagna meno di 780 euro al mese. Ovvero la cifra massima elargita al singolo che otterrà il sussidio voluto dal Movimento 5 Stelle. In un anno, chi dovesse ottenere questa somma per 12 mesi riceverebbe qualcosa come 9.360 euro. E il punto, questo sì drammatico a prescindere da come la si pensi sul reddito di cittadinanza, è che in Italia c’è chi guadagna meno di questa somma. ( https://www.infodata.ilsole24ore.com/2019/02/08/conviene-licenziarsi-chiedere-reddito-cittadinanza/ )

Il Sole24ore (fintamente) scopre l’acqua calda. Che in Italia, grazie allo Steve Jobs Act, abbiamo un costo della vita da Scandinavia con stipendi nel privato da Grecia (e precariato da USA).
La cosa procurerà storture talmente gravi nel sistema Italia da farla saltare in aria, almeno io spero.
Il progetto è lapalissiano: ridurre l’Europa meridionale a zone perennemente assistite dal nordeuropea, identicamente al giochetto ai poteri occulti è riuscito per 150 anni fra Nord e Sud Italia.
Il tutto serve a rafforzare l’Unione Europea spingendo l’emigrazione di necessità per mescolare le razze e creare il “popolo europeo”.
Per l’integrazione e l’omologazione europea stanno varando un RdC troppo alto per l’Italia nella quale ci sono stipendi bassi.
Confindustria, cui il Sole24Ore fa riferimento, vorrebbe fare saltare in aria il RdC per timore che gli industriali debbano alzare i salari per assumere operai.
Il loro timore è fondato. Qualcuno mi dovrebbe spiegare perchè, un capofamiglia marocchino o senegalese (con moglie e 2 figli a carico) dovrebbe rinunciare a 1180 € di RdC, senza fare nulla, per accettarne 10000 o meno lavorando.
Ho conoscenti che spendono 130-150 € mensili di carburante per recarsi sul posto di lavoro, quindi, per retribuzioni nette mensili sotto i 1200 euro, significa circa mille euro reali tenuto conto della spesa per andare e venire dal lavoro.
Per quale motivo qualcuno dovrebbe rinunciare al “divano” per lavorare guadagnando di meno!? Cito espressamente gli stranieri in quanto, essendo meno condizionati dalla cultura risibile del “diritto al lavoro”, loro se riescono, non lavorano.
È chiaro che esiste un secondo fine che, in verità, è primario: trattenere gli immigrati e anestetizzare il dissenso degli italiani dato che la situazione economica continuerà a deterioraersi (lo auspicò Monti) in vista della creazione del super-stato europeo americanizzato.

3 febbraio 2019

Il seme del diavolo

Una delle più grandi magie di cui siamo vittima è di credere che simo tutto figli di Dio.
Non è vero, la Genesi (3:15) ci dice che sulla terra alberga anche una razza discendente dal rapporto di Lucifero ed Eva il cui primogenito fu Caino. La stirpe del serpente ha costruito la beffa dei viaggi spaziali.
Nel video sotto, la “suppostona arancione” che vedete era il serbatoio esterno dello Space Shtuttle.
Se avete la pazienza di guardare il filmato fino in fondo, noterete che non si distingue mai alcun lembo di terra emersa. Si deve pertanto trattare di un falso. Come se il globo fosse avvinghiato in una immane tempesta planetaria. Il riferimento esoterico è, ovviamente, al Diluvio Universale. Una “mazzata” dalla quale non si sono mai ripresi.

31 gennaio 2019

Noleggio auto a lungo termine & Reddito di Cittadinanza

Comprare un’auto nuova oggi ha una grave contropartita. Il veicolo si svaluta molto velocemente. Sempre più persone scelgono, quindi, il “noleggio a lungo termine”.
In queste settimane, in cui l’acquisto di una vettura diventa un ostacolo per ottenere il reddito di cittadinanza, potrebbe essere la soluzione ideale il noleggio. Nel collegamento sotto ci sono utilitarie noleggiatili a soli 160/180 € mensili. Il veicolo non appartiene tecnicamente al guidatore. Giuridicamente parlando, si tratta di una forma di di mutuo che potrebbe valere ad aumentare il punteggio ISEE per ottenere il RdC. In bocca al lupo! Mi raccomando, non ditelo a nessuno se no cambiano la legge.

Noleggio a lungo termine fino a 300 euro/mese: https://www.romanoautomobili.it/noleggio-lungo-termine-a-meno-di-300-euro-al-mese/

31 gennaio 2019

È ora di piantare il frutteto famigliare!

Un’ottima attività educativa per i bambini.
Se disponete di un giardino e terreno incolto attorno casa, utilizzatelo per ricavarci un frutteto famigliare. Oltretutto, aiuterete a migliorare il clima. Gli alberi ripuliscono l’aria e “chiamano la pioggia”. Piove di più dove ci sono boschi e foreste.
La frutta antica è preferibile poichè, anche se meno produttiva, i suoi semi producono la medesima pianta a differenza degli esemplari “innestate”. Il discorso, in realtà, è estremamente complicato.
La frutta rustica ha il vantaggio che una volta attecchita la pianta, irrigandola i primi mesi fino alle piogge d’autunno, poi non avrà più bisogno di attenzione, e vi darà frutta gratis.
Un frutto facile da ottenere è il fico avendo cura di piantarlo in pieno sole esposto a sud perchè è una specie mediterranea che sta bene al caldo. In questo modo, fa ombra alle radici degli altri alberi conservando l’umidità meglio. Distanza fra gli alberelli di circa 3 metri, non allineati, così sembra più naturale.
L’unico sistema, purtroppo, per sapere quali varietà di frutta s’adattano al tipo di terreno ove le piantumate è di provare. Se la pianta si secca dopo due o tre anni, significa che quella specie non si adatta al terreno. In quel luogo, si pianterà specie diversa e si osserverà come si comporta.

31 gennaio 2019

Risposta a Terra Magick su Biglino

Prima che il mio commento, come al solito, scompaia lo riporto qui sotto.

 

28 gennaio 2019

Apostasia: il fumo di Satana in Vaticano

Bergoglio, impostovi dagli americani, dice le stesse cose di satanisti quali la Bonino, la Boldrini, ora anche Fico e Grillo. Non dice niente contro i vaccini che sono una moderna “strage degli innocenti”. Questo è evidentemente l’ultimo papa come scritto da me in articoli degli anni scorsi. Superfluo rammentare che sarà la terra piatta a fare collassare il tutto.

28 gennaio 2019

Terra Magick censura la terra piatta

Non solo cadono in contraddizione i “libertari anticensura” che sono per la libertà di tutto tranne che di parlare di terra piatta.
Ieri avevo lasciato un commento sul canale Youtube “Terra Magick” per un video con Mauro Biglino.
Egli è un massone, lo disse durante una conferenza, il cui ruolo è il solito dei massoni: screditare le Sacre Scritture per indurre ateismo, apostasia e adesioni a religioni diaboliche quali la New Age et similia.
Giocoforza personaggi come Biglino negano recisamente la terra piatta anche se lo sanno benissimo che lo è. Infatti Biglino stesso aveva dichiarato che il Sole si era fermato, citando un passo della Bibbia. In tal occasione, non ha affermato che essa è fasulla in quanto doveva essere al Terra a smettere di ruotare su se stessa.
Mi suona bizzarro che un canale di terrapiattisti dia spazio un personaggio come quello. A meno che anche Terra Magick non sia un canale di depistaggio. In un video, hanno mandato “abbracci” a Mazzucco che è evidentemente uno che lavora per l’Abisso (oltre che per il governo degli Stati Uniti). Chi si assomiglia, si piglia!
La “magia” (vedi l'”occhio di Horus” nella testata del canale) ha origine dal maligno come qualunque branca dell’occultismo.
Dunque, la Bibbia sarebbe falsa ma il diavolo esiste, visto che vi si rivolgono?
La cartina al tornasole, per snidare questi personaggi, è che mai spiegano, dicasi mai, il motivo per il quale qualcuno avrebbe escogitato una beffa così immane. Eliocentrismo significa, al posto di Dio, mettere al centro Helios, Ra, il dio Sole il che equivale, per filo e per segno, ad adorare Horus (figlio di Ra).
ADDENDUM Terra Magick è un gruppo controllato e in realtà il nome iniziale è:Terra Magick GGG i terrestri del grande geoide geocentrico.Le 3 G stanno per 3 6.Io li ho smascherati su facebook da subito e in effetti mi hanno bloccato immediatamente. Riguardo Biglino pochi si rendono conto di chi sia ma sta facendo strage di anime.Cerco di darti un consiglio in maniera disinteressata. Lascia perdere ogni cosa ed inizia lo studio intenso della bibbia( se davvero ci tieni e vuoi la salvezza). Con Dio nn si scherza,solo chi farà la sua volontà verrà salvato nn chi avrà avuto maggiore conoscenza e/o sapienza.Dio é un fuoco consumante e nn avrà pietà di nessuno al suo ritorno. (email da internet)

24 gennaio 2019

Reddito di cittadinanza, chi sono e quanto guadagneranno i «navigator»

i chiameranno «navigator»; sono i circa 6mila professionisti che verranno assunti da Anpal Servizi spa con contratto di collaborazione di due anni (c’è comunque l’impegno del governo a stabilizzarli, reperendo nuove risorse).
La loro retribuzione oscilla intorno ai 30mila euro lordi annui (vale a dire circa 1.700/1.800 netti al mese, contribuzione esclusa). La selezione si annuncia molto snella, per titoli e colloqui. Tra qualche giorno sarà pubblicata una call sul sito dell’Agenzia nazionale per le politiche attive con un avviso di 15 giorni per le domande. ( https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-01-23/reddito-cittadinanza-cosa-sono-e-quanto-guadagneranno-navigator-071338.shtml?uuid=AEBBOzJH )

Sintomo che hanno fretta. Devono formare velocemente, alla bell’e meglio, i milioni di africani che fanno affluire in Europa a lavorare. Già, in Italia ad assumere col programma RdC saranno solo le multinazionali globali che devono dimostrare che le leggi da loro imposte funzionano. E, superfluo rammentarlo, assumeranno solo immigrati (preferibilmente non di razza bianca, basta parlino inglese).
Tutta questa fretta mette in luce platealmente il fatto che lo stato italiano è fasullo, inscenato per mettere insieme etnie diversissime quali sono i vari popoli italici.
Ci hanno sempre raccontato che, per entrare nella PA, ci vogliono concorsi e graduatorie estenuanti, ora basta un colloquio senza concorso in base a non si sa bene quali requisiti. Ma state bene attenti che gli angloamericani ci faranno assumere qualche loro disoccupato!
Ci sonio altri risvolti kafkiani!
Pensate a tutti i laureati italiani che hanno vinto fior di concorsi pubblici e che si sono sentiti dire per lustri che “non ci sono fondi” per nuove assunzioni!
Il fatto poi di dovere spendere tutti i soldi entro fine mese. Ci sarà chi farà incetta a casaccio (guarda caso) su Amazon per rivendere subito dopo su Subito.it, Ebay o altri canali in rete. Senza manco squassarsi dal vituperato “divano”!
Fra l’altro, a proposito di denaro, i giornali furbescamente insistono sui “780 euro” mensili. Ci sono casi in cui il RdC è molto più sostanzioso. Paradossalmente, per famiglie magrebine, senegalesi, pakistane, cingalesi con due o tre bimbi non ci sarà voglia di accettare un lavoro sicché, tutto sommato, mantenere il reddito di cittadinanza (vedi specchietto sotto) è più conveniente! Grazie al precariato assoluto e compressione dei salari impostaci con lo Steve Jobs Act, esiste una distorsione irrazionale del mercato del lavoro. Però, diventa subito razionale, se si comprende che l’Italia non conta niente nello scacchiere internazionale e viene impiegata solamente come centro di americanizzazione per terzomondiali.

Come volevasi dimostrare: https://www.corriere.it/economia/19_gennaio_23/reddito-cittadinanza-corsa-all-anagrafe-rientrare-requisiti-46bb3214-1f44-11e9-a474-995954c4bc54.shtml

22 gennaio 2019

Reddito di cittadinanza: sostituzione etnica nelle fabbriche

In questi giorni si discute molto del cosiddetto “reddito di cittadinanza”.
Facendo un’analisi, è facile intuire che si tratta di una imposizione di Soros per incistare i milioni di immigrati che sta facendo entrare e inviati perfino nei più piccoli comuni di montagna.
Prima di tutto, si tratta di un mostro giuridico che nulla a a che vedere colla tradizione giuslavorista italiana o europea.
Un provvedimento inattuabile non solo in tempi brevi ma nemmeno a medio termine. Gli USA hanno fretta di dare (nostri) soldi ai milioni di immigrati che stanno facendo entrare in modo da ingrossare i profitti di Apple, Amazon, Paypal, Uber eccetera.
Infatti, c’è un particolare sulla legge del RdC che nessuno nota: il legislatore premia gli imprenditori che assumono lavoratori inclusi nel RdC. Al Nord, per l’80% sarà appannaggio di stranieri (mentre i giornali hanno l’ordine di scrivere “famiglie italiane”). Ergo, un tassello del piano Kalergi: il reddito di cittadinanza andrà a favorire l’assunzione di immigrati nelle aziende a scapito degli italiani. Una volta ottenuto un lavoro regolare, potranno immediatamente fare i ricongiungimenti famigliari, dato che Soros ci invia quasi esclusivamente maschi giovani in età da lavoro. Lo si evince anche dalla questione dei “corsi di formazione” nell’ambito del concetto di “campo di rieducazione” del quale scrivo dal 2011.
Dopo averlo ospitato per insegnargli l’inglese e cooptarlo in una qualche loggetta, ci hanno rispedito Di Battista per fare la voce grossa in favore di clandestini, droga libera, obbligo di vaccini, abolizione del contante e tutta la pappardella “equo-solidale antirazzista” con cui il Dipartimento di Stato intende ridurre l’Italia a livello del Pakistan. Alla presidenza della camera, hanno insediato Fico copia carbone della Boldrini.
Poi qualcuno si stupisce quando dico che non bisogna assolutamente pagare le tasse in uno stato fantoccio come questo.
Il progetto RdC ci fa capire, infine, che cose come “lavoro” e “denaro” non siano valori assoluti ma semplici strumenti di controllo e manipolazione delle masse da parte del vero potere. E questo è un aspetto sicuramente positivo.

https://trenoxtutti.wordpress.com/2011/03/03/campo-di-rieducazione/

21 gennaio 2019

Profezia politica: “Forza Italia” sta per sparire

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/e/ee/FI_Berlusconi_logo.png/120px-FI_Berlusconi_logo.png

Uno dentro le segrete cose mi ha rivelato un addetto è che uno dei maggiori centri mondiale dove si studia il prolungamento della vita umana è il San Raffaele di Milano. Di queste ricerche, i cui frutti sono riservati a pochi potenti, non c’è traccia in internet, stando a dimostrare che la rete è a sua volta solo una valvola di sfogo. Sull’ospedale aleggiano le ombre della morte sospetta di don Luigi Verzè e suicidio del suo braccio destro Mario Cal. Ho il sospetto che alcuno ricoveri  dell’omino di Arcore siano dovuti a cure specialissime per aumentarne la longevità-
Dunque, il sempiterno Silvio sta per tornare in politica nel 25esimo della fondazione del suo partito “Forza Italia”.
Lui ha sempre asserito di essere “sceso in campo” per fermare i comunisti. Una bugia. lui entrò in politica solo e unicamente per fermare la Lega Nord di Umberto Bossi e la minaccia secessionista che essa costituiva.
Non di certo i comunisti (già molto “post” nel ’94) di cui condivideva tutte le idee: più Europa, matrimoni-gay, unità d’Italia, assistenzialismo al Sud, euro, Roma capitale eccetera.
Non a caso, il suo partito aveva nel nome il suo vero afflato di salvare l’unità nazionale, forgiata dalla massoneria a cui lui appartiene (loggia P2). L’antagonismo con Travaglio, pure egli massone, è sempre stato inscenato.
Ora l’ex Cav si vuole candidare alle elezioni europee 2019.
Nelle intenzioni della commissione europea, dovrebbe essere la legislatura in cui si costituiranno gli Stati uniti d’Europa multirazziali, anticristiani e americanizzati. Notate che non c’è più nessun partito in Italia (eccetto Casapound) che si opponga alla morte dell’Italia che diventerà una mera “regione” del nuovo super-stato e la lingua italiana un mero dialetto destinato a svanire col tempo.
Pertanto, è facile profetizzare che Berlusconi cambierà nome al partito da lui fondato. Ovvio che “forza Italia” è nomenclatura anacronistica, una palese contraddizione in termini per l’obbiettivo di superare gli stati nazionali.
Chi vuole scommettere con me?

20 gennaio 2019

Sante parole

Padre Piero Riggi ci spiega l’apocalisse. Con la rivelazione della terra piatta, entriamo nella fase finale di questa creazione in attesa della nuova creazione.

Il cambiamento di colore del Sole precede i tre giorni di buio:

19 gennaio 2019

Matrimonio segreto per il Reddito di Cittadinanza

Il sistema del reddito di cittadinanza si basa sulla valutazione complessiva del reddito famigliare grazie a uno strumento chiamato ISEE. Sostanzialmente, come si è detto e ridetto, è stato congegnato in modo tale da favorire gli stranieri che dichiarano, in genere, redditi bassi e non risultano intestatari di beni immobili (in Italia).
Pertanto i requisiti per ottenerlo facilmente sono essenzialmente due:

  1.  Non essere intestatari di beni mobili o immobili (grossi conti in banca, non avere a proprio nome soldi investiti e immobili).
  2. Risultare disoccupati senza un reddito dichiarato.

Quindi per le giovani coppie che vogliono sposarsi e avere il reddito, un sistema è il seguente.
Poichè la legge prevede il cumulo dei beni fra coniugi, se il marito, ad esempio, lavora e ha intestato la casa, la moglie non ha diritto al RdC.
Che fare allora?
Il succo del discorso è il seguente: per gli sposi cristiani il sacramento del matrimonio è un atto religioso e solo la cerimonia di fronte a un prete ha valore.
Quindi, il mio consiglio spassionato è di spossarsi all’estero un una regolare cerimonia celebrata religiosa ma non registrarlo negli uffici preposti in Italia.
De resto, massoni e satanisti, contro la volontà popolare, hanno legalizzato, parificandoli, i matrimoni-gay e adesso si preparano a legalizzare le unioni con animali e piante. Renzi, su ordine della massoneria, ha già depenalizzato l’incesto (emendamento 1155),
Io considero peccato mortale accostare il matrimonio cristiano alle unioni gay e con animali, cosa che i seguaci di Allister Crowley hanno imposto.
Pertanto, se i due, per lo stato italiota, risultano celibe e nubile, sarà più facile ottenere il reddito di cittadinanza.
Rammentate bene che del vostro sposalizio dovrete rispondere solo davanti a Dio. Allo stato italiano, infatti, della vostra situazione sentimentale non deve fregare assolutamente niente!
Capito ragazzi e ragazze?

https://pianetax.wordpress.com/2018/06/23/il-diavolo-e-lacquasanta/

richiedere reddito

10 gennaio 2019

Vaccini, Beppe Grillo sostiene Roberto Burioni e firma il Patto per la Scienza

Nel documento si legge: “Nessuna forza politica si presta a tollerare forme di pseudoscienza e/o di pseudomedicina”
Per una volta Matteo Renzi e Beppe Grillo sono d’accordo. Potrà sembrare strano, eppure Roberto Burioni, il virologo noto sui social per le sue campagne contro la disinformazione sui vaccini, è riuscito a unirli. Il fondatore del M5s e l’ex segretario del Pd sono infatti tra i primi firmatari del Patto Trasversale per la scienza, un appello rivolto ai politici a difesa “della Scienza come valore universale di progresso dell’umanità”. ( https://www.huffingtonpost.it/2019/01/10/vaccini-beppe-grillo-sostiene-roberto-burioni-e-firma-il-patto-per-la-scienza_a_23639019/ )

Chi segue il mio sito non si stupisce. Sono 6 anni che scrivo che Renzi e Grillo sono i rovesci della stessa medaglia. Infatti, avevo appropriatamente coniato il termine “Renzillo” (Renzi + Grillo).
Verificate voi quante volte l’ho usato.
Già nel 2013, scrissi che lui aveva finto brevemente di essere contro immigrati ed euro solo per portare via voti alla Lega Nord. Cosa che adesso Soros fa in Francia coi gilet gialli per portare via voti alla Le Pen e ai partiti anti-UE in vista delle elezioni europee.

https://pianetax.wordpress.com/?s=renzillo

Notare che i giornali bugiardi insistono nell’indicarlo come “fondatore del M5S” quando tutti sanno che il partito-azienda (tipo Forza Italia) di Casaleggio ha impiegato il comico genovese solo come uomo-immagine, bandiera. Lo psicobuffone non ha fondato un bel niente. Tutto finanziato dagli USA.
Di sicuro, è una notizia pessima, potrebbe preludere a un inasprimento della legge Lorenzin estendendo l’obbligo vaccinale (e i suoi danni) agli adulti a partire dai dipendenti pubblici, presumibilmente.

L’analisi di Pamio: https://disinformazione.it/2019/01/10/a-carnevale-ogni-idiota-vale-grillo-il-coerente-burioni-lo-scienziato-e-renzi-il-genio/

Grillo vaccini Burioni

9 gennaio 2019

Le auto che impediscono l’erogazione del sussidio

Possesso auto e moto: requisiti per il Reddito di Cittadinanza

Un aspetto importante del reddito di cittadinanza, stando alla bozza circolata nelle ultime ore, è che esclude una fetta di automobilisti, il che in un paese con un tasso di motorizzazione di quasi 7 auto ogni 10 abitanti significa interessare buona parte degli italiani. Il reddito di cittadinanza viene infatti assegnato per nucleo familiare, intendendosi questo composto da una sola persona (un single, ad esempio) o più.
In particolare, nella bozza di testo del decreto (all’articolo 2 comma ) si legge che per averne diritto: «nessun componente il nucleo familiare deve essere intestatario a qualunque titolo o avente piena disponibilità di autoveicoli immatricolati la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta, ovvero di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc, nonché motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, immatricolati la prima volta nei due anni antecedenti, fatti salvi gli autoveicoli e i motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con disabilità ai sensi della disciplina vigente».
In poche parole, niente reddito di cittadinanza:
per i nuclei familiari (composti da 1 o più persone) che hanno comprato un’auto nuova nei 6 mesi che precedono la presentazione della domanda di accesso al sussidio;
per i nuclei familiari (1 o più persone) che hanno acquistato un’auto nuova con cilindrata superiore a 1.600 cc nei 2 anni precedenti alla presentazione della domanda.
Possono invece ricevere il reddito di cittadinanza:

i nuclei familiari (1 o più persone) che hanno comprato un’auto nuova prima dei 6 mesi che precedono la presentazione della domanda;

i nuclei familiari (1 o più persone) che hanno acquistato un’auto nuova con cilindrata non superiore a 1.600 cc 2 anni prima rispetto alla presentazione della domanda.

Tutto ciò fermo restando gli altri requisiti stabiliti dalla legge in via di perfezionamento, come il possesso della cittadinanza e della residenza e situazione occupazionale, ISEE, patrimonio immobiliare e patrimonio finanziario entro certi parametri.

La ratio è abbastanza chiara: chi ha acquistato piuttosto di recente una nuova auto o prima di 24 mesi di cilindrata superiore ai 1.600 cc, di regola cilindrata massima per il segmento delle utilitarie, è considerato abbastanza abbiente da non avere diritto all’aiuto dello Stato.

Il nodo della sede di lavoro

Il reddito di cittadinanza prevede per i disoccupati la formulazione da parte dello Stato di tre proposte di lavoro che variano a seconda della distanza della sede di lavoro dalla residenza del beneficiario. Entro 100 km nei primi 6 mesi di fruizione, entro 250 km nel periodo compreso tra il 6° ed il 18° mese e infine in tutto il territorio italiano oltre il 18° mese, ma solo se il beneficiario fa parte di nuclei familiari senza minori e senza disabili.
Passati 12 mesi senza aver ricevuto nessuna offerta di lavoro, la prima offerta può arrivare in un raggio di 250 km, mentre successivamente, nel secondo ciclo di erogazione del contributo, se il beneficiario si trova in nuclei familiari senza minori e senza disabili, può arrivare da tutto il territorio italiano.
Qualora decidessero di non cambiare domicilio, molti titolari di redditi di cittadinanza potrebbero dunque trasformarsi in pendolari (una tendenza in aumento secondo studi recenti). Tra questi vi saranno alcuni più fortunati, cioè quelli che riusciranno a raggiungere la sede di lavoro con il trasporto pubblico (per il quale sono previsti delle agevolazioni da definire), mentre altri saranno costretti ad utilizzare l’automobile. A patto dunque che non sia all’ultimo grido o di cilindrata medio-alta, almeno per alcuni.

Come avevo previsto anni fa e confermato dalla idiozia delle “spese immorali”, la questione del reddito di cittadinanza assume contorni surreali.
Ci è imposto da Soros per trattenere i milioni di immigrati che sta facendo entrare a tutta forza contro la volontà degli italiani (e degli altri popoli europei). Ma con la complicità dei politici sotto la minaccia di togliere loro privilegi. Di Maio ha mentito spudoratamente affermando di volere riservare il RdC ai soli italiani. La semplice appartenenza all’Unione Europea impedisce di escludere i cittadini comunitari (quindi romeni, bulgari ecc.).
Strabiliante il riferimento, inoltre, al “nucleo famigliare”. Le coppie gay? Le famiglie allargate, le coppie di fatto, le convivenze, i matrimoni di comodo e cent’altre situazioni: quale “nucleo”?
Tutti sanno che nel paese delle vetture “usate a km zero” (un ossimoro) l’intestazione di un auto nulla aa che vedere col suo utilizzatore principale. Già a causa della classe di merito della RCA, nelle famiglie l’intestatario è sempre colui che ha il requisito migliore.
Come già scrivevo nel 2012,  il provvedimento serve unicamente a mescolare le razze e americanizzarci.
Poi c’è il problema della distanza dal luogo di lavoro. Ho conoscenti che spendono 150-200 euro di carburante ogni mese per andare a lavorare (+ deprezzamento veicolo + scassamento di palle da code, ritardi, deviazioni). Per cifre mensili inferiori ai 1200 euro netti, si incamera di più col RdC tenuto conto delle spese di trasporto! Probabilmente la cosa mira a far precipitare il mercato dell’auto ed escludere l’ex belpaese dai grandi produttori di autoveicoli. La veloce dipartita di Marchionne ne era il preludio, ritengo. Ho scritto anche, in tempi non sospetti, che la misura favorisce (al solito) le ditte USA come Uber.
Ennesima testimonianza che l’Italia è una repubblica delle banane zerbino di Washington.

6 gennaio 2019

Francia in preda a Lucifero

Anni fa, vi scrissi che le campagne di massoni e satanisti per l’aborto e riduzione delle nascite (politicamente imperniata più in socialisti, comunisti e radicali) servivano a giustificare l’ingresso di africani in Europa a mescolare le razze.
Oltralpe, l’invasione di musulmani, pungolata col pretesto delle ex colonie magrebine, ha ispirato la legge anticristiana che vieta ogni simbolo religioso nei luoghi pubblici. Cosa che, cole pretesto delle leggi UE, gli adoratori di belzebù vogliono imporre ovunque.
Gli oggetti sacri e benedetti infastidiscono i servi dell’Abisso e stacolano la openetrazione delle entità demoniache.
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/49864373_1008108932710375_6613824927998935040_n.jpg?_nc_cat=104&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=66052f83f4ad08677655fa226181b673&oe=5C93D989
Il massone Bergoglio sta facendo di tutto per fare incavolare i cristiani, in genere politicamente moderati, per allontanarli dalle chiese. Ho già scritto sul fatto che la sovrappopolazione mondiale è una bufala onde giustificare la contraccezione e l’aborto come fatto dai satanisti in india con Indira Gandhi e in Cina colla politica del figlio unico. Specie nelle campagne cinesi, i fondi dei pozzi sono tombe di milioni di neonate affogate il giorno stesso della nascita, causa la tradizione augurante il figlio maschio.
Impiegano l’ambientalismo, soltanto l’ennesima maschera, per legalizzare ogni nefandezza contro la creazione divina.
Seminano zizzania in tutti i modi: cristiani contro musulmani, destra contro sinistra, uomini contro donne, bianchi contro neri, trasformare la terra in un inferno è il fine ultimo.

Articoli di approfondimento: Perchè la popolazione mondiale è sovrastimata?

“La legge di Dio non deve diventare la legge degli uomini”. Il potere occulto attraverso la scuola e università sta demolendo i 10 comandamenti e i sacramenti:

6 gennaio 2019

“Fake in China”

Filmato senza bisogno di commenti.

5 gennaio 2019

Di Maio: «Il reddito di cittadinanza? Solo agli italiani». Ma nel testo c’è la concessione agli stranieri

Il leader M5S annuncia la data per reddito e pensione minima a 780 euro. Poi precisa: «Sarà solo per gli italiani», ma nella bozza del testo è previsto per chi ha permesso di soggiorno e risiede in Italia da almeno 5 anni ( https://www.corriere.it/politica/19_gennaio_03/di-maio-il-reddito-cittadinanza-febbraio-marzo-ma-c-giallo-concessione-stranieri-524260ee-0f45-11e9-8942-0b2d1a385761.shtml )

Ve lo avevo scritto nel 2012, quando Grillo aveva iniziato a farfugliare di RdC, che era una misura atta a trattenere gli immigrati. Guarda caso 6 anni fa iniziava l’operazione Mare Nostrum (invasione legalizzata) e ora il pupazzo Di Maio propone il reddito di cittadinanza agli immigrati residenti da più di 5 anni.
È logico che fosse così. Altrimenti, non avrebbe avuto senso tagliare di tutto e di più agli italiani per poi “regalare soldi”. Poichè lo scopo è di darlo quasi esclusivamente agli stranieri in modo da trattenerli per disintegrare l’identità locale, imporre la cultura angloamericana, la lingua inglese ecc. Non a caso nel programma del 2013, Grillo aveva al primo punto l’abolizione delle province. I risparmi effettuati sono serviti a finanziare l’immigrazione sotto l’egida di Soros.
Anche l’abolizione del numero chiuso alla facoltà Medicina e il divieto di bocciatura alla scuola dell’obbligo ci è stata imposta da Soros per favorire l’integrazione dei non bianchi, in particolare.
Gli Stati Uniti non ci possono dichiarare guerra e invaderci militarmente essendo “alleati” nella NATO. Pertanto, utilizzano l’immigrazione selvaggia per distruggerci.

https://images2.corriereobjects.it/methode_image/2019/01/03/Politica/Foto%20Politica%20-%20Trattate/29.0.891868173-kezC-U309066453379t8C-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443.jpg?v=20190103142136

Intanto, i massoni cavalcano le “proteste colorate” che servono a DISTRARRE L’ATTENZIONE incanalando il malcontento intanto che fanno  entrare 10 milioni di africani a creare il “popolo europeo”.

31 dicembre 2018

Discorso di fine anno 2019

Ovviamente tutto peggiorerà, all’insegna della creazione del super-stato europeo multirazziale americanizzato. La sola soluzione non è l’emigrazione ma lo scollocamento. Imparare a vivere fuori dal sistema, dalle necessità consumistiche. Mi fanno ridere quelli che vogliono scappare in Svizzera o Germania ecc. Per fare cosa? Da poveri a casa propria a schiavi in casa altrui?
Non aspettatevi molto dallo stato italiano che è teleguidato da Washington per i propri interessi. la pressione fiscale, diretta o indiretta, continuerà a crescere. Il “reddito di cittadinanza” (se mai si farà) è destinato quasi esclusivamente agli immigrati, al pari del resto d’Europa. In effetti, la riforma Fornero fu varata per finanziare Mare Nostrum, quindi, improbabile la aboliscano. le sanzioni alla Russia, impostaci per ammorbarci rispetto alle aziende USA, sono state confermate a dispetto del fatto che al governo ci siano i due partiti che avevano affermato di volerle togliere.
Smettete di guardare la TV. Smettere di pagare tasse e balzelli. Non dare soldi all’INPS che sarebbero buttati. Buon 2019, comunque!

Scappare dall’Italia rimanendo in Italia? Si può!

Pensioni: Ape volontaria conviene? Assolutamente sì!

20 dicembre 2018

Questi fantasmi



Interessante video di Eliseo Bonanno sull’occulto di spettri e fantasmi. Ricordiamoci che molti “incidenti” mortali sono causati da attività occulta compreso il fenomeno del sonnambulismo.

20 dicembre 2018

Terra piatta: i buoi sono scappati dalla stalla!

Nonostante gli sforzi, la piattaforma di videostreaming non riesce a liberarsi dei video complottisti; l’estrema destra ne approfitta
Tempi duri per i terrapiattisti. In seguito a un articolo diventato virale del New Yorker (e in Italia dopo il servizio de Le Iene), la teoria della Terra Piatta viene oggi smontata e ridicolizzata da decine di video, professionali e amatoriali, improvvisamente comparsi su YouTube. Una situazione paradossale, visto che è proprio su YouTube che ha iniziato a diffondersi questa teoria del complotto. «Per due anni, abbiamo guardato un video dopo l’altro», ha raccontato al New Yorker Darryle Marb… continua ( https://www.lastampa.it/2018/12/19/tecnologia/la-terra-piatta-per-colpa-di-youtube-9GQKnb4xMFbmEreRD8dgJI/premium.html )

Stanno cercando di buttarla in politica cioè in caciara.
Intanto Di Maio minaccia di tagliare il numero di parlamentari tramite l’ennesima riforma costituzionale se non approvano il global compact.
Il massone Bagnai, come da me scritto mesi fa, si è rimangiato tutto, ovvio dato che euro e UE sono un piano massonico. I suoi “lavori scientifici” erano fuffa, una perdita di tempo intanto che il NWO procede. Bagnai dalla sua associazione Asimmetrie ha mandato in RAI un altro massone come Foa per cui la TV di viale Mazzini sembra una succursale dell’ONU! (Naturalmente il canone RAI non lo paga il miliardario Soros)
Quando, 5 anni fa, scrissi che l’operazione Mare Nostrum serviva a rimpinzarci di africani, fui preso a insulti. Adesso gli USA cercano di istituzionalizzare l’immigrazione selvaggia travestiti da ONU. Soros che è un loro agente addirittura “eletto” (da chi?) “persona dell’anno”.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/sviolinata-pro-immigrazione-george-soros-eletto-persona-1618920.html

Notare che gli americani non intendono aderire al global compact così come non aderiscono alle norme sul “riscaldamento globale” che però, da Al Gore in giù, hanno imposto al mondo.
Agli attentati islamici in Europa, non crede più nessuno, urge accelerare il PNAC.
Ho già avanzato il sospetto che l’abolizione del numero chiuso a Medicina, idea comparsa dal nulla, sia di Soros per non penalizzare gli “studenti migranti”. Inoltre, dopo avere fatto uscire la GB dalla UE, mi aspetto facciano lo stesso per l’Irlanda. Altrimenti le “risorse” potrebbero arrivare in GB attraverso l’Ulster.
Un giornale ridicolo come la Stampa, in mano a massoni e satanisti, grida allo scandalo e si lagna del fatto che la gente cominci ad aprire gli occhi. Ma internet non lo possono più chiudere. Oramai il commercio elettronico e le transazioni finanziarie viaggiano che è un piacere in rete.
La scoperta del colossale inganno dell’eliocentrismo è la ciliegina sulla torta che ha fatto sbroccare i servi sciocchi de la Stampa.

18 dicembre 2018

Torino-Juventus, l’ignoto derby dei fantasmi

Radice e Trapattoni ai tempi degli epici derby degli anni ’70.

Ci pensavo in questi giorni per via della scomparsa di Radice, l’allenatore dello storico scudetto torinista del 1976.
La città di Torino è dominata da combriccole esoteriche, malefici e sortilegi, magia nera e bianca che sempre nera è. L’utilizzazione di mezzi occulti porta sempre all’Abisso, sempre.
L’impiego dell’occultismo a fini sportivi è diffuso ovunque, non quanto, tuttavia, nella città esoterica per eccellenza.
Il derby della Mole è sempre stato anche un derby a livello esoterico.
Gigi Radice stesso, allenatore del Toro, fu vittima di un grave incidente stradale nel 1979 quando morì il suo assistente Barison, ex calciatore.
Nel 1977 era morto in campo, giocando contro la Juve, Renato Curi del Perugia. Il calciatore che due stagioni prima aveva segnato a Perugia il gol che aveva affondato la Juve e garantito lo scudetto al Toro.
E la memoria non può che ritornare alla tragedia di Superga del 1949, dove il “grande Torino” ebbe fine. Quella squadra che, all’epoca, umiliava i cugini bianconeri. colla sua supremazia intoccabile. Ci fu l’investimento del calciatore del Torino Gigi Meroni. Nella Juventus, la tragica fine di Scirea e Fortunato. Bettega si salvò per miracolo da un grave incidente stradale e sempre un incidente in macchina costò la carriera a Lentini (che si salvò per miracolo) il quale aveva tradito i colori granata per il Milan berlusconiano.
La prima vittoria in coppa del campioni juventina fu il giorno dell’Heysel, ce lo ricordiamo tutti noi che ormai abbiamo i capelli bianchi.
Torino, città di Gustavo Rol le cui “meraviglie” erano certamente dovute a un patto con un qualche demone. Tutto ciò che è “magico” ha origine diabolica. Troppo scontato per essere capito.
Queste notizie si susseguono anche ai giorni nostri:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2016/07/10/torino-mistero-sul-suicidio-del-capo-ultra-della-juventus-era-stato-ascoltato-sui-legami-tra-ndrangheta-e-la-curva/2894288/

https://www.fanpage.it/torino-morta-la-mamma-del-giovane-calciatore-della-juventus-annegato-a-vinovo-nel-2006/

Del calcio, noi vediamo solo l’aspetto esteriore, i conflitti di soldi e prestigio cittadino o regionale ma non sappiamo con quali mezzi vengono combattute le battaglie sportive. Già, questo non viene riportato nelle cronache della Domenica Sportiva.