Archive for ‘Terra Piatta [in italiano]’

2 giugno 2020

Luca Zaia: “Pieno di terrapiattisti, bisogna fare legge per chi nega l’evidenza”

Luca Zaia – Foto Massimiliano Barison

“Io dico che bisognerebbe fare una legge per chi nega l’evidenza. E’ pieno di terrapiattisti, di chi nega la Shoah. Ci sono teorie che vanno al di fuori della realta’, non possiamo permettere che qualcuno possa infamare: c’e’ chi rischia di perdere la vita a causa di informazioni sbagliate”. Lo ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia in collegamento ad Agora’ su Rai Tre, affrontando il tema delle proteste degli scorsi giorni da parte dei “gilet arancioni”, secondo i quali il coronavirus non esiste.
“Salvini e’ il nostro segretario – ha proseguito – non c’e’ da meravigliarsi se c’e’ dibattito: nella Lega abbiamo esponenti di estrazione diversa, ma noi abbiamo un segretario e non lo si discute. Il tampone trova il contagio dopo 6-7 giorni, lo dico ai greci: parlare di ‘patente’ in seguito al tampone che garanzia sarebbe? Hanno cominciato a ridurre il numero di regioni coinvolte, poi un altro dietrofront sulle date: non si puo’ accettare che in Europa ci sia una gestione a macchia di leopardo”. ( https://www.sportface.it/altro/luca-zaia-pieno-di-terrapiattisti-bisogna-fare-legge-per-chi-nega-levidenza/1049590 )

I poteri occulti sono disperati. Utilizzano i politici che manipolano a piacimento per negare l’evidenza ossia che non c’è alcuna prova effettiva che la Terra gira su se stessa ne esiste una curvatura della superficie.

30 maggio 2020

L’inganno globale ha radici antiche

Un passo noto della Bibbia in ambito terra piatta è Isaia 40:22 in cui si parla di “circolo della terra” e non di globo o sfera.
Nella prima Bibbia in italiano, tradotta a Firenze dall’arcivescovo Antonio Martini nel 1778, già si impiega scorrettamente il sostantivo “globo” (sempre se il PDF non è stato ritoccato).
Infatti, la parola latina “gyrus” significa cerchio, circuito, anello, circonferenza, giro, pertanto, un qualcosa di bidimensionale, non di una forma tridimensionale come un “nastro di Möbius“.

La parola ebraica originale “chug” ( חוּג ) significa pure essa cerchio, circolo, una forma “piana”, insomma.
Notare che il lemma chug, utilizzato rare volte nella Bibbia, in altri casi viene tradotta appropriatamente con “circolo” come in Giobbe 22:14 e Proverbi 8:27.

http://www.laparola.net/testo.php?riferimento=Proverbi+8

Oppure tradotta in “volta“.

http://www.laparola.net/testo.php?riferimento=Isaia+40-55&versioni%5B%5D=C.E.I.

 

26 maggio 2020

Il ritorno dei razzi ausiliari della navetta spaziale: i filmati

 terra piatta prova

Interessante e rivelatore filmato. Ci sono degli stacchi e delle aggiunte ma  sembrano autentici. Ciò che si vede è che la telecamera è munita di lenti deformanti tipo GoPro. Quando l’orizzonte attraversa il centro dell’obbiettivo, esso appare piatto anche da grandi altezze.
Lo Space Shuttle è stato un lungo inganno durato per 30 anni.
In buona sostanza, il decollo avveniva regolarmente davanti alle telecamere, dopodiché, invece che dirigersi nello spazio veniva fatto atterrare in una base segreta nel deserto, forse la famigerata Area 51. I due  booster (i razzi laterali a propellente solido) si sganciavano poco prima e ammaravano nell’oceano.

Anche per il video rientro della Orion l’orizzonte è piatto quando è vicino al centro dell’obbiettivo:

25 maggio 2020

Terrapiattisti NON sono complottisti

Lo pubblico senza neanche guardarlo. Sono dell’idea di Andy Warhol, infatti: “Non mi curo di ciò che dicono di me i giornali, mi limito a guardare quanto sono lunghi gli articoli“.

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA

22 maggio 2020

Gli U2 svelano che la Terra è piatta

https://i.ytimg.com/vi/4E3eDZj8jJM/maxresdefault.jpg

No, non mi riferisco alla famosa formazione musicale irlandese ma agli aerei spia americani. I filmati girati a bordo dei velivoli d’alta quota non lasciano dubbi: anche a 21 km di altezza l’orizzonte è sempre piano  e a livello dell’occhio.
Importante notare come la atmosfera terrestre sia parecchio sottile, già a venti km di altezza, difatti, si vede il buio del cielo. Viviamo in un ambiente “protetto”, una “serra” costruita da qualcuno per noi. Un pianeta (cioè un piano) molto differente da ciò che la scienza ci ha abituato a pensare.

Ottimo articolo di Michele Vassallo sulla impossibilità fisica della rotazione terrestre:

https://www.altrogiornale.org/vuoto-sospende-terra-sul-nulla/

19 maggio 2020

Il sistema copernicano va fuori fase

Giove anomalie

Le immagine del pianeta Giove scattate da astronomi dilettanti sfoggiano alcune interessanti anomalie.
La più eclatante è che le fasi delle sue quattro lune più grandi paiono non concordare con quelle del pianeta gigante. L’unica fonte di luce diretta nel sistema solare è il Sole, pertanto, se fosse confermato ciò, sarebbe in diretto contrasto col modello eliocentrico. Le immagini sono problematiche, si potrebbe trattare di un’illusione ottica. Sembra che le fasi dei satelliti medicei  (Io, Europa, Ganimede e Callisto) indichino che Giove stesso è il loro “sole”. Del resto, l’astronomia ufficiale stessa ammette che il gigante gassoso sarebbe una “stella mancata”.
Si tratta di aberrazioni fotografiche o di che altro?
Anche nell’immagine sotto, le lune di Giove sembrano possedere fasi come se fosse il pianeta stesso a illuminarle.

https://cms.bresser.de/fileadmin/_processed_/7/7/csm_jupiter_tel_9291a86a52.png

15 maggio 2020

Il riflesso della cupola a Ghiaie di Bonate (BG)

https://image.shutterstock.com/image-photo/forest-road-under-sunset-sunbeams-260nw-228722404.jpg

Il sole giallo-arancio vicino al tramonto che c’era quando eravamo bambini. Una vecchia foto.

Filmato di ieri. Ci avevano raccontato che il sundog (formalmente chiamato parhelion (plurale parelii in meteorologia) avviene soltanto in inverno a temperature molto rigide perché essi sarebbero costituiti dal riflesso di cristalli di ghiaccio in alta atmosfera. Il sole è bianco e non più giallo da anni. Un segno dal cielo indicante che ci troviamo nei tempi finali della Storia.

AVVISO: sono stati pubblicati i filmati della Conferenza di Milano del 24 novembre scorso: LA TERRA È PIATTA – TUTTI I VIDEO

 

4 maggio 2020

Iniziate a spegnere il televisore…

La NASA ha sempre utilizzato le migliori tecnologie, non ancora disponibili nel mercato per creare paesaggi realistici.

2 maggio 2020

Il movimento della Luna sulla terra piatta – Michele Vassallo

La luna sulla Terra piatta percorre un cono molto vicino a quello del sole.

30 aprile 2020

LE STELLE SULLA TERRA PIATTA di Filippo Ostuni

Video breve ma coinciso e utile. Il tema è il meccanismo di funzionamento delle stelle e dei pianeti del firmamento.

26 aprile 2020

Agostino Favari su Massimo Mazzucco

Massimo MazzuccoCOMMENTO Il ragionamento dell’amico Agostino ha una falla. Massimo Mazzucco ha realizzato un film contro la terra piatta, per me, su commissione dei sui padroni d’oltreoceano. Altrimenti, facendo ricerche serie, avrebbe scoperto che il modello eliocentrico non regge semplicemente per il fatto che non c’è prova reale di curvatura ne di rotazione del “globo” terrestre.
Il fatto supporta la mia ipotesi che lui sia un’agente degli americani, della “opposizione controllata” di “stanza” in Italia, come Alex Jones (Bill Hicks) e Christopher Greene (Brandon Lee).
La prova che ho ragione è che costoro, al pari di Mazzucco, rivelano alcune verità importanti, la qual cosa serve loro per acquisire credibilità, però, su altri argomenti “scottanti” quali terra piatta e falsi attentati “islamici” in Europa tacciono. Esattamente come fa il proprietario di Luogocomune.
Ciliegina sulla torta: MM non parla mai di massoneria, eppure, fa parte della squadra di Border Nights che è espressione manifesta del potere occulto.

OT? IL 29 è un numero a valenza esoterica. Il solito scherzo, non succederà niente: https://aerospacecue.it/asteroide-1998-or2-29-aprile/18645/

15 aprile 2020

La parallasse annua sulla Terra immobile

Potremmo dire che l’angolo di parallasse di una stella è l’angolo definito (nel sistema eliocentrico) dal sole, dalla stella e dalla Terra. Si considera la stella perpendicolare alla linea che unisce il Sole e la Terra. π è l’angolo SÂT nella figura, ovvero angolo di parallasse annua.

Parallasse annua

La stella considerata più vicina alla Terra è Proxima Centauri che ha un angolo di parallasse ufficiale di 0,75 secondi di grado. L’effetto di parallasse dovuto al movimento dell’osservatore sull’orbita terrestre attorno al sole produrrebbe un movimento periodico della stella sulla sfera celeste. L’ellisse proiettata da questo movimento sulla sfera celeste è chiamata ellisse di parallasse e ha la periodicità di un anno. Per spiegare semplicemente la parallasse dobbiamo pensare che gli astronomi considerano le stelle come posizionate apparentemente su una sfera detta sfera celeste di cui non si conosce il raggio.

Tutte le stelle appaiono alla stessa distanza, ma in realtà, dice la scienza, non lo sono. Siccome la Terra ruoterebbe attorno al sole,  io vedo la stella posizionata in un preciso punto della sfera celeste, il punto di proiezione ottica su tale sfera. Quando, sei mesi dopo, la Terra si trova dall’altra parte del Sole, io vedrò la stella leggermente spostata dal punto iniziale per l’errore di parallasse visuale dovuto al fatto che la mia posizione di osservazione è cambiato.

Attenzione: ancora una volta gli “astronomi allineati” non considerano il movimento del sole nella galassia, ma solo la rotazione della Terra attorno al sole. La parallasse quindi non dovrebbe originare un’ellisse ma una spirale continua e caotica durante l’anno.

In che modo gli astronomi possono determinare l’angolo di parallasse? Questa determinazione è uno dei punti chiave più difficili ma più importanti dell’astronomia siderale (siderale è un termine che rinvia alle stelle).

Questo problema è così importante perché, conoscendo la parallasse di una stella, si può determinare la sua distanza dalla Terra. Possiamo quindi comprendere gli sforzi degli astronomi nei loro tentativi di essere assolutamente accurati nel determinare gli angoli di parallasse delle stelle.

La prima parallasse determinata era quella della 61 Cygni. Fu calcolata da Bessel in Konigs-Berg nel 1837-38. C’è più di un metodo per determinare la parallasse. Qui voglio riportare il metodo trigonometrico.

Per determinare la parallasse di una stella S gli astronomi scelgono due stelle A e B con parallasse quasi pari a zero perché sono molto lontane. A e B devono essere allineate su un parallelo a quello dell’eclittica su un lato e uno sull’altro lato della stella S. Durante l’anno A e B rimarranno fissi nella sfera celeste mentre S, più vicino alla Terra, si sposterà verso A per sei mesi e verso B per il resto dell’anno. Misurando, durante un anno, la quantità di questi movimenti, è possibile determinare la parallasse. Questi angoli molto piccoli sono stati misurati utilizzando un eliometro.

Oggi il metodo preferito è la fotografia che “consente molta precisione”. L’idea è semplice: quando la stella S si trova ad un estremo dell’ellisse, viene creata un’immagine, un’altra quando la stella si trova sull’altro lato dell’ellisse, dopo sei mesi e un’altra immagine di controllo viene eseguita dopo un anno. Le immagini vengono controllate e, dai movimenti di S relativamente a tutte le altre stelle, viene determinata la parallasse.

La parallasse è considerata una forte prova della rotazione della Terra attorno al Sole. Se la Terra fosse immobile, questo fenomeno non esisterebbe.

Una considerazione che devo fare è che l’angolo di parallasse è veramente piccolo, sempre più piccolo di un secondo di grado. Considera un cerchio, dividilo a 360 °. Quindi prendi un singolo segmento e dividilo 3600 volte. Bene, l’angolo di parallasse della stella più vicina è ancora più piccolo.

Questo angolo è ancora più piccolo dell’angolo di aberrazione (ricordate sicuramente che è stato calcolato come 20 “, 45). Ma entrambi questi angoli sono più piccoli dell’angolo di rifrazione. Quindi abbiamo tre ellissi (la parallasse, l’aberrazione e le ellissi di rifrazione) che si sovrappongono l’una sull’altra. L’ellisse di rifrazione, la più grande, è molto variabile durante l’anno, a seconda della temperatura e della pressione dell’aria. Anche l’aberrazione dipende dalla temperatura dell’aria, poiché la velocità della luce dipende dalla costante dielettrica del mezzo e, di conseguenza, dalla temperatura.

Quindi, come è possibile valutare con delle fotografie, che sono uno strumento ottico, il contributo dell’ellisse di aberrazione? Ancor più difficile, inoltre, sarà il contributo della parallasse. Perché? Potrebbe essere sufficiente una leggera corrente di aria calda nel momento in cui viene scattata la foto, per cambiare tutti i risultati.

La conclusione è che la parallasse annua non esiste, non può essere misurata e assolutamente non può essere usata per determinare le distanze delle stelle o dei pianeti. Vedremo in futuro come poter valutare la distanza delle stelle e di tutti i corpi celesti.

Vedi per approfondire l’articolo “L’aberrazione sulla Terra piatta” che dimostra, tramite l’analisi del fallimento di Airy, che il movimento della Terra attorno al Sole non esiste. Dunque non può esistere alcuna parallasse annua su una Terra immobile.


La parallasse annua sulla Terra immobile 1Michele Vassallo è un ingegnere meccanico. Nel 2015, quando scoprì il movimento emergente degli American Flat Earthers, si sentì stupito e affascinato. Presto si rese conto che la Terra non poteva essere un globo. Nonostante il fatto che gli argomenti venuti alla ribalta fossero e siano ancora incompleti e contengano molti errori, il concetto generale di una terra piatta sembra assolutamente degno di indagine.
Tra le sue migliori scoperte c’è la reintroduzione dell’etere nella fisica della terra piatta e una nuova visione della natura della luce.
E’ coautore del libro “The real measures of the (flat) Earth” edito da Aracne editore e del blog “rifugiatidipella.com“. Dal 2019 produce materiale video inerente la Terra piatta sul suo canale Youtube “earthmeasured”. ( https://www.altrogiornale.org/parallasse-annua-terra-immobile/

14 aprile 2020

Appiattire la curva

La pandemia di coronavirus è stata creata per distogliere dalla terra piatta, fui uno dei primi a scriverlo.
Si tratta di un’operazione militare fatta dall’ONU e dall’OMS al soldo di Rockefeller, Soros e gli altri adoratori del tizio cornuto che hanno fretta di passare all NWO.
La disparità nel numero dei morti lascia intuire dove è stato disperso: Brescia e Bergamo, zona di Londra, zona di Madrid, New York e Iran.
Nei paesi dove l’operazione non è stata fatta, i contagi sono giunti “di riflesso”, ad esempio, in Germania, Austria, California e Mezzogiorno d’Italia. Il virus indebolito è molto meno letale in quei posti.
Del resto, di una pandemia partita da Wuhan in Cina, si parla in un libro del 1981 (che coincidenza!), di coronavirus brevettati e mortali ne aveva parlato la RAI nel 2015, ovvio che era tutto predisposto.
Questa è la sola spiegazione plausibile all’enorme differenza di mortalità esistente fra i vari stati. Milano sì e Roma no, New York sì e Los Angeles no, Londra sì e Berlino no. Costoro stanno facendo sul serio, hanno colpito al cuore le capitali della finanza anglo-americana.
Fra l’altro, il prof. Tarro di Napoli ha detto con altri che il virus cinese è diverso da quello “padano”. Hanno impiegato ceppi diversi e a seconda delle esigenze locali.
Certamente, in Italia, è un attacco alla sanità d’eccellenza per togliere la competenza regionale e ridurre la sanità del Nord come quella del Sud e poi privatizzarla perchè “il privato è meglio”.
Non escluderei che, trascorsi un paio di mesi, la pandemia venga fatta ripartire da qualche parte,  in paesi non particolarmente coinvolti finora onde mantenere lo stato d’emergenza “globale”.
Scrivo da anni che personaggi quali Burioni, Mazzucco, Puente, Chiesa, Attivissimo sono solo illusionisti che fanno il gioco delle tre carte: distraggono l’attenzione mentre il NWO procede. Poi un bravo a Dino. Io neanche ascolto chi mi fa discorsi del tipo “Hai visto in TV…“. Chi guarda (ancora) la TV non merita il mio rispetto.

10 aprile 2020

Terra piatta

di Matteo Sparneri

La terra è piatta perché basta guardare l’orizzonte del mare e possiamo notare che l’orizzonte finisce con un taglio invece se la terra fosse sferica questo orizzonte non dovrebbe finire con un taglio ma dovremo notare un abbassamento e poi quando guardiamo tra i palazzi di una città industriale si può notare che tutti gli edifici sono in una maniera eretta e fatti senza tenere conto della sfericità della terra e poi se si va in natura si può notare che le montagne fatte di roccia stanno sempre in piedi su di una sfera queste montagne per colpa della sfericità della terra si dovrebbero sgretolare (ogni 10.000 anni dalla sua formazione) poi anche col campo magnetico queste montagne si dovrebbero rimpicciolire perchè attratte dal centro della terra e ciò non avviene anzi col tempo queste montagne mano a mano si alzano sempre di più. Può succedere che a volte queste montagne si sgretolino o franano più che altro per colpa dell’uomo che sta inverosivilmente cambiando il clima generando terremoti artificiali (aumento della forza sotto la superficie della terra facendo in modo che la terra non riesce ad espellere tutta la forza accumulata generando i terremoti), generando alluvioni con le scie chimiche sparate dagli aerei, generando tsunami sia con scie chimiche e anche ampliando più forza sotto la superficie della terra. Queste situazioni possono anche generare fiumi in piena che con la loro velocità e con la loro forza spazzano via e rompono tutto anche uccidendo piante, animali e uomo. Tutte queste attività sono gestite in Alaska (progetto HAARP). La terra è piatta anche grazie alle rotte degli aerei che vanno sempre dritte senza tenere conto della curvatura della terra poi c’è anche da dire che se gli aerei arrivano verso ovest dovrebbero arrivare con la punta alzata e poi quando sono passati sopra le nostre teste e vanno verso est dovrebbero avere la punta abbassata viceversa se gli aerei arrivano verso est dovrebbero avere la punta alzata poi quando passano sopra le nostre teste e vanno verso ovest queste punte dovrebbero essere abbassate. Se la terra fosse sferica gli aerei finirebbero nello spazio perchè non rispettano la curvatura della terra. Una cosa molto strana è come mai raramente si vede un aereo che va da nord a sud o viceversa da sud verso nord? . Va anche detto che nella cintura antartica parte il firmamento da dove si trovano sole, luna e le altre stelle(dove viene insegnato che si chiama fascia di Van Allen dato dal campo magnetico che protegge dai raggi ultravioletti che non è vero perchè il calore lo sentiamo lo stesso). Va anche
detto che le costellazioni (Andromeda) non esistono e neanche i buchi bianchi, buchi neri sono tutte luci nel cielo.

Ricerche sulla Corsica curvatura


La Corsica in realtà si può vedere sempre grazie alla luminosità più intensa che si può notare se in pieno giorno in Liguria è nuvoloso e in Corsica c’è il sole la Corsica si può vedere b

9 aprile 2020

Che fine ha fatto la Tartaria?

https://i.pinimg.com/originals/5f/08/94/5f0894bb8d30b6db6170b51ca6815c44.jpgIn antiche mappe, ma non così antiche poi, v’era rappresentato un vasto regno, una entità geografico politica chiamata Tartaria. Questo regno occupava grossomodo la Russia attuale e molti dei territori una volta appartenei all’Unione Sovietica.
Incombono alcune domanda: perché di tale entità geopolitica non si parla nei testi scolastici, mai?
E nemmeno a livello universitario?
A cosa è dovuta tale inequivocabile amnesia?
Il reticolato cartografico della mappa sopra sembra indicare che 3 secoli fa, i cartografi fossero ben consci che la Terra è piatta. Difatti, la mappa è una proiezione polare azimutale incentrata sul polo Nord.

1 aprile 2020

Che cos’è l’acqua? Il ciclo dell’acqua esiste veramente?

Acqua

L’acqua può essere definito un essere vivente perchè pensa e ha memoria infatti quando prelevata in natura muore e l’acqua che resta in natura soffre (esempio strappi togli un pezzo di pelle a un animale) allo stesso modo anche il cibo che respira viene definito anch’esso un essere vivente perchè con le cotture o preparazioni che si fanno creiamo un nuovo essere vivente quando il cibo viene assorbito da persone o animali questo cibo muore.

Ciclo dell’acqua

Le piogge si formano perchè le particelle d’acqua esistenti in natura sotto forma di gas quando si trovano nella stratosfera si condensano quindi abbiamo la formazione di nuvole attraverso la ionosfera queste particelle d’acqua cadono sotto forma di gocce che chiamiamo pioggia perchè nella ionosfera abbiamo uno scontro di ioni che anch’essi si scontrano con le particelle d’acqua abbassando le temperature quindi di conseguenza queste particelle da gassose diventano liquide cadendo sotto forma di
gocce poi va sottolineato che la nebbia non esiste ma sono solo nubbi con particelle d’acqua condensate che scendono direttamente dalla stratosfera fino a 2-3 kilometri d’altezza senza fermarsi nella ionosfera.Quando gli ioni e le particelle d’acqua si scontrano contro i raggi ultravioletti del sole non visibili a occhio umano la pioggia cade bollente perchè succede l’esatto opposto.I fulmini sono generati dallo scontro di particelle d’ossigeno fredde contro particelle d’ossigeno calde creando scariche elettriche con temperature altissime.Il colore delle nubi è dato dal campo reflettorio
(luna) da dove si trova nel cielo.Il processo di evaporazione non esiste di fatto quando la pioggia cade poi cambia stato e ridiventa gassosa.Il sale dell’acqua si forma con lo scontro tra l’acqua e la roccia e poi dei chimici raccolgono questa acqua facendola evaporare formando questo sale il procedimento completo al giorno d’oggi non lo sappiamo.

Matteo Sparneri

piogge-Matteo-Sparneri.pdf

https://www.fontenova.org/blog/wp-content/uploads/2018/12/memoria-acqua.jpg

 

30 marzo 2020

Le porte del cielo

terra piatta morfologia

I testi antichi sostenevano che siamo sovrastati da una cupola rigida chiamata firmamento, qualcosa che è fermo, rigido. Ma di cosa si tratta? Ci sono aperture o porte che lo trapuntano? E come funzionano=

27 marzo 2020

Lezione di geografia per principianti

terra piatta prove

Vi sarà capitato, in questi giorni di clausura forzata, di maneggiare un atlante o u libro di geografia. E vi sarete imbattuti in una immagine quale quella sopra.
Scommetto che vi siete mai chiesti una sola volta in vita vostra se le cartine che ci vengono presentate siano autentiche, o meglio, siano una fedele riproduzione in scala di come è fatto il mondo.
Guardate la cartina sopra. Che direste, se le misure riportate fossero giuste?
Che le proporzioni delle masse terrestri non sono corrette.
“Abbiamo capito”, penserà qualcuno, “è perché la Terra è un globo, non si può riprodurre con accuratezza in due dimensioni!”.
Giusto, però, se in casa avete pure un mappamondo, potete constatare che tali proporzioni sballate si mantengono anche su di mappa tridimensionale.
Ciò avviene in quanto la Terra non è una sfera rotante e le carte geografiche in uso sono sbagliate poiché la Terra è piatta!
Nella proiezione di Gleason le proporzioni sono rispettate: Mappa della Terra Piatta [1].

Articoli di approfondimento: Ma quanto è grande davvero l’Africa?

Globi attivi 3D:

https://www.echalk.co.uk/Science/physics/solarSystem/InteractiveEarth/interactiveEarth.html

Libri di approfondimento: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA

19 marzo 2020

Segno dei tempi

MEDJUGORJE, LA VEGGENTE MIRJANA NON POTRÀ PIÙ AVERE APPARIZIONI A PARTIRE DA OGGI, FATTA SALVA QUELLA DEL 18 MARZO DI OGNI ANNO. IL DUE DI OGNI MESE MIRJANA NON AVRÀ PIÙ IL MESSAGGIO PER IL MONDO MA SOLO IL 18 MARZO DI OGNI ANNO.

Cari amici,
la Madonna durante l’estasi della veggente di oggi 18 marzo 2020 ha comunicato a Mirjana Dragicevic, una delle sei veggenti di Medjugorje, che non avrà più le apparizioni con il messaggio per il
Mondo il due di ogni mese alla Croce blu.

MIRJANA avrà dunque solo in apparizione all’anno quella del giorno 18 marzo di ogni anno, data che coincide con il compleanno di Mirjana ma che ha uno stretto legame con la Rivelazione dei dieci segreti di Medjugorje.
Questo stretto rapporto fra il giorno 18 marzo e la comunicazione all’umanità dei dieci segreti è stato spiegato già negli anni scorsi dalla Madonna alla veggente Mirjana.

Cari amici, a mio personale giudizio con questa decisione la Madonna ci mette di fronte alle nostre responsabilità e direi che si va ancor più velocemente verso gli avvenimenti che sono contenuti nei 10 segreti di medjugorje che andranno a realizzare il 3 segreti di Fatima. Il tempo a nostra disposizione e’ quasi terminato. Manca poco all’inizio della lettura dei segreti uno per volta verranno letti, predetti e poi si realizzeranno come dove e quando dirà la Vergine Santa. Non ci rimane altro che convertire il nostro cuore, la nostra vita, confessarci frequentemente e partecipare assiduamente alla messa, perdonare tutto e tutti, aiutare il nostro prossimo, cibarsi di corpo e sangue di Cristo.

Al momento attuale sono anche gli altri cinque veggenti ad avere le apparizioni, sia private sia con il messaggio per il mondo.
La veggente Marija Pavlovic ha l’apparizione tutti i giorni ed i messaggi per il mondo solo il 25 di ogni mese.
Il veggente Jakov Colo ha una sola apparizione con il messaggio per il mondo e solo il 25 dicembre di ogni anno.
La veggente Ivanka Ivankovic il giorno 25 giugno anniversario delle apparizioni con il messaggio per il mondo.
I veggenti Vicka e Ivan hanno le apparizioni personali e private con la Madonna tutti i giorni e solo qualche volta quando la Madonna lo stabilisce hanno il messaggio per tutto il mondo.

Tra poco avremo il messaggio per il mondo che la Madonna ha lasciato a Mirjana. L’apparizione è avvenuta oggi mercoledì 18 marzo 2020 alle ore 14.00 nella casa di Mirjana, Bijakovići, con i soli familiari. ( https://www.facebook.com/pg/brosio.paolo/posts/?ref=page_internal )

Certamente un segno dei tempi. La scoperta che la Terra è piatta, il cambiamento di colore Sole, da giallo a bianco, la scoperta che la Storia è stata largamente falsificata e viviamo in un labirinto di menzogne, già suggeriscono chi siamo vicini alla fine dei tempi. Logico, difatti, padre Petar, guida spirituale dei veggenti, sta invecchiando e i “dieci segreti” devono essere rivelati quando lui è ancora in vita.
Riguardo alle apparizioni di Mirjana, molti demoni venivano cacciati durante le quali. Se stava piovendo, smetteva in quei minuti, dopodiché, riprendeva a dirotto.
Hanno diffuso la solita notizia falsa dell’asteroide che starebbe per colpire la Terra dagli spazi profondi.
Stanotte è deceduto un mio parente e omonimo di coronavirus a 60 anni. In poche ore. Alte persone erano morte nei mesi scorsi per problemi respiratori nella mia zona, forse il virus lo diffondono con le scie chimiche.
Questo mio cugino aveva altre patologie relativamente gravi (diabete e forse problemi di tipo oncologico). Stanno facendo piazza pulita di anziani e ammalati, il virus è stato congegnato per questo. Tra un po’ cominceranno coi disabili, scommetterei.

Il sole è bianco

Anche a Medjugorje il sole è bianco, non più giallo.

16 marzo 2020

Countdown: il confine della Terra piatta

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/a/a8/Countdown2019MoviePoster.jpg/220px-Countdown2019MoviePoster.jpg

 

Cercano in ogni modo di esorcizzare la verità attraverso piccole rivelazioni nei film come in Countdown (al minuto 36). Una pellicola del 2019 diretta da Justuin Dec. La trama riguarda una applicazione (app) che apparentemente riesce a prevedere la data di morte del proprietario dello smartphone su cui è installata.

12 marzo 2020

OMS dichiara la pandemia… piatta!

OMS-bandiera

Tra le massime del Vecchio Tsu leggiamo: “Il mondo non è governato da leggi e parole ma da segni e simboli“. E che cosa vediamo nel vessillo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità?
Al centro campeggia un serpente avvinghiato a un bastone dato che i suoi adoratori non vogliono che strisci nella polvere che condannato per avere plagiato Eva.
Agghindato con Fasci la mappa del mondo suddivida in 33 settori a testimonianza di diverse cose: il 33esimo grado della massoneria di Rito Scozzese ma pure, in definitiva, significa un terzo,  il 33 per cento, degli angeli del Cielo che caddero assieme a Lucifero non volendo obbedire a Dio.
La cartina mondiale è un’altra peculiarità: si tratta di una proiezione polare azimutale equidistante detta anche “mappa della terra piatta”. E sì, perché loro, che ci comandano, lo sanno benissimo che la Terra è piatta. Noi ancora no, almeno in maggioranza.
Coronavirus, fra l’altro, ha 11 lettere ed è l’anagramma di Carnivourous dato che il Veganismo fa parte dell’agenda diabolica.

11 marzo 2020

Xiaomi ha appena dimostrato che la Terra non è piatta

Ovviamente non c’era bisogno di Xiaomi per avere una dimostrazione della sfericità (in realtà è un geoide) della Terra, ma vista la costante presenza dei detrattori della sua forma una conferma in più non guasta mai. Giusto ieri vi abbiamo parlato di come Xiaomi, per testare a fondo il sensore da 108 megapixel di cui sono dotati i nuovi Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro 5G, abbia lanciato in orbita un piccolo satellite dotato proprio di questo sensore.
La pagina Facebook italiana di Xiaomi nella serata di ieri ha postato alcuni dei meravigliosi scatti realizzati proprio con questo sensore montato sul piccolo satellite. Il primo, quello che potete ammirare anche in copertina, è stato eseguito alla giusta angolazione per poter ammirare i meravigliosi colori del nostro pianeta e la sua curvatura. ( https://www.androidworld.it/2020/03/11/xiaomi-ha-appena-dimostrato-che-la-terra-non-e-piatta-foto-e-video-706884/ )

Non sanno più a cosa attaccarsi, poveretti, gli stati sono tutti d’accordo.

10 marzo 2020

Il virus della verità sta diventando pandemico

“Chiodo scaccia chiodo” dice il proverbio.
Ed è una riminiscenza di tipo proverbiale quella che sovviene pensando alla epidemia del coronavirus.
Curiosa coincidenza: la firma esiziale del MES avvenga proprio a metà marzo quando, pontificail CNR, ci sarà il picco dell’epidemia presumibilmente con centinaia di morti al giorno.
Un cappio al collo degli eletti in parlamento: se non votate il MES vi ammazzeremo ancora di più, il messaggio è chiaro.
I poteri occulti pianificano ogni cosa su diversi piani.
A livello internazionale l’epidemia serve certamente ad accelerare l’unione mondiale dittatoriale materializzata dall’ONU.
Ma forse è un arma di distrazione di massa da altre situazioni e tremende verità che stanno emergendo.
Da un sondaggio recentemente svolto in Gran Bretagna, su un campione di duemila persone, risulta che quasi due terzi dei giovani fra i 24 e i 35 anni ritengono lo sbarco lunare una beffa. Significa che ormai il muro di omertà e controllo massmediatico sulla popolazione sta traballando. Non riescono più a tappare il vaso di Pandora manco sedendocisi sopra.
Armstrong disse che il suo era “un piccolo passo per un uomo“, altrettanto breve è il passo dalla Luna alla Terra piatta e alla Tartaria ossia alla falsificazione integrale della Storia raccontata dai libri.
Forse il coronavirus è (finalmente) la terza guerra mondiale profetizzata da Albert Pike e dagli altri adepti dell’Abisso.
“Chiodo scaccia chiodo” si diceva, chi lo sa se la pandemia serva a far scordare la forma della Terra.

https://news.billkaysing.com/2020/03/09/over-half-of-british-millennials-believe-the-moon-landings-were-faked/

10 marzo 2020

La gravitazione di Newton che attrae le masse è sbagliata

Ottimo video esplicativo dell’amico Michele Vassallo.