Archive for ‘Terra Piatta [in italiano]’

14 ottobre 2019

Definizione di “astronomia zetetica”

La mia prima relazione nella conferenza LA TERRA È PIATTA del 24 novembre a Milano verterà sulla osservazione zetetica del mondo che ci circonda. Diego Fusaro si occuperà principalmente delle origini filosofiche della cosmologia/cosmogonia occidentale. Il sottoscritto tratterà principalmente delle prove visive verificabili che smentiscono il globo.

12 ottobre 2019

La Luna ruota durante la notte

luna enigmi

Un discorso che vale anche per il Sole rendendo impossibile il modello eliocentrico. La Luna ruota intorno un asse che punta verso l’osservatore. Pertanto, il sistema copernicano non corrisponde alla realtà dei fatti. Il “satellite naturale” terrestre, a mio avviso, non è altro che una luminaria nel cielo olografico che ci sovrasta.

Articoli di approfondimento: Le macchie solari confermano la Terra Piatta?Il fenomeno delle due lune visibili in cielo

8 ottobre 2019

Terra piatta: Agostino Favari a Lady Radio

Agostino Favari intervistato a Lady Radio, una emittente calcistica di tifoseria viola a Firenze. Evento in preparazione della conferenza LA TERRA È PIATTA in programma a Milano il 24 novembre prossimo.

4 ottobre 2019

Mike Tyson si pone delle domande sulla Terra piatta

Myke Tyson terrapiattista

In una intervista, l’ex pugile famoso apre alla possibilità che la Terra sia piatta: “Immagina che noi viviamo su un fott… mondo piatto, tutto questo tempo pensavamo di vivere su di un pianeta tondo, huh, non abbiamo una fott… evidenza per credere che giriamo intorno un pianeta, solo gente che ce lo dice ma non sappiamo nemmeno perfino da dove proveniamo, qual è lo scopo fott… qui.” Notate come gli altri partecipanti alla trasmissione radio cerano subitamente di zittirlo o di ridicolizzarlo.

4 ottobre 2019

TERRA PIATTA, Diego Fusaro: “ben venga la discussione aperta”

Il noto filosofo torinese Diego Fusaro sarà relatore alla conferenza LA TERRA È PIATTA del 24 novembre prossimo a Milano. Terrà una lectio sull’evoluzione dei modelli cosmologici nella civiltà occidentale.
Per chi fosse interessato a partecipare: LA TERRA È PIATTA.

Testi di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

30 settembre 2019

ArcheoMisteri – n 1° ottobre 2019

In edicola la nuova rivista diretta dal dottor Roberto Pinotti. Essa ospita un articolo di 10 pagine in cui narro l’epopea di Semeyaza e degli altri angeli decaduti che si incrociarono con le donne terrestri generando i giganti. Basato sul libro di Enoc e su altri testi arcaici. Spiego, inoltre, il motivo per il quale le grandi cattedrali europee e moltissimi altri edifici storici non possono essere stati edificati dall’umanità attuale. Buona lettura!

23 settembre 2019

LA TERRA È PIATTA – locandina ufficiale

Ecco la locandina ufficiale (2 versioni) della conferenza LA TERRA È PIATTA
(piano di esistenza 5) che si svolgerà a Milano il 24 novembre ’19. Prego tutti di diffonderla nei siti di socializzazione, in particolare, quelli che si occupano di Terra piatta e informazione alternativa. Grazie.

Locandina_Milano-24-11-19

Locandina_24-11-19_temi

21 settembre 2019

11 milioni di terrapiattisti in Brasile, tra cui un guru di Bolsonaro: una convention a novembre

Il prossimo 10 novembre, San Paolo ospiterà la convention dei terrapiattisti brasiliani. È la prima di questo tipo nello stato, dove il numero di chi è convinto che la terra sia piatta è incredibilmente alto: circa 11 milioni di persone, il 7% della popolazione del Paese! Persino il filosofo Olavo de Carvalho, guru del presidente Jair Bolsonaro, ha mostrato una certa simpatia per il movimento sostenendo in un tweet che “finora” non è stato trovato nulla che “li contraddica“. Vietata, per ovvie ragioni, la presenza di scienziati nella giornata di conferenze che sarà dedicata a convincere i presenti che il pianeta è piatto. Si sono già prenotate circa 300 persone (costo tra i 20 e 27 euro circa). Gli adepti si riuniranno nell’auditorium della scuola cattolica Maria Inmaculada, nel centro della capitale paulista. Un recente sondaggio dell’Istituto Datafolha ha stimato che i terrapiattisti in Brasile sono il 7%. In un altro sondaggio, lo stesso Istituto aveva mostrato che un brasiliano su 4 non crede che l’uomo abbia messo il piede sulla luna. Il risultato è simile a quello degli Stati Uniti dove un sondaggio YouGov ha mostrato che il 2% è convinto che il pianeta sia piatto, e un altro 5% ha dubbi sul fatto che sia sferico. ( http://www.meteoweb.eu/2019/09/11-milioni-terrapiattisti-brasile-guru-bolsonaro-convention/1316958/#IthJtb2Se5qwkIm1.99 )

In Italia, la prossima conferenza ufficiale si terrà il 24 novembre a Milano: LA TERRA È PIATTA

Sotto, il filmato dell’evento di Minori (SA) dello scorso 5 settembre con Roberto Avitabile e Agostino Favari.

17 settembre 2019

Terra piatta: chi ha ancora voglia di ridere?

Meeting BARBASCURA X TERRA PIATTA MODENA
Barbascura insulta i terrapiattisti ma con loro ci fa i soldi. A Palermo, era venuto nel pomeriggio da imbucato senza pagare i 20 euro, ‘sto morto di fame. Il suo video ha fatto 1,1 milioni di visualizzazioni in tre mesi. Con la monetizzazione, finora ha guadagnato da 500 e 5000 euro. Il guadagno per un video dipende da molti fattori, comunque, qualche migliaio di euro potrebbe averli già fatti.

Il Sole contemporaneamente visibile in Brasile e in Giappone. Agguantate il mappamondo che avete in casa e verificate se la cosa è possibile su di un globo.

15 settembre 2019

Augusta 2019: il documentario

Augusta terrapiattistiDocumentazione filmata sul lancio della sonda Augusta che ha raggiunto i 35.500 metri. Il pallone è stato lanciato il 26-8-19 nelle Marche.

10 settembre 2019

Salvini: La prossima alleanza Conte la farà con i terrapiattisti

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

7 settembre 2019

Il cielo sopra Augusta

Così si chiama la sonda che l’Associazione Terrapiattisti Italiani ha lanciato il 26 agosto scorso. Augusta in onore di Auguste Piccard. Il filmato sotto è l’anteprima, ma già si nota l’orizzonte piatto e a livello dell’occhio da una quota di 35.000 metri sopra le Marche.


30 agosto 2019

Documenti del Dipartimento di Meteorologia del Massachusetts Institute parlano di Terra piatta

Interessanti constatazioni dello scienziato atmosferico americano Edwin Kessler nel 1954 riguardo ad alcune rilevazioni dei venti troposferici mediante radar meteorologico le quali porterebbero a supporre che la Terra sia piatta.

Link alla lettera originale: https://www.jstor.org/stable/26242384?seq=1#page_scan_tab_contents

28 agosto 2019

Terra Piatta – Il paradosso di Rasta Vanja

Sulla irrealtà del globo – Rasta Vanja’s paradox. Un fatto sovente dimenticato: su di una superficie piegata, gli oggetti in lontananza dovrebbero apparire leggermente inclinati seguendo l’andamento della curvatura.

5 agosto 2019

” Il cielo stellato sopra di me…”

… la legge morale dentro di me” (Immanuel Kant)
Breve video nel quale evidenzio come ciascun astro abbia un suo omologo riflesso a causa probabilmente di fenomeni rifrattivi e riflessivi non ancora descritti dalla scienza.
Ho analizzato anche altre costellazioni che presentano questa singolarità oltre a quelle inserite nel video (per brevità).

31 luglio 2019

Una fotografia vale più di mille parole

Fermo immagine nel momento in cui il pallone scoppia a quasi 37 chilometri di altezza. Nessuna traccia di curvatura e orizzonte a livello dell’occhio.

Pallone stratosferico notturno. Altitudine massima raggiunta 36.940 metri, un primato.
La curvatura latita come sempre ma c’è un nuovo elemento visivo. le stelle si “spengono” all’avvicinarsi della luce del giorno la quale precede la luce solare. Fenomeno verificabile anche da terra nelle albe nitide.
Significa che il cielo è un universo olografico tridimensionale funzionale. Per questo motivo, non si riesce a calcolare con precisione l’altezza del Sole e della Luna.

30 luglio 2019

INGEGNERE MECCANICO Michele Vassallo Agostino Favari TERRA STAZIONARIA

Il canale Youtube di Michele Vassallo è Earth Measured.

28 luglio 2019

«La terra non gira, o bestie!», Paneroni in un film

Paneroni

Un documentario racconta le vita di Antonio Paneroni

«Sviglìf fora! Ghif capìt niènt!». L’incitamento che Antonio Paneroni soleva ripetere ai suoi interlocutori indica l’attualità del personaggio per il regista Giacomo Andrico, che con questa sollecitazione, resa più stimolante dall’immediatezza del dialetto, chiude il documentario «Il tocco di luna», dedicato all’originale e bizzarra figura dell’astronomo bassaiolo. «PANERONI amava la terra – commenta Andrico – Diceva che è unica e infinita. Noi certo dovremmo curarla di più». Giovanni Paneroni (Rudiano, 23 gennaio 1871; Rudiano, 2 gennaio 1950), venditore ambulante di gelati, torroni e tiramolla, nelle sue peregrinazioni lungo le strade della Bassa, che di giorno e di notte, d’estate e d’inverno, mentre il sole e la luna si alzavano e scendevano da un lato e dall’altro, era certo che la terra fosse piatta e sempre ferma come la vedeva, e si fece astronomo per convincere della evidente verità ogni persona che incontrava. (…)

Riccardo Caffi (Bresciaoggi)

 

25 luglio 2019

Ecco come simulano la ISS

gravità zero

Come supposto da molti la assenza gi gravità viene simulata con un aereo a grvità zero.

24 luglio 2019

DISTANZA TERRA SOLE 2mila Km e non 150milioni Km Karin Keim – Agostino Favari DIMOSTRAZIONE

Distanza esatta fra terra e sole misurata per triangolazione. I raggi del sole sono inclinati (prova visiva dei raggi crepuscolari). Ho scelto di inserire un brano alla fine per compensare la noia, per alcuni, dovuta ai calcoli matematici 😉 La voce va ascoltata in monofonia, mentre il brano è in stereo, qualora su alcuni dispositivi ci fossero problemi…
Nel video ho inserito per S l’immagine dell’esperimento precedente, ma quella corretta è questa, quindi il sole si trovava sopra la tunisia.
Per evitare di ricaricare il video la inserisco qui come commento (youtube non permette di inserire immagini come commento, quindi si può vedere l’immagine giusta al primo commento su faceboK.

19 luglio 2019

AUSTRALIANO Filippo Ostuni Agostino Favari TERRA PIATTA

Presentazione, dialogo riguardo a disinformazione, sbarco sulla luna e collaborazione per misure intercontinentali

7 luglio 2019

“Ma quali terrapiattisti locali? Era un esperimento…”

falsi terra piana

Viterbo – Avevano promesso “una 36 ore non-stop di musica, danza e dibattiti a tema terra piatta”: il Flat Faul. Il “primo evento di levatura mondiale in Europa” sull’argomento, annunciavan0 via Facebook in pompa magna, allegando una locandina con tanto di ospiti internazionali: da Tila Tequila, volto noto di Mtv nei primi anni Duemila, ai Sum41, band pop rock canadese il cui nome non era passato inosservato.
Stamattina a mezzogiorno, ora esatta dell’evento, la nota della sedicente Associazione della terra piatta viterbese. Che sconfessa se stessa. “La più grande crisi che sta attraversando l’uomo moderno è la carenza di pensiero critico. Come molti hanno già intuito, non esiste alcuna Associazione della Terra Piatta a Viterbo. È stato un esperimento sociale, nato e portato avanti per aiutarci a comprendere il meccanismo che spinge alcune persone a sostenere teorie alternative, spesso incredibilmente assurde e fuori da ogni logica”.
Nessun nome e cognome a firmare la nota diramata via social, sulla pagina fan della finta associazione. “Personalmente parlando – continua il post – gestire questa pagina è stata un’esperienza produttiva oltre che interessante. In qualche modo mi ha permesso di osservare il fenomeno da una prospettiva più ampia. Il discorso è molto complesso, osservabile da molteplici angolazioni, e non credo Facebook sia il giusto medium per approfondirlo come merita. Dovremmo davvero organizzare un dibattito pubblico per discutere l’argomento, sempre più attuale, e il giusto tempo andrebbe investito per dare un titolo al tema. Il titolo che io darei a questo dibattito immaginario sarebbe “architettura del credo nell’era post Internet”, per cercare di comprendere come sono strutturate le nostre credenze (non l’elemento d’arredo), perché crediamo in ciò che crediamo e come lo verifichiamo nel tempo”.
I terrapiattisti viterbesi erano usciti allo scoperto ad aprile, con un comunicato ai giornali in cui, oltre al convegno internazionale, Mirko Scozzi e Walter Baltieri, sedicenti fondatori, vicentini trapiantati a Viterbo, facevano sapere di voler organizzare anche una spedizione marittima da Cape Horn per “perlustrare da vicino, con l’aiuto di strumentazione professionale (inclusi droni militari), la barriera di ghiaccio che circonda il pianeta Terra”. Tutta una finta, a titolo di esperimento sociologico. Chissà cosa ne penseranno i terrapiattisti veri… ( http://www.tusciaweb.eu/2019/07/quali-terrapiattisti-locali-un-esperimento/ )

https://www.facebook.com/AdTPdV/

Ma ovvio che era una bufala, ve lo scrissi fin dal primo giorno. Creata dalla massoneria angloamericana per disturbare la nostra grande conferenza di Palermo. Al pari delle esternazioni di Grillo, al pari del film comico anti terra piatta di Mazzucco. E ugualmente alla finta squadra di calcio spagnola “Flat Earth FC”.
Ed era logico che, 10 giorni prima dello sbarco lunare celebrato, gli USA si affrettassero a chiudere questa operazione di controllo mediatico, così come in America hanno fatto sparire Patricia Steere e altri terrapiattisti fasulli. Jeranism invece, s’è prestato alla pantomima seconda la quale lui sarebbe riuscito a fotografare la ISS in orbita!
La dichiarazione è malamente tradotta dall’inglese come i post di Grillo e le lettere di Renzi: “personalmente parlando” personally speaking.

5 luglio 2019

La Luna ha un diametro di soli 28 km secondo alcuni calcoli

Nonostante Agostino Favari e Simone Genovesi abbiano perso la tecnologia dei cammelli di Eratostene, hanno compiuto misurazioni sorprendenti.

1 luglio 2019

I “terrapiattisti” hanno la loro squadra di calcio: nasce in Spagna il Flat Earth Fc

Il Móstoles Balompié cambia nome per volontà del presidente, convinto che il mondo non sia tondo…
L’ultima bizzarria arriva dalla Spagna. Il Móstoles Balompié ha appena cambiato nome in… Flat Earth Fc. In pratica, “Terra piatta football club”. L’idea nasce dalle teorie del presidente Javi Poves, 32enne e “terrapiattista”.
Il messaggio.
Sul nuovo sito del club di Tercera Division (la Serie D spagnola), la filosofia del patron campeggia in primo piano: “Siamo una squadra di calcio professionistica che gioca nella Tercera Division e che nasce per riunire la voce di milioni di ‘terrapiattisti’ e di tutte quelle persone che cercano risposte…”. E via con il video di presentazione dello stesso Javi Pover. ( https://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/30-06-2019/i-terrapiattisti-hanno-loro-squadra-calcio-nasce-spagna-flat-earth-fc-340491922037.shtml?refresh_ce-cp )

Mah, per me è una boutade, comunque, tutto fa brodo. (In special modo nel mese dove si festeggia il mezzo secolo dalla conquista della Luna!)