Archive for giugno, 2010

21 giugno 2010

Lunarrivisti: Paolo Attivissimo

Non vi è forse nulla di più platealmente dimostrativo della beffa lunare, per contrappasso,  del blog Complotti Lunari di Paolo Attivissimo.

Strano personaggio questo Attivissimo che vorrebbe farci diventare tutti “lunarrvisti”. Tipico esempio del cittadino globale. Nato in Inghilterra lavora in italiano e risiede in Svizzera.

Si definisce  un disinformatico.

Ha promosso un servizio “antibufala” in cui cerca di smontare qualunque affermazione non rientrante nella storiografia canonic: dalle visioni mistiche alla teoria delle scie chimiche, non dimenticando l’11 settembre e, ovvio, le spedizioni Apollo.

Attivissimo ci delizia, nel blog, con una foto di Aldrin danzante con una ballerina. In effetti, la tipa in rosso è deliziosa mentre Buzz è invecchiato più del dovuto avendo combattuto  una vita contro l’alcolismo.

Buzz Aldrin a Dancing with the Stars

Poi immagini del decollo del Saturno V alla moviola e di Neil Armstrong, con la sua solita faccia da funerale, sancire che, a oltre 40 anni di distanza, gli USA manco riescono più a spedire un razzo con uomini a bordo in orbita bassa terrestre. Pur disponendo di una tecnologia che in alcuni campi (computer, materiali compositi, batterie) è letteralmente milioni di volte superiore a quella fruibile negli anni 60.

Neanche uno straccio di prova inconfutabile dello sbarco sul vicino corpo celeste che non sia stata fornita dalla Nasa, cioè l’ente che la burla l’ha perpetrata!

Non dimentico io le frecciate e sbeffeggi gratuiti lanciati da questo giornalaio cavernicolo contro persone che non possono difendersi in qunato defunte quali Bill Kaysing e Ralph Renè.  Come additasse i loro libri al rogo.
Quando abbiamo già visto quest’attitudine?

Immancabili i post dedicati alle cene luculliane del CICAP.
Indecifrabile organizzazione il cui scopo, alla stregua di costui, sembra essere quella di tenere la testa della gente ben affondata nella sabbia a mo’ dello struzzo pedagogico.

Ma dei disinformatori del CICAP avrò modo di soffermarmi in altro post.

Annunci
1 giugno 2010

Il dito e la Luna

Ci chiediamo se l’uomo sia mai andato sulla Luna.  La maggior parte delle persone con il cervello imbevuto dalla massificazione mediatica  risponde che, sì, siamo andati sullla Luna.

Quanti però si chiedono perchè se ben 41 anni fa una sola nazione fu in grado di organizzare avventurosi viaggi interplanetari, oggi il mondo intero non riesce a tappare la falla di una tubazione sottomarina.

Foto sottomarina della falla nella piattaforma BP

Da cui fuoriesce una enorme marea nera di petrolio che sta asfissiando un intero settore di Oceano Atlantico. Di questa immane catastrofe ambientale di cui neanche intravediamo la fine ora non siamo in grado di calcolarne la portata.

A che è servito  andare sulla Luna,  se la tecnologia, sulla quale  l’umanità fa tanto affidamento, non è in grado di turare un buco in fondo al mare terreno?

Simuleranno anche di essere riusciti in questo?