Archive for giugno, 2018

17 giugno 2018

Ecco perchè, da quando sono in internet, io dico che non bisogna pagare le tasse

Io lo scrivevo già nel 2011 che gli USA ci impiegano come campo di rieducazione per africani. Il discorso sull’Europa è semplicemente che oltralpe, se facessero le cose che fanno qua, scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina. In Italia, grazie alla mentalità cattocomunista assistenzialista, i cretini che anche domattina si alzeranno presto per andare a lavorare, continuano ad alzarsi presto per andare a lavorare e pagare le tasse. Ho più volte avanzato il sospetto che la legge Fornero fu varata per stornare fondi dalle pensioni al finanziamento di Mare Nostrum. Prendo atto della chiarezza con cui di Maio espone le cose nel filmato sotto che, ammetto, non conoscevo.

https://trenoxtutti.wordpress.com/2011/03/03/campo-di-rieducazione/

Annunci
17 giugno 2018

John Lennon e la Terra piatta

Per quale strano motivo, John Lennon e l’inseparabile Yoko Ono avrebbero dovuto lanciare palloni muniti di cinepresa? Con tutte le volte che avevano volato, non avevano visto come sono le nuvole da sopra?
Forse perchè sapevano o sospettavano che la Terra è piatta.
La morte di Lennon, assassinato da Mark Chapman l’8 dicembre 1980 analizzata in retrospettiva, appare essere una messa in scena come l’assassinio dei Kennedy e di molti altri personaggi famosi. Il mondo in cui viviamo è un palcoscenico.

L’ex componente dei Beatles John Lennon, catapultato alla celebrità con i capelloni rocker britannici negli anni ’60, è stato ucciso la scorsa notte di fronte al suo lussuoso appartamento nell’Upper West Side di Manhattan, come ha riferito la polizia. Le autorità affermano che Lennon, 40 anni, è stato trasportato di corsa su un’automobile della polizia al Roosevelt Hospital, dove è stato dichiarato morto poco dopo il suo arrivo. I medici hanno detto che aveva sette ferite profonde nel torace, sulla schiena e sul braccio sinistro, ma che non sapevano quanti proiettili lo avessero colpito. Il Dr. Stephen Lynn ha detto: “Sono sicuro che è morto quando è stato colpito”. La polizia afferma che la sparatoria è avvenuta all’esterno del Dakota, il lussuoso appartamento vecchio un secolo in cui Lennon e la moglie Yoko Ono vivevano. Si trova di fronte a Central Park. La polizia dice di aver fermato un sospetto e lo descrive come “un pazzoide” senza apparenti motivi per sparare a Lennon. Il tenente John Schick ha detto che l’uomo, sui 25 anni, verrà trattenuto tutta la notte. La moglie di Lennon non è stata ferita. Il capo degli investigatori James Sullivan ha detto che Lennon e sua moglie stavano passeggiando nel cortile del Dakota intorno alle 22,50, quando 5 colpi sono stati esplosi. Lennon ha barcollato entrando nell’edificio e poi è caduto. L’agente Anthony Palma, è stato uno dei primi ad arrivare, e ha detto ai colleghi di aver trovato Lennon riverso a faccia in giù nell’ufficio del palazzo a nove piani e lo ha portato alla macchina di servizio. Yoko Ono è stata portata in ospedale con un’altra automobile, ha detto l’agente. Palma ha detto che la donna ha avuto una crisi isterica quando i medici le hanno detto che Lennon era morto. “Dimmi che non è vero” avrebbe detto gridando. Sullivan afferma che il sospettato è un 25enne delle Hawaii che era stato visto girare intorno al Dakota da un po’ di tempo. Jack Douglas, il produttore di Lennon, ha detto che si trovava con i Lennon in uno studio di registrazione chiamato Record Plant e che l’artista era uscito intorno alle 22,30. Lennon ha detto che si sarebbe procurato qualcosa da mangiare per poi andare a casa. Un passante, Sean Strub, ha detto che stava camminando verso Sud sulla 72esima Strada quando ha sentito sparare 4 colpi. Ha detto di aver girato l’angolo e di aver visto mentre Lennon veniva caricato su un’automobile della polizia. Qualcuno ha detto di aver udito 6 colpi e che John sarebbe stato colpito due volte, afferma Strub. Al Roosevelt Hospital il Dr. Lynn ha annunciato la morte di Lennon dopo la mezzanotte. Ha detto che era stato portato in ospedale prima delle 23. “Tentativi di rianimazione estensivi sono stati provati e nonostante trasfusioni e altri metodo non c’è stato modo di rianimarlo” ha detto. “Danni significativi ai vasi sanguigni nel torace” ha detto il Dr. Lynn “e una grave emorragia, non poteva essere salvato… Sono sicuro che era già morto quando è stato colpito… la sua casa è a circa un chilometro da qui e non credo che fosse possibile salvarlo in alcun modo”.

Yoko Ono e David Geffen (produttore di Lennon) lasciano l’ospedale dopo avere avuto la conferma della morte di John.

E Lennon sapeva dell’invenzione degli UFO. Nel video sotto, finge di averne visto uno proprio nel centro di New York.

15 giugno 2018

Eccolo il globo… piatto!

Apparentemente un nuovo pallone d’alta quota (32 km di altezza). Eccola la “sfera”… assolutamente piatta e stazionaria. Inoltre, l’orizzonte rimane a livello dell’occhio anziché scendere seguendo la curvatura della sfera..
Interessante la musica dalla colonna sonora de “Il Gladiatore”. Romani e greci classici, come li conosciamo non sono mai esistiti. I cosiddetti templi, Partenone, valle dei templi di Agrigento, Baalbeck, Karnak, Sachsayuman e le altre costruzioni megalitiche sono in rovina.
Furono magnificenti costruzioni antidiluviane squassate da tremendi sismi e tsunami. L’immane massa di sedimenti ricoprì (deposito alluvionale) le città che ora vengono beffardamente chiamate “catacombe” o “necropoli” come se davvero qualcuno le avesse intenzionalmente progettate sottoterra. Lo dimostra anche il piano di calpestio attuale che è di svariati metri, in media, più alto delle rovine romane.
La Storia che conosciamo è integralmente falsa.
L’impero bizantino e le invasioni barbariche, ad esempio, furono la ripresa dopo il Diluvio. La civiltà non fa marcia indietro al buio del Medioevo come ci fanno credere gli storici di fama, quasi tutti massoni o satanisti. A meno di un evento talmente catastrofico da annientare la civiltà dalla faccia della Terra.
I monaci emanuensi semplicemente ricopiarono gli scritti “classici” (pre-diluviani) della biblioteca di Alessandria, che andò distrutta per un motivo mai veramente chiarito.
A causa del Diluvio, le acque s’innalzarono e molte città rimasero sommerse. Ora fingono di scoprirle ma loro lo sanno, lo sanno che stanno ancora la sotto.  Uno di loro, francese nato in Marocco si chiama Franck Goddio (affrancato da + dio in inglese + dio in italiano). Avevo menzionato già in passato che la parola inglese dog (cane) fu coniata, in luogo del germanico hound, in spregio alla parola God (Dio).
I sopravvissuti malvagi della punizione divina ricostruirono la prima città, Ur, e da allora vogliono che siamo tutti “cittadini” anche se viviamo in campagna. “Cittadini italiani”, “cittadini del mondo”. Il Nuovo Ordine Mondiale è il semplice coronamento della loro celeste vanità (scusate se mi autocito). Per disprezzo dell’Onnipotente hanno chiamato il pianeta più vicino al cielo Ur-anus (buco del kulo di Ur, Ben HUR, MarkUR, il creatore del file sharing E-mule). Il cosmodromo teatro del finto programma spaziale russo sta a BaykonUR in Kazakistan la cui nuova capitale Astana è l’anagramma di Satana. Il loro dio si fa chiamare in mille altri modi, per brevità Ra (IRA , Irish RA, RAI, RA italiano, i sacrifici umani di vergini: YaRA, SaRA, ChiaRA, RA-dio, V-dio, oggi per la decima volta, il TG3 Lombardia ha informato che i musulmani hanno terminato il RAmadan, notizia in funzione anticristiana.
Bramano ricostruire la torre di Babele (capitolo 11 della Genesi) per la quale furono severamente puniti. E ci stanno riprovando sempre più pervicacemente. Anche la Bibbia è stata pesantemente artefatta. Ma non in Rivelazione 9-11 (°), l’unico passo dei testi sacri in cui il loro signore e padrone è menzionato per nome.
A noi non resta che pregare e invocare che al più presto Gesù Cristo mantenga la promessa di ritornare in terra e ogni dubbio sarà sciolto, ogni ansia sopita e ogni noia superata.
Pura fantasticheria e mere coincidenze, chi lo sa.
PS Dei drammatici eventi che procedettero il Diluvio Universale e della sua meccanica parlerò il 24 agosto ad Agerola durante PIANO DI ESISTENZA 3.

Sul nuovo ordine mondiale: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.
Sul meccanismo fisico del Diluvio Universale: Archeo Misteri Magazine – maggio 2018

(°)  Rivelazione 9-11 “Esse hanno su di loro un re, l’angelo dell’abisso. Il suo nome in ebraico è Abaddon,* ma in greco ha nome Apollion.*+

https://travelingcanucks.com/wp-content/uploads/2013/09/luxor-egypt13.jpg

Le immense rovine di Karnak (Egitto) che gli egittologi, falsi e bugiardi,  si ostinano a definire “egizie”.  Wikipedia dice che le colonne sono alte 14 metri,  solo alcune 21.  Ma osservando i turisti a confronto, ce ne sono forse di alte 30 metri (dicono di 3 m. di diametro ma sono almeno di 4) che nessun “nipote di Mubarak” avrebbe saputo edificare.

15 giugno 2018

Antartide: il centro del mistero e il nastro di Möbius

Il continente antartico continua a stimolare la fantasia dei navigatori di internet. La forma della Terra è uno dei più grandi misteri dei nostri tempi, una volta rotto l’incantesimo, anzi il sortilegio, del globo terrestre. Anche sul polo Nord, se ci pensate, non abbiamo vere immagini. Il sospetto è che viviamo in una sorta di nastro di Möbius in cui la geometria terrestre, avvicinandosi agli estremi, abbandona le sue proprietà euclidee. Forse il motivo per il quale non vogliono che qualcuno si avvicini troppo all’Antartide.

15 giugno 2018

Il M.U.O.S. altera il clima!

Non potendo negare l’evidenza, il buon Marcianò passa a rivelare che il MUOS di Niscemi è la vera causa dell’alterazione climatica. Anche i terremoti che hanno interessato l’Italia, negli anni scorsi, sono di origine artificiale. Ve lo scrissi perfino prima del sisma con epicentro Bettola (PC), monito a Bersani di dimettersi per lasciare posto a Renzi. Cose che io predissi con mesi se non anni di anticipo.
I No MUOS, “comunisti antirazzisti vegani” sono opposizione controllata esattamente come i NO TAV e i Centri Sociali. Non a caso, gli “ambientalisti equo-solidali riscaldamento-globalisti” di scie chimiche non non ne vogliono sapere.

Articoli di approfondimento: Terremoti a orologeriaIntervista a Gianni Lannes sui terremoti artificiali

13 giugno 2018

Serbatoi del Tornado: aggiornamento

Per ingrandire: tasto destro > visualizza immagine.

Un amico mi invia lo schema costruttivo del caccia Tornado in cui si vedono i serbatoi di carburante (N° 69 = serbatoi principali; N° 114 = serbatoi ausiliari). Cioè nelle ali le taniche principali e appesi sotto di esse i serbatoi supplementari. Ma ci stanno 5842 litri di kerosene nelle ali? Il commento esprimibile, dato l’esiguo spessore alare, è che forse ciascuna ala potrebbe ospitare al massimo 500 litri di carburante.

Quelle grosse propaggini affusolate sotto le ali sarebbero serbatoi ausiliari.

Le ali del Tornado appaiono essere abbastanza sottili.

13 giugno 2018

L’Era dell’Acquarius

I documenti affondano, gli smartphone galleggiano! La dottrina luciferina è anti-identitaria, aborrisce confini e passaporti. Non a caso, in ogni farsa globalista, ci sono sempre di mezzo documenti di identità presenti o smarriti o sopravvissuti a roghi tremendi come nel caso del 11/9. La Acquarius è arancione, l’unico colore che in numerologia fa 33. Ai no-vax è stato imposto quel colore, perchè è tutto sotto controllo.

Non volevo scrivere di questa storia perché, per chi mi segue, è già arcinota.
Non si tratta altro del piano Kalergi e il mescolamento delle razze per creare il “cittadino europeo” meticcio del super-stato europeo.
Ve lo scrissi anche prima del referendum inglese sulla Brexit. Che se fosse passato, avrebbero incrementato esponenzialmente la velocità di immigrazione in Europa. Vi avevo spiegato anni fa che Malta, membro del Commonwealth, non viene biasimata per non accogliere immigrati. Il piano è di cancellare le identità locali solo della UE a forgiaree il super-stato europeo americanizzato.
La messa in scena SERVE A FORZA I PAESI UE A MODIFICARE IL TRATTATO DI DUBLINO E COSTRINGERE I PAESI NORDICI A PRENDERSI VALANGHE DI MAGREBINI E NERI.
I politici come Salvini e Macron, recitano a soggetto. È tutto finto. Se non vanno in Italia, li mandano in Spagna (sempre UE), dove CASUALMENTE, pochi giorni fa, è ritornata la sinistra “equo-solidale antirazzista” al governo.
Altrimenti, lo avrebbero rivelato che la farsa del bimbo siriano Aylan, fu sceneggiata per intenerire l’Europa e prendersi i profughi siriani di una guerra altrettanto farlocca ma con vittime vere.
Nessuno ci spiega chi siano i finanziatori delle ONG e perchè lo fanno. Sono le super-logge globaliste dietro al piano Kalergi. I medesimi che hanno inscenato i finti attentati islamici e i falsi casi umani per legalizzare uso di droga ed eutanasia..
Anche in Italia i massoni in magistratura, giornali e TV (LAUTAMENTE STIPENDIATI) SI STANNO ATTIVANDO FEROCEMENTE PER IMPEDIRE LA CESSAZIONE DEL PIANO KALERGI.
Anche personaggi come Messora e i suoi collaboratori sono al servizio loro e della UE. Basta ascoltare ATTENTAMENTE cosa dicono.Anche siti quali Luogocomune e Comedonchisciotte, Border Nights fanno parte della tela di bugie anche se la maggior parte della gente non possiede gli strumenti culturali ne intellettuali per comprenderlo.

https://pianetax.wordpress.com/2017/02/22/byoblu-il-re-delle-fake-news/

Premiato anche Sibilia che vuole matrimoni con animali e piante secondo i dettami di Belzebù:
http://www.repubblica.it/politica/2018/06/13/news/carlo_sibilia_sottosegretario_all_interno-198873517/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P4-S1.8-T2

AGGIORNAMENTO 14-6-2018 In effetti, perfino io ho peccato di eccessivo ottimismo:
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/aquarius-cambia-rotta-maltempo-e-si-avvicina-sardegna-1540785.html
Evidentemente, il piano Kalergi passa sopratutto per l’Italia. Vi ho scritto spesse volte della volontà di ripopolare la Sardegna con gli africani. Probabilmente, attendono qualche “cavillo giudiziario” per non fermare l’invasione.
http://www.ilgiornale.it/news/politica/nave-usa-senza-celle-frigorifere-abbandonati-mare-12-corpi-1540605.html
Fake news, quando ci sono di mezzo “americani” come negli attentati islamici, sono fake news.

12 giugno 2018

PID: Paul non è morto, è solo doppio

Il “primo” McCartney a sinistra e l’attuale a destra.

Lo avevo ipotizzato tempo addietro, Paul McCartney non è morto nel 1966, come sostenuto anche da Ringo Starr, ultimo Beatle rimasto. Si era solo ritirato a vita privata per poi ricomparire di tanto in tanto. Molte celebrità lo fanno. Gli impegni dei personaggi famosi dello spettacolo sono gravosi e la loro vita frenetica fatta di continui spostamenti.
A tale scopo servono i concorsi per sosia: selezionare possibili “cloni” da ingaggiare inviandoli in propria vece in occasioni mondane e feste di beneficenza cui certi personaggi non sono interessati ma tenuti dall'”etichetta” di star.
Il vero Paul ha un neo vicino al capezzolo destro e un viso più tondo con capelli più scuri del falso Paul. I due si sono alternati nelle apparizioni pubbliche ma di recente forse solo il falso Paul vediamo. Essendo invecchiati, non si assomigliano più tanto, probabilmente.
E molto probabilmente anche l’omicidio di John Lennon è un falso. Anche lui s’è ritirato a vita privata dato che la vena creativa e la stagione dei Beatles era esaurite. Distante anni luce dalla disco music di fine anni ’70.

12 giugno 2018

Un Tornado di menzogne?

https://i1.wp.com/www.aereimilitari.org/immagini/Immagini%20aerei/TornadoIDS/TornadoIDS_diagram_small.jpgRiferito a
Panavia Tornado IDS standard MLU / GR.4

Costruttore
Consorzio internazionale PANAVIA

Funzione primaria
Aereo d’attacco

Equipaggio
Due: pilota e navigatore

Dimensioni
Lunghezza : 16,72 m

Apertura alare : da 8,6 a 13,91 m

Altezza : 5,95 m

Superficie alare : da 26,6 a 30 mq

Pesi
A vuoto : 14.100 kg

Massimo al decollo : 27.215 kg

Propulsione
2 turbofan Turbo Union (Rolls Royce) RB199-34R-103, da 4.400 kg ciascuno di spinta max a secco e 7.700 kg di spinta max con post-bruciatore.

Carburante interno : 5.842 litri (4.660 kg) – Previsione per ulteriori 551 litri in coda

Rifornimento in volo : si, sistema a sonda retrattile e imbuto.

Prestazioni
Velocità max ad alta quota : Mach 2,2 (Mach 1.4 con sensore LRMTS)

Velocità max sul livello del mare : Mach 1,2

Velocità max con carichi esterni : Mach 0,92

Quota operativa massima : oltre 15.000 m

Velocità di salita : 9.150 m di quota in 120 secondi dal rilascio dei freni

G limit : +7,5 G

Autonomia max : 3.890 km di trasferimento con 4 serbatoi esterni

Raggio d’azione operativo : 1.390 km in missione HI-LO-HI.

Avionica

  • Radar multi-modale Raytheon (Texas Instruments), con funzione TFR e ground mapping
  • Sistema di navigazione inerziale FIN1010 o Laser INS H-764
  • Sistema di navigazione GPS Litef
  • Sistema di navigazione TERPROM con FLIR integrato (GR.4 inglesi)
  • Sistema di controllo del volo elettronico multicanale
  • Sistema integrato RWR/ECM (ARI – AECM Mk.3)
  • Pod GEC Ferranti TIALD Thermal Imaging Laser Designator (GR.4 inglesi)
  • Pod Thomson CSF CLDP per la designazione laser
  • Pod VICON o Raptor per la ricognizione ognitempo
  • Pod ECM/Chaff/Flares BOZ o Cerberus II o Sky Shadow o EL/73

Armamento
2 cannoni Mauser Bk.27 calibro 27 mm, con 180 colpi ciascuno.

3 punti d’aggancio in fusoliera (tutti bagnati) e 4 punti d’aggancio subalari, di cui gli interni bagnati.
Carico bellico massimo esterno: 9.000 kg (teorico).

Di solito, tutte le configurazioni operative prevedono l’aggancio di due serbatoi ausiliari ai piloni interni, due pod ECM ai piloni esterni, e due missili AIM-9 Sidewinder per autodifesa su apposite slitte laterali dei piloni interni.
Ciò lascia liberi solo i tre punti d’aggancio sotto la fusoliera, che però non possono quasi mai essere utilizzati assieme: o si utilizzano i due laterali o quello centrale.
 
Le configurazioni comuni, quindi, per i punti d’aggancio in fusoliera, prevedono:

  • 2 dispenser di sub-munizioni antipista JP233
  • 1 dispenser di submunizioni anticarro/antipersonale MW1
  • 2 missili antinave Kormoran o Sea Eagle
  • 2 missili aria-terra stand-off Storm Shadow o Apache
  • 12 missili anticarro Brimstone
  • 1 pod di illuminazione laser e 1 bomba a guida laser classe Paveway
  • 2 missili HARM o 3 missili ALARM
  • 4-8 bombe da 500 kg
  • 2 bombe da 1.000 kg
  • 2 bombe classe Paveway (con illuminazione assicurata da un’altra sorgente)
  • 2-4 bombe a guida GPS

( http://www.aereimilitari.org/Aerei/TornadoIDS_dati.htm )

I dati tecnici del famoso Tornado, caccia militare in dotazione anche alla aeronautica militare italiana. Qualcuno mi sa dire dove sono UBICATI i serbatoti per contenere le oltre 5800 litri di carburante avio?

https://www.filoweb.it/aerei/mediaaerei/MK7BJ31V35.jpg

Serbatoio da carburante da 6000 litri.

11 giugno 2018

Piemonte, allarme nei cieli: “Ufo e caccia militari si inseguono tra i monti del Canavese”

Denuncia di un residente del paese di Corio ai carabinieri, altre testimonianze in val di Lanzo e vicino all’aeroporto di Caselle. Il Pd annuncia un’interrogazione parlamentare

Due Eurofighter Typhoon dell’Aeronautica Militare

di FEDERICA CRAVERO
La descrizione fatta ai carabinieri di quanto avvenuto mercoledì sera nel cieli piemontesi ha del surreale. Si segnala infatti intorno alle 23 un “oggetto volante non identificato emanante forte bagliore che, dopo aver sorvolato il centro abitato di Corio, si allontanava repentinamente alla vista di due aerei verosimilmente militari”. Ora, che cosa fosse l’ipotetico “ufo” che emanava un forte bagliore non è possibile ricostruirlo.
Sulla presenza dei due caccia, invece, nonostante non risultino passaggi nello spazio aereo del Torinese di voli aerei militari, vi sono numerose testimonianze raccolte nelle valli di Lanzo: persone che raccontano di aver sentito il fragore dei motori e visto anche il colore rosso dei reattori che spiccava nel buio della notte, mentre un cittadino di San Francesco al Campo ipotizza che i due aerei siano partiti da Caselle, avendo sentito quel rumore a un’ora anomala.

Proprio per fare chiarezza sul mistero, la deputata Pd Francesca Bonomo e il senatore Pd Mauro Marino hanno annunciato un’interrogazione parlamentare. ( http://torino.repubblica.it/cronaca/2018/06/10/news/_ufo_e_caccia_militari_si_inseguono_nei_cieli_di_corio_-198644180/ )

Tentativo disperato di fermare la rivelazione che la Terra è piatta. Semi-ufficializzano il fenomeno UFO coinvolgendo organi d’informazione a larga diffusione ed esponenti politici. Misterioso “avvistamento”. Strano però che le scie chimiche, che in due giorni hanno innalzato la temperatura di 15 gradi, non siano mai “avvistate” da giornali e politici. Tanto meno da La Repubblica o dall’aeronautica militare!
Cosa potrebbero essere, in realtà, gli alieni l’ho spiegato in un libro: QUADERNI DALLA TERRA PIATTA.

10 giugno 2018

Diecimila euro per Rosario Marcianò

Bosco Israele

Foresta artificiale in Israele. In uno stato arido, la possibilità di produrre pioggia artificiale è sempre allo studio di ricercatori e agronomi. http://www.kkl-jnf.org/forestry-and-ecology/afforestation-in-israel/

In occasione della terza edizione della conferenza PIANO DI ESISTENZA (24-8-2018, Agerola) lancio una sfida all’esperto di scie chimiche Rosario Marcianò. Gli offro, di tasca mia, 10.000 euro (pagamento entro 60 giorni) per una dimostrazione efficace del suo Rainmaker in tale occasione. Naturalmente, le previsioni del tempo per Punta San Lazzaro (Napoli) devono essere: “cielo sereno o poco nuvoloso” ottenute da fonti indipendenti. Se pioverà, significa che il Rainmaker funziona.
Per lui, incassare tale grossa cifra sarebbe salvifico, potendo così pagare gli avvocati per i numerosi processi quali, purtroppo, è sottoposto.
Se così sarà. mi vende il brevetto per 10.000 euro e io, il giorno dopo, parto per Israele rivendendolo nel giro di una settimana a 10 volte tanto.


9 giugno 2018

La parola xenofobia coniata contro l’ordine divino

I cartelli messi in mano ai falsi profughi sono rigorosamente in lingua inglese.

IL VENTO XENOFOBO dell’Est Europa e L’INSOLUTA QUESTIONE dei limiti di accoglienza dei migranti: la impossibile riforma del REGOLAMENTO DI DUBLINO per redistribuire gli immigrati – Non si temono solo i migranti: in quasi tutta Europa SI ATTACCANO LE MINORANZE (come QUELLA ITALIANA IN CROAZIA) ( https://geograficamente.wordpress.com/2018/06/08/il-vento-xenofobo-dellest-europa-e-linsoluta-questione-dei-limiti-di-accoglienza-dei-migranti-la-impossibile-riforma-del-regolamento-di-dublino-per-redistribuire-gli-immigrati-non/ )

Il blog massonico Geograficamente (i grembiulini ragionano in termini di regioni geografiche, perciò vogliono abolire le province che rappresentano la vera identità locale) punta il dito contro il trattato di Dublino. Se non viene modificato, sarà impossibile fare entrare i 10 milioni di africani necessari per creare il “popolo europeo” del super-stato europeo.
Impiegano le “parole chiave” imposte attraverso i mass media e il “politicamente corretto” come xenofobia, omofobia, islamofobia.
Per ciò il Bilderberg e Soros sono accorsi in Italia ad accertarsi che i “Migranti” (sempre neolingua orwelliana) non vengano ostacolati in alcun modo nel processo di afflusso nel vecchio continente.
La riunione Bilderberg si è tenuta a Torino dove hanno lasciato eleggere sindaco una di loro ha fatto le adozioni e matrimoni-gay contro la volontà della maggioranza degli italiani. E nel silenzio della Chiesa Cattolica pure essa, nelle sua alte gerarchie, al servizio loro. La Appendino si è rimangiata la parola sulle olimpiadi e vedrete che se la rimangerà pure sulla TAV Torino -Lione dato che essa serve a unire l’Europa velocemente, già il sogno di Hitler.

https://trenoxtutti.wordpress.com/2012/01/01/breitspurbahn-si-avvera-il-sogno-di-hitler/

E non per caso, da Torino parte il tour per la cittadinanza digitale. Significa mettere insieme carta di identità + tessera sanitaria + carta di credito + account Google. Significa che il Pentagono avrà diritto di vita e di morte su di noi poichè internet appartiene agli Stati Uniti come i soldi che finanziano il M5S.

https://torino.corriere.it/cronaca/18_giugno_05/rousseau-city-lab-parte-torino-tour-cittadinanza-digitale-3e1acd06-68d6-11e8-8add-1b712fe0deef.shtml

A Padova, il piduista Silvio Berlusconi fece cadere la giunta comunale di centrodestra (sindaco Bitonci) per fare un favore ai massoni dei centro sociali. Dopodiché, a Padova arrivarono decine di milioni di euro per l'”accoglienza” e Soros a sostegno della Bonino finta malata di tumore. Probabilmente anche il tumore di Casaleggio padre era finto. Lui è vivo e nascosto sotto altra identità (uno operato al cervello non va in giro con folta capigliatura fino all’ultimo giorno). La mia ipotesi è che sia stato tolto di mezzo per giustificare il cambiamento di rotta del M5S, da movimento antisistema a partito “cinghia di trasmissione” del sistema (per usare una vecchia locuzione) per controllare il popolino webdipendente (già teledipendente).

https://voxnews.info/2018/03/02/soros-finanzia-bonino-lei-candida-una-sua-ex-dipendente/

Questi sono tutti satanisti (se non avete ancora capito)  i quali hanno fretta ora, dopo la scoperta della beffa della forma della Terra, di distruggere gli Stati nazionali mescolando le razze per erigere il nuovo ordine mondiale luciferino. Guardate che, a volte, capire cosa avviene nel mondo è più facile di quanto sembra.

8 giugno 2018

PIANO DI ESISTENZA 3 – lavori preparatori

Isole pontine fotografate dal continente.

Si svolgerà venerdì 24 agosto 2018 ad Agerola (NA) la terza edizione della Conferenza nazionale sulla forma della Terra. Se non avete ancora deciso per le ferie, eccovi un suggerimento.
Tra i relatori/oratori, oltre al sottoscritto e all’organizzatore Roberto Avitabile,  ( webmaster@collesalario.it ) vi saranno Massimiliano Duma, Santos Bonacci, Calogero Greco, Dino Tinelli e Pam Morrigan. Bonacci e Tinelli più facilmente parteciperanno in video.
La località è stata scelta poiché si presta meravigliosamente alle osservazioni sulla curvatura terrestre data l’altitudine di 600 metri sul livello del mare. Agerola è un comune sparso della costiera amalfitana sopra Amalfi. Da Punta San Lazzaro, si può osservare in condizioni favorevoli, il monte Etna (Sicilia) le luci della Sardegna (Cagliari) e le isole Eolie. In casi eccezionali anche la Tunisia dimostrando che la Terra non è una sfera.
Chiunque possegga una Nikon P900, macchine fotografiche con teleobiettivo, e un telescopio è invitato a venire. Saranno presenti artisti che parleranno di prospettiva.
I costo della partecipazione è di euro 35 compreso di pranzo e conferenza che durerà tutto il giorno.
Per informazioni preliminari e logistica (hotel, campeggi, B&B), si può telefonare o inviare email:

Ristorante Leonardo’s

Pizzeria – Ristorante – Pensione – Sala per sponsali
Via Miramare – Punta San Lazzaro
Agerola (Napoli)

Tel. +39 081 8025002
Cell. +39 349 5173878
E-Mail rist.leonardos@gmail.com

https://i2.wp.com/www.ecampania.it/sites/default/files/styles/copertina_articolo/public/sentiero_dei.jpg

8 giugno 2018

Emirates lancia gli aerei senza finestrini

Il “grande circolo”. La rotta fra Nordamerica ed Europa o Asia e Nordamerica passa sempre in vicinanza del polo Nord ma la rotta diventa diritta, come è logico che sia, sulla mappa della Terra piatta.

Inaugurata la nuova prima classe. Al posto dei finestrini, verranno proiettate le immagini esterne con telecamere a fibre ottiche Finestrini virtuali.
È questa l’ultima novità in arrivo a bordo della cabina di prima classe del nuovo aereo Boeing 777-300ER della linea aerea Fly Emirates. Non un semplice esperimento o un lusso che resterà appannaggio di pochi. La compagnia infatti, nel presentare la sua nuova prima classe, ha confermato il proprio piano a lungo termine, che prevede la rimozione di tutte le finestre dagli aerei futuri perché, per ragioni di aerodinamicità, questo rende la carlinga più leggera e veloce.
(Wired)

Chissà perchè, mi sarei aspettato una notizia del genere. Le rotte aeree, che dimostrano la piattezza terrestre, non possono essere camuffate da siti quali Flyradar24 dato che i passeggeri, dai finestrini, possono osservare il profilo di isole e continenti in modo da sapere cosa sta sorvolando effettivamente il velivolo.
Questo è la motivazione di tale proposta anche se qualche  solerte “complottista” vi assicurerà che è per celare le scie chimiche.

https://cdn.newsapi.com.au/image/v1/0f27a96352e59074be251c17c10c800a?width=650

https://pianetax.files.wordpress.com/2018/06/b1b79-patent2b29142-small.jpg?w=370

E pure ‘sta notizia mi aspettavo. Il buon Marcianò tira fuori a tempo di record una ciofeka (una fake elaborato nei giorni scorsi per limitare il danno) tesa a dimostrare che i carburanti avio esistono. Basta osservare, tuttavia, gli aerei da caccia militari per accorgersi che i serbatoi non esistono e, se esistono, sono tropo piccoli per rifornire per ore di volo un velivolo supersonico dal consumo impressionante.
Ciò non esclude la modificazione del clima che, si può pensare, avvenga alzando e abbassando la pressione atmosferica attraverso onde elettromagnetiche di HAARP, MUOS ecc.

http://www.tankerenemy.com/2018/06/un-brevetto-del-cnr-conferma-che-gli.html#.WxpZehzONbo

8 giugno 2018

La PRUEBA DEFINITIVA de que la Tierra es Plana

La prueba definitiva de que la Tierra es Plana. ▸Todo sobre la Tierra Plana en mi nuevo libro: http://amzn.to/2pwxfAs ▸Puedes apoyarme en Patreon: https://www.patreon.com/oliveribanez ▸Camiseta “Genesis 1:6”: https://teespring.com/es/genesis-1-6_tp ▸Facebook: https://www.facebook.com/pages/Oliver… ▸Twitter: https://twitter.com/Oliver_Youtube ▸¡Suscríbete a mi canal!: https://goo.gl/xnkfYy -Las partes en las que habla Leny son extractos editados del vídeo “La Gravedad: de Trampas se hizo la Ley” de Iru Landucci -Canción que suena al final: “Bridge To Grace – Everything”

7 giugno 2018

Il concetto del “primo negro” applicato al calcio

Nazionale, Balotelli: “Io capitano? Sarebbe un segnale per gli immigrati”
http://www.repubblica.it/sport/calcio/nazionale/2018/06/03/news/balotelli_razzismo-198066870/ )

Il “primo sardo” in nazionale fu un algherese che esordi il 26-10-1975 a Varsavia contro la Polonia. Oggi la Sardegna è impiegata come centro di rieducazione e ripopolamento con africani.

Vi ho già parlato del concetto del “primo negro” che in America è stato usato da secoli per mescolare le razze contro il capitolo 11 della Genesi.
Nell’attuale contesto storico, urge fare di tutto per trattenere e proteggere gli africani che hanno fatto entrare impiegando navi militari della NATO. Ne devono fare entrare altri milioni.
Massoni e satanisti devono avere il supporto “democratico” (per ciò hanno lasciato partire un governo apparentemente del cambiamento) onde attuare il loro piano. perfino nella Lega Nord hanno fatto eleggere un senatore nero che piglia 15 mila euro mensili esentasse. Insistono per lo ius soli e per il reddito di cittadinanza che è destinato in massima parte agli immigrati non di razza bianca.
Difatti, dopo 20 anni di sistematica distruzione del sistema degli ammortizzatori sociali, è impensabile credere che, d’improvviso, tirano fuori un reddito da 780 euro mensili per stare a casa in attesa di occupazione.
Ci devono americanizzare. Per questo, personaggi come Beppe Severgnini sono onnipresenti in televisione. Lui ha più volte ripetuto, mai contraddetto dai politici, che l’Italia deve assegnare terreni demaniali ai “migranti”.
Non a caso Soros e il Bilderberg sono piombati in Italia in questi giorni.
I satanisti alle loro dipendenze quali Bonino, Boldrini e Saviano, Fazio ecc. sono diventati iperattivi ultimamente.
La gente non lo capisce che tutto quanto ha fine esoterico.
Se Mario Balotelli si chiamasse Mario Balotelli ma fosse stato adottato da un orfanotrofio ucraino o bielorusso (e ce ne sono tanti dopo Chernobyl) non lo conoscerebbe nessuno. Al massimo giocherebbe in Serie B.. Di certo, non in nazionale.

PS Notare che quelli delle élite non cambiano mai, solo noi invecchiamo e moriamo. Vostro marito oggi è identico a com’era nel 1981?

6 giugno 2018

La follia di Vincent van Gogh

“I mangiatori di patate”, uno dei quadri più presenti nei testi d’arte per la scuola.

Siamo così abituati a berci tutto quello che ci raccontano che neanche ci ragioniamo sopra.
Ad esempio, il famoso pittore dell’ottocento van Gogh (1853 – 1890). Tutti riconosciamo lo stile post-impressionista dell’olandese. In meno sappiamo che era gravemente malato psichicamente anche se ci ricordiamo che si tagliò un pezzo di lobo d’orecchio col rasoio durante una lite con una altro pittore famoso, il francese Paul Gauguin suo amico-emico.
In meno ancora sappiamo che, secondo i dati ufficiali, Vincent van Gogh dipinse oltre 2300 quadri in meno di dieci anni, tanto durò la sua attività di pittore. Infatti, cominciò dipingere a 28 anni, stando alle biografie,  e terminò a 37 quando commise il suicidio sparandosi nel petto con un revolver.
Avrebbe dipinto quasi la media di un quadro al giorno, e non aveva i soldi per acquistare tele, pitture e pennelli. Inoltre, la pittura ad olio richiede giorni per asciugare i vari strati di colore.
Certo, la verità è quella facilmente immaginabile seguendo il filo logico del rasoio di Occam. La soluzione del mistero è che molti lavori gli siano stati attribuiti, inizialmente smerciati come “allievo” o “bottega” di van Gogh, o sono falsi belli e buoni.
Dopo i “mangiatori di patate” è comparso “i bevitori” e molti altri simil-van Gogh di cui non c’è traccia storica.
Il succo del discorso è che almeno tre quarti dei quadri “di van Gogh” sono di altri ma ufficialmente non dibattuti per non sminuirne il valore. Nessun museo al mondo ammetterebbe di avere esposta una “crosta”. Nella sua follia, forse van Gogh stesso non avrebbe immaginato tale pazzia post-moderna.

5 giugno 2018

La Tunisia fotografata dal litorale laziale

La distanza esatta fra i due punti è di 544,5 km. Dal livello del mare, l’orizzonte dovrebbe abbassarsi di oltre 23 km.

Se la foto sotto non è un falso, ci troviamo di fronte a una prova incontrovertibile della piattezza terrestre. L’immagine mostra un tramonto sopra la Tunisia. Molto bello, non trovate?
Il fatto è che la foto è stata scatta da Scauri, frazione del comune di Minturno, in provincia di Latina. La Tunisia, inquadrabile fra Sicilia (fuori campo a sinistra) e Sardegna (fuori campo a destra) si trova oltre 500 km in linea d’aria dalla costa laziale.
Non so l’altitudine dalla quale l’immagine proviene, tuttavia, la costa africana dovrebbe situarsi una ventina di km dietro la linea dell’orizzonte, nascosta dalla curvatura terrestre.
Ma non è tutto. Sulla sfera, per definizione, la curvatura è costante in ogni direzione. Perciò, anche l’orizzonte da sinistra a destra dovrebbe apparire arcuato da tale enorme distanza.
Qual’è il mistero? La Terra è davvero piatta?

Tunisia fotografata da Scauri (LT)

È importante sottolineare che immagini di questo tipo richiedano condizioni eccezionali di visibilità, quasi mai riscontrabili.

4 giugno 2018

La Terra si è fermata ad Agerola (NA)

Vacanze alternative? Itinerari del “risveglio”? Tenetevi liberi per venerdì 24 agosto 2018. Una grossa palla sta per scoppiare. Rimanete sintonizzati!


3 giugno 2018

L’altro Tesla è Viktor Schauberger

Viktor Schauberger

Viktor Schauberger

Andando a ritroso sulle tracce della beffa del carburante avio, si incappa nella straordinaria figura dell’inventore austriaco Viktor Schauberger. Nato a Holzschlag nel 1885 (morto a Linz nel 1958), incentrò i suoi interessi sullo studio della natura e dei suoi moti. Osservando la rotazione dei tornado e i mulinelli in acqua, sviluppò un motore rotativo ad aria compressa che produce un effetto di spinta e, al contempo, di lievitazione. Sulla base dei suoi studi, è stato sviluppato il motore a reazione che tutti conosciamo il quale, pertanto, funziona senza propellente. Il motore a getto (turbojet, turbofan) produce autonomamente aria compressa  per la forza di una sostanza colloidale originata da altra aria compressa generata appena prima. Quindi, si tratta (a meno dell’attrito) di una macchina del moto perpetuo. In una intervista alla TV tedesca, Schauberger disse che la Pratt (nota ditta costruttrice di mortori a reazione) si era interessata a suoi progetti.
Io penso che pure le turbine dentro le centrali elettriche funzionino secondo tale principio. Anche i sottomarini cosiddetti “a propulsione nucleare”.
Mi torna in mente tutto il casino dietro alla crisi delle compagnie aeree a causa dell’aumento del prezzo del petrolio. Tutto finto, sicché i velivoli di linea non imbarcano carburante di sorta.
Lo scienziato austriaco, però, non è stato insignito del premio Nobel per avere inventato il motore a reazione, di più, per avere scovato una fonte di energia inesauribile e gratuita.

https://www.corriere.it/economia/17_maggio_19/carburanti-aerei-primi-tagli-l-alitalia-25ff2b9c-3cbb-11e7-bc08-57e58a61572b.shtml

Il concetto sviluppato da Viktor Schauberger è sostanzialmente identico allo schema di un moderno motore a reazione.

Il Terzo Reich aveva già approfittato della sua invenzione nel prototipo Messerschmitt Me 262 il primo aereo da caccia a reazione della Storia e l’unico aviogetto utilizzato prima della fine della seconda guerra mondiale. Poteva raggiungere la velocità, grazie ai due propulsori Junkers Jumo 004B-1, di 541 km/h. In pratica, il doppio dei caccia con motori a pistoni degli Alleati. Impiegarono diversi anni  a sviluppare l’Me 262 poiché la eccezionale potenza sprigionata dal dispositivo di propulsone poneva problemi di affidabilità dal punto di vista metallurgico.
Come nota a margine, si può dedurre che anche e guerre sono manipolate. Con le V2 di Von Braun e la netta superiorità dei carri armati Panzer, il conflitto mondiale doveva volgere a favore dai tedeschi, non dagli angloamericani.

Messerschmitt Me 262

Messerschmitt Me 262

1 giugno 2018

Il paese dalle piume di cristallo

https://i2.wp.com/www.ilgiornale.it/sites/default/files/styles/large/public/foto/2018/06/01/1527872542-lapresse-20180601181510-26538542.jpg

Tutti sanno che l’Italia non è riformabile e nemmeno il governo “carioca” ce la farà.
Tuttavia, ci sono un paio di novità interessanti che, ho osservato, nessun opinionista ed editorialista ha evidenziato:

  1. È il primo esecutivo, a mia memoria, formato da partiti che non discendono, direttamente o meno, dalla lotta partigiana e dalla Resistenza.
  2. È il primo esecutivo che avrà addosso gli occhi indiscreti di internet essendo Lega e M5S, sopratutto il secondo, nati e cresciuti nell’era della connettività globale.

Detto questo, ciò non basterà. Le dinamiche impazzite della globalizzazione stanno travolgendo l’Italia la quale non sopravviverà a esse. Mentre Trump fa gli interessi degli USA, l’Europa fa gli interessi degli americani pure (esempio con le sanzioni alla Russia).
E l’Italia? Farà al solito gli interessi di tutti tranne i propri con buona pace del “sovranismo” tanto sbandierato. Smuovere ogni pedina nello scacchiere italiano (Fornero, tassa unica, vaccini, Steve Jobs act, migrati, patto di stabilità) comporterà contromosse impraticabili.
La prova tangibile della irriformabilità italiana è il varo del “ministero per il Sud” (ministro Lezzi, M5S) che sancisce le differenze socio-culturali fra le varie “regioni” della penisola alla base del fallimento dello stato italiano.
Finchè l’Italia si sbriciolerà.

PS Tremonti e la Annunziata (e Savona) sono massoni al servizio di Rockefeller tramite l’Aspen Institute. Tremonti dichiarò quando era ministro che l’Italia non aveva intenzione di fermare gli immigrati. E pensate quanti grulli, specie a destra, lo stimano.

1 giugno 2018

La Svizzera è piatta

Non verrebbe da dire che è vero, riferendosi alla orografia territoriale della confederazione elvetica. Eppure le fotografie col teleobiettivo indicano una totale assenza di curvatura della superficie terrestre anche in Svizzera.
L’amico Fernando mi invia un’interessante serie di immagini.

Oltre 100 km completamente piatti.

La Alpi lombarde viste dalla Svizzera.