Archive for ‘Pianeta X’

20 ottobre 2019

La peggior inculata della storia italiana

Ben vi sta! Io dal 2008 scrivo della pericolosità di Grillo (quando diceva che non sarebbe mai entrato in politica) e Boldrini (quando era inviata ONU per i profughi) e dal 2012 scrivo che Renzi (ben prima divenisse segretario PD) e Grillo sono i rovesci della medesima medaglia. Se avete votato M5S, spero che Conte vi quadruplichi le tasse fino a ridurvi sul lastrico, così imparate. Nel NWO, non c’è più posto per gli stupidi.

19 ottobre 2019

Perchè Grillo vuole togliere il diritto di voto agli anziani


Grillo contro gli anziani: senza far votare gli over 65, 13 milioni di italiani in meno alle urne
La provocazione di Beppe Grillo di togliere il voto agli anziani, in base ai dati Istat, vedrebbe oltre 13 milioni di uomini e donne private di questo diritto, considerando come anziani gli over 65 ( https://www.ilsole24ore.com/art/provocazione-grillo-il-diritto-voto-tolto-anziani-urne-13-milioni-meno-ACVZFCt )

Uno dei motti della massoneria è “solve et coagula”. Pertanto, nel progresso infinito verso l’instaurazione del regno luciferino, essa detesta le tradizioni la mentalità conservatrice, anche in politica.
Non è uno squilibrato, da camicia di forza.
La proposta dello Psicobuffone, certamente dietro suggerimento di Soros, è complementare a quella di Letta, altro massone, di estendere il diritto di voto ai 16enni.
Le giovani generazioni “internettare” sono più adeguabili e amalgamabili alla società globalizzata multirazziale.
Basta osservare in giro quante coppie interrazziali esistono, bianchi assieme a ragazze indiane o pakistane. Cinesi neo-arricchiti alla guida di potenti SUV in coppia con bionde slave ma tutti cittadini italiani. E per quei pochi che non lo sono ancora diventati, pronto per loro lo ius culturae e lo ius soli sponsorizzati segretamente anche dal piduista di Arcone.
In America, quello stato tanto caro pure a Salvini, la razza di appartenenza è indicata sul documento di identità. Da noi sulla carta di identità, manco la lingua italiana è più impiegata, in barba alla costituzione vigente che Renzi non è, fortunatamente, riuscito a modificare.
Gli americani pure Richard Gere ci hanno inviato per convincerci a lasciare entrare tre o quattro milioni di africani a replicare il “crogiolo etnico” americano. Perfino Bergoglio si è lamentato del fatto che le razze non si rimescolano abbastanza velocemente.
Cinquant’anni fa, adescavano i giovani tramite l’ideologia marxista, oggi con l’ideologia ambientalista altrettanto fasulla. Che inquinamento più grande ci può essere, se non un vaccino intramuscolare?
Tuttavia, la democrazia, seppur in parvenza, esiste ancora.
Il sistema Rousseau, palesemente truccato, non convince la popolazione al pari del voto elettronico. La proposta di Grillo mira a rendere “democratico” il potere dell’Abisso.
Ma ci vuole così tanto a capirlo?
OT (mica tanto) “Renzi terremota la maggioranza: “Così faccio saltare Quota 100”. Ogni mossa di Renzi va contro la razza bianca in favore dell’assistenzialismo verso i non bianchi neoarrivati. Infatti, lui non chiede anche l’abolizione del reddito di cittadinanza.

https://www.ncdot.gov/dmv/license-id/nc-real-id/PublishingImages/standard-id.png

Negli USA, la razza (race) di appartenenza è segnata sulla carta di identità.

17 ottobre 2019

Una lettera capolavoro

“Delle anime non t’importa un bel nulla; o meglio, t’importa che si perdano. Questa è la tremenda, indicibile verità.il tuo brutto lavoro, è quello dell’ Anticristo: contraffare il Vangelo e ingannare le anime. Come era stato predetto, tu non ti opponi frontalmente alla Verità di Gesù Cristo. (F. Lamendola


15 ottobre 2019

Paolo Becchi sul taglio dei parlamentari

Condivido in piano l’opinione del prof Becchi. Peccato per lui che l’abbia capito troppo tardi che dietro Grillo c’è la massoneria euro-atlantica che ora tenterà di eliminare, dopo le province, anche le regioni a statuto speciale per togliere ogni autonomia locale e portare tutte le decisioni a Bruxelles. Cosa lapalissiana che dico da molti anni a questa parte.
Stanno per incrementare la pressione fiscale in maniera inaudita per affossare l’economia italiana e renderla succube dei diktat europei, esattamente come hanno fatto cogli ellenici. La Grecia siamo noi, scrivevo sconsolato oltre 10 anni fa.
Comprendo la delusione del professore, tuttavia, siamo in un periodo di forte selezione naturale, chi non è abbastanza intelligente da capire in anticipo come gira il mondo è destinato a soccombere. Lui sarà uno di quelli, temo.


13 ottobre 2019

Le intenzioni di Virginia Raggi in Soros

All’arrivo della sindaca momenti di tensione soprattutto contro ———Filippo Roma de Le Iene: intervento della Digos che ha bloccato la folla
—Raggi: Immigrati? Il problema con e’ quanti entrano ma cosa gli facciamo fare. Integrazione
— Grillo: “Un applauso alla guerriera”
—Raggi: “A Roma diamo fastidio perche’ facciamo cose che non sono riconosciute e sono sminuite”

Notare la frase sugli immigrati: possono entrare tutti, il problema è cosa fargli fare per giustificarne l’ingresso indiscriminato. Il piano Kalergi come impostato dalla Banca Mondiale qualche anno fa: L’Europa deve accogliere tutti gli arabi e africani e trovare loro lavoro. Siccome in Italia di lavoro non ce n’è, tutti finiranno mantenuti col reddito di cittadinanza come vado ripetendo dal 2012 quando il comico genovese, per conto di Soros, cominciò a blaterare di RdC. L’economia è un trucco, come tutto, per mescolare le razze e le fedi. Tutte le religioni, nessuna religione. Della spazzatura di Roma poi, a Soros non importa un fico secco.

Articoli di approfondimento: Banca Mondiale: il flusso di migranti potrebbe stimolare l’economia dell’EurozonaIl prigioniero

Conte conferma che con le tasse degli italiani darà lavoro agli immigrati clandestini, alla faccia della “legalità”! Renderanno fiscalmente vantaggiosa l’assunzione di africani per poi i giornali italiani scrivere che siamo noi che li vogliamo!

Manifestazioni come Liberiamo l’Italia! di ieri sono di gatekeeping intanto che fanno entrare tre o quattro milioni di africani e gli danno la cittadinanza impedendone l’espulsione. Infatti, questi finti sovranisti non parlano mai di ius soli, ius colturae egli altri stratagemmi per farli rimanere tutti. Konarè, per me, è un altro attore spuntato dal nulla al soldo di Soros, un leader ‘panafricano’ come Kalergi era ‘paneuropeo’.


10 ottobre 2019

Il gioco sporco di Bergoglio con Scalfari

Smentita”Il Santo Padre ribadisce l’importanza dell’ eucaristia è l’azione sacrificale durante la quale il sacerdote offre il pane e il vino a Dio, che, per opera dello Spirito Santo, diventano realmente il Corpo e il Sangue di Cristo, lo stesso Corpo e lo stesso Sangue offerti da Gesù stesso sulla croce E QUESTO MIRACOLO CHE si ripete ogni giorno nella santa messa, può verificarsi proprio perchè Gesù è Dio ed è realmente morto e risorto per la salvezza di tutti gli uomini.” Mi spiace deludervi, ma quella che avete letto non è la smentita del compagno Bergoglio, ma la smentita che avrei pronunciato io al suo posto.

10 ottobre 2019

Alfa Romeo Tonale: caratteristiche, motori, prezzo

Alfa Romeo Tonale rossa

Debutto al Salone di Ginevra 2019 per Alfa Romeo Tonale, atteso C-SUV del Biscione che arriva con motori benzina, Diesel e in un secondo momento anche con propulsione ibrida plug-in
Dopo il primo concept presentato da FCA in occasione del Salone di Ginevra 2019, Alfa Romeo Tonale sembra volersi mostrare pre la prima volta nella sua veste definitiva in attesa del debutto in società fissato per il 2021 dall’ultimo piano industriale. Le foto che vedete nell’articolo sono state pubblicate dal sito spagnolo CocheSpias e mostrano quella che, con qualche riserva, dovrebbe essere la Tonale di produzione.
Rispetto al Concept, questa possibile variante da strada presenta un frontale ridisegnato, meno estremo nel gruppo ottico ma sempre molto aggressivo, ed un posteriore leggermente rivisto ma tutto sommato in linea con la versione presentata a Ginevra. A stonare leggermente è la forma dei terminali di scarico, che sembrano essere una soluzione troppo inedita (come mai non ci ha pensato mai nessuno?) da risultare effettivamente commercializzabile.
Qui, invece, vedete il prototipo che anticipa il primo SUV compatto nella storia del celebre marchio italiano. Tecnicamente il tratto distintivo della Tonale è il sofisticato schema di propulsione ibrido abbinato alla trazione integrale. Al pari della sorella maggiore Alfa Romeo Stelvio, Tonale nasce per riscrivere le regole nella categoria di appartenenza. Tutto il progettato gravita intorno al pilota ed all’assoluto piacere di guida. ( https://www.infomotori.com/auto/alfa-romeo-tonale-caratteristiche-motori-prezzi_281674/ )

Un altro flop ampiamente preannunciato prima ancora della commercializzazione: “è da 1 anno, (forse di più ) che gira i saloni di tutto il mondo e l’uscita è prevista nel 2021? Se aspettano ancora un pochino quando esce sarà già superata” dice un commento.
L’Italia è ridotta come il Sudamerica: la maggior parte della popolazione è povera e/o non mostra interesse nell’auto se non per l’utilità. Pertanto, preferisce comprare vetture a buon mercato ed economiche nei costi di gestione. Oggigiorno, anche 10mila euro per un’auto nuova sono troppi per molti, in relazione alla svalutazione dell’usato. A differenza di quanto preannunciato nell’articolo, non c’è il prezzo di listino del nuovo modello. Almeno ne facessero una versione solo a batteria, da esportare in quei paesi nordici dove, se non hai l’auto elettrica e non paghi il biglietto del bus col cellulare, ti mettono in manicomio.
Il passo del Tonale, cui credo il nome si ispiri, unisce l’alta val Camonica, in provincia di Brescia, col Trentino. Ora, nelle valli bresciane e ovunque, la condizione delle strade è a livello delle polverose carreteas sudamericane degli anni ’50 grazie a Renzi e Grillo che hanno tolto soldi alle province per finanziare Mare Nostrum. A proposito, quanti “migranti” ci saranno che stanno precipitandosi a prenotare la Tonale nelle concessionarie?!?
Cioè si vuole che la gente acquisti una vettura costosa, magari a rate, con la benzina a 1,60 per rischiare di scassarla su strade infami.
Esempio paradigmatico del tracollo italico.

9 ottobre 2019

Scalfari, Bergoglio e la finestra di Overton

Filmato interessante e con tutta probabilità veritiero. Dovrebbe essere visto da tutti quei cattolici che leggono La Repubblica. Condivido al 100%. Fra l’altro, non solo che berlusconi è massone ma tutti i direttori dei giornali, i conduttori televisivi e gli opinionisti di fama lavorano in sinergia per l’Abisso. Quindi, tutto ciò che viene detto dai media è falso a cominciare dai sondaggi d’opinione.

Anche questo, lo scrivevo 10 anni fa, che la polemica sulle auto blu era una distrazione di massa. E scommetterei che fra le auto blu, non potendo infilarci gli F-35, ci metteranno le Tesla! Soldi nostri agli americani!

9 ottobre 2019

Massoneria e Vaticano: una lunga scia di sangue

Delle rivelazioni di monsignor Villa, io parlavo già 10 anni fa e oltre. Il sinodo dell’Amazzonia (inizia per a che rappresenta il triangolo massonico) serve a sterilizzare definitivamente la liturgia della Messa e impedire che il pane e il vino si trasformino nel corpo e sangue di Cristo durante l’eucarestia (transubstanziazione).
Un Cristianesimo farlocco senza Cristo.
Chiaro che la chiesa cattolica è finita. Essa sostiene, riabilitando Galileo, la sfericità terrestre (in spregio delle attestazioni della Bibbia), la distruzione dei popoli e la Storia falsificata. La massoneria accelera i tempi per “laicizzare” la società e gli ambienti cattolici al fine di spalancare il più possibile le porte a Satana. Favorire in ogni modo la commissione dei peccati, perfino i sacerdoti, che le scritture sacre dovrebbero averle studiate a menadito, non se ne rendono conto sommersi come sono dalla melma mediatica del “politicamente corretto”.

Vedete che i satanisti Grillo e Boldrini, sempre stati finti nemici (Grillo tuonava contro la Boldrini solo per togliere voti a Salvini), si mettono insieme per fare passare lo ius soli e i “diritti” dei musulmani in funzione anticristiana:

8 ottobre 2019

Diego Fusaro & Maurizio Blondet

Incontro da antologia. Che Bergoglio stia preparando l’avvento dell’anticristo, anche le pietre lo gridano. Sì, le pietre in cui i giganti malefici sono stati trasformati. Le profezie si adempiono, prima della fine del mondo tutto sarà rivelato, la terra piatta, la beffa delle migrazioni “umanitarie”, la sistematica obliterazione dei simboli cristiani, vedi bando dei crocefissi (oggetti benedetti) nel luoghi pubblici, col pretesto dei “bimbi migranti”.
Come scrisse Solovev, un secolo e mezzo fa ormai, l’anticristo si sarebbe presentato come un umanitario e ambientalista nonché animalista. Ciò che sono Il Manifesto, Repubblica, Corriere della Sera, Il Messaggero, il Fatto e anche (!) Avvenire e Famiglia Cristiana.

Articoli di approfondimento: Vladimir Solovev: descrizione dell’Anticristo

5 ottobre 2019

Finalmente una buona notizia!

5 ottobre 2019

La stupidità degli italiani


Poi ci chiediamo perché gli angloamericani ci considerano un protettorato di straccioni da impiegare come campo di rieducazione per per africani.
Il sovranista demente del video sotto fa il “tifo” per Renzi sperando che faccia cadere il governo Conte-bis.
Tutti sanno che Renzi non farà mai cadere il governo, col rischio di andare a elezioni anticipate e fare vincere Salvini alla grande.
Ciò che Renzi sta facendo è il gradasso, seguendo il copione dettatogli al Bilderberg, in modo tale da coagulate attorno se abbastanza consenso da togliere parlamentari in particolare a Forza Italia (col consenso tacito di Berlusconi) onde costituire un esecutivo da lui presieduto.
Uno governo PD-5S-Renzi (senza LEU) il quale porti alla liquidazione dello stato italiano entro il nascendo super-stato europeo. Un Monti-bis in salsa “gretina” teleguidato dai poteri occulti transnazionali.
Che Renzi e Grillo fossero nemici per scherzo, lo ribadisco, lo scrivo dal 2012 tanto da avere coniato il termine “renzillo”.
ADDENDUM R “Reddito di cittadinanza, l’annuncio di Conte: verrà esteso anche ai senzatetto” ovvio che mirano a finanziare gli immigrati che hanno fatto sbarcare a rotta di colo gli anni precedenti i quali ovviamente sono tutti senza casa.

https://pianetax.wordpress.com/?s=renzillo

2 ottobre 2019

Il circolo vizioso

Non solo hanno escogitato il sistema eliocentrico per allontanare Dio dal cuore degli uomini verso un universo infinito, pure falsificato i calendari onde scaraventare Iesù Cristo nei recessi della Storia. Eccovi l’incommensurabile potenza dell’Abisso.

1 ottobre 2019

Avrei potuto votare a 16 anni

La prima volta che votai avevo 18 anni e mezzo. Votai per un socialista che aveva presentato nel suo programma elettorale un progetto bellissimo: l’Autostrada del Molise. Mi piaceva quel progetto, non pensai all’uomo candidato o al partito, mi piaceva un’idea, una proposta, mi piaceva la modernità. Votai per quell’idea di futuro che era anche il mio, incurante di aver fatto la tessera della FGCI (Federazione Italiane Giovani Comunisti) a 16 anni, di aver fatto parte della Pantera a 17 e della Lega Studenti Medi pochi mesi dopo. Ero appassionato, vivo. Le proteste studentesche di quegli anni erano meravigliosamente affascinanti, la contestazione all’allora Ministro della Pubblica Istruzione, Giovanni Galloni, fu durissima e storica, probabilmente l’ultima di una certa consistenza e non con facili conseguenze. In molti pagammo il conto di quella contestazione e in moltissimi ne andammo fieri e orgogliosi. Non ci piegammo, pur sapendo che quegli anni erano l’inizio della fine. Ma quella è un’altra storia. Una parte della mia famiglia era dichiaratamente di estrazione democristiana, mio padre no, io ero come lui e glielo dicevo, anche se lui non lo diceva a me. Anni dopo capii che non mi parlava di politica e di appartenenza perché voleva che io crescessi libero, che apprendessi e che mi formassi nella scuola più importante che potesse esistere: la strada. Mia madre era diversa, credo che votasse per i Radicali in quel periodo, aveva preso molto a cuore la brutta storia di Enzo Tortora e, come tanti italiani, fu molto solidale con lui. Oggi mi chiedo: avrei potuto votare a 16 anni? La risposta è Sì, avrei potuto, avrei saputo farlo. La proposta di Enrico Letta non mi è sembrata così folle, per una serie di motivi interessanti: ho considerato che a quell’età hanno più o meno lo stesso titolo di studio di quelli che nelle ultime tornate elettorali hanno vinto le elezioni, che oggi ci governano o ci hanno governato, che fanno i ministri e che non conoscono la Costituzione, ho ricordato di conoscere cinquantenni che non conoscono la differenza tra oggetto e complemento oggetto, tra verbo essere e verbo avere (con e senza la “h”), gli stessi cinquantenni con i mocassini senza calze che davano soldi a Wanna Marchi prima e a Panzironi poi, gli stessi e le stesse che hanno “il mare dentro” e che augurano “buongiorno mondo” e “buongiornissimo kaffèèèè” ogni santa mattina, sui loro stramaledetti gruppi whatsapp e su Facebook, gli stessi che insieme a simpaticissimi over 40, vanno a scodinzolare come barboncini da un aspirante dittatore che gli lancia le merendine, gli stessi che votano per un deejay che ha affidato gli italiani al Cuore Immacolato di Maria, gli stessi che credono davvero che Samuel L. Jackson sia un migrante appena sceso da una nave ONG. Credo che potrebbe anche essere una cosa positiva concedere il voto ai sedicenni, ma prima di tutto bisognerebbe intervenire nell’educazione, insegnando in tutte le scuole il Diritto e la Costituzione, perché indipendentemente dall’età, l’ignoranza rimane ignoranza. Oggi può votare chi crede nelle scie chimiche, chi crede nella terra piatta, chi non crede al cambiamento climatico, chi non sa cosa sia lo spread, il PIL e il debito pubblico.
Davvero pensiamo che i 730 giorni che separano un sedicenne da un diciottenne possano cambiare una persona, se con la maggioranza degli italiani, non ne sono bastati 40, non ne sono bastati 50, non ne sono bastati 60? Oggi la proposta l’ha fatta Enrico Letta e i sovran destraiol legaiol si sono ribellati, salvo poi calmarsi quando hanno appreso che il 26 ottobre 2016, il primo a fare questa proposta fu uno di loro: Matteo Salvini. Erano le 11.54 di 3 anni e 11 mesi fa. ( https://www.riservato.net/avrei-potuto-votare-a-16-anni.html )

Notare la sigla massonica, prima di tutto, 11 e 54 (=9 cioè 9/11). Notare pure che il tipo cita comunisti e radicali che sono l’espressione politica che incarna la quint’essenza del pensiero massonico anticristiano.
Tutti sanno il vero motivo per cui vogliono dare il voto ai sedicenni: prima di tutto perchè, specie nei centri urbani, sono in gran parte di origine immigrata (includendo i ragazzi con un genitore straniero), evidentemente poco inclini a votare per i partiti sovranisti e identitari (in special modo coloro non di razza bianca). Del resto, l’immigrazione, ormai straripante e incontrastata secondo il piano Kalergi, a ciò serve.
C’è un vero motivo più subdolo: abbassare l’età per i rapporti sessuali consenzienti o meno per arrivare al sogno luciferino di “sdoganare” (completamente) pedofilia e incesto. Non a caso, Grillo, Letta, Salvini e scommetto Renzi e Bergoglio inneggeranno a questa “grande riforma”.

1 ottobre 2019

Greta Thunberg è una campagna pubblicitaria della Tesla?


A pensare male si fa peccato ma…
La Norvegia è l’unico paese europeo in cui le auto elettriche sono più della metà delle vetture vendute. E sono anche i norvegesi l’unico stato nel quale, in cima alle vendite, vi è un modello prodotto negli USA, la Tesla model 3.
Non ci vuole tanto a fare due più due.
In Italia, il M5S creato e finanziato dagli americani (cosa che scrivo da oltre 10 anni) tramite Soros (sospetto più recente), insiste per disincentivare l’uso dei veicoli con motore a combustione interna in favore dell'”elettrico”.
“Stranamente”, Fiat non ha in listino versioni elettriche dei suoi modelli. Eppure, vetture di piccola taglia quali Panda e 500 sono quelle che meglio si presterbbero a una versione elettrica per un impiego urbano e suburbano a corto raggio.
Gli USA, per legittimare il governo Conte, hanno perfino chiamato il loro agente Casaleggio all’ONU onde certificare la credibilità delle votazioni sul sistema Rousseau che da anni dico essere truccate come qualunque “voto elettronico”.
Rammento solamente che in America, fra le auto più vendute, non esiste alcun modello ecologico, le stringenti normative europee esistono appunto solo da noi. Nel resto del mondo, il riscaldamento globale, apparentemente, non influisce sul mercato auto.
Quanto alla Thunberg, per me è semplicemente un’attrice, è figlia di attori, al pari della Cristoforetti, Rakete e Solesin. Finge di essere malata come ha finto la Bonino e Michael J. Fox di essere affetto dal morbo di Parkinson:

https://pianetax.wordpress.com/2019/03/26/michael-j-fox-finge-di-avere-il-morbo-di-parkinson/

Una messa in scena diabolica per creare il super-stato europeo multirazziale americanizzato. per fare passare le più grandi porcherie anticristiane, nella legislatura precedente, hanno sempre impiegato donne:

https://pianetax.wordpress.com/2017/06/25/il-diavolo-e-donna/

Non a caso Renzi, sempre uomo loro, di recente ha affermato di essere “femminista”.

Come volevasi dimostrare, Greta è un remake:

28 settembre 2019

Il piano Kalergi diventa legge

George Soros, per conto della CIA, mette il piede sull’acceleratore della distruzione dell’Italia.
Non solo ius soli ma anche ius culturae, cioè basta che un africano dica che gli piace la pizza e il caffè espresso che già può diventare italiano. Neanche la lingua, dato che, nel sielnzio assoluto dei cosiddetti “sovranisti”, stanno rimpiazzando l’italiano con l’inglese anche nella scuola pubblica.
Ogni sotterfugio è impiegato per mescolare le razze e americanizzarci. Milioni di nuovi consumatori di Iphone, Netflix, Google Pay mantenuti col reddito di cittadinanza pagato dagli italiani. Già nel 2012, quando Grillo aveva cominciato a blaterare di reddito di cittadinanza, scrissi che l’obbiettivo era di trattenere gli immigrati i quali, sopo la crisi causata da Monti, se ne stavano andando dall’Italia.
La Bellanova ha già detto che bisogna eliminare Quota 100 per “i giovani”. Ovvio che per dare la paghetta ai giovani africani in modo che creino il meticciato secondo il programma luciferino di dominio del mondo. E in seguito, la legalizzazione della droga, sdoganamento della pedofilia, eutanasia e dei matrimoni con animali nel silenzio-assenso di Bergoglio e della CEI. Scrivo dal 2005 che l’Italia la avrebbero trasformata in un Kossovo gigante e che non ha senso versare i contributi all’INPS perchè sono soldi buttati. Ho avuto torto?
PS Il decreto sul clima è la solita bufala per fare vendere le Tesla in Italia. Ricordiamo che tutte queste tasse e terrorismo ambientale esistono esclusivamente in Europa, in America, le auto più vendute sono super-inquinanti. La Norvegia è l’unico paese fuori America in cui l’auto più venduta è prodotta in USA. Una tassazione occulta per favorire le aziende statunitensi che producono quasi tutte in Cina.
L’M5S vuole la revoca delle concessioni autostradali per regalarle un guadagno facile agli americani.
In Italia, non trovano i soldi per riasfaltare le strade, figuriamoci per ripristinare linee ferroviarie e tranviarie onde soddisfare la richiesta di trasporto pubblico.

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

27 settembre 2019

Pianeta Password

C’è bisogno della password per comperare il pane. Ci hanno rimpinzato di password. Per telefonare, per comperare, per vendere e gestire, per usufruire di un servizio frutto di un diritto. Password ovunque, ovviamente tutte diverse e sempre più complesse, anche per scrivere, ricevere e inviare comunicazioni sincopate e sostanzialmente inutili.
Le motivazioni sono varie. Una è ovviamente quella di indurre la sensazione della necessità di ovviare all’uso delle password, sostituendole con lettori di parametri psico/fisici (iride, impronte, stato d’animo, timbro vocale) o meglio, di accedere ad ogni servizio tramite il mitico chip sottocutaneo di prossimo inserimento, il marchio della bestia.
Un’altra motivazione è quella di indurre il pensiero umano ad una logica computazionale, tipica della stupidità delle macchine. I nostri parassiti energetici sono poco più che macchine. I virus sono macchine. Chi ci manipola e vampirizza è una macchina. Della macchina ha la sorda demenza, l’assiduità ebetoide, quel senso vago del non-senso. Le scie chimiche sono un prodotto delle macchine, un andirivieni meccanico, un’aratura inversa sorda e muta quanto implacabile e velenosa. ( http://offskies.blogspot.com/2019/09/pianeta-password.html#comment-form )

26 settembre 2019

Geoingegneria: Da Teoria Di Complotto a Risorsa Per “Salvare” Il Pianeta!!!

Una volta la geoingegneria veniva etichettata come “Teoria di complotto”. Oggi invece, viene ufficializzata la sua esistenza, perchè considerata una risorsa per “salvare il pianeta” dai cambiamenti climatici.

26 settembre 2019

Gli USA cercano di fregarci (ancora) la Nutella

Come avevo subodorato fin da subito, la questione della tassa sulle merendine voleva colpire la Nutella in modo da abbassare il valore delle azioni Ferrereo in Borsa. Il governo Conte è al servizio delle multinazionali americane che vogliono impossessarsi delle eccellenze italiane impiazzandole con milioni di africani consumatori.
Nessuno che parla di tassare le schifezze del McDonald’s.
Già 10 anni fa, sottolineavo che l’attacco di Greepeace contro la Ferreno in Sudamerica era ordito dal Dipartimento di Stato americano perchè gli USA volevano impossessarsi di quest’azienda. Era pure il periodo quando avevo scritto che l’accordo Fiat-Chrysler avrebbe sancito la fine dell’azienda italiana, mica il “salvataggio” del marchio americano.
Gli americani ci provano ancora col governo più amico di sempre.

25 settembre 2019

George Soros batte Matteo Salvini 2 a 0: risultato finale?

Il quadro si delinea. Soros ha utilizzato l’infiltrato a suo libro paga Conte per fare sfogare Salvini un annetto per poi ripristinare in toto il governo europeista antirazzista.
Nel giro di 20 giorni, sono ricomparsi in scena tutti ai posti di comando gli attori stipendiati dagli italiani ma al servizio degli angloamericani USA.
Grillo ha svolto il compito, e lo si capiva da sempre, di raccogliere voti dalla protesta anti-sistema e anti-immigrazione per portarli ai globalizzatori.
Gli USA, come ha rivelato un loro agente infiltrato nel web Mazzucco, vogliono il massimo profitto su più larga scala possibile nel più breve tempo possibile.
Così i massoni quali Messora, Amodeo, Mori, Galloni e Fusaro si agitano freneticamente come burattini impazziti contro Salvini asserendo di essere sovranisti ma anti-Thatcher. Fusaro ha perfino accennato ad aspetti positivi (!) nella “discesa in campo” di Berlusconi il quale, a sua volta, ha stima di Renzi e di Conte. Fanno tutti parte di un sordido teatrino del quale noi siamo, ahimè, spettatori impotenti.

23 settembre 2019

Simbologia di Vox Italia

Un lettore mi chiede di analizzare il simbolo di Vox Italia.
Confucio diceva che il mondo è governato da segni e simboli, non da parole e leggi.
Allora che simbolismi troviamo dietro questo partito spuntato dal nulla? Subito seguito alla chiusura di CasaPound (poiché non ha funzionato elettoralmente) della quale riprende i temi in salsa marxista.
Prima di tutto, il nome V-O-X. Non ho verificato nella numerologia caldea o pitagorica ma le tre lettere hanno, di sicuro, un significato esoterico, dimostrato dal fatto che anche in Spagna esiste un partito con tale nome, con ideologia simile a CasaPound.
La V e la O rappresentano la squadra e il compasso massonici che, di colore rosso, troviamo anche nel simbolo del M5S. La X è la croce di Cristo deformata.
Quindi, la risposta che ne viene è chiara: Vox italia è un partito finto messo in piedi da massoni, semplicemente per attaccare e togliere voti a Salvini e Meloni.
Se ci fate caso, gli “ultrasovranisti” come Marco Mori (guarda caso passato da CasaPound a Vox Italia), nulla dicono contro le sparate della Bellanova o contro la Lorenzin che ha fatto da prestanome, bambola gonfiabile qual’ è, alla legge sui vaccini che sta minando il futuro dei bambini.
Quanto a Fusaro, il quale dice molte cose sacrosante, però si è messo a sparlare di eutanasia e unioni fra omosessuali. Prendere voti di protesta dei cristiani per portarli ai vizi massonici.
Lo stesso giochetto fatto dai 5S (e da Berlusconi, piduista, 25 anni fa): dire cose molto “giuste” per accalappiare voti per poi portarli a Soros e alla sbobba micidiale di Bruxelles.

19 settembre 2019

Centri sociali: lo ha capito anche Diego Fusaro

Parole ben dette: logico che i centri sociali sono una emanazione della dottrina luciferina e del satanismo. La finta opposizione “equo-solidale antirazzista” al sistema ma mai una parola sulle scie chimiche, non una sui vaccini manco meno contro banchieri e petrolieri. Però, fateci caso, nelle canzoni “rap” da sballoni sovente la canzonatura della religione cristiana che è il loro vero e unico nemico. L’ateismo filo-islamico è una delle tante maschere in cui si cala belzebù.

Notare che, però, del partito di Fusaro Vox Italia non esiste il programma politico per la qual cosa è un fake come Italia Viva di Renzi altro partito del quale non conosciamo il programma.

AHAHAHAH avevo profetizzato stamane che i 5s si sarebbero squagliati come neve al Sole, finito il loro compito di gatekeeping, sta già avvenendo!

19 settembre 2019

Berlusconi sostiene il governo Conte

Ve lo avevo detto dopo le elezioni del 4 marzo 2018. Non avrebbero potuto fare un governo Monti-bis poichè Forza Italia e PD avevano preso meno voti del previsto. Sopratutto per l’exploit del M5S, atteso al 25% massimo invece arrivato al 32%.
Quindi, hanno preso tempo col governo giallo-verde in attesa di riaccreditare in qualche modo il PD e ora tornano con l’idea del governo “europeista antirazzista” Renzi+Grillo.
Ma i numeri mancano ancora poichè il neonato partito di Renzi sottrae truppe a un piccolo esercito quale quello del PD.
Pertanto, al pari della scorsa legislatura con Alfano, il piduista di Arcore fornisce un po’ delle sue truppa in rotta per salvare la poltrone e impedire un governo Salvini.
Ma non è finita qui. Scommetto che dissolveranno anche i 5s il cui programma è totalmente inappropriato per un partito di regime. Infatti, molti grillini ragionano ancora  in termini di opposizione ambientalista-populista avendo, però, totalmente mutato di ruolo sulla scena politica.
Infine, mi aspetto una diaspora dal M5S verso Renzi e una sorta di “Rifondazione Grillina” che sostenga senza se e senza ma la distruzione dell’Italia verso la fondazione degli Stati Uniti d’Europa.
Renzi non farà MAI cadere il governo Conte col rischio di andare a elezioni. A meno di non andarci lui al suo posto (Conte stai sereno!) ma prima deve avere i numeri in parlamento.
Tutto pur di evitare il voto.
PS Riguardo a operazioni come Vox Italia, sono tutte armi di distrazione di massa della massoneria. I leader di questo pseudo-partito sono tutti massoni (Fusaro, Amodeo, Galloni ecc.) quindi non possono essere contro l’Europa unita che è un progetto massonico. “Sovranismo e socialismo” sono sostanzialmente incompatibili. L’internazionalismo proletario e l’eurocomunismo di Enrico Berlinguer (figlio di massone, quindi, massone anche lui verosimilmente) sono, di base, idiosincratici alla priorità nazionale e identità locale.

 

18 settembre 2019

Cattolica, nel 2020 il nuovo campus nell’ex seminario

https://www.giornaledibrescia.it/image/contentid/policy:1.3335093:1548762621/image.jpg?f=3x2&w=800&$p$f$w=db6622d

Un 2018 caratterizzato dagli obiettivi positivi, ma che per la Cattolica rappresentano soprattutto l’incentivo ad affrontare un 2019 all’insegna delle nuove sfide.
Per l’Ateneo bresciano il futuro è dietro l’angolo. E’ stata infatti ufficializzata l’apertura del cantiere che porterà alla realizzazione del nuovo campus nell’ex seminario vescovile.
Il progetto di ristrutturazione e il conseguente trasferimento dell’Ateneo è stato annunciato e rimandato per anni, ma ora il maxi-intervento da 20 milioni di euro, che porterà alla realizzazione di un campus universitario su una superfice coperta di circa 12mila metri quadri, è realtà.
Inoltre la Cattolica può vantare un +7% di nuovi immatricolati nell’anno accademico 2018/2019. ( https://pianetax.wordpress.com/wp-admin/post-new.php )

Il diavolo vince ancora. In luogo di un seminario che forma uomini di Dio, un campus universitario che mira unicamente a forgiare una società multirazziale intrinsecamente (volutamente) anticristiana e secolarizzata. Una scuola che non insegna niente, un Cristianesimo senza Cristo , un mondo senza Dio, trionfo di Allister Crowley e dei suoi epigoni.
Non siamo contenti?