Archive for gennaio, 2017

31 gennaio 2017

Il trattore deve tornare a essere una macchina agricola

NOTA Questo è un post specifico per il mondo agricolo.
Macchine agricole: mercato ai minimi nel bilancio 2016
I dati sulle immatricolazioni di trattrici, mietitrebbiatrici e rimorchi indicano a fine anno un lieve calo rispetto al 2015, confermando la lunga fase negativa del mercato nazionale. Solo le trattrici con pianale di carico (motoagricole) e i sollevatori telescopici agricoli registrano incrementi di vendite. In controtendenza rispetto al dato medio nazionale risultano le vendite di trattrici nelle principali regioni del Nord. Lo slittamento ad aprile dei termini per la presentazione delle domande per gli incentivi INAIL – osserva il presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni – rischia di tenere ancora bloccato il mercato nei primi mesi dell’anno
( http://www.assotrattori.it/ )

Se c’è un esempio di condizionamento mentale allo spreco e al consumo riguarda i trattori agricoli. Si tratta di un mezzo motorizzato atto a trainare-portare macchine operatrici per compiere operazioni culturali nei terreni agricoli.
Negli ultimi 20 anni, tuttavia, la trattrice agricola è divenuta un oggetto di estrema sofisticatezza, altamente tecnologica da divenire quasi ingestibile.
Eppure noi agricoltori, nella nostra supidità e asservimento allo statu quo, compriamo trattori con la moquette, computer di bordo con due o tre monitor. Che neanche un laureato in informatica summa cum laude riuscirebbe a impiegare con facilità.
Nessuno si chiede: con gli stivali sporchi di piscia di maiale o sterco di vacca, una moquette profumata in cabina che senso ha?
Cosa dire poi dell’idiozia dell’alimentazione ad urea che accresce i costi senza risolvere niente, al pari delle automobili in cui si scopre che le vetture catalizzate recenti inquinano quanto e più delle macchine a benzina rossa di minore cilindrata di 40 anni fa.
Il trattore deve ritornare a essere un attrezzo agricolo, semplice e funzionale. Privo di orpelli informatici, ridicili e inutili, che quando si guastano ti bloccano il mezzo per giorni in attesa dell’arrivo dei tecnici “in camice bianco” della casa madre. E, terminata la garanzia, riparare un trattore moderno costa veramente un’occhio della testa.
A un mio conoscente una volta gli si è bloccato il trattore, mentre spargeva il liquame dei suoi maiali con una 3 assi, causa l’interferenza coll’elettronica, che gestisce il motore, del campo magnetico di una linea ad alta tensione che attraversava il campo. Fra una cosa e l’altra, i tecnici c’impiegarono una settimana per venire a fare ripartire trattore e botte. Così, la piscia di maiale nel frattempo tracimava dalla vasche di accumulo alla stalla. Con buona pace della corretta gestione delle deiezioni animali che appestano la pianura padana.
Stanno per togliere la PAC e lo sgravio sul gasolio agricolo. CARI AGRICOLTORI, SE AVETE SOLDI DA PARTE, COMPRATE TERRA, NON TRATTORI NUOVI, COLTIVARE TERRA PRODUCE SOLDI, NON UNA STUPIDA MACCHINA NUOVA.
Ora, non dico che bisogna tornare al Same Drago 120 o al Fiat 1300 DT Super, ma spendere oltre 100 mila euro per un mezzo da 150 cavalli, mi sembra pura follia. Un grosso trattore agricolo può venire a costare più di una Ferrari o di una Lamborghini ma NON è una fuoriserie con cui fare lo “struscio” a 5 all’ora lungo la “Strip” di Las Vegas.
Rivolgo il messaggio anche ai costruttori per i quali l’Italia è uno dei maggiori al mondo: la trattrice agricola deve tornare ad essere essenzialmente meccanica, elettrica e idraulica. Sicurezza ed efficienza non dipendono dalla presenza del GPS o dall’integrazione di microcomponenti che si scassano facilmente date le feroci sollecitazioni cui è sottoposto un trattore durante alcuni impieghi. Inoltre il turbocompressore, ormai ubiquitario, deve essere impiegato per ridurre il consumo specifico di gasolio, non per incrementare la potenza aumentando l’immissione di gasolio nei cilindri. I moderni trattori agricoli bruciano più nafta di quelli di 30 anni fa, a parità di mansione. Anche se nessun idiota di giornalista specializzato in agricoltura ve lo dice poiché sono tutti al servizio del sistema consumista.
Un tipico caso di “iper-telia”, iper-specializzazione atta a incrementare lo stramaledetto PIL, un dato peraltro incalcolabile. Quindi i dati sul PIL sono fasulli, inventati di sana pianta. Cos i cretini lavorano come negri sicchèe “bisogna incrementare il PIL”.

new-holland-110-90

Annunci
30 gennaio 2017

Terroristi della porta accanto Jihadismo in Italia: sarebbero 110 i “foreign fighers” presenti nel nostro Paese

Molti di loro utilizzano in modo efficace le nuove tecnologie informatiche, i social network e la comunicazione digitale. Metà sono di “seconda generazione” (Il Populista)

Notizia del tutto destituita di fondamento.
Isis (Iside) è una creazione dei poteri occulti per costringere il parlamento italiano ad approvare lo ius soli, le adozioni gay, droga libera, dare soldi alle banche e tenersi l’euro (una moneta unica fa comodo alle multinazionali).
Hanno finanziato personaggi schifosi quali Grillo, Boldrini, Renzi, Monti, Bergoglio, Librandi e Casaleggio per fare pressione sulla “casta” minacciandola di toglierle privilegi, se non approva tali cose.
Anche il terremoto del Centro Italia, per me, è stata una minaccia per farci aprire le frontiere più di quanto siano aperte ora.
ADDENDUM ‘Canada, spari nella moschea di Quebec City: sei morti. Arrestato studente franco-canadese’ (La Repubblica) Falsa notizia per esorcizzare il fatto che in Europa il piano di costruzione del super-stato anticristiano americanizzato sta vacillando.

Jihadismo in Italia: sarebbero 110 i

30 gennaio 2017

Un commento encomiabile

Trovo questo commento, navigando su Luogocomune, e mi sconvolge per la sua disarmante lucidità.
I commento si riferisce al film La centesima scimmia, il solito fake dei poteri occulti atto a distrarre l’attenzione intanto che viene realizzato il NWO (piano Kalergi, cancellazione delle religioni, inglese obbligatorio, droghe legali, moneta digitale, pedofilia libera, cittadinanza digitale, distruzione degli stati nazionali, identità locale per costruire una nuova umanità stile Lady Gaga [brutta figa]).

https://www.luogocomune.net/LC/index.php/26-economia/4589-la-centesima-scimmia#comments

#4 manneron 2017-01-30 00:47
allora, ho ascoltato i primi 3 minuti, poi proseguo.
Prima considerazione: la storia dei valori, della povertà e della concentrazione della ricchezza, ha rotto il cazzo. non ne posso più di sentire sta idiozia. Ma se stiamo tutti a comprare su amazon poi ci lamentiamo che ci sono le multinazionali che si arricchiscono?
Perchè compriamo su amazon? Forse perchè amazon ha l’iva a al 4% e in italia al 22%? E’ libero mercato?
La causa non è la mitica concentrazione della ricchezza, ma l’iva al 22%. un semplice numero di politica fiscale.
Dire che la causa della crisi è la concentrazione della ricchezza è come dire che la causa del mare è la concentrazione dell’acqua. Azzo, basta con sti filosofi post comunisti.

2: sono sparite le ideologie
L’idiozia non sta tanto nella affermazione, ma nella mancanza di spiegazione della affermazione.
Son sparite le ideologie così… puff… si sono ritirate.
Perchè sono sparite le ideologie?
Forse perchè le ideologie oggi sarebbero classificate come enormi bufale? Cioè le ideologie sono delle cazzate immani?
Forse perchè uno va su youtube, si guarda cosa fanno nel resto del mondo e si accorge che le “ideologie” che ha lui, le ha solo lui e il resto del mondo se ne sbatte? Ammetterete che i più persistenti continueranno a credere di essere più intelligenti e fortunati perchè permeati da una ideologia, mente qualcun altro si sentirà un poco idiota e comincerà a cambiare idea.

direi che 3 min di ascolto per stasera sono sufficienti. riprendo domani, altrimenti non dormo perchè mi agito troppo.

29 gennaio 2017

Il prigioniero

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/16/Vatikanische-Gaerten.jpg/440px-Vatikanische-Gaerten.jpg

Circa 3 anni fa, l’allora Papa Benedetto XVI annunciava la sua storica rinuncia al ministero petrino, lasciando così spazio alla convocazione di un conclave per l’elezione del suo successore. Dal 28 febbraio 2013, Benedetto XVI ha dunque cessato il suo pontificato, lasciando spazio a Papa Francesco, eletto il 13 marzo 2013.
Tuttavia, non tutti sanno che Benedetto XVI, dopo esser divenuto Papa Emerito, ha espresso la volontà di risiedere nella Città del Vaticano, precisamente nel monastero Mater Ecclesiae.
Avere un incontro personale con Lui è molto complicato e le occasioni di poterlo incontrare in pubbliche cerimonie sono particolarmente rare: la sua ultima uscita risale all’8 dicembre 2015, giorno di apertura del Giubileo straordinario della misericordia, in cui il papa emerito Benedetto XVI ha assistito all’apertura della Porta santa, varcandola subito dopo papa Francesco. ( http://tuttovaticano.com/ )

La massoneria angloamericana ha effettuato un vero colpo di stato esautorando Joseph Ratzinger per fare eleggere tramite i “fratelli” cardinali massoni Jorge Bergoglio che ha smantellando la Chiosa dall’interno, sia nei dogmi, sia nei beni terreni. Gli adoratori del tizio cornuto lo hanno sempre detto che loro non vogliono abbattere il Vaticano ma trasformarlo in una setta satanica.
Bergoglio ha lasciato trapelare in molti fatti di essere un “iniziato”. Una volta, ad esempio, ha detto che bisogna accogliere tutti i “migranti” buoni e cattivi. Che il bene sia uguale al male è uno dei fondamenti della dottrina luciferina.
Dal filmato sotto capiamo perchè è stata imposta la Raggi a Roma: per intaccare finanziariamente la Chiesa di base. Ratzinger è tenuto prigioniero al centro dell’Urbe per questo.
Non è questione di introiti fiscali dato che lo stato italiano ai musulmani regala soldi e terreno demaniale per edificare moschee (in funzione anticristiana). Quindi, i motivi sono diversi e hanno ancora a che vedere con la breccia di Porta Pia. Un caso ancora aperto.
La Raggi non sta combinando nulla, come da me preventivato ben prima venisse eletta poichè il suo scopo è un altro. L’M5S è al servizio dei poteri occulti. Come vi ho dimostrato innumerevoli volte: dai gay ai clandestini alla droga, i grillini hanno sempre votato assieme a Renzi fingendo, sui giornali, di litigare sul Ponte di Messina. Una grande opera tecnicamente irrealizzabile in una delle zone più sismiche al mondo. Solo una distrazione, c’è ben altro.

28 gennaio 2017

LUNA & NASA disponibile presso NEXUS Edizioni

Ho ritrovato in fondo a uno scatolone alcune copie di LUNA & NASA IL SOGNO PROIBITO. Le ho messe a disposizione di NEXUS Edizioni per la vendita online. Si tratta di un compendio, un “bignami” per così dire, sulla falsificazione degli sbarchi sulla Luna effettuati dalla NASA fra il 1969 e il 1972. Comprende articoli pubblicati su UFO Maganzine, Notiziario UFO e Archeo Misteri Magazine.

Link alla pagina: http://shop.nexusedizioni.it/luna-nasa.html

Fu stampato nel 2012 e include una biografia dello scrittore Bill Kaysyng. Tematiche ho ho ampliato e sviluppato successivamente in due testi specifici: LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST e LA LUNA DI CARTA.

lunanasanexus

27 gennaio 2017

Oggi 50 anni dalla tragedia dell’Apollo 1


ANSA – Cinquant’anni fa, il 27 gennaio del 1967, la tragedia dell’Apollo 1, nella quale morirono i tre astronauti della Nasa Virgil Grissom, Edward White e Roger Chaffee, a causa di un incendio nella cabina. (nella foto sopra, in adorazione pagana al triangolo sacro – ndr) L’incidente avvenne sulla rampa di lancio della base dell’Air Force di Cape Canaveral, che allora si chiamava Cape Kennedy. Non era in programma un lancio ma una esercitazione per testare le operazioni durante il conto alla rovescia, in vista del primo lancio di una navicella Apollo con equipaggio, previsto per il 21 febbraio successivo.
ndr – La morte dell’equipaggio dell’Apollo 1 assomiglia molto alla trama del film Capricorn 1, in cui i 3 astronauti vennero condannati a morte per non aver accettato di inscenare la colossale menzogna delle missioni spaziali. Di ciò ci ha copiosamente informato, seppure in codice, Stanley Kubrick, il geniale regista e falsificatore tecnico di tutto il materiale fotografico e video delle prime missioni Apollo, ove realtà e finzione coincidono.

Il test fu caratterizzato da anomalie sin dai primi istanti: poco dopo l’ingresso nel modulo, Grissom notò subito uno strano odore nell’aria, furono subito prelevati campioni di aria ma la causa dell’odore non fu trovata e il conto alla rovescia riprese. Pochi minuti dopo ci furono invece dei problemi di comunicazione, tanto che Grissom osservò: ”Come faremo a raggiungere la Luna, se non possiamo parlare da due o tre edifici di distanza?”. Il conto alla rovescia fu interrotto di nuovo e mentre si cercava di risolvere i problemi di comunicazione uno degli astronauti esclamò ”Fuoco!”. Gli astronauti cercarono di aprire il portello ma l’alta pressione della cabina lo impedì.
ndr – Come sempre, la ricostruzione dei fatti in questi casi è imprecisa e lacunosa, utile paravento per impedire ulteriori indagini anche future. ( http://offskies.blogspot.it/ )

26 gennaio 2017

Apollo 20: filmato del presunto ritrovamento di una ragazza extraterrestre

Apollo 20 Una missione della massima segretezza col ritrovamento di una ragazza aliena. Per alcuni, invece si è trattato di una perfetta bufala, con la testimonianza di colui che l’avrebbe progettata. Una pagina di WikiBooks indicherebbe in questo caso che la presunta missione segreta è proprio una messinscena di un artista video francese di nome Thierry Speth, che a quanto pare ammise di aver diffuso i filmati il 9 luglio 2007. Non abbiamo ancora certezze di verità.

25 gennaio 2017

La decisione della Consulta sull’Italicum: “Ballottaggio incostituzionale”

Roma, 25 Gen. – E’ arrivata alle ore 17: 00 di oggi la tanto attesa decisione della Consulta sull’Italicum. Una decisione che porta a una legge immediatamente applicabile. «La Corte costituzionale ha dichiarato illegittimi il ballottaggio e i capilista bloccati previsti dall’Italicum, mentre ha dato via libera al premio di maggioranza previsto dalla legge elettorale per il partito che supera il 40% dei voti alle elezioni. Bocciata anche la disposizione che consentiva al capolista eletto in più collegi di scegliere a sua discrezione il proprio collegio d’elezione. Così modificata, la legge è dichiarata subito applicabile», così riassume l’Ansa dai primi dispacci della nota ufficiale della Consulta, usciti proprio pochi minuti fa. ( http://www.sciscianonotizie.it/ )

Vedete che l’Italia è uno stato di merda. La suprema corte ha salvato un premio di maggioranza di stampo fascista (legge Acerbo) mentre ha “cassato” il ballottaggio che, col doppio turno alla francese, avrebbe migliorato la democrazia rappresentativa.
Questo consesso composto da massoni, pedofili, cocainomani strapagati in ossequio agli ordini provenienti dalla Casa Bianca deve mandare a palazzo Chigi qualcuno fedele a Trump. Le banderuole Grillo e Boldrini si sono già candidate.
Ciò ve l’ho avevo scritto nel post del 5 dicembre, subito dopo il risultato del referendum. Ma ancora prima, dopo l’elezione del magnate newyorchese. (Per questo, la sentenza prevista a dicembre, è stata rinviata a dopo l’insediamento ufficiale del nuovo presidente americano.)
Bisogna vedere adesso cosa vuole il nuovo inquilino del Campidoglio di Washington.
Non so se la CIA rinuncerà facilmente ai dollari investiti nel creare la falsa antitesi Leopolda – M5S.
Inoltre le emanazioni sataniche della UE non ci consentiranno senza sforzo di frenare il piano Kalergi (vedi la fretta di approvare lo ius soli, adozioni gay), ne di accettare la fine dell’euro. A naso, direi che la sentenza mira a rendere ingovernabile il paese in modo da fare passare ogni porcheria a colpi di maggioranza “liquida” come per Belgio e Spagna.
Staremo a vedere, come al solito. Non non ci possiamo fare niente, noi poveri “tapini” siamo vasi di coccio in mezzo ai vasi di ferro di manzoniana memoria.
NOTA Superfluo rammentare che la situazione italiana continuerà a peggiorare, l’Italia è finita. Sappiatelo, mi sento in dovere di ribadirlo.
NEOLINGUA ORWELLIANA ‘Il piano Ue per bloccare i migranti: blocco navale davanti alla Libia’ (Il Giornale). Ogniqualvolta danno notizie simili, significa che aprono di più le frontiere!

25 gennaio 2017

Gelo, prezzi degli ortaggi ancora in rialzo nei Mercati

Il maltempo eccezionale che imperversa nell’area del Mediterraneo sta portando netti incrementi di prezzo per una decina di ortaggi invernali, la cui offerta attuale è particolarmente scarsa.
Nell’ultima settimana, in base a quanto emerge dagli ultimi bollettini redatti dai Mercati all’ingrosso italiani, le crescite più importanti sono imputabili a cicorie, bietole, spinaci, lattughe, indivie, finocchi, cavoli, zucchine, peperoni, pomodori a grappolo e melanzane (queste ultime, ieri, hanno superato abbondantemente i 3 euro il chilogrammo, con punte massime di oltre 4 euro), in rappresentanza di un paniere significativo che solitamente vale circa il 25-30% dei volumi commercializzati a gennaio.
Il cavolfiore è l’unico ortaggio tipicamente invernale che nelle ultime sedute ha mostrato una regolarizzazione del prezzo di vendita: il prodotto di origine nazionale quota a un livello comunque elevato – compreso tra 1,3 a 1,5 euro il chilogrammo – e superiore a quello proveniente dall’estero.
Di fronte al perdurare delle difficoltà climatiche in Italia, Spagna e Marocco, alcuni operatori ritengono che ci vorrà almeno una settimana per vedere un significativo incremento dell’offerta di verdure e, dunque, un calo generalizzato delle quotazioni.
La Gdo nazionale, da parte sua, negli ultimi giorni ha deciso di mantenere calmierati i prezzi per non accusare un calo delle vendite, dopo che i media generalisti hanno rimarcato più volte i forti rincari dell’ortofrutta, sfavorendo, di fatto, il senti [ http://www.italiafruit.net/ )

La soluzione è sempre quella. AUTOPRODUZIONE DEGLI ALIMENTI. si può fare minimamente anche sul balcone/terrazza di casa. Ma se avete a disposizione un fazzoletto di terra, è ora di cominciare, la primavera incombe. Una bustina di sementi costa un euro o perfino meno. Si tratta di sperimentare verificando quali ortaggi vengano meglio nel vostro tipo di terreno. Bisogna solo avere cura nel seminare varietà biologiche-rustiche che non necessitino di troppe lavorazioni o trattamenti antiparassitari chimici, oltremodo costosi dopo che nocivi per la salute.
Cosa state aspettando?
Per consigli pratici, se proprio latitate del pollice verde, scrivetemi.
Fra parentesi, l’agricoltura rappresenta una splendida occasione formativa per ragazzi e ragazze al rispetto per l’ambiente naturale invece che parcheggiarli davanti alla TV o videogiochi spacca cervello.

ortaggi auto produzione

22 gennaio 2017

USA, Trump presidente. Ecco le conseguenze sulle politica italiana

Le conseguenze, lo scrivo subito saranno nefaste.
Dietro l’euro e l’immigrazione ci sono gli USA come vi spiego da anni. Trump ci costringerà ad accogliere e dotare di diploma, mantenuti col “reddito di cittadinanza”, milioni di africani e arabi per americanizzarci.
Non ci consentiranno mai di mollare la moneta unica europea che fa comodo alle aziende USA. Il neo-presidente ha appoggiato l’uscita dalla UE della Gran Bretagna (Farage evidentemente uomo CIA) ma non ha speso una singola parola contro l’euro.
Grazie a prestanome locali, la CIA ha creato partiti fantoccio quali Tsipras, Podemos e M5S. Movimenti che integrano completamente la politica americana della “cittadinanza digitale”, “droga libera”, ius soli, inglese obbligatorio eccetera. Trump è una specie di Berlusconi di 20 anni fa, è un massone pure lui, ciò che proclama non corrisponderà alla realtà delle sue decisioni. Il fatto poi che voglia chiudere la NATO è la più grande fandonia americana dopo lo sbarco sulla Luna.
Prima di imporre la lingua inglese nelle scuole, stanno rottamando il congiuntivo, imbastardendo la lingua, prodromo dell’abbandono dell’italiano come idioma letterario e d’uso ufficiale.
A Padova, il sindaco, che si opponeva agli immigrati, è stato fatto cadere senza motivo, dopodiché sono arrivati decine di milioni di euro per l'”accoglienza” e solo per il comune patavino. Però Renzi e Grillo per risparmiare somme assai inferiori stanno chiudendo gli ospedali, i punti nascita, gli uffici postali, i tribunali e le ferrovie secondarie.
L’amministrazione Trump sarà una tragedia per l’Italia. Poco male, la tragedia di uno stato ridicolo.

20 gennaio 2017

L’intelligenza degli alberi

Anche gli alberi hanno dei sentimenti, esattamente come noi umani: sono in grado di provare emozioni come la paura e la sofferenza, sono intelligenti, comunicano tra loro, fanno amicizia, si prendono cura l’uno dell’altro come una vecchia coppia affiatata e amano stare vicini e coccolarsi.
Queste sono solo alcune delle meravigliose osservazioni che emergono nel documentario ‘Intelligent Trees‘ realizzato dal ricercatore tedesco Peter Wohlleben, anche conosciuto come l’uomo che sussurrava agli alberi, e da Suzanne Simard, un’esperta di ecologia delle foreste dell’Università della Columbia Britannica in Canada.
Alla base di questo lavoro vi è uno studio scientifico sul campo effettuato da Wohlleben, una guardia forestale che ha dedicato all’osservazione degli alberi una parte importante della propria vita, svelandone il carattere intimo e parzialmente inedito sia all’opinione pubblica che alla comunità scientifica.
C’erano già stati studi passati che avevano dimostrato la sofferenza delle piante e di tutti gli esemplari della flora, ma la ricerca alla base di ‘Intelligent Trees’ dimostra la complessità emozionale che anima la vita delle piante.ToghederSecondo le conclusioni di Wohlleben infatti, gli alberi possono formare legami di amicizia e di amore come una vecchia coppia, dove uno si prende cura dell’altro. E mentre alcuni biologi potrebbero lamentarsi insistentemente a proposito di questa antropomorfizzazione, al contrario Wohlleben spiega: “Io uso un linguaggio molto umano. Il linguaggio scientifico rimuove tutta l’emozione e la gente non capisce più.
Quando dico ‘Gli alberi allattano i loro figli’ tutti sanno subito cosa intendo”. La scienza sta studiando la comunicazione tra gli alberi da diversi decenni e ora le scoperte dei ricercatori sono state raccolte in un documentario che esplora i vari modi in cui gli alberi interagiscono tra loro, osservando che essi sono molto di più di pile di legno in attesa di essere trasformate in mobili, edifici o legna da ardere.
Sono più di organismi che producono ossigeno e puliscono l’aria per noi. Sono esseri viventi che hanno sentimenti, conoscono l’amicizia, hanno un linguaggio comune e si prendono cura l’uno dell’altro. La prossima volta che ti capiterà di osservare un albero, o anche solo un cactus sulla terrazza, sicuramente lo guarderai con occhi diversi. ( https://movimentosovrano.blogspot.it/ )

20 gennaio 2017

Il ritorno di Babilonia

 La legge precisa che i nominativi di tutti i pensionati e di tutti gli espatriati iscritti all’Aire dopo il primo gennaio 2010 saranno inseriti in una lista per i controlli relativi alle attività e agli investimenti finanziari all’estero non dichiarati in Italia e che, per formare le liste selettive dei controlli si incroceranno i dati dei residenti all’estero e di coloro che hanno presentato istanza di collaborazione volontaria.

Da una parte, fanno carte false per trattenere gli immigrati clandestini con la neo-lingua orwelliana dei “richiedenti asilo”, “profughi”, “migranti economici”. Dall’altra, cercano di spezzare le radici identitarie suggerendo di sbarazzarsi della cittadinanza italiana onde evitare controlli fiscali per i residenti all’estero.
Mentre gli stranieri da noi, se non pagano le tasse o non onorano mutui, ci dicono che “non conviene” all’erario o alle banche inseguirli al loro paese.
Vedete come è tutto finto. Questi vogliono ricostruire la Torre di Babele (Capitolo 11 della Genesi). Come l’altra volta, falliranno miserabilmente. Il guaio è che le macerie cadranno in testa tutte a noi.

19 gennaio 2017

L’appello del Dj Fabo: ‘Presidente vorrei essere libero di morire’

Vedete si tratta di una foto di scena. Al pari degli attentati “islamici”, una sceneggiata per costringere l’Europa continentale a unirsi in nome della società “multiculturale”, McDonalds, Uber, Apple e tutto ciò che caratterizza l’americanizzazione.

Il video di Fabiano Antoniani a Mattarella sull’eutanasia”Sono sempre stato un ragazzo molto vivace. Un po’ ribelle, nella vita ho fatto di tutto. Ma la mia passione più grande è sempre stata la musica. Così divento Dj Fabo”. Inizia così l’appello di Fabiano Antoniani al Presidente Mattarella affinché intervenga sul fine vita. In seguito ad un grave incidente stradale Dj Fabo oggi è un ragazzo di 39 anni cieco e tetraplegico. (ANSA)

Come prevedibile, gli adoratori del tizio cornuto, dopo i registri delle unioni civili, partono alla carica con queste “notizie false” in favore dell’eutanasia. I fasulli lanci d’agenzia sulle “stragi di migranti” e del famoso bambini siriano Aylan, completamente inventata per costringere l’Europa ad accollarsi milioni di africani e arabi in funzione anticristiana.
Per non dire delle “fake news” secondo le quali legalizzare la marijuana incrementa il PIL, guarisce il cancro, diminuisce il debito pubblico e previene la comparsa della forfora sui capelli. Onde cancellare il reato d’immigrazione clandestina, oltre a imporci personaggi schifosi quali Kyenge e Balotelli, hanno assoldato gente come i grillini e parlamentari di tutti i partiti in cambio di 10 mila euro netti mensili e ogni tipo di privilegio.
Lo scopo è abrogare ogni legge civile mutuata dai 10 Comandamenti e dai Sacramenti. E badate, nessuna di queste cose verrebbe approvata da un referendum democratico a suffragio universale.
Nel frattempo, distruggono e distraggono la società con le 3V: vaccini, veganismo e vaucher.

19 gennaio 2017

All’hotel Rigopiano peggio del previsto, il punto dell’inviato ANSA

Ma scusate, cosa ha innescato la slavina? Il sisma? Fonti americane dicono di sì. Per me l’anno fatto apposta a provocare il terremoto per vedere cosa succedeva con grandi masse di neve depositate sui pendii.
http://www.ansa.it/sito/videogallery/italia/2017/01/19/allhotel-rigopiano-peggio-del-previsto-il-punto-dellinviato-ansa_90a71469-0fa4-409c-a014-d91272339277.html

AGGIORNAMENTO 20-1 Hotel Rigopiano, estratti otto superstiti, stanno bene. Soccorritore: ‘C’è speranza di altri vivi’

Albergo

19 gennaio 2017

Terremoti: Italia, il finimondo

di Gianni Lannes

A memoria umana non si rammenta la combinazione di una tempesta di neve, l’esondazione del fiume Pescara, nonché terremoti in sequenza ravvicinata con ipocentro standardizzato a 10 chilometri. Secondo Carlo Meletti dell’INGV, questa successione sismica così incalzante è un’anomalia. A stupire i sismologi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sono le modalità in cui si sono susseguiti i 4 terremoti di magnitudo superiore al grado 5 nell’arco di appena 3 ore. Non si è mai osservata una serie di terremoti succedersi con queste modalità. «E’ un fenomeno nuovo nella storia recente per le modalità con le quali si manifestano» ha dichiarato il sismologo Alessandro Amato dell’INGV.
Esperimento riuscito o fallito? Sfruttare la sismicità naturale come paravento? Comunque la guerra ambientale in atto – vietata sulla carta dalla convenzione Enmod dell’ONU – è un argomento tabù nell’Italietta a sovranità azzerata, mentre la speculazione delle trivelle petrolifere sconquassa la nostra terra e i nostri mari, con il beneplacito delle autorità tricolori. Emergenza infinita: cause naturali o antropiche? Attenzione: anche un interrogativo è pura eresia nella stagione del disamore per la vita. ( http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/ )

19 gennaio 2017

Crisi bancarie, debito pubblico, PIL, è tutta una illusione

Perch+ si tratta di un’illusione? Perché basta fregarsene.
Non l’ha mica ordinato il medico che bisogna accendere un mutuo.
Mi fanno ridere coloro che, ad esempio, prima acquistano un’auto di grossa cilindrata, poi si lamentano del costo del carburante e assicurazione. O quelli che si recano in banca con un timore reverenziale come se andassero in chiesa.
I bilanci degli istituti di credito sono geneticamente fasulli in quanto essi possono, in vari modi, creare/ottenere denaro comparso dal nulla. Nell’era digitale ciò è reso ancora più agevole.
Questo è il motivo per cui la banche erogano mutui con relativa facilità. Perchè poi sanno che, se i clienti non onorano il mutuo, possono impossessarsi di beni reali avendo prestato denaro materializzato semplicemente premendo il tasto di un PC.

Articoli di approfondimento: Il piccolo grande segreto del sistema finanziario

18 gennaio 2017

Terremoto nel centro Italia, 4 scosse sopra i 5 gradi. Un morto e un disperso

Il sisma è stato avvertito dall’Abruzzo all’Emilia-Romagna. Epicentro fra l’Aquila e Rieti. La zona è quella già colpita e ora sotto metri di neve. Frazioni isolate, i sindaci chiedono l’esercito. Una persona dispersa sotto una slavina, una vittima nel teramano

di Chiara Pizzimenti

Alle 10 e 24 del mattino la terra è tornata a tremare nel centro Italia. La scossa è stata sentita nel Lazio, in Abruzzo e nelle Marche ed è stata avvertita anche a Roma, a Firenze e a Bologna. La magnitudo, secondo le prime informazioni, sarebbe superiore a 5. Secondo l’Ingv l’epicentro è stato registrato a Montereale, in provincia dell’Aquila, con 5,1 gradi a una profondità di 9,2 km. Amatrice è a pochi chilometri.
Altre scosse sono seguite, la più forte alle 11 e 14 avvertita di nuovo a Roma, dove è stata fatta allontanare la gente dalla metropolitana, e fino in Romagna. A una profondità di 9.1 km, ha avuto come epicentro Capitignano, nell’Aquilano, con magnitudo 5,5. La terza alle 11 e 26, più lunga delle altre, di magnitudo 5,4, alla stessa profondità delle precedenti. Attorno alle 14 e 30 una nuova scossa di magnitudo 5,1. Per il sismologo Alessandro Amato la successione di quattro sismi di magnitudo superiore a 5 nell’arco di tre ore è un fenomeno nuovo nella storia recente per le modalità con le quali si è manifestato. Il tutto su una zona martoriata in questi giorni anche da una nevicata che non si vedeva da 50 anni. ( http://www.vanityfair.it/ )

Piove sul bagnato… nevica sul terremoto. Ma chi è ‘sta Pizzimenti? Forse parente di Luigi? Un nome, una garanzia. Ci avrei scommesso. Armi non convenzionali per soggiogare i popoli. Una “lezione” ai “negazionisti” dei cambiamenti climatici.

18 gennaio 2017

Passaporto di Obama: alcune considerazioni

Passaporto Obama
http://www.qwiki.com/q/#!/World_Service_Authority/a>

Questa è una foto del suo passaporto attuale emesso subito dopo la sua elezione POTUS. Capisco perché vuole tutti i documenti sigillati e perché Lt Quarles Harris aveva la testa portata fuori dopo aver collaborato con l’FBI sulla eliminazione dei documenti da record passaporto di Obama. Questo ha inviato un messaggio agli altri di tacere sulla questione o la morte verrà a voi. Ha speso 2,5 milioni di $ per nascondere i documenti e uccide le persone. Egli è molto grave di nascondere la verità.
Obama ha rinunciato alla sua cittadinanza a tutte le nazioni il Nov 10, 2008 è diventato un cittadino del mondo.
Ho il sospetto che ha rinunciato alla sua cittadinanza indonesiano con questa registrazione. Egli non era un cittadino degli Stati Uniti per cominciare, come ha rinunciato a qualsiasi condizione di cittadinanza negli Stati Uniti quando ha rinnovato la sua cittadinanza indonesiana come un adulto.
Governo Mondiale dei Cittadini del Mondo.
Il Passaporto mondo viene rilasciato dall’autorità World Service, un’organizzazione internazionale fondata nel 1953 da Garry Davis dopo il suo discorso alle Nazioni Unite nel 1948. Il mondo passaporto è ormai riconosciuto sulla base di elementi di fatto da 172 paesi, e ha assistito decine di migliaia dei rifugiati e viaggiatori di tutto il mondo senza carta di fuggire dalle zone di guerra o in altri ambienti di pericolo di vita. Oltre 950.000 titolari di passaporto mondiale da tutti i ceti sociali hanno utilizzato con successo il passaporto per ottenere timbri di immigrazione o permessi di soggiorno in decine di Stati membri delle Nazioni Unite. ( https://2012patriot.wordpress.com/ )

Sembra che diversi presidenti americani dispongano di questo passaporto “speciale”. Sistemi creati dai poteri occulti per consentire loro a ai loro satrapi, quale l’abbronzato è, di agire impunemente sotto la protezione di questi stati fantomatici. Dimostrazione che la divisione in stati (notate che non ho scritto “popoli”) è artificiosa e atta al controllo delle masse limitandone gli spostamenti al di fuori del loro “stato”.
Diversamente, gli agenti delle élite dominanti usufruiscono di passaporti di questo tipo per rendersi intoccabili e impunibili.
Un altro fatto che pochi conoscono è il caso della Liberia. Uno stato africano posticcio, creato dalla Gran Bretagna, i cui suoi governati, solitamente dittatori, sono sempre al soldo della CIA. Le famose navi “battenti bandiera ombra” vagano per i sette mari impiegate per i traffici marittimi più indicibili (non escluso lo smaltimento illegale di rifiuti tossi e scorie radioattive) al riparo del suo status, appunto l’essere uno “stato” sovrano. Il quale è stato congegnato appositamente in modo da offrire una scappatoia extraterritoriale a controlli verso le navi liberiane o quantomeno iscritte presso il Registro Navale di quel paese fittizio.
Basta possedere abbastanza soldi da permettersi un passaporto della Autorità Mondiale Passaporti e noleggiare una nave liberiana e qualunque nefandezza diviene, sebbene a caro prezzo, perfettamente lecita,  irreprensibile finanche. Non è una bellezza ragazzi?

http://www.thenewamerican.com/usnews/foreign-policy/item/1503-liberian-war-lord-and-dictator-worked-with-cia

17 gennaio 2017

Morto Gene Cernan, l’ultimo uomo ad aver camminato sulla Luna

Eugene CernanL’ultimo uomo a mettere piede sulla Luna, l’astronauta Usa Eugene “Gene” Cernan, è morto all’età di 82 anni. L’hanno annunciato la sua famiglia e la Nasa.
Cernan comandava l’Apollo 17 nel dicembre 1972. Si trattava del terzo volo spaziale e dell’ultima missione con astronauti sulla superficie lunare. “Piangiamo la perdita dell’astronauta della Nasa in pensione Gene Cernan, l’ultimo uomo ad aver camminato sulla Luna”, ha annunciato su Twitter l’agenzia spaziale americana. Secondo un comunicato della famiglia, l’astronauta ed ex ufficiale della Marina aveva da tempo problemi di salute.
Ciononostante, “anche a 82 anni, Gene tentava con passione di condividere il suo desiderio di continua esplorazione umana dello spazio, incoraggiando i responsabili del nostro paese e i giovani a non fare di lui l’ultimo uomo ad aver camminato sulla Luna”, ha aggiunto la famiglia. “Ad Astra, Gene”, ha twittato il centro spaziale Kennedy, utilizzando l’espressione latina che significa “fino alle stelle”. ( http://www.quotidiano.net/ )

Libri sui falsi allunaggi: LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WESTLA LUNA DI CARTA.

16 gennaio 2017

Matteo Salvini: “Il centrodestra è finito, siamo pronti a correre da soli”

Il leader leghista: “Silvio come Merkel, io come Trump. Molti suoi elettori ci voteranno” (La Stampa)

Come vi anticipai un anno fa, la Casa Bianca vorrebbe imporre un governo a Cinque Stelle come ha fatto in Grecia con Tsipras, per spingere l’agenda globalista. Della pericolosità e ambiguità di Grillo, io parlo dal 2010.
Si prospettano 2 scenari nel 2017:

  1.  Governo M5S senza elezioni, ma in tal caso non ci sarebbero facilmente i numeri. Alla camera e al senato (che non sono riusciti ad abolire) i “pentastellati” dovrebbero allearsi col PD o addirittura con Forza Italia, sputtanandosi ulteriormente.
  2. Elezioni politiche con un sistema elettorale e una campagna mediatica forsennata per favorire Grillo con premier designato Di Maio, si presume. Questa evenienza comporterebbe dei rischi per i poteri occulti. A cominciare dal programma politico di cui l’M5S dovrebbe fornire dettagli dato che hanno detto tutto e il contrario di tutto.

Un annetto fa, vi dissi pure che la decisione di Berlusconi di non appoggiare la Meloni nella corsa al Campidoglio era per fare vincere un grillino (non sapevo ancora che il candidato loro fosse una donna). Lo stesso sta facendo a livello nazionale, onde favorirli, oggi più europeisti ed “euristi” di Mario Monti in persona. Anche questo ve lo dissi in tempi non sospetti, se ben rammentate.
Tutto un sordido gioco delle parti per salvare il progetto ignobile di super-stato europeo massonico. Mi sono perfino stancato di continuare a ripeterlo.

Salvini 2017

16 gennaio 2017

Mangiare GRATIS, in Italia si può!

Uno ai temi dell’ordine del giorno è sicuramente quello della crisi e strettamente collegato ad esso è il bilancio familiare. Quante volte in casa avete sentito la frase “Dobbiamo stringere la cinghia!”… beh, qui spesso, soprattutto quando arrivano tasse e spese extra non preventivate. Allora  si cercano vari mezzucci per evitare le spese più disparate: “chiudere” il telefono fisso e chiamare solo con skype, facebook e cellulari ricaricabili; altri sacrificano la Tivù eliminando la spesa annua di 115€ di canone Rai; molti altri, cercano di cadere in meno tentazioni possibili: uscire meno possibile, non comprare oggetti fini a se stessi; per finire a fare la spesa nei mega discount, dove i marchi hanno dei prodotti impronunciabili ma è buono e costa meno, quindi è ok. Eh già, perché senza riempire lo stomaco, non fai niente. Questo è stato il preambolo per introdurre l’argomento di questo post suggeritomi da una mia amica (anzi colgo l’occasione per ringraziarla e per mandarle un Kissone in America, lei capirà): il tema di oggi è “Come riempire la pancia spendendo il meno possibile?”

Mystery Shopper.
Il Mistery Shopper è una figura professionale che testa un prodotto/servizio in cambio di denaro. Coloro che decideranno di intraprendere questa professione saranno chiamati a giudicare un servizio compilando un’apposito modulo. Il sito più frequentato per iniziare subito a fare questo genere di carriera è GapBuster.
Accedendo al sito possiamo notare che oltre al risarcimento per il pranzo-cena verrete pagati dai 9 ai 16 euro per dare un giudizio al servizio. Il lato positivo riguarda soprattutto la flessibilità, perché sarete voi a decidere quando lavorare accedendo al database.

Freeganismo.
Il Freeganismo è uno stile di vita anticonsumista dove le persone utilizzano strategie di vita alternative basate sulla partecipazione, limitata nell’economia convenzionale, e sul minimo consumo di risorse. In pratica, sono quelle persone che per loro scelta decidono di andare contro la società del consumismo, la conformità e l’avidità.

In pratica, raccolgono gli scarti dei supermercati e se li portano a casa. Ovviamente non stiamo parlando di merce scaduta o non commestibile. Come tutti ben saprete, alcuni prodotti freschi dopo una giornata/mezza giornata di esposizione non sono più freschi come appena arrivati. Spesso vengono ri-imbustati e subito accantonati nei bidoni dei centri commerciali. Nei bar, i cornetti dopo 12 ore vengono buttati, anche s/o appena fatti, per fare un esempio. Vi basti pensare che circa il 5% dei prodotti esposti in ogni negozio, passano dallo scaffale alla pattumiera in giornata. Pensate che di questo movimento esiste anche il sito MONDIALE ufficiale e anche in Italia ci sono dei movimenti a tema: vi basta leggere la pagina italiana di wikipedia con definizione freeganismo. Lo so, forse come gesto, quest’ultimo è un po forte però in america sono molto avanti anche in questo.

Ottenere, cibo, vestiti e una casa gratuitamente in modo del tutto legale. LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST.

16 gennaio 2017

Eclissi lunare 2017: modello della Terra sferica da rivedere

Come mai la NASA per calcolare le eclissi lunari si affida a uno scienziato in pensione? Forse perché detti calcoli vengono ricavati, in realtà, da antichi manoscritti in possesso di pochi? Quindi tutta la storia del sistema solare, così come ce la raccontano, è un falso. È stato geometricamente dimostrato che, se i dati delle dimensioni e distanze ufficiali di Sole e Luna fossero corretti, l’ombra proiettata dalla Luna durante una eclissi sarebbe di ben maggiori dimensioni.
Ancora, perché non esiste una singola fotografia di un’eclissi lunare scattata dallo spazio? Dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) , per esempio.

15 gennaio 2017

Mimas, la luna di Saturno che sembra Pac Man e la Morte Nera

Le foto delle lune di Saturno assomigliano alla Morte Nera di Guerre Stellari… e all’infrarosso anche Pac-Man.
Ecco un’immagine colta dalla sonda Cassini: si tratta della luna di Saturno, Mimas, con gli anelli del pianeta nello sfondo. Mimas è il settimo satellite di Saturno e orbita attorno ad esso a oltre 180 mila chilometri. Ha un diametro di 392 chilometri: per comprenderne le dimensioni, si pensi che il nostro satellite, la Luna, ha invece un diametro quasi 10 volte maggiore (3.476 km).
Di cosa è composto? Ghiaccio, per la maggior parte, con una bassa percentuale di roccia. Il nome di origine mitologica è quello di uno dei Titani uccisi da Ercole. (Focus.it)

Dopo il pianeta Plutone fra le cui fattezze è effigiato il cane disneyano Pluto, un altro episodio di commistione sospetta fra finzione e realtà. Un “caso”?

Mimas Morte Nera

15 gennaio 2017

Carrie Fisher e Rosario Marcianò vittime della sindrome aerotossica

Carrie FisherIl signor marcianò non perde occasione per scendere nell’arena del più squallido complottismo.
Tutti sanno che la morte dell’attrice è stata simulata. Al pari di quelle recenti di George Michael, David Bowie e molte altre. Da noi, noto il caso di Moana Pozzi anche se non di recente.
Queste persone, piene di soldi fino a scoppiare, fingono di dipartire per vivere una vita normale, almeno per il resto dei loro giorni. La attrice in questione dichiarò di avere vissuto in maniera traumatizzante la straripante notorietà derivatale dall’avere interpretato il ruolo della principessa Leila. Non poteva nemmeno andare in bagno in aeroporto senza venire additata a causa del fantastico successo della saga di Guerre Stellari.
Alcuni di queste morti sono state inscenate per a creare nuovo personaggi. È stato il caso di Bill Hicks reinventato come Alex Jones, il finto “truther”.
Marcianò, si svela anche in questo post come gatekeeper. Non meno di Attivissimo e Mazzucco, non esita a tirare in ballo il mondo del cinema che è, a sua volta, una arma di distrazione di massa al pari della TV. Mazzucco fa il complottista ma invita i suoi accoliti a guardare assiduamente la TV a caccia di “fake news”. Esponendoli al più grande mezzo di formazione di pubblica opinione e influenza psicologica che sia mai stato inventato. Mentre, un vero complottista dovrebbe avere gettato la TV fuori dalla finestra già da una decina d’anni.
Anche Luogocomune si sta velocemente rivelando un covo di cialtroni, celebrolesi e massoni travisati da paladini della verità. Esempio banale fra mille che si potrebbero fare. Mazzucco ha sempre indicato, per gli attentati di Oklahoma City e 11 settembre, le immani incongruenze nei fatti e la questione dei passaporti a riprova che si trattava di “fake news”. Gli identici rilievi si potrebbero muovere agli attentati “islamici” in Europa (dato che hanno la medesima matrice). Tuttavia, per il regista rintanatosi in Calabria, al pari del suo compagno di merende Giulietto Chiesa, gli attentati di Parigi, Bruxelles, Nizza e Berlino sarebbero assolutamente autentici. E la cura è senz’altro di rafforzare l’euro, la UE e finanziare col reddito di cittadinanza milioni di clandestini africani e arabi “altrimenti si arruolano nell’Isis”.
Nei giorni scorsi, ho ricevuto diversi messaggi di critica per la mia presa di posizione su Marcianò. A costoro rispondo che, prima di scrivermi, farebbero bene fare girare le rotelle del cervello anzichè mandarlo all’ammasso.
ADDENDUM Con questo, non voglio negare l’esistenza delle scie chimiche che ho visto e fotografato personalmente molte volte da casa mia.