Archive for ‘Informazione’

6 aprile 2017

Archeo Misteri Magazine – aprile 2017

Esce in edicola in questi giorni un mio articolo pubblicato su ArcheoMisteri Magazine di aprile 2017 dal titolo Alieni, Animali e Angeli nella concezione geocentrica. Si tratta di una mia breve “dissertazione” teologico-filosofica sul concetto di intelligenza per entità spirituali e reali in un sistema geocentrico.
Se la Terra è piatta, un sistema “chiuso” delimitato da un firmamento solido, cinto dai ghiacci antartici, possono esistere gli extraterrestri? Cosa sono gli angeli? E i nostri amici animali dove li poniamo su di una scala spirituale? Buona lettura.

 Archeo Misteri 2017

Annunci
5 febbraio 2017

Perchè è importante si sappia la verità sulla forma della Terra

ENORME BALENA SPIAGGIATA IN NORVEGIA.AVEVA LO STOMACO PIENO DI PLASTICA!

Una balena si è spiaggiata sull’isola di Sotra, vicino a Bergen, in Norvegia, aveva dentro lo stomaco una trentina di sacchetti di plastica.
L’autopsia effettuata sul corpo dell’animale ha rivelato che l’intestino era stato completamente svuotato da ogni residuo di cibo e che la balena deve avere sofferto molto prima di morire. Il più lungo dei sacchetti misurava due metri. L’autopsia e la morte di questo gigante del mare ha riportato nuovamente l’attenzione dei media norvegesi e non solo sul problema allarmante dell’inquinamento dei mari. ( terrarealtime.blogspot.it )

Perchè è importante esca la verità sulla forma della Terra? Perchè, sapendo che è l’unico ambiente che esiste a nostra disposizione, si impari a rispettarlo.
La plastica è un derivato del petrolio. Il capitolo 11 della Genesi riporta che gli umani, costruttori della torre di Babele, cominciarono a impiegare bitume per lastricare le strade anziché pietra. Pensate solamente alla devastazione ambientale costituita dalle strade, parcheggi, autostrade, raccordi e svincoli di ogni sorta. L’asfalto è, a sua volta, un sottoprodotto del cracking del petrolio. Tutto col pretesto del movimento e del commercio. In realtà, per distruggere l’unico habitat che la specie umana possiede e condivide con le altre creature.

28 gennaio 2017

LUNA & NASA disponibile presso NEXUS Edizioni

Ho ritrovato in fondo a uno scatolone alcune copie di LUNA & NASA IL SOGNO PROIBITO. Le ho messe a disposizione di NEXUS Edizioni per la vendita online. Si tratta di un compendio, un “bignami” per così dire, sulla falsificazione degli sbarchi sulla Luna effettuati dalla NASA fra il 1969 e il 1972. Comprende articoli pubblicati su UFO Maganzine, Notiziario UFO e Archeo Misteri Magazine.

Link alla pagina: http://shop.nexusedizioni.it/luna-nasa.html

Fu stampato nel 2012 e include una biografia dello scrittore Bill Kaysyng. Tematiche ho ho ampliato e sviluppato successivamente in due testi specifici: LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST e LA LUNA DI CARTA.

lunanasanexus

21 novembre 2016

USA: Obama, no grazia Snowden anche se non tutto da censurare

Berlino, 18 nov. – Barack Obama non concedera’ la grazia a Edward Snowden prima di lasciare la Casa Bianca, come richiestogli da numerose organizzazioni per la tutela dei diritti umani, anche se all’ex analista di Cia e Nsa riconosce il merito di aver ‘fatto emergere preoccupazioni legittime’ con le sue rivelazioni nel 2013 sul programma Usa d’intercettazione e raccolta dati globale: lo afferma lo stesso presidente americano uscente in un’intervista rilasciata al settimanale tedesco ‘Der Spiegel’. ‘Non posso graziare una persona che non e’ neppure stata condannata da una corte’, spiega Obama. ‘Credo che mister Snowden abbia portato alla luce alcune preoccupazioni in se’ legittime. Se decidera’ di consegnarsi alla giustizia, e i suoi difensori esporranno simili argomentazioni, se ne terra’ conto’, assicura. La ‘talpa’ del Datagate, che attualmente vive da qualche parte in Russia dove gli e’ stato concesso l’asilo temporaneo, in patria e’ accusato di spionaggio, violazione del segreto di Stato e furto di documenti riservati. In settembre la commissione Intelligence della Camera dei Rappresentanti Usa lo defini’ un ‘comune criminale’ colpevole di aver arrecato ‘danni tremendi’, e sollecito’ Obama a evitare qualsiasi provvedimento di clemenza nei suoi confronti. ( http://www.capital.it/ )

Col metodo dello spoil system, gli americani stanno mollando i loro agenti in giro per il mondo. Tocca oggi ai finti “complottisti fuggiaschi” quali Edward Snowden, Julian Assange eccetera. Alex Jones (ossia Bill Hicks) si è schierato con Trump, potrebbe salvarsi. E sarà interessante scrutare il comportamento di Jorge Bergoglio, sempre agente USA, del quale avevo ipotizzato le dimissioni a fine 2016 nel mio articolo ora in edicola su Archeo Misteri Magazine. Un pezzo inviato alla redazione a luglio quando avevo cominciato a subodorare che avrebbero potuto lasciare vincere il magnate newyorchese.

ARCHEO MISTERI MAGAZINE NOVEMBRE 2016 - 25

21 novembre 2016

Sigle dei telegiornali programmano il cervello

La TV è stata fin dall’inizio creata per omologare la popolazione al volere della élite dominante. In Italia, onde “unire il paese”, imponendo la lingua nazionale sugli idiomi locali impropriamente chiamati “dialetti”. Lo ammise a chiare lettere Mike Bongiorno che, grazie al successo delle sue trasmissioni TV all’inizio dell’era televisiva, aveva contribuito a diffondere la lingua italiana.
Identico discorso vale per la forma sferica della Terra. In quasi tutte le sigle iniziali dei programmi d’informazione televisiva, ovunque nel mondo, vi appare un globo. Quinta essenza della “globalizzazione”.

15 novembre 2016

Le conseguenze dirompenti della elezione di Donald Trump

Ho letto diversi commenti riguardanti la elezione del nuovo inquilino della Casa Bianca.
Nessuno ha afferrato la potenza devastante di tale evento. Non tanto per le promesse fatte che in gran parte non manterrà.
Il fatto è che Trump ha squarciato quella gabbia senza sbarre in cui siamo rinchiusi chiamata “politicamente corretto”. (vedi mio articolo su NEXUS 120)
Tipico il caso degli immigrati che tutti i giornali si ostinano a definire una “risorsa” e che “pagheranno la pensione ai nostri anziani”. Quando è vero giusto il contrario. La riforma Fornero e i tagli ai cittadini italiani stanno servendo al mantenimento e rieducazione sul suolo italiano a pletore di africani e arabi. Idem per la sanità. L’incremento dei ticket sanitari serve a coprire gli immani costi dell’assistenza sanitaria agli stranieri i quali, per un motivo o per l’altro, si curano e sono curati gratuitamente.
Simile discorso per il finto antagonismo Russia –  America. Finto lo è sempre stato ma Trump potrebbe dimostrare che la “guerra fredda” era solo inscenata al fine di spartirsi il mondo in “sfere d’influenza”.
Ancora, Trump potrebbe sfatare il mito della convenienza alle delocalizzazioni in Cina. Se produci in Cina impoverendo il tuo paese, gli operai, tramutati in disoccupati cronici, non avranno comunque i denari per comprare i prodotti importati dall’Oriente. Nemmeno le carabattole a un euro.
Notate che gli agenti degli USA in Italia, vedi Boldrini, Grillo, già si stanno riposizionando in ossequio alle nuove direttive. Curioso sarà vedere Bergoglio come si comporterà. Nel mio articolo, ora in edicola su Archeo Misteri Magazine (scritto a luglio), ipotizzavo le dimissioni del pontefice regnante a fine 2016 seguendo il modello americano dello spoil sysyem. Perciò io penso che l’avvento di Trump rappresenti un atto rivoluzionario, insediato molto verosimilmente per accelerare il NWO. Stiamo a vedere.

ARCHEO 25.pdf, page 1-64 @ HotFolder

8 novembre 2016

Il vero papa?

Si sostiene a più riprese che Bergoglio non sia un vero Papa. Ritengo doveroso riepilogare tutto quello che ho scritto, in quanto è in corso secondo me qualcosa di più che un semplice avvicendamento “tecnico”.
Quando viene nominata Papa, una persona cessa di esistere come tale. Tutto quello che è stato finisce e nasce una persona nuova, immacolata. E’ per questo che il Papa, la prima cosa che fa è quella di darsi un nome: perché non ce l’ha, infatti è appena nato, e quello che la persona era prima è morto. Il 18 aprile 2005 Joseph Ratzinger cessò di esistere come tale e nacque Benedetto XVI°. Non possono esistere in alcun modo dimissioni, perché è del tutto impossibile dimettersi dall’essere se stessi.
La Chiesa fa di questi formalismi il suo modo di esistere, pertanto per il nuovo Papa ha dovuto studiare qualcosa di nuovo. Benedetto XVI° continua di fatto ad essere il vero Papa, ha mantenuto il nome (non potrebbe essere altrimenti) e quando vi sono cerimonie importanti, per il quale non vi può essere delega come il Giubileo e le beatificazioni, la sua presenzain Vaticano è certa. Dall’altra parte, Francesco fa di tutto per non sembrare un Papa:
– ha scelto un nome inedito: non essendo Papa non può accodarsi ad altri nomi di Papa, ad esempio Paolo VII, Pio XIII, ecc.
– si fa chiamare non Papa bensì Vescovo di Roma. Nel suo discorso inaugurale esordì con “fratelli e sorelle, voi sapete che il dovere del Conclave era di dare un vescovo a Roma”. Quindi, non un Papa. Riascoltare ora il discorso fa tutto un altro effetto: L’argentino Bergoglio e Papa Francesco: <<Vengo dalla fine del mondo…>>
– non vive negli appartamenti papali
– non porta scarpette rosse
– si porta la 24 ore in aereo come un normale funzionario (scenetta indecorosa)
– tiene atteggiamenti penosi che nulla hanno a che fare con un Papa, un vero insulto ai credenti, almeno quelli un po’ più intelligenti.
In realtà io credo che sia in corso qualcosa di ben più “grosso”.

Come ho già descritto, con la contemporanea presenza di Benedetto XVI e Francesco prendono forma di fronte ai nostri occhi almeno 3 situazioni storiche, profetiche e bibliche:Dal punto di vista biblico, prende forma in modo inquietante (ma si può anche negarlo, non vi sono prove) la situazione di Apocalisse 13 in cui arrivano due bestie, la prima dal mare e la seconda dalla terra. Il titolo di Vicarius Filii Dei, secondo lo schema riportato in allegato, corrisponde al numero 666 citato in Apocalisse. In particolare, la prima bestia sarebbe Benedetto XVI° (l’Anticristo) e la seconda sarebbe il “falso profeta”, quella che prende il potere dalla prima e, partito fra tante acclamazioni e speranze, alla fine inganna tutti. Ditemi voi se Francesco non stia corrispondendo sempre più a questa figura. Ricordo anche che Apocalisse non è parte del Vecchio Testamento bensì del nuovo, messo in piedi dalla Chiesa a suo uso e beneficio.– dal punto di vista storico, seguendo la teoria dei sedevacantisti, Giovanni XXIII e Benedetto XVI, sono l’ultimo Papa certo e l’ultimo Papa dubbio. In questo modo la lista dei Papi si allinea, coi nomi, a quella degli Antipapi: l’ultimo Antipapa certo fu Giovanni XXIII, l’ultimo antipapa dubbio fu Benedetto XVI°. Francesco rappresenta una novità, una rottura, un nuovo inizio, e guarda caso parte con un nome inedito.
Dal punto di vista profetico, c’è la profezia dei 111 Papi di Malachia, talmente precisa da far pensare che più che una profezia fosse una scaletta da lui dettata e scrupolosamente eseguita nei secoli. Secondo Malachia, avremmo avuto alla fine un Papa nero (Benedetto XVI aveva la testa di moro nell’araldica), e per ultimo Pietro Romano (il Camerlengo fu Tarcisio Pietro Bertone da Romano Canavese). Anche qui Francesco rappresenta un nuovo inizio e parte con un nome inedito, senza accodarsi a liste precedenti e probabilmente “terminate”.
Quindi non è più solo questione di un “delegato”, Francesco rappresenta l’inizio di una Nuova Era, e il nome Francesco non è certo casuale. Dai tempi di San Francesco sono passati 8 secoli, e un simile Santo avrebbe dovuto essere di riferimento per molti Papi. Invece, in 800 anni abbiamo avuto fra i tanti, Onorio, Martino, Urbano, Sisto, ma Francesco non ha ispirato nessuno. A mio avviso, è un nome che la Chiesa ha tenuto nel frigorifero per 8 secoli, e a nessun Papa precedente è stato permesso di sceglierlo. ( http://movimentosovrano.blogspot.it/ )

Articoli di approfondimento: ArcheoMisteri Magazine – novembre 2016

6 novembre 2016

ArcheoMisteri Magazine – novembre 2016

Giunto in edicola il numero di novembre 2016 della rivista Archeo Misteri Magazine. L’articolo di copertina si intitola La profezia di Malachia sull’ultimo papa: una questione di ermeneutica. Nel pezzo, affronto la elezione al soglio pontificio di Jorge Bergoglio correlata alle imminenti elezioni presidenziali negli USA e alla teoria della Terra piatta.
Devo riconoscere qui l’onestà intellettuale e il coraggio di Roberto Pinotti nel dare spazio, perfino con cover story, a temi davvero controcorrente come quelli che il sottoscritto affronta.
Sulla Terra piatta, già Archeo Misteri Magazine aveva pubblicato un mio articolo nel numero del dicembre 2015 scostandosi dal “complottismo” canonico. In buona sostanza, sono l’unico autore reperibile in edicola che si occupa di tale tematica contro rivoluzionaria.
ARCHEOMISTERI 25 NOVEMBRE 2016

11 ottobre 2016

UFO International Magazine – ottobre 2016

In edicola il numero di ottobre 2016 della rivista ufologica UFO International Magazine. Tra i numerosi interessanti articoli, pubblica un mio pezzo sul misterioso decesso dell’astronauta James Irwin dell’Apollo 15. L’articolo era stato originariamente pubblicato nel luglio 2011, tuttavia, la stesura attuale è stata arricchita con dettagli emersi alla luce della documentazione pervenutami dalla famiglia Kaysing. Avendo letto e scartabellato fra centinaia di pagine dattiloscritte, ho introdotto nuovi elementi nella inquietante storia dell’astronauta che voleva forse rivelare la verità sugli sbarchi lunari. La vicenda è narrata pure nei libri da me scritti LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST e LA LUNA DI CARTA.

UFO 43 .pdf, page 1-64 @ HotFolder

11 ottobre 2016

Il dramma dell’Apollo 13 nei TG RAI del 1970

La “Matrix” della disinformazione planetaria. I resoconti nei telegiornali italiani dell’avventura dell’Apollo 13 (11-17 aprile ’70). Una completa messa in scena, una “simulazione dentro una simulazione” come la ebbe a definire Bill Kaysing. Da allora sono trascorsi molti anni ma le farse dell’informazione sono continuate senza sosta passando per l’11 settembre e le recenti “stragi islamiche” in Europa.

5 ottobre 2016

TERRA PIATTA. Il vero nome del mondo (recensione)

Mi sono rivisto il film di Tommix sulla Terra Piatta “TERRA PIATTA. Il vero nome del mondo“. Devo dire che si tratta di un mezzo capolavoro essendo quasi privo di pecche. Affronta il tema anche dal punto di vista filosofico suggerendo il motivo per cui è stata inscenata tutta la farsa globale.
Dal punto di vista delle prove sulla piattezza terrestre è esaustivo. Forse manca una delle più chiare ma meno analizzate: le macchie solari, ossia il fatto che esse si muovono attorno alla circonferenza solare e non transitano da sinistra a destra come indicato nei libri.
Per il resto Tommaso Minniti penso sia l’unico complottista vero che esiste in Italia. L’unico che ha capito il senso delle cose grazie ai suoi studi sulla dissonanza cognitiva.
Ho già fatto alcuni esempi di dissonanza: coloro che fanno gli animalisti, ambientalisti, vegani, salutisti e poi magari fumano! Quelli che sono per l’uscita dalla NATO ma favorevoli all’euro o alla UE o contro gli immigrati o una combinazione sì-no qualsiasi di questi elementi quando UE-euro-NATO-immigrazione fa tutto parte del medesimo complotto!
Oppure quelli che pretendono di sapere tutto sul programma MKultra e la manipolazione mentale e poi, non appena rientrano a casa dopo il lavoro, la prima cosa che fanno è di accendere la TV. Più manipolati di così!
Oppure ancora, coloro che discuto del Ponte sullo Stretto quando tutti sanno che è un’opera tecnicamente improponibile. Non esiste un ponte a campata unica (senza piloni centrali) di oltre 3000 metri di lunghezza. Necessiterebbero due piloni terminali alti almeno 500 metri. Più del doppio del grattacielo più alto in Italia (231 m, torre Unicredit, Milano).
Oppure gente che crede che l’11 settembre l’hanno fatto gli “amerikani” mentre i feroci “attentati islamici” in Europa (che dopo 2 giorni scompaiono dai giornali) li hanno fatti che veri musulmani e la colpa è degli “europei” che non costruiscono abbastanza moschee!
Considero l’opera omnia di Tommix fondamentale nel contesto informativo attuale. Questo film rappresenta solo la “ciliegina sulla torta”.

4 ottobre 2016

I sassi di Sais

L’Agenzia Spaziale Europea ha deciso di chiamare il luogo di impatto di Rosetta con il nome “Sais”, la località in cui venne originariamente rinvenuta la stele di Rosetta.
Quella riportata è l’ultima immagine inviata dalla sonda, ripresa con la Wide-angle camera a soli 25 secondi dall’impatto e a una altezza di 20 metri dalla superficie di Sais. La regione inquadrata è ampia poco meno di 1 metro e la sfocatura è dovuta al fatto che la fotocamera aveva una messa a fuoco “all’infinito” ma, se l’immagine fosse stata a fuoco, avrebbe mostrato dettagli di 2 millimetri. ( http://aliveuniverse.today/ )

I sassi di Sais

26 settembre 2016

Donald Trump dice che la Terra è piatta

Trump terra piatta

Al candidato repubblicano alle imminenti elezioni presidenziali americane è stata attribuita la seguente frase: “I fly a lot, and I mean a lot. No one flies more than me. Listen, I own a jet. I own a 757, beautiful plane, it’s the best plane! If the world were round, believe me, I would know!” (“Io volo molto, e voglio dire un sacco. Nessuno vola più di me. Senti, ho un jet. Ne possiedo uno, bel aereo 757, è il migliore aereo! Se il mondo fosse rotondo, credetemi, lo saprei! “)
La “terra piatta” sta per entrare nell’agone della campagna elettorale statunitense?
Di recente, Obama è tornato sull’argomento, forse i poteri occulti vogliono “esorcizzare” il pericolo.

https://i2.wp.com/cnn.com.de/wp-content/uploads/2016/09/TrumpTweet.jpg

Matteo 4:8 “Di nuovo il diavolo lo condusse con sé sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai»

https://i1.wp.com/cnn.com.de/wp-content/uploads/2016/09/TrumpTweet2.jpg

Isaia 40:22 “Egli è colui che sta assiso sul globo della terra, e gli abitanti d’essa son per lui come locuste; egli distese i cieli come una cortina, e li spiega come una tenda per abitarvi.

Notare la traduzione errata della Bibbia in italiano: la parola ebraica corrispondente indica “cerchio, circolo” non “sfera, globo”. Strano che i sostenitori della neo-esegesi biblica, quali Biglino, tali errori non li scovino!
( http://cnn.com.de/news/donald-trump-says-earth-flat/ )

24 settembre 2016

La NASA non può andare oltre l’orbita bassa

Ma allora come fecero ad andare 8 volte, con equipaggio, verso la Luna di cui 6 allunaggi? Non è una bella domanda?

21 agosto 2016

“Science Fiction and the Hidden Global Agenda”

Lo scrittore britannico Carl James è autore di un’opera monumentale sui contenuti esoterici nel cinema hollywoodiano di fantascienza intitolata “Science Fiction and the Hidden Global Agenda” (“La fantascienza e l’ agenda globale nascosta”). La Seconda Edizione ampliata è stata pubblicata oggi in due volumi per un totale di quasi 800 pagine. Essa contiene, fra l’altro, un brano estrapolato dal mio LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST. James mi aveva contattato mesi fa chiedendomi il permesso. Si tratta dell’episodio riguardante il film Capricorn One e della sua genesi. Il libro è acquistabile in due volumi in formato cartaceo su Lulu:

http://www.lulu.com/shop/carl-james/science-fiction-and-the-hidden-global-agenda-2016-edition-volume-one/paperback/product-22829989.html

http://www.lulu.com/shop/carl-james/science-fiction-and-the-hidden-global-agenda-2016-edition-volume-two/paperback/product-22830009.html

oppure è disponibile in formato PDF gratuito scaricabile dal sito di Andrew Johnson:

http://www.checktheevidence.com/cms/

Carl James BK Capricorn

16 giugno 2016

La vera storia del film Capricorn One

Negli incartamenti appartenuti a Bill Kaysing che ho utilizzato per scrivere la sua biografia LA PENNA PIÙ VELOCE DEL WEST, si parla della genesi del film Capricorn One.
Lo scrittore britannico Carl James inserirà un brano tratto dal mio libro nel suo prossimo lavoro.
Richard D. Hall, giornalista televisivo inglese che ho già citato per il film: UFO’s & NATO – The Human Mutilation Cover Up, mi ha menzionato e letto un brano tratto dal mio libro in un incontro pubblico di cui potete vedere uno stralcio nel filmato sotto.
L’evento fa parte di un giro di conferenze che Richard sta tenendo in Gran Bretagna, su misteri spaziali e alieni.
Per chi fosse interessato ad approfondire la questione dello sbarco sulla Luna, consiglio anche di leggere il mio altro libro: LA LUNA DI CARTA.
Capricorn One completo in italiano: https://www.youtube.com/watch?v=MhYDVE3fDNs
Film di Richard D. Hall da RICHPLANET.TV: UFOs: The Human Mutilation Cover Up

10 giugno 2016

ENIGMI di giugno 2016 recensisce CALEIDOSCOPIO MARTE

La rivista mensile Enigmi, nel numero di giugno 2016 ora in edicola, pubblica una recensione del mio ultimo libro CALEIDOSCOPIO MARTE. Buona lettura!

ENIGMI giugno 2016

6 giugno 2016

Pagina strappata dall’Italia (postale) terminale

Stasera mi telefona Angelo Iacopino che ha scritto la recensione di CALEIDOSCOPIO MARTE per Enigmi di giugno ora in edicola. Tra una cosa e l’altra, salta fuori che il mio libro gli è arrivato danneggiato, manca la prima pagina ove era scritta la dedica. Solo quella manca. Il libro era un omaggio promozionale in favore della recensione dopo che una segnalazione già era uscita a maggio su UFO International Magazine.
Quando avevo consegnato il pacchetto alla dipendente dell’ufficio postale del mio paesello aveva sollevato questioni alla mia richiesta di spedire tramite piegodilibri.
Le avevo fatto notare che dentro c’era davvero un libro e potevano tranquillamente verificarne il contenuto. Il libro era avvolto in una busta di plastica trasparente, per assicurarne l’impermeabilità, a sua volta contenuta in una regolare busta postale imbottita acquistata in cartoleria.
Il destinatario ha recuperato la busta onde soddisfare la curiosità provocata dal mio disappunto per l’accaduto. Risulta essere stata aperta e richiusa impiegando colla in qualche maniera.
Non capisco quale mente contorta possa avere commesso tale cattiveria. Aprire il pacco per strappare la prima pagina contenente la dedica scritta a pennarello con data.
Mala tempora (postali) currunt.
Albino Galuppini - Caleidoscopio Marte - copertina

7 maggio 2016

UFO International Magazine presenta CALEIDOSCOPIO MARTE

caleidoscopio-marte-UFO-Magazine
Nel numero di maggio 2016 la rivista ufologica UFO International Magazine riporta una breve presentazione del mio ultimo libro CALEIDOSCOPIO MARTE nella rubrica “Visti e letti”.
Il prestigioso mensile di scienza alternativa è diretto da Roberto Pinotti, massimo ufologo nazionale, della cui gentile prefazione il mio nuovo libro si fregia.

UFO International Magazine Maggio 2016

22 marzo 2016

UFO International Magazine – marzo 2016

In edicola il numero di marzo 2016 della rivista ufologica UFO International Magazine. Buona lettura.
UFO Internatioal Magazine Marzo 2016

20 marzo 2016

Archeo Misteri Magazine – marzo 2016

In edicola il numero 17 di Archeo Misteri Magazine. Buona lettura.

QUARTINO COVER ARCHEO 17.pdf, page 1-4 @ HotFolder

10 marzo 2016

Intervista a Ralph Renè

Bart Sibrel realizzò una intervista televisiva al compianto scrittore Ralph Renè che ha condiviso su Youbute.
Chi fosse interessato ad approfondire la conoscenza dell’istrionico personaggio, nel mio libro LA LUNA DI CARTA ci sono un suo articolo e la trascrizione di una lunga intervista che mi rilasciò nel 2009. Nel mio recente CALEIDOSCOPIO MARTE, ho inserito un suo altro  articolo, inedito in italiano, riguardo alle problematiche che si incontrerebbero in una spedizione umana verso il pianeta rosso.

25 febbraio 2016

Archeo Misteri Magazine – febbraio 2016

In edicola il numero di febbraio 2016 della rivista Archeo Misteri Magazine. Buona lettura.Archeo Misteri Magazine febbraio 2016

13 febbraio 2016

Perché vogliono fare entrare gli immigrati nelle Forze dell’Ordine

GRECIA NEL CAOS – POLIZIA MINACCIA DI NON OBBEDIRE PIU’ AGLI ORDINI DEL GOVERNO!
di Luciano Lago

La Grecia risulta paralizzata dalla proclamazione di uno sciopero generale contro le riforme imposte al Governo Tsipras dalla Commissione Europea e dalla Troika di Bruxelles.
Dopo il tradimento degli impegni presi da Tsipras, la Commissione Europea, il FMI ed i conglomerati finanziari sovranazionali, con la collaborazionbe della “Frau” Merkel, si accingono ad asfissiare la popolazione greca con un insieme di provvedimenti che prevedono: taglio delle pensioni , aumento dei contributi e delle imposte, privatizazzione dei servizi pubblici, aumenti delle tariffe, svendita del patrimonio dello Stato, incluse alcune delle migliori isole dell’Egeo che diventeranno proprietà privata di grandi società immobiliari tedesche. […] ( http://terrarealtime.blogspot.it/ )

Si sta realizzando ciò che vi predissi sin dal primo momento, alla comparsa di Tsipras: era li unicamente per fare entrare milioni di clandestini nella UE, attraverso l’Italia e i Balcani, da mantenere col “reddito di cittadinanza” a creare il “popolo europeo”.
Similmente a dopo l’unità d’Italia, in cui furiose rivolte popolari furono sanguinosamente soffocate con centinaia di morti alla volta, ora tocca al progetto di super-stato europeo.
Hanno bisogno di mercenari che non guardino in faccia a nessuno. Già la leva militare fu abolita per creare un esercito di “soldati” (cioè al soldo di qualcuno, non a difesa del popolo).
Il precedente ministro della difesa, per conto degli USA, aveva già invocato i “migranti” nell’esercito: Il ministro Mauro a Libero: “Immigrati nell’esercito in cambio della cittadinanza”.
https://pianetax.wordpress.com/2013/12/31/previsioni-per-il-2014-facili-profezie/
Dei giorni scorsi le urla scimmiesche del “Dibba” in favore dell’eliminazione definitiva del reato d’immigrazione clandestina.
Stanno sistematicamente sguarnendo ogni forma di difesa dei cittadini italiani col pretesto “grillino” dei risparmi: Riforma Pa, decreto Forestale-forze di polizia: risparmi per 126 milioni in tre anni. La miseria di 42 milioni di ero annui. Orbene, nel 2015 sono entrati 330 mila clandestini che costano i benedetti 35 euro giornalieri. Se fate un po’ di conti, fanno oltre 4 MILIARDI DI EURO (annui). Giusto per fare un raffronto, in Piemonte sono state chiuse 13 linee ferroviarie per risparmiare luridi 4 milioni di euro l’anno.
A breve, probabilmente per una nuova orribile riforma delle pensioni, scoppieranno rivolte anche da noi. Non sanno come ottenere che la polizia spari e uccida i propri connaziuonali. Un sistema che impagino è quello di inviare truppe all’estero , in Medio Oriente, ad addestrarsi uccidendo poveri esseri umani colpevoli di essere musulmani. Poi, all’occorrenza, quelle soldataglie le faranno rientrare a manganellare senza pietà disoccupati e pensionati nostrani.
E se pensate sia tutta una farneticazione, be’ leggete il mio pezzo su NEXUS in edicola.
ADDENDUM ‘Reversibilità e assegno sociale solo a chi ha un Isee basso’ Conforma che stanno togliendo soldi e diritti solo ed esclusivamente ai cittadini italiani.