Archive for ‘Terra Piatta [in italiano]’

22 agosto 2017

Sole visibile contemporaneamente in Gran Bretagna, USA e Australia

Filmato inoppugnabile che smonta definitivamente la teoria della Terra sferica, senza possibilità di smentita. Se in casa avete a disposizione un mappamondo, fate pure la verifica impiegando una lampada da tavolo quale fonte luminosa al posto del Sole.
Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

16 agosto 2017

Lo spazio non è un’opinione

Nespoli terra piatta

AstroCaffè – I complottisti hanno colpito anche Paolo Nespoli, “colpevole” di aver postato una foto della Terra dalla ISS. Un editoriale per spiegare come lo spazio sia costituito da fatti, non da opinioni
Ci risiamo, questo tempo, il XXI secolo sembra ormai essere caratterizzato da un fenomeno inquietante: un rifiuto delle maggiori conquiste scientifiche ottenute negli ultimi secoli. Non entrerò nel merito di diverse questioni molto presenti sui media, ma basti pensare che nell’anno 2017 dopo Cristo esistono persone che (attenzione alla parola) “credono” che la Terra sia piatta. No, non è uno scherzo. Vi inviterei a dare un’occhiata al sito della Flat Earth Society se proprio voleste regalargli un “click”, che invece vi consiglio di regalare a questa pagina di debunking spaziale.
Ma veniamo al motivo principale di questo editoriale. Qualche giorno fa, l’astronauta italiano Paolo Nespoli, nello spazio a bordo della Stazione spaziale internazionale nell’ambito della Expedition 52/53, ha scattato una foto di una catena montuosa sulla Terra. I commenti al relativo post su Facebook hanno dell’incredibile e potete, purtroppo, leggerli qui sotto. ( https://www.ilcaffegeopolitico.org/ )

Vedete come i poteri occulti agiscono: se la giocano fra di loro. Invitano a visitare il sito della Società della Terra piatta che è una organizzazione di opposizione controllata, creata ad hoc per ridicolizzare chi “crede” nella autenticità cosmogonica e cosmologica delle Sacre Scritture.

8 agosto 2017

Pier Luigi Ighina: Sole immoto e Terra stazionaria

Come di consueto , gli articoli pubblicati su Fortunadrago.it , prevedono una minima conoscenza della teoria base di Pier Luigi Ighina , la sua “Legge del Ritmo”. (sono consultabili cliccando sul testo con link attivo in evidenza).

Sole immoto

Negli scritti di Pier Luigi Ighina e nelle sue interviste spesso fa riferimento al fatto che la Terra è ferma e che viviamo in una riflessione di energia, che ci fa vedere le cose all’incontrario.

Adesso come si collega tutto ciò con quello che è scritto nella Bibbia:

Tratto da : http://labibbiatrastoriaescienza.blogspot.it/2015/12/il-sole-immoto.html

Giosuè cap 10
12 Fu allora che Giosuè parlava a Geova, il giorno che Geova abbandonò gli amorrei ai figli d’Israele, e diceva davanti agli occhi d’Israele: “Sole, resta immoto su Gabaon, E, luna, sul bassopiano di Aialon”.
13 Pertanto il sole rimase immoto, e la luna in effetti si fermò, finché la nazione poté far vendetta dei suoi nemici. Non è scritto nel libro di Iashar? E il sole stava fermo in mezzo ai cieli e non si affrettò a tramontare per circa un giorno intero.
14 E nessun giorno è stato come quello, né prima né dopo, in quanto Geova ascoltò la voce di un uomo, poiché Geova stesso combatteva per Israele.

Il Sole si fermò sopra la pianura e la Luna interruppe anch’essa il suo viaggiare, il giorno più lungo della storia dell’umanità si stava compiendo. Gli eserciti di Giosuè trucidarono le truppe nemiche che stavano fuggendo ed il tempo riprese a scorrere.

Ma a questo punto cosa succedeva dall’altra parte dell’emisfero terrestre ?
Succedeva l’esatto opposto, ovvero piombò nelle tenebre per un tempo corrispondente :

Raccontano le leggende azteche,di un giorno in cui la Terra piombò nell’oscurità più completa fatta eccezione per Teotihuacan dove continuò ad ardere una fiamma sacra. Allora in quel luogo si radunarono tutti gli dei e tentarono di spostare Sole e Luna,che erano immobili. A seconda delle diverse versioni della leggenda,venne lanciata una freccia o il dio del vento soffiò nel cielo.In ogni caso,il risultato fu che il Sole e la Luna ripresero il loro corso e la Terra fu salva. Gli Aztechi trassero da questa leggenda la nozione che il tempo si era fermato e che poi aveva ricominciato a scorrere, e dunque le piramidi di Teotihuacan vennero collegate idealmente al Sole e alla Luna. Queste leggende Azteche indicano con forza che le Piramidi de Sole e della Luna vennero costruite per ricordare il giorno in cui non ci fu il sorgere del Sole.

Premesso che: L’Energia positiva primordiale che proviene dal sole, nel suo incedere nello spazio è praticamente nulla (irrivelabile analogamente come in una camera oscura), essa si rivela solo quando impatta contro la materia di un corpo celeste, allora la luce diventa tale, calore, radiazioni etc.

Impatti o riflessi

In pratica la Terra come gli altri pianeti del sistema solare, non gira intorno al sole, quello che vediamo è solo l’impatto con l’energia solare, se non c’è impatto, non vediamo nulla.
Ma è più appropriato parlare piuttosto che di impatti, di riflessi come ne parlava Pier Luigi Ighina, infatti il risultato di un impatto con un corpo celeste, noi ne vediamo il riflesso e in quanto tale
sono soggetti ad inversioni (flip) sia verticali che orizzontali (dipende dalla natura del riflesso). ( https://fortunadrago.wordpress.com/ )

23 luglio 2017

“La Terra è piatta”, AstroSamantha versione troll

Cristoforetti ASI terra piatta
La Terra? Un tetraedro, non un globo. Ci pensa Samantha Cristoforetti a ‘trollare’ complottisti assortiti convinti che il pianeta sia, nella migliore delle ipotesi, piatto. L’astronauta italiana coglie la palla al balzo su Twitter, rispondendo alla domanda di un follower che fornisce un assist al bacio: “Ciao, posso farti una domanda chiedendoti di essere sincera? La terra è tonda o piatta?”. E AstroSamantha non si fa pregare: “E’ tetraedrica. Una scomoda verità che la potentissima lobby internazionale della Terra piatta vorrebbe tenerci nascosta”. ( http://www.adnkronos.com/ )

Dopo l’uscita del video “Terra piatta” di Volta, i poteri occulti si vedono costretti a esporre la “santona” astronautica. Sondano il terreno, uno “stress test”. Probabilmente, fa tutto parte di un’unica strategia sulla reazione della opinione pubblica. E della “lobby internazionale” (che esiste) cui accenna la donna pure parlo nel mio libro ultimo: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

21 luglio 2017

Esce venerdì 21 luglio 2017 Terra Piatta, il primo singolo di Volta

Volta Terra Piatta HQ video HD

“Terra piatta” è un pezzo intimo, l’ho scritto per me stesso, quasi fosse un promemoria. volevo ricordarmi di quanto le relazioni possano essere complicate, di come spesso la mia pigrizia in amore e le mie insicurezze mi portino a vivere cinicamente certi rapporti. quindi non volevo altro che una terra piatta, un’enorme bugia che mi rendesse stabile ed equilibrato”.
Volta non dice niente. Proprio nulla di più di quello che la gente già sa. Solo che molti fingono di non provare certe sensazioni o, peggio ancora, non se ne accorgono. Volta racconta di vita quotidiana, di pendolari, di amori che lasciano l’amaro in bocca, di nostalgia del liceo, delle serate nei locali fino al mattino, di paure, di inchiostro sotto pelle e di bocche mangiate. i testi parlano spesso della stessa cosa e a volte sembra si riferiscano sempre alla stessa persona. in realtà non sono dedicati a persone, ma a momenti di questo periodo stranissimo che è il post-liceo. ( http://radiosenisenews.it/ )

Non sono ancora riuscito a reperire il testo della canzone. Mi da però l’idea di essere una operazione “volta” a controllare anche in Italia il fenomeno Terra piatta. In America, già hanno esposto personaggi quali B. O. B. e Tila Tequila. Per chi ne volesse sapere di più, il mio libro è il primo in italiano e, mi auguro, abbastanza esaustivo: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.
Appena uscito il video:

7 luglio 2017

Deriva democratica

Dopo decenni a paventare derive autoritarie, stiamo cozzando contro un’ autentica deriva democratica. Le opinioni da bar, che un tempo si fermavano al bar, oggi hanno gli strumenti per dilagare a livello mondiale nella cretinissima convinzione che uno valga davvero uno: e se i morti dei mancati vaccini giungono anche così, è perché la deriva, ormai, può sfiorare anche l’ aristocratica scienza. C’ è un geologo che negli Usa ha ottenuto il permesso per poter «dimostrare» che le rocce del Gran Canyon non si sono formate con il Big Bang – macché – ma con l’ atto della creazione raccontata dalla Bibbia. Le società «Flat Earth» (che sostengono che la Terra sia piatta) hanno ripreso vigore, mentre molti scienziati islamici continuano a sostenere che la rotazione terrestre sia un’ invenzione occidentale. Se non ci credi, ti travolgono di video, siti, presunte prove schiaccianti e petizioni da firmare. Però la scienza ha questo di bello: che non è democratica manco per niente, uno non varrà mai uno, non gliene frega niente di chi urla di più al bar oppure in tv, di chi becca più voti o ascolti, di chi ha una buona dialettica e si fa capire dal volgo: chiunque può sostenere qualsiasi cosa (ecco la democrazia) ma nulla è scientifico se non è scientificamente dimostrato. Fine.
Ora: alzi la mano chi non vorrebbe che funzionasse così anche la politica, e la alzi, pure, chi crede che in questo modo rimarrebbe anche un solo elettore a Cinque Stelle. ( http://www.liberoquotidiano.it/ )

Notare che accostano la Flat Earth Society (opposizione controllata) al M5S, sempre finta opposizione in politica come avrò ripetuto mille volte nei miei articoli qui.

8 giugno 2017

Sulle tracce della mappa scomparsa di Albertino de Virga

Mappa del mondo Alertinius da Virga

Un capitolo increscioso riguarda le antiche cartine geografiche non più consultabili poiché andate perdute. Una di esse è una mappa del mondo attribuita al veneziano Albertino de Virga. Fu realizzata tra il 1411 ed il 1415. Essa ha iscritto “A. 141.. Albertin diuirga me fecit in vinexia” (“Albertino de Virga mi fece nel 14.. a Venezia”). La ultima cifra dell’anno è illeggibile in quanto cancellata da una piaga della mappa stessa. Fra le caratteristiche salienti dell’opera, la presenza dell’America e dell’Australia ben prima che venissero scoperte. Altra evidenza che balza subito all’occhio è che si tratta di una proiezione azimutale polare cioè è la mappa della terra piatta. Infatti, si tratta di un circolo del diametro di 41 cm su di una pergamena misurante 70 x 44 cm.
La pergamena fu riscoperta nel 1911 in un negozio di libri usati da Albert Figdor, un collezionista d’arte. Dopo la sua morte, avvenuta nel 1927, fu sottoposta al professor Franz Von Weiser della Università Statale di Vienna. Furono scattate alcune immagini, dopo che fu autenticata, che ci consentono di vederla, conservate nella Biblioteca Britannica. Infatti, l’originale, a colori, fu rubato durante un’asta nel 1932 e mai più ritrovata. Si suppone fu d’ispirazione alla mappa che, sempre a Venezia, Fra’ Mauro disegnò nel 1457 prima che venisse doppiato il Capo di Buona Speranza.

20 maggio 2017

Eventi ErreKappa – Terra Piatta

Eventi ErreKappa- Terra Piatta

Sabato 27 maggio 2017, alle ore 18:00, nella saletta La KlessidRa, presso L’Istituto Scolastico ERREKAPPA, in piazza Vanvitelli 15 – Napoli, avrà luogo una conferenza sulla forma della terra.
La nozione di Terra piatta si riferisce all’idea che la superficie abitata della Terra sia piatta anziché sferica.
La conferenza è organizzata in collaborazione con il presidente dell’associazione Vegani di Gaia, Luca Di Gaia.Interverranno Luca Di Gaia, Laura Russo Krauss, Camillo Giacco, Tommaso Minniti, Dino Tinelli. ( https://www.eventa.it/ )

Mi da l’idea che i poteri occulti stiano tentando disperatamente di circoscrivere il fenomeno terra piatta a un aspetto del complottismo come un altro. Temo per loro, stavolta abbiano fatto male i conti.

16 maggio 2017

Il rapper B.o.B difende la sua teoria sulla Terra piatta

BOB terra piatta

Il rapper americano B. o. B (al secolo Bobby Ray Simmons), presentando il suo nuovo album Ether (Etere), ha ripreso la sua idea che la Terra sia piatta. Ha invitato tutti a mettere in discussione ogni cosa inclusa la forma del nostro pianeta.

10 maggio 2017

“La Terra in origine era piatta”. La scoperta choc degli scienziati australiani

SYDNEY – Un team di ricercatori australiani avrebbe fatto una scoperta davvero incredibile: “Quattro miliardi di anni fa la Terra era piatta”. Come riporta il sito Metro.co.uk, Antony Burnham, il ricercatore della Australian National University spiega: “La nostra ricerca indica che durante i primi 700 milioni di anni di vita, sulla Terra non c’erano montagne e collisioni continentali”. ( http://www.leggo.it )

Clamorosa bufala, dato che non sanno più come fare a controllare il fenomeno. Ciò conferma la sensazione che ho avuto sin dall’inizio: le “fake news” sono state escogitate nel disperato tentativo di frenare la terra piatta.

terra piana

2 maggio 2017

In America dilagano le targhe automobilistiche “terra piatta”

https://i.ytimg.com/vi/_Gk-KY1KYFM/maxresdefault.jpg

Negli Stati Uniti e Canada, la targa della propria vettura può essere personalizzata. Cosa che gli americani cercano di imporre anche in Italia da lunghi anni. All’inizio del 2016 in USA, c’è n’era solo una “itsflat” (“è piatta”). Oggi, sono un numero incalcolabile con svariate combinazioni di lettere e numeri facenti riferimento alla forma della Terra. Eccovi una raccolta di fotografie. Notate la targa “NASALIES” (“NASA mente”).

28 aprile 2017

La pianta di pomodoro gigante di Kei Mori: un indizio paleo-climatico?

Kei Mori

Kei Mori

Il dottor Kei Mori, fisico dell’università di Keio in Giappone, ha lavorato con una pianta di pomodoro varietà “ciliegino” che ha cominciato nel suo seminterrato. Ha fornito luce alla pianta con un cavo in fibra ottica che filtrava la luce UV, un processo chiamato Himawari Sunlighting. Ha anche aggiunto CO 2 pressurizzato in una guarnizione attorno al sistema di gambo e radice. A un certo punto, questa pianta è stata spostata in una serra che ha riprodotto queste condizioni. In due anni, l’impianto di pomodoro aveva superato una altezza di 5 metri producendo 800 pomodori. In 16 anni, l’esemplare pare abbia raggiunto i 15 metri di altezza con 15.000 pomodori prodotti. Si è inoltre riferito che, in queste particolari condizioni atmosferiche, le bacche rimarrebbero verdi finché non vengono raccolte. Tali parametri fisici, forse esistiti in un lontano passato, possono avere favorito il gigantismo in animali e piante. Pertanto, non c’è da stupirsi come antichissimi testi riferiscano storie di esseri giganteschi inclusi gli esseri umani.

Articoli di approfondimento: Una nuova paleontologia?

27 aprile 2017

Ovvio che la tesi della “studentessa tunisina” fosse una burla


Nel filmato sotto si conferma ciò che vi avevo prospettato sin dal primo momento. La notizia della di una studentessa dell’università tunisina di Sfax sulla terra piatta è una bufala.
C’erano tutti gli elementi per capirlo. Lo scopo pure ve lo rivelai subito: accostare l’idea di una Terra piana a una religione e civiltà considerate retrograde e antiscientifiche. Non mi stupirei affatto se, da un giorno all’altro, si divulgasse qualche esternazione di Isis in favore della “terra piatta”. Il terrorismo islamico, del resto, è una beffa escogitata per favorire la costruzione del super-stato europeo multirazziale e anticristiano. Avete visto che gli Imam sono divenuti i nuovi “columnist” dei giornali laici, abortisti, immigrazionisti e vegani.
Il concetto di fondo che che i “buoni” devono apparire i globalisti atei. Lo so che posso sembrare ripetitivo ma la verità è solo questa. Qualunque cosa provenga da ambienti accademici è da considerarsi una fake news.

21 aprile 2017

L’impossibile Biglia Blu impone una Terra piatta e assai più vasta

https://i1.wp.com/i.imgur.com/DzEP0Ho.jpg
Il video lascia trasparire che la superficie terrestre è molto più vasta di quanto ufficialmente ammesso. Nel mio articolo “La congiura della Terra Piatta“, uscito nel 2015, ipotizzai che la circonferenza calcolata alle coste antartiche sia di circa 125 mila km. Oltre l’Antartide nessuno sa cosa ci sia. O forse qualcuno lo sa ma, di certo, non lo ha scritto su Wikipedia. L’ammiraglio Richard Byrd, dopo le sue esplorazioni, disse in TV di avere visto territori sconosciuti sgombri dai ghiacci “oltre” il polo sud. Che cosa intendeva dire esattamente?

14 aprile 2017

Tunisia: ministero, no a tesi su ‘Terra piatta’ a Università Sfax

TUNISI – Il ministero dell’Insegnamento superiore tunisino ha annunciato ufficialmente che la commissione Tesi alla Facoltà di Scienze di Sfax, Scuola nazionale di Ingegneria, ha rifiutato la proposta di una tesi di dottorato intitolata: “Il modello della Terra piatta, argomenti e impatto sugli studi climatici, paleo-climatici”, depositata recentemente da uno studente che aveva suscitato un’ondata di proteste in rete dopo la diffusione della notizia a causa del fatto che nella tesi proposta si farebbe riferimento alla validità dell’ipotesi della terra piatta basandosi anche su assunti religiosi. Il ministero dell’Insegnamento superiore ha annunciato anche l’apertura di un’indagine per determinare precise responsabilità nella vicenda. Emergerebbe sin da ora infatti l’esistenza di irregolarità procedurali nelle formalità di deposito della tesi. ( http://it.anygator.com/ )

Dimostrazione che la Ricerca Scientifica è un falso assoluto esattamente come il Diritto. Se qualcosa non fa comodo alla “verità ufficiale” orwelliana, spuntano “vizi procedurali”.

AGGIORNAMENTO: BUONA PASQUA!

12 aprile 2017

Tunisia: studente presenta tesi di dottorato sulla “Terra piatta”

Il ministero dell’Insegnamento superiore tunisino ha annunciato ufficialmente che la commissione Tesi alla Facoltà di Scienze di Sfax, Scuola nazionale di Ingegneria, ha rifiutato la proposta di una tesi di dottorato intitolata: “Il modello della Terra piatta, argomenti e impatto sugli studi climatici, paleo-climatici”, depositata recentemente da uno studente che aveva suscitato un’ondata di proteste in rete dopo la diffusione della notizia a causa del fatto che nella tesi proposta si farebbe riferimento alla validità dell’ipotesi della terra piatta basandosi anche su assunti religiosi islamici.
Il ministero dell’Insegnamento superiore ha annunciato anche l’apertura di un’indagine per determinare precise responsabilità nella vicenda. Emergerebbe sin da ora infatti l’esistenza di irregolarità procedurali nelle formalità di deposito della tesi. ANSAMED ( http://www.imolaoggi.it/ )

Mi sono privatamente espresso a riguardo del caso della studentessa dell’università di Sfax. Per me, si tratta di una fake news escogitata per avvisare gli ambienti accademici “globali” che di terra piatta non si deve assolutamente discutere a livello universitario, pena il declassamento nella classifica (fittizia) delle università. La classifica degli atenei mondiali è un falso, ponendo sempre in cima gli istituti angloamericani.

7 aprile 2017

Terza Guerra Mondiale vs Terra Piatta

Trump bombarda la Siria e l’Europa applaude. L’ira di Putin: “Washington ha compiuto un atto di aggressione contro uno Stato sovrano”

Io della Siria parlo dal 2008 e dal 2012 vi scrivo (buscandomi degli insulti) che le primavere arabe, il casino in Libia e le provocazioni in Siria sono state causate causate dagli Stati Uniti per generane colossali ondate di profughi verso l’Europa continentale onde americanizzarla. Pure che la terza guerra mondiale sarebbe scoppiata fra il 2015 e 2017. Ve lo confermai dopo il “curioso” appoggio di Grillo (maggio 2014) all’uscita della GB dalla UE. Vi dissi poi, e veniamo a tempi più recenti, che Trump l’avevano probabilmente fatto vincere per accelerare il processo del NWO previsto per il 2020. Dopo il referendum costituzionale italiano, il 4 dicembre 2016, vi dissi che la situazione sarebbe peggiorata in Italia sotto ogni punto di vista.
Ora devono anche cercare (vanamente) di contrastare il fenomeno Terra Piatta con una “droga più forte” e cosa c’è di “più forte” di un bel conflitto mondiale?

Articoli di approfondimento: USA, Trump presidente. Ecco le conseguenze sulle politica italiana

6 aprile 2017

Archeo Misteri Magazine – aprile 2017

Esce in edicola in questi giorni un mio articolo pubblicato su ArcheoMisteri Magazine di aprile 2017 dal titolo Alieni, Animali e Angeli nella concezione geocentrica. Si tratta di una mia breve “dissertazione” teologico-filosofica sul concetto di intelligenza per entità spirituali e reali in un sistema geocentrico.
Se la Terra è piatta, un sistema “chiuso” delimitato da un firmamento solido, cinto dai ghiacci antartici, possono esistere gli extraterrestri? Cosa sono gli angeli? E i nostri amici animali dove li poniamo su di una scala spirituale? Buona lettura.

 Archeo Misteri 2017

26 marzo 2017

Mappa della Terra Piatta [2]

Mappa terra piana

In merito alla forma della Terra, riconosciamo ormai che la sfera è superata, obsoleta, francamente insostenibile. Tuttavia, anche la Proiezione Azimutale Polare (cartina Gleason) evidenzia distorsioni.
In considerazione del testo biblico, molto verosimilmente la mappa sopra è più aderente alla realtà, disegnando i “4 angoli” citati nella Bibbia. Tiene conto delle distorsioni nell'”emisfero” meridionale dove l’Africa, ad esempio, è rappresentata nelle sue dimensioni corrette. Pare che anche la cosmologia cinese prevedesse una Terra stazionaria, piatta e di forma quadrata ai tempi dell’arrivo del missionario gesuita marchigiano Matteo Ricci. Fu solo con l’avvento dei portoghesi che il modello eliocentrico europeo fu introdotto nell’impero cinese.

Cf. M. FONTANA Matteo Ricci: Un Gesuita alla Corte dei Ming, Mondadori, Milano 2005, 60 – 64.

Articoli di approfondimento: Mappa della Terra Piatta [1]

19 marzo 2017

Shaquille O’Neal crede che la Terra sia piatta. Sì, anche lui…

Shaquille O'Neal terra piatta

Questa storia sta prendendo connotati strani…
Ebbene sì, avete letto bene. Solo un mese dopo le affermazioni di Irving, e le successive parole di appoggio da parte di Draymond Green, ecco che anche Shaquille O’Neal ha dei dubbi sulle scoperte scientifiche post tolemaiche.
Al podcast di Yahoo Ball Don’t Lie, l’ex centro quattro volte campione NBA ha detto a Ben Rohrbach e agli altri presenti in studio che per lui la terra è piatta. In un Tweet che metteremo qui di seguito, le parole di Shaq al giornalista di Yahoo Sports.
“È vero. La Terra è piatta. La Terra è piatta. Si, lo è. Ascoltate, ci sono tre modi per manipolare la mente – in base a cosa leggi, cosa vedi e cosa senti. A scuola, la prima cosa che ci insegnano è: “Oh, Cristoforo Colombo ha scoperto l’America”. Ma quando arrivò qui c’erano già dei bianchi con capelli lunghi che fumavano calimè della pace. Quindi cosa vi insegna tutto ciò? Colombo non scoprì l’America. Ascoltate, ho guidato da una parte all’altra [degli States], e questa merda per me è piatta. Dico solamente che ho guidato dalla Florida alla California tutto il tempo, e per me è piatta. Non vado su e giù percorrendo un angolo di 360 gradi. Riguardo tutte quelle cose sulla gravità, avete mai guardato Atlanta e visto tutti quei palazzi? Vuoi dirmi che la Cina è sotto di noi? La Cina sotto di noi? Non lo è. E quindi il mondo è piatto”.
Grazie Shaq per condividere queste tue idee, ma preferiamo fidarci più di Galileo, Copernico, Brahe, Keplero e tutti gli scienziati che per una vita intera hanno studiato sull’argomento. ( http://www.basketinside.com/ )

28 febbraio 2017

Il Sole percorre una traiettoria ovale?

iperboleÉ STATO SCOPERTO UN NUOVO CONTINENTE AL DI QUA´ DEL POLO SUD!

di George Bell
Ante Litteram. Prendetevi tempo nella lettura come ce l´ho messo io nella scrittura.
Ho una notizia sensazionale in anteprima mondiale. Dopo piú di una settimana di studio intenso ho finalmente partorito l´infante. PRATICAMENTE CI HANNO TENUTO NASCOSTO, DA CHISSÁ QUANTI ANNI ORMAI, UN INTERO CONTINENTE ! Ero giá da diversi mesi dietro a questa ipotesi ma non sapevo all´inizio da dove incominciare a cercare. Poi d´un tratto l´ispirazione ! È stato un commento, anche abbastanza ingenuo, di un youtuber ad un mio post che ha fatto scattare la molla,che ha acceso la scintilla. Anticipo subito che per comprendere al meglio ció che vado tra un pó a raccontare é necessario conoscere molti scritti, documenti e storie precedenti, riguardante la terra piana. Dunque tutto é iniziato per colpa,o per merito di un uovo. L´uovo che per la sua storia,la sua leggenda, la sua forma etc. ha sempre suscitato negli uomini le piú bizzarre fantasie nei racconti di tutte le culture di questo nostro mondo. L´uovo come figura geometrica é giá stato oggetto di studio fin dall´antichitá; si hanno infatti documenti dove gli stessi Pitagora o Euclide hanno lasciato delle testimonianze di studio, con formule complicatissime, per poter inserire questa figura anche nella lista degli avendi la caratteristica della sezione aurea. La sezione aurea é il famoso rapporto 1:1,618 che si trova dappertutto in natura e rende le cose armoniose e gradevoli alla nostra vista ; ne fanno uso i pittori,gli architetti etc.(ho voluto semplificare). Anche l´uovo rientra nella sezione aurea col rapporto di 1:1+0,618. Ció che rende interessante e importante questa formula é la ricerca dell´ uovo perfetto,o uovo estremo come lo chiamava Viktor Schauberger. Quí e´ d´obbligo aprire una parentesi. Viktor Schauberger é stato quello scienziato che nel 1940 aveva creato un prototipo di apparecchio in grado di levitare, che molti allora chiamarono erroneamente disco volante. Il nome del brevetto era ,dato che anche il brevetto é sparito, Repulsine che fu costruito per la prima volta dalla ditta Kertl di Vienna in una mezza dozzina di esemplari. Il principio di funzionamento si basava sul forzato e veloce raffreddamento del gas,o liquido che girava tra i due poli iperbolici all´interno di questo apparecchio che aveva la forma di un uovo; che per essere mantenuto in una precisa posizione era coadiuvato da un involucro circolare che dava alla struttura una somiglianza agli immaginari dischi volanti. Questi apparecchi era necessario metterli in moto da un motore esterno, e che appena il liquido o gas che girava all´interno in un´orbita iperbole ed eccentrica raggiungeva dai 10.000 fino ai 20.000 giri al minuto iniziava il processo di levitazione. Secondo il suo inventore con un apparecchio simile del diametro di soli 20 centimetri, ad una velocitá del liquido interno sui 20.000 giri al minuto era possibile sollevare dei pesi fino a 228 tonnellate di peso. ( questo che avete appena letto l´ho sommariamente tradotto dal testo tedesco di cui il link .http://www.kheichhorn.de/html/body_flugkreisel.html ). Che cosa c´entra tutta questa storia col titolo dell´articolo ? C´entra,eccome ! Prima ancora una piccola nota sul termine “Repulsine ” Questo termine col prefisso “re “davanti , indica nelle lingue anglosassoni un qualcosa ripetitivo nel tempo. Quindi Repulsine vale per “pressione continua ripetitiva = MOTO PERPETUO. Ok,ora possiamo cominciare ! Se avete modo di vedere attentamente le grafiche ,mi sono ispirato al funzionamento della “Repulsine”, vedi sopra, e ho allungato alla stessa maniera , in una forma ovale-iperbolica, l´orbita del sole sopra e attorno ad una terra piana. Le tre linee iperboliche nere a forma di uovo sono le orbite principali del sole, cioé i due solstizi e uno dei due equinozi. Fino a qua, se avete avuto a disposizione le grafichhe , il discorso ancora fila. Il bello comincia da ora in poi,tenetevi stretti ! Dovete sapere innanzitutto che al posto della cupola, chiamata dai nostri amici americani anche “Dome” ho posto sopra la terra piana la parte superiore di un uovo immenso, nella sua posizione naturale, cioé coricato di fianco. Quindi ho immaginato che il sole compia diametralmente sul piano orizzontale le sue orbite, tra la cupola principale del diametro maggiore dell´uovo fino all´altra cupola del diametro minore dell´uovo. Questi due diametri stanno in rapporto tra di loro di 1:1+0,618 che é una delle sezioni auree contenute nella forma geometrica dell´uovo. (fidatevi ). Lo spazio tra i due cerchi, che sarebbe un tratto di iperbole é la pista dove viene “fiondato” il sole, alternativamente dalla centrifuga parabolica del cerchio grande prima e di quello piccolo dopo. (guardate i disegni). Questo movimento non é soltanto orizzontalmente piatto, ma é eccentricamente a spirale tridimensionale, e ció comporta, per la forma stessa che ha l´uovo, per esempio sotto piú larga e sopra piú stretta, un´allargarsi o stringersi della stessa orbita dato che segue l´orbita ovale all´interno dell´uovo. Questo allargarsi e stringersi causa le stagioni. Mamma mia,spero di essere stato chiaro; questo é un momento cruciale di tutto il meccanismo ! Tutto questo movimento, in apparenza complicato ma semplice nella sostanza, crea quel ” Motum Perpetum ” che fa funzionare, non soltanto il sole ma anche tutto il resto: luna,pianeti,astri etc del sistema; che analogamente al sistema teorico della cupola (Dome) é tutto un sistema interno . L´Ingegnere che ha progettato e creato tutto questo é stato L´ECCELLENTE per antonomasia ! A questo punto mi chiederete perché abbia scelto io la forma dell´uovo ? Quella della forma dell´uovo non é una casualitá. É da molto tempo ormai che sento questo termine abbinato alla creazione della terra. Una fra tutte é contenuta nel Corano. In una discussione molto animata su un canale Youtube, si parlava proprio di questa interpretazione data ad una singola parola “Dahw”, che secondo la maggior parte degli illustri ospiti ,che sembravano molto sapienti del fatto loro,questo termine non indica soltanto l´uovo,ma anche dove esso é posto o collocato. Altri, ancora,aggiungono che non si tratta di un comune uovo ma bensí di uovo di struzzo. Perché di struzzo? Perché lo struzzo quando deposita l´uovo non si limita semplicemente a sedercisi sopra, ma gli crea ai fianchi una terrazza pianeggiante, sicura , robusta e fortificata che puó essere anche un nido. Cosí collegandomi anche a questo, e anche al fatto che per tutta una settimana ho mangiato uova sode, quindi ce li avevo continuamente in mano, ho concluso, sempre teoreticamente, che la terra piana é racchiusa dentro una volta di cielo a forma di uovo o anche conchiglia. Infatti se notate alcune conchiglie assomigliano nella forma a delle uova allungate . E che il tutto é immerso sotto acqua, oppure in una specie di liquido amniotico,come nelle partorienti ( sono soltanto dei riferimenti simbolici,nient´altro ). Ora é anche arrivato il momento di spiegarvi perché tra le tante forme di orbite disponibili ho scelto proprio la forma ovale. Il tutto é nato da un´anomalia che non mi dava pace. Questa,o meglio,queste anomalie si verificano in due precise parti della terra e in alcuni periodi dell´anno. .Dunque la prima anomalia é che nella cittá di Potosi che é la piú prossima a Salar Salt Flat (quest´ultima la potete inserire nel motore di ricerca di Google Earth ) che si trova in Sud America, e precisamente nel sud est della Bolivia. Vicinissimo a questa cittá si trova il tropico del Capricorno,dove piú a sud di questo punto il sole non puó andare. Ora,secondo timeanddate.com, che é un sito dove si possono rilevare, tra l´altro, tutti i dati riguardanti i movimenti del sole es. alba, tramonto ,data con orari di eclissi, provenienza e direzione del sole e della luna dai vari punti cardinali etc. Ora se voi andate a guardare su Google Earth , dove si trova il luogo che ho sopracitato, noterete che dovrebbe essere impossibile che il sole sorga da sud est e tramonti a sud ovest; ed invece secondo questa agenzia ufficiale, gestita sicuramente anche dalla Nasa, é propriamente cosí come dice timeanddate.com. Questo avviene in una precisa stagione dell´anno,e cioé al solistizio d´inverno del 21 dicembre. Che il sole sorga da sud est e tramonti a sud ovest ci viene testimoniato e confermato anche da persone che vivono li e che ne hanno accertato i valori attraverso la bussola. La seconda anomalia simile alla prima é stata riscontrata anche in Nuova Zelanda e in Australia, sempre alla stessa latitudine del tropico del capricorno, dove si vede spuntare il sole da sud est quando dovrebbe invece sorgere da nord est e tramontare,come anche fá a nord ovest. Questo é un punto molto essenziale della questione e al vostro posto andrei a verificare ció che stó dicendovi. Queste due anomalie smentirebbero definitivamente sia la teoria della terra sferica che di quella piana. Invece applicando sopra alla nostra cara terra piana la teoria delle orbite ovali iperboliche che ho citato prima sopra salviamo il cavolo, la pecora e anche il lupo. Infatti se notate nel grafico , il problema cosí ,é bello é risolto! Ma non é ancora finita. ” Dato che,come si dice,” da cosa nasce cosa “, questo applicare la forma delle orbite ovali iperboliche sulla terra piana ha messo in evidenza una cosa SENSAZIONALE. Se notate le orbite ovali del sole, esse vanno tutte in direzione dell´oceano pacifico (guarda caso proprio quell´oceano mai del tutto ufficialmente esplorato ), e che nel solstizio invernale del 21 dicembre il sole si inoltra abbondantemente al di lá della ipotetica cintura di ghiacci e di tenebri eterne dell´Antartico; e guarda caso, proprio allo zenit di questa orbita iperbolica, si estende il famoso mar di Ross che é stato mesi fá per un breve periodo sulla bocca di tutti. Vi ricordate ancora che hanno chiuso al pubblico migliaia di chilometri di costa “antartica” per proteggere la “sarda cilena”. Ragazzi,lí dove il sole va ad inoltrarsi durante il solstizio d´inverno e ha tutto il tempo necessario ogni giorno per illuminare e scaldare con i suoi benefici raggi tutta quella grande porzione di terra c´é sicuramente un continente della grandezza dell´Australia, e che ci hanno tenuto nascosto in tutti questi anni (almeno da 500 anni ). E sicuramente é anche il posto dove vanno a finire tutte queste celebritá dello spettacolo o della finanza,o politica etc. scomparsi fintamente e prematuramente per cause strane e misteriose. È sicuramente questo anche il posto dove vanno a rifugiarsi e a villeggiare quando nel mondo vengono causate guerre mondiali. E sará anche il posto dove andranno a rifugiarsi e villeggiare quando nel mondo imperverserá e si scatenerá, creato da loro ad hoc, l´Armageddon.

ross-sea
sss

28 febbraio 2017

Evacuazione di massa dell’Antartide, in arrivo forze speciali e militari


L’evacuazione di massa dall’Antartide sta avvenendo proprio in queste ore pare. Da alcune fonti online pare che tutti i civili e gli scienziati siano stati portati fuori dalle strutture di ricerca nelle quali però sono entrati al comando reparti delle Operazioni Speciali e Militari di diversi corpi. Questo rapporto sorprendente è stato pubblicato da godlikeproductions.
Impiegati civili per l’Industria della Difesa degli Stati Uniti hanno pubblicato su godlikeproductions testimonianze di strani materiali e movimenti militari sulla via per l’Antartide, sapevano anche che stavano ritirando tutti i civili dalle installazioni polari.
Questo spiega perchè la marina russa è in viaggio in Antartide e perché stanno inviando un intera flotta di navi armate proprio lì?
Gira voce anche che l’esercito si stia preparando per rimuovere qualsiasi cosa dall’Antartide e che tutto è circondato dal segreto. ci si chiede se una sorta di ultimatum sia stato dato ai leader del mondo (da qui l’elite che sembra stia correndo in Antartide), e che questo ultimatum non sia stata rispettato. ( http://www.laportadira.com/ )

Ovvio, personale civile e ricercatori laggiù, utilizzando semplici cellulari e smartphone, potrebbero realizzare timelapse (autentici) sui movimenti del Sole e delle stelle smontando il modello eliocentrico. Pertanto, corrono ai ripari riducendo la popolazione al minimo per tenere più al sicuro il segreto.
Articoli di approfondimento: Antartide, il confine della Terra piatta

20 febbraio 2017

Gregory Jarvis fu l’unica vittima del disastro del Challenger?

Greg Jarvis
Sappiamo che tutti i membri dell’equipaggio della sfortunata spedizione del 28 gennaio 1986 sono stati ritrovati vivi e vegeti. Tutti conservano i loro nomi. Meno uno: Gregory Bruce Jarvis. Era un ingegnere e Specialista di Missione per la STS-51L che esplose 73 secondi dopo il decollo da Cape Canaveral.
Possibile ipotizzare che egli non sia stato successivamente individuato avendo cambiato nome.
È possibile anche che Jarvis sia veramente deceduto nell’esplosione poiché si trovava davvero a bordo in qualità di pilota dello Shuttle il quale, invece di immettersi in orbita, sarebbe dovuto atterrare in una base segreta nel deserto. Probabilmente Area 51 in Nevada o altre sedi dislocate in zone disabitate. Jarvis era, in verità, un valente pilota militare e per conto della Hughes Aircraft era imbarcato sullo Shuttle Challenger.

https://i1.wp.com/www.space-shuttle.com/tal_abort_2-small.gifViene riportata la testimonianza di un addetto incaricato di redigere il manuale d’uso del primo Space Shuttle chiamato Enterprise, secondo cui lo la navetta spaziale aveva un posto di pilotaggio spartano con un solo seggiolino. Niente altro. Si può obbiettare che l’Enterprise fosse progettato per i collaudi e mai destinato a volare nello spazio. Tuttavia, si può ipotizzare che tutti gli shuttle avessero a bordo il solo pilota incaricato di decollare verticalmente davanti alle telecamere per poi atterrare di nascosto come un normale aeroplano. Alcuni sostengono che la navetta andasse distrutta ogni volta inabissandosi nell’oceano. Più fattibile, a mio avviso, che venisse riutilizzata dato l’enorme costo per produrre una copia adeguata dell’orbiter ad ogni lancio.
Il corpo di Jarvis fu l’ultimo dei sette a essere recuperato, tre mesi dopo la tragedia. Forse perchè fu l’unico ad essere veramente scomparso. Prima la NASA lascio supporre che tutti i cadaveri fossero assieme (essendo trattenuti dalle cinture di sicurezza) nella cabina… ma durante le operazioni di recupero il suo cadavere si perse di nuovo sul fondo marino.
http://articles.chicagotribune.com/1986-03-10/news/8601180147_1_crew-cabin-crew-members-challenger-cabin
Poi Greg fu ritrovato e i suoi resti riportati a galla il 25 aprile 1986.
http://articles.orlandosentinel.com/1986-04-18/news/0210380197_1_astronaut-gregory-jarvis-nasa
Curioso che il padre pretese dalla NASA che il corpo del figlio venisse recuperato, a differenza dei parenti di altri membri dell’equipaggio.
Cosa vi fa sospettare?

19 febbraio 2017

NBA, Kyrie Irving è convinto: “La Terra è piatta”

Kyrie Irving terra piatta

In un podcast con due compagni di squadra, l’All-Star dei Cleveland Cavaliers si è lanciato in una serie di dichiarazioni deliranti sulla Terra, gli alieni e le teorie del complotto.
Ok, forse conviene sedersi un attimo, fare un bel respiro e tenersi forte, perché quello che state per leggere non è esattamente consueto: Kyrie Irving crede che la Terra sia piatta. Ma sul serio, non tanto per ridere. Lo ha affermato con convinzione all’interno del podcast che due suoi compagni, Richard Jefferson e Channing Frye, registrano insieme alla reporter di Fox Sports Ohio Allie Clifton sugli aerei che li portano in trasferta (non a caso il programma è chiamato “Road Trippin’”). Nel podcast, che assomiglia più a una lunga chiacchierata che non a un a vera e propria intervista, i tre giocatori dei Cleveland Cavaliers toccano un’ampia serie di argomenti tra cui anche la paternità (con i due veterani a definire Irving “più maturo della sua età”) e i nomi finti che utilizzano per il check-in negli hotel (per evitare chiamate in camera da scocciatori e giornalisti). Ma la conversazione è definitivamente deragliata non appena hanno iniziato a parlare di alieni e teorie del complotto fino ad arrivare a discutere sul fatto che la Terra sia piatta oppure no.
Le parole di Kyrie — Dopo aver chiesto ai compagni se la Terra fosse una sfera (e ricevendo ovviamente risposta affermativa), Kyrie è passato alla controffensiva ripetendo per tre volte che “La Terra è piatta”, e che molto di quello che viene insegnato nelle scuole in realtà è falso e andrebbe ricercato indipendentemente su Internet come fa spesso lui nel tempo libero. I concetti espressi, però, sono comprensibilmente molto confusi, anche perché i compagni lo hanno ripetutamente interrotto cercando di arginarlo mentre si lanciava nei suoi discorsi: “Il fatto è che ci sono tanti buchi e zone grigie nella storia… La storia è la storia, è successa molto prima di noi e continuerà a succedere dopo che ce ne saremo andati, ma in qualche modo torna sempre a ripetersi. Tutto quello che ci viene dato, tutte quelle cose che mi mettevano paura, non ti fanno venire voglia di metterle in dubbio. Ma è pazzesca la quantità di informazioni che ci sono a disposizione. Qualsiasi cosa su cui si ha una particolare domanda — tipo: la Terra è piatta o rotonda? —, secondo me bisognerebbe farci un po’ di ricerca. È tutto qui davanti ai nostri occhi. E loro ci mentono”. Non contento, pur trovandosi su un aeroplano mentre parlava (!) Irving ha continuato con la sua teoria: “Quello che mi è stato insegnato è che la Terra è rotonda, ma se davvero pensate al paesaggio che ci circonda mentre viaggiamo, il modo in cui ci muoviamo… davvero riuscite a immaginarci mentre ruotiamo attorno al sole, e tutti i pianeti si allineano in specifiche date, rimanendo perpendicolari e tutte queste cose che succedono con questi ‘pianeti’?”. (Se vi siete persi nei suoi discorsi, non preoccupatevi: è davvero confuso di suo). ( http://sport.sky.it/ )

Vedete sotto come funziona il Sistema. I giornalisti lo minacciano ricordando che ha “milioni di fan”. Vale a dire, noi ti abbiamo reso popolare (ricco), quindi tu non puoi uscire dal seminato mettendo in discussione verità non questionabili.