Archive for dicembre, 2017

31 dicembre 2017

Opportunity si prepara a festeggiare il nuovo anno e il suo 14° marteversario

Una vista della Perseverance Valley ripresa da Opportunity a giugno 2017.

Una vista della Perseverance Valley ripresa da Opportunity a giugno 2017.

Piccolo e tenace, Opportunity ha superato le settimane peggiori del suo ottavo inverno marziano e si appresta a festeggiare il 14° marteversario, ossia la ricorrenza dello sbarco su Marte avvenuta ormai nel lontano 2004. Progettato con il suo gemello Spirit per una missione di soli 90 sol (90 giorni marziani), ha superato ogni aspettativa e continua a regale scorci del Pianeta Rosso e sensazionali scoperte. ( https://aliveuniverse.today/ )

La capite la palese contraddizione? Chi di voi ha un cellulare o un PC portatile del 2004? Se lo adopera tutti i giorni, ha ancora le batterie in ordine? Le migliori batterie al litio durano 4000 cicli di ricarica al massimo. Su Marte, ci raccontano, la temperatura scende a -100 °C di notte. Questi robottini alimentati a energia solare, in ambiente super-freddo sarebbero ancora funzionanti a parere della NASA. Ma con che tipo di accumulatori?
Buon anno, a proposito.

31 dicembre 2017

PIANO DI ESISTENZA – Calogero Greco – L’orbita ovale del Sole sulla Terra piatta

Il circuito che il Sole percorre giornalmente è una spirale ovale sbilenca. L’orbita è ovale.

31 dicembre 2017

PIANO DI ESISTENZA – Albino Galuppini – La beffa del disastro del Challenger

La navetta spaziale americana, lo space shuttle, non andava nello spazio per cui a bordo non c’era nessuno. Davvero?

31 dicembre 2017

PIANO DI ESISTENZA – Dharma Bernardi – Curvatura e rotazione terrestre

Esperimenti e dati sulla curvatura della Terra e rotazione intorno al proprio asse.

30 dicembre 2017

Educational system is falling apart from the inside

This Student Proves Flat Earth in Geophysics Class.
This student was able to completely prove flat earth in Geophysics class much to the awe others. Take a look at the video. Please drop your comment and suggestions, subscribe and share if you enjoy the video. Thank you for watching.

30 dicembre 2017

Dagospia promuove la “terra cava”

Dagospia è un sito di fake news dei poteri occulti. Identicamente a Comodonchisciotte, Luogocomune, Byoblu, Pandora TV e molti altri. Nessuno di loro parla dei falsi attentati “islamici”, della fake news di DJ Fabo, personaggio mai esistito, notizia creata per spronare l’approvazione della legge sull’eutanasia contro il 5° comandamento: “non uccidere”. Tutti questi siti inneggiano alla “rete” come la “informazione libera” quando, in realtà, Internet è un progetto militare statunitense atto a dominare il mondo intero (PNAC).
Avrete notato che mantengono un silenzio assordante sulla “terra piatta”. Oppure, nel caso di Dagospia, cercano di intorbidare le acque promuovendo la terra cava o concava. Ovvio che entrambe le teorie sono farlocche, escogitate dalla massoneria onde screditare le sacre scritture e la forma della Terra che esse descrivono, ossia piana e stazionaria.

http://m.dagospia.com/la-terra-non-e-piatta-c-e-un-movimento-in-crescita-che-crede-nella-teoria-della-terra-cava-163607

Dagospia terra piatta

28 dicembre 2017

Lo Space Shuttle era un aviogetto, non un aliante

Nel video sopra, si filma l’atterraggio dello shuttle Columbia STS-5 (16 novembre 1982) ripreso lateralmente. Si evince chiaramente che atterra come un velivolo di linea, di certo non come un aliante. Ci hanno sempre detto che dallo spazio arrivava giù “come un sasso” riuscendo a malapena a stare in aria fino alla pista di atterraggio. In realtà, la navetta era dotata di motori a reazione bene mimetizzati. Il loro rombo era mascherato dai propulsori di aerei militari che lo scortavano sistematicamente durante la fase di rientro. Altrimenti, non avrebbe potuto atterrare con una pendenza così dolce sicché era dotato di ali troppo tozze per sostenersi senza propulsione.

28 dicembre 2017

Ius soli, per il Quirinale un secondo tentativo è impraticabile

Gli appelli a Mattarella perché rinvii lo scioglimento delle Camere sono generosi ma istituzionalmente non praticabili.(Corriere della Sera)

Come vi dissi più di un anno fa, gli USA non ci avrebbero lasciato andare a votare senza prima avere fatto passare la legalizzazione della droga e lo ius soli.
Tutta la melma schifosa che ci hanno imposto, da Bergoglio alla Boldrini, da Grillo a Librandi passando per Pisapia e Giulietto Chiesa freme per i “diritti dei migranti”.
Se passasse lo ius soli, grazie a documenti falsi prodotti dalle “associazioni equo-solidali”, milioni di africani che già importiamo con le nostre navi militari, potrebbero divenire “cittadini europei”.
Ciò che ha fatto Tsipras in Grecia e ciò che Renzi e Grillo hanno fatto in Italia.
Anche il Partito Radicale, quintessenza dell’atlantismo italico, cerca di trovare scuse per allungare la legislatura e fare passare lo ius soli:

https://www.radioradicale.it/scheda/529542/intervista-a-lorenza-carlassare-sullo-scioglimento-delle-camere

mentre, grazie al brutale innalzamento della pressione fiscale e allo (Steve) Jobs Act, l’economia privata italiana sta collassando. I dati economici diramati dai media sono edulcorati. Qui a Brescia e Lombardia gli “ambientalisti” terrorizzano la popolazione con lo spauracchio dell’inquinamento onde indurre a cambiare auto, dato che ne temono il crollo delle vendite. Peccato che la gran parte delle vetture Euro 0, Euro 1, Euro 2 sia in mano a stranieri i quali paiono essere insensibili all’idea di doverle rottamare.
I soldi per negri, musulmani e per le pensioni d’oro dei “boiardi” di stato Berlusconi, Renzi, Grillo, Radicali e Comunisti li scovano sempre. E, naturalmente, per finanziare Radio Radicale!
Ora i giornali, lo avrete notato, hanno ricevuto l’ordine di scrivere che, nei sondaggi, l’M5S è in costante crescita. E i partiti politici hanno l’ordine di depennare la questione vaccini dal dibattito elettorale. Vogliono fare vincere Di Maio per proseguire la politica europeista, antipopolare, anti-italiana di Renzi.
Tutta la stampa “autorevole”, TV, Confindustria, sindacati, CEI, stampa cattolica unicamente si scalmanano in favore di moschee, euro, “più Europa”, della popolazione autoctona che muore di fame e di freddo, non frega niente. L’importante che la banda larga arrivi ovunque e che ci sia il wi-fi libero, come vuole Grillo.
E penso alle bugie di un cretino come Paolo Becchi quando io lo scrivevo nel 2008 chi Grillo era e quale sarebbe stato il suo programma. E a questo coglione genovese pure gli hanno assegnato una cattedra universitaria, ma vaffankulo!

26 dicembre 2017

Perchè ci nascondono che la Terra è piatta?

le tenazioni di Cristo di Gustave Dorè. Il tizio cornuto sembra chiedere "Non riesci a vedere la corvatura?"

Le tentazioni di Cristo di Gustave Dorè. Il tizio cornuto pare chiedere: “Non riesci proprio a vedere la curvatura?!

È un interrogativo che attanaglia molti. Ci possono essere diverse spiegazioni plausibili.
La più logica è che si tratti di una beffa del diavolo e dei suoi accoliti. Loro, in spregio al dettato biblico, 500 anni fa cominciarono a sostenere la bugia che non esiste un alto (Paradiso) e un basso (Inferno), ma che tutto è relativo come in una sfera.
Dopodiché, incontrastati, gli adoratori di Horus hanno intessuto, col metodo del reverse engeneering, il sistema eliocentrico e il cosmo infinito. Escogitato l’evoluzione e la deriva dei continenti che richiedono tempi lunghissimi mentre la Storia è stata interamente artefatta e riscritta per smentire le sacre scritture.
Ciò hanno fatto.
Hanno creato in ogni stato l’obbligo scolastico, un lavaggio del cervello sempre più capillare, incrementando gli anni di studio: in Italia, prima i tre e poi cinque anni di elementari. Poi i tre anni di scuola media inferiore, adesso divenuti 5, fino a 16 anni. In molti paesi “avanzati”, l’obbligo scolastico è già stato esteso fino ai 18 anni.
Tutto questo immenso lavoro, coadiuvati dal loro capo cornuto, solo per ammorbare la parola di Dio, per negarne l’esistenza. “Se Dio non c’è, tutto è possibile“. Ogni tanto lo rivango il buon vecchio Dostoevskij.
Meglio che la gente la domenica si rechi allo stadio o faccia lo shopping.
La bufala della Terra sferica, dei dinosauri e delle imprese spaziali ha riempito all’inverosimile le gradinate dell’Inferno.
Lo dicono spesso i demoni prima di abbandonare i corpi dei posseduti: “non esiste niente”,”non c’è nulla”. Lo posso confermare perchè tali parole le ho udite di persona (distanza 2-3 metri) da indemoniati durante la preghiera di liberazione (e qui non lo nego, me la sono un po’ fatta addosso).
Gli atei e i miscredenti nel movimento “terra piatta” fanno parecchia fatica a trovare una spiegazione alternativa alla descritta per l’incredibile beffa del “globo”. Molti ammettono francamente di non saperlo.

25 dicembre 2017

Buon Natale 2017!

23 dicembre 2017

Deportazioni Aeree, Ius Sol(a) ed alti Tradimenti

Lo stato italiano e la Chiesa di Roma, tradendo la popolazione italiana che controllano e sfruttano, obbedendo ai diktat del satanismo internazionale, sono andati a prendersi i cosiddetti ‘migranti’ sino in Libia! Se questa non è una deportazione programmata, allora, cos’è? La finzione del soccorso in mare ad opera di militari europei e delle solerti quanto infide organizzazioni umanitarie, non funzionava più, in parte perché sgamata dalla popolazione (e dalla magistratura) ed in parte perché le perdite umane erano troppe. Non che gliene fregasse niente di un africano morto in più o in meno ma il sistema di deportazione, evidentemente, non era abbastanza efficiente. Ed ecco allora la trovata geniale di inventarsi i campi di concentramento in Libia, esistenti peraltro solo da quando l’Europa stessa ha massacrato Gheddafi, ed andarsi a prendere i deportati con aerei militari direttamente li, senza farli neanche andare poche miglia al largo, per poterli poi ripescare clandestinamente.
Ciò avviene sotto la luce del sole: la verità si fa palese e questo ci deve sgomentare ancora di più. Le forze armate di stato e la Chiesa di Roma stanno aggirando così il reato di immigrazione clandestina con il solito escamotage umanitario, tradendo il loro giuramento, la bandiera e la popolazione tutta. L’incredibile notizia:
ilfattoquotidiano – Sono sbarcati dalla pancia del C130 infreddoliti e avvolti nei loro vestiti colorati; donne e bambini che fino a 12 ore fa erano in uno dei Centri di detenzione per immigrati irregolari di Tripoli. Sono i primi 162 migranti arrivati in Italia grazie al primo corridoio umanitario (!) “legale”, frutto di un lungo lavoro che ha coinvolto l’Italia, il governo libico, l’Onu e la Cei.

I migranti sono stati individuati nei mesi scorsi dal personale dell’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, tra coloro che erano in condizioni di massima fragilità. “Dall’inizio dell’anno – ha spiegato il responsabile della Libia dell’Unhcr, Roberto Mignone – abbiamo fatto 995 visite nei Centri e siamo riusciti a liberare 1.200 persone. Ma pensiamo che nel prossimo anno questi numeri saliranno e riusciremo ad evacuare (?) dalla Libia tra le 5mila e le 10mila persone in condizioni di fragilità”. L’intesa tra il governo italiano e quello libico ha permesso che i migranti fossero liberati dai Centri e potessero lasciare il paese per raggiungere l’Europa: stavolta però non con un barcone o un gommone, pagando migliaia di dollari e rischiando di finire in fondo al Mediterraneo, ma con un “volo di Stato” con un C130 dell’Aeronautica militare italiana. Il primo velivolo, con 110 persone a bordo di cui una quarantina bambini, è atterrato ieri all’aeroporto di Pratica di Mare attorno alle 19; il secondo, con 52 migranti, è decollato da Tripoli poco dopo ed è arrivato in serata.
Al senato però, per non farla troppo sporca, fanno saltare il numero legale per impedire l’attuazione dello Ius Sol(a). Evidentemente il deportato clandestino fa più comodo che sia irregolare. Così comunque se ne lavano le mani, proprio quelli che hanno consentito la deportazione programmata di africani e mediorentali nel nostro paese, mettendo a serio rischio la sicurezza, la pace sociale e l’identità collettiva. Ma, le forze armate non vengono pagate per proteggere popolazione e confini? Noo? L’altra notizia:
ilfattoquotidiano – Il Senato non fa neppure finta di discutere la legge sullo Ius soli. La beffa del provvedimento senza speranze si conclude nel peggiore dei modi: quando arriva il momento per analizzare il ddl non c’è il numero legale. L’Aula di Palazzo Madama dopo l’ok alla manovra ha iniziato la discussione sul provvedimento con l’esame delle pregiudiziali di costituzionalità. Ma, su richiesta del senatore Roberto Calderoli, il presidente Pietro Grasso ha proceduto alla verifica del numero legale dei presenti in Aula: numero che mancava. “Lo Ius soli”, ha dichiarato il leghista, “è definitamente naufragato. Colpito e affondato. Morto e sepolto”. ( http://offskies.blogspot.it/ )

Lo scrivo da anni. Con le fake news dei falsi naufragi (tolto il fatto che ci sono anche i morti veri) vogliono farne entrare un milione e mezzo (2,5% della popolazione italiana, tasso giudicato socialmente sostenibile) mantenuti col reddito di cittadinanza “pentastellato”. Che l’intento fosse il predetto, lo dissi già nel 2012 quando Grillo aveva cominciato a “starnazzare” di rdc. Dietro ci sono gli USA che ci impiegano come “centro di americanizzazione” per africani a nostre spese, ovviamente. Altrimenti che colonia saremmo?

22 dicembre 2017

Scusi, in che direzione è La Mecca?

La pietra nera Mecca

Il diavolo fa sempre le pentole senza i coperchi. Tipico il caso della direzione in cui si trova un punto superficiale terrestre. Per i maomettani, ciò è determinante in quanto la loro religione prescrive che essi debbano pregare prostrati verso la Ka’ba o “pietra nera” che si trova alla Mecca in Arabia Saudita.
Esempio: negli Stati Uniti i siti terraglobisti indicano come direzione il Sudest: From the USA, Qiblah (Qibla; direction of prayer) is Southeast: ( http://www.masjidtucson.org/submission/practices/salat/qiblah.html )
Il filmato sotto indica, utilizzando il mappamondo, la direzione Nordest invece, la quale è la scelta corretta anche sulla proiezione polare azimutale detta mappa della Terra piatta. Pure il filmato sotto, tuttavia, è errato in quanto la via diretta per La Mecca dagli USA passerebbe “sottoterra”. Anche gli islamici vengono ingannati dagli adoratori del tizio cornuto che hanno escogitato la bugia della Terra sferica.

Articoli di approfondimento: La contrapposizione Cristianesimo – Islam è artificiosa

22 dicembre 2017

Gli USA vogliono la torre di Pisa (lo scrivevo anni fa)

https://i1.wp.com/www.ilsecoloxix.it/rw/IlSecoloXIXWEB/italia/foto_trattate/2017/12/16/imagoeconomica_941028-u107851307898ld-u107885672801s-252x210@ilsecoloxix-nazionale-kpkd--390x180@ilsecoloxixweb_265x122.jpg

Ora il governo fa retromarcia: niente beni del demanio a Stati esteri
Il governo cede alle polemiche e ritira l’emendamento che consentiva di mettere in vendita agli Stati esteri i beni del demanio. (Il Giornale)

Ve lo ho scritto molte volte. Loro hanno messo donne nei posti chiave per fare passare le porcate equo-solidali antirazziste:

https://pianetax.wordpress.com/2017/06/25/il-diavolo-e-donna/

Già 10 anni fa scrissi che la campagna di Greenpeace contro la Ferrero era poichè le grandi industrie alimentari americane volevano impadronirsi di Nutella. Col pretesto di salvare la Chrysler, in realtà gli USA si sono presi i marchi Ferrari e la Maserati. Lo scrissi nel 2009 il giorno dopo l’annuncio dell’acquisizione mentre qualche cretino festeggiava scendendo in piazza!
Nemmeno la pizza approvata dalla FDA non è la ricetta che si conosce a Napoli bensì quella che piace a Washington!
In Grecia, il pupazzo Tsipras ha fatto entrare milioni di clandestini, nella UE attraverso il suo paese e svenduto isole greche per “ripagare il debito”. Ciò con l’appoggio di Grillo (che volò ad ad Atene per appoggiarlo) e di Giulietto Chiesa finto antiamericano come vi scrivo da anni. (il correttore di Firefox segnala errore perfino l’aggettivo “antiamericano”). La storia del debito pubblico è stata inscenata assieme alla crisi economica per fare passare queste porcate.
E non pensiate che che cambierà qualcosa.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Tutti-ad-Atene-Grillo-vola-da-Tsipras-con-Sel-e-sinistra-Pd-Salvini-Quest-Europa-un-disastro-1ee37696-c1b5-4ee3-9e73-b155d66c4c4f.html

Ho dato una sbirciata al programma elettorale di Salvini ed è un clamoroso fake: non si parla (realmente) di uscita dall’euro ne di abolizione della legge Lorenzin (donna) sui vaccini che sta ammazzando bambini italiani e padani ogni giorno.
Salvini vuole abolire la legge Fornero costringendo la gente a lavorare 41 anni, comunque. Bel guadagno! Non si parla di abolizione delle pensioni d’oro.
Dietro l’immigrazione selvaggia ci sono gli USA, attuanti il piano Kalergi, come scritto da me innumerevoli volte:

https://pianetax.wordpress.com/2014/08/02/immigrazione-la-casa-bianca-si-affida-ai-privati/

In Italia, anche questo l’ho scritto infinite volte, comanda la gente che non lavora.  La casta parassitaria statale e l’immane costo dell’assistenzialismo a Sud e immigrati impedirà di applicare estensivamente l’aliquota del 15% di tassazione, è fumo negli occhi: sarà solo una “promozione” tipo “nuove imprese per i primi tre anni” o simile. Non diversamente dalla legge “startup” di Renzi. Quindi la situazione economica e sociale continuerà a peggiorare e l’immigrazione non solo non sarà fermata, ma i comuni saranno obbligati a mettere i clandestini che gli USA ci impongono di accogliere nelle case sfitte senza neanche adeguato compenso per i proprietari.
Severgnini dagli USA ha detto che l’Italia deve regalare terreno demaniale ai “migranti” (termine coniato allo scopo di cancellare la differenza fra immigrati regolari e immigrati clandestini):

http://www.unionesarda.it/articolo/cronaca/2015/11/04/assegnare_ai_migranti_i_terreni_incolti_della_sardegna_la_propost-68-443506.html

Personaggi come Salvini e Meloni sono altrettanto equivoci di Renzi e Grillo poiché non dicono nulla contro gli Stati Uniti che ci considerano un protettorato di straccioni. Non meno dell’India o della Malesia. Salvini ha pure detto che ci vorrebbe più inglese nelle scuole! Più chiaro di così! Ridicola poi, la proposta salviniana di 6 mesi di leva obbligatoria la quale serve ad amalgamare le razze (“ricostruzione sociale”) dato che, nelle città sopratutto, il 30% dei giovani non sono di razza bianca essendo neri, cinesi, cingalesi ecc.
Loro impiegano i massoni come Bagnai per perdere tempo distraendo le masse intanto che il NWO procede:

 

21 dicembre 2017

Alunni della scuola elementare «indemoniati», la preside chiama l’esorcista

l caso alla scuola primaria «Telesio» di Reggio Calabria. I ragazzini stavano giocando a Charlie Challenge. Per la preside si è trattato solo di un incontro informativo sui rischi dei giochi satanici.
Il 21 novembre alla scuola primaria «Telesio» di Reggio Calabria accade che un’insegnate entra in classe e trova alcuni alunni raccolti in cerchio attorno a un pezzo di carta con su scritto «Sì» e «No». Sopra sono incrociate due matite. Gli alunni, che hanno tutti tra i 9 e gli 11 anni, secondo la ricostruzione delle insegnanti, stavano invocando lo spirito di Charlie, ossia il Maligno. Il gioco, ritenuto satanico, è conosciuto come Charlie Challenge ed è diventato virale grazie a Youtube e i social network dove alcune webstar si cimentano con questo rito importato dal Messico. Per alcuni sarebbe solo una bravata adolescenziale, un trucco da illusionisti anche abbastanza grossolano. Per altri è la chiave con cui Satana entrerebbe nella vita dei giovani, ignari dei pericoli e affascinati dall’occulto, «un gioco pericoloso che può mettere a rischio la vita di chi lo esegue». Con queste preoccupazioni la preside Marisa Guglielmina Maisano ha chiamato l’esorcista e lo ha portato a scuola. «Un incontro informativo e di prevenzione sui rischi della rete e delle nuove tecnologie» minimizza la preside. Una versione che però non trova riscontro nei racconti di docenti e sacerdote. «Di web e internet non se ne è parlato. Piuttosto è stato un lungo incontro su satanismo, esorcismi, fattucchiere e maghi grazie ai quali, ha spiegato il prete, molti raggiungerebbero il potere o conquisterebbero la persona amata» riferisce una delle insegnanti della «Telesio» che ha partecipato all’incontro del 4 dicembre con l’esorcista (c’erano circa 130 persone tra docenti e genitori).
Il sacerdote in questione è don Piero Catalano, discepolo di don Gabriele Amorth, noto esperto di esoterismo. A scuola si è recato con un suo assistente, Nunzio Di Stefano, teologo che sta compiendo il percorso per diventare diacono e presidente diocesano del Gris (Gruppo di Ricerca e Informazione Socio-religiosa). Contattato a telefono è proprio Di Stefano a spiegarci come è andato l’incontro. «La preside ci ha chiamati dicendo che una maestra era entrata in classe e aveva notato delle matite che si muovevano da sole. Ci ha chiesto consiglio su cosa fare e come comportarsi. Così siamo andati a scuola e abbiamo parlato con le insegnanti e informato sui pericoli di questi riti satanici. Perché con il diavolo non si scherza». ( http://www.corriere.it/ )

Charlie Challenge = CC = 33 è roba di massoneria. A Bologna, se non ricordo male, addirittura hanno fatto entrare nelle scuole  “associazioni” per aprire la ghiandola pineale ai bambini. Questa è tutta roba luciferina.
Vi ho spiegato mille volte che la questione musulmana in Europa ha unicamente afflato anticristiano. Col pretesto dei “bimbi migranti”, massoni e satanisti richiedono di rimuovere crocefissi, oggetti benedetti, canzoncine cristiane per favorire le entità maligne che aborrono il sacro. Le stesse “associazioni” in favore dei clandestini, dei musulmani, della legalizzazione della droga, dell’estensione dell’aborto a ogni condizione e del suicidio assistito mascherato da eutanasia.
Tutti i giornali (inclusa la stampa cattolica), il Vaticano, le TV anche locali e i partiti politici sono in mano a loro. Renzi ha depenalizzato l’incesto e moderato le indagini sulla pedofilia (controllate bene in rete). Grazie alle fake news, tipo il famoso DJ Fabo mai esistito, hanno fretta di fare passare di tutto contro il Cristianesimo. Inclusa l’obliterazione del precetto di santificare le feste: negozi aperti tutti i giorni dell’anno in nome della società “multiculturale” e del PIL. E quanti cattolici si ritengono tali senza avere la minima idea di cosa sta veramente succedendo nel mondo. Il lato più triste è questo.

19 dicembre 2017

Claudio Borghi: come vi porterò fuori dall’euro

Non è che le similitudini e le analogie siamo molto azzeccate. Discorso interessante ma la verità sul futuro dell’Italia è diversa.

Articoli di approfondimento: Cosa non succederà dopo le elezioni politiche del 2018

17 dicembre 2017

Mappa della Terra Piatta [3]

Spunta una nuova mappa “pratica” ad uso militare la quale ricalca la proiezione polare azimutale detta “mappa della Terra piatta”. Si tratta di una “mappa aerea” del 1945. Essa ricorda la rotta del volo transatlantico di Charles Lindbergh (1927) e la mappa Gleason del 1892.
Il corrispondente per l’aeronautica del Times di Londra, all’epoca, richiamò l’attenzione sul fatto che la nuova mappa militare emanata dalla British Overseas Airways Corporation è di nuova concezione, studiata per la “Air Age” (“l’Età dell’Aria”). Notare che i territori sotto l’equatore, o meglio esterni ad esso, siano più vasti di quanto riportato nella proiezione di Mercatore.
Le rotte di volo (tracciate in rosso) sono pressoché rette come è logico che sia. È una elaborazione fatta durante il coonflitto, per la qual cosa doveva essere accurata. I piloti dei cacciabombardieri, che andavano a bombardare o lanciare paracadutisti sorvolando paesi nemici, dovevano usufruire di una cartografia realistica.
La cartina sotto è ad alta risoluzione (5086 x 3411 px) e può essere stampata in formato A3.

Articoli di approfondimento: La rotta di Lindbergh diventa diritta sulla terra piatta

Per salvare la cartina: tasto destro > Salva immagine con nome.

17 dicembre 2017

Partita di giro e presa in giro

Il video dice una banalità, ma che pochi capiscono ancora: le crisi bancarie (vedi Banca Etruria, banche venete ecc.) sono fasulle, UNA SCENEGGIATA NAPOLETANA.
Il signore spiega chiaramente che le banche ricomprano il debito pubblico creando soldi dal nulla, quindi è tutto un gioco del “monopoli”.
È TUTTO FINTO.
Infatti, se la BCE (Banca Centrale Europea) può stampare soldi per acquistare i titoli di stato dei paesi area euro, semplicemente premendo il tasto di un PC, poteva creare soldi da prestare “d’emergenza” per fornire “liquidità” alle banche fallite e restituire il maltolto ai poveracci colle obbligazione “subprime”.
Gli istituti di credito creano soldi dal nulla, pertanto, le loro crisi non possono essere autentiche.
Se voi create denaro contante, siete dei falsari, se lo fa Draghi, “immette liquidità nei mercati“.
Avete capito dove passa la differenza fra “loro” e “noi”?
Riguardo al futuro dell’Italia,  ciò che dice la TV e che scrivono i giornali è falso.

17 dicembre 2017

Overcast: la “fiction” sulle scie chimiche

Viene smerciato come un documentario ma si tratta di un film con sceneggiatura e attori.
Le scie chimiche non combattono il riscaldamento globale, LO PROVOCANO!
Fa tutto parte del Progetto per un Nuovo Secolo Americano (PNAC).
Gli USA hanno imposto attraverso il Protocollo di Kyoto e agli Accordi di Parigi pesanti sanzioni ai paesi che non rispettano le direttive sulle emissioni di anidride carbonica (CO2).
Però loro non hanno mai ratificato gli accordi per cui succede che le aziende situate in territorio statunitense hanno un vantaggio competitivo enorme sul resto del mondo. A dispetto del fatto che gli Stati Uniti siano i maggiori emettitori di anidride carbonica a livello mondiale.
Il film Overcast ha una sola nota positiva: a ragione si accusa Greenpeace di ignorare il pericolo scie al pari del problema uranio impoverito e centrali nucleari. Infatti Greenpeace, al pari di Anonymous, Wikileaks, Amnesty International, Save the Children ecc. è una organizzazione di copertura della CIA che operano solo ed esclusivamente negli interessi degli Stati Uniti d’America.
Perfino Marcianò ammette che l’irrorazione dell’Italia con chemtrails è una operazione militare della NATO.
A me fa ridere la gente che non ha ancora capito queste banalità.

16 dicembre 2017

La verità sulle FAKE NEWS

Il nuovo video di Tommix sulle fake news:

Bel video di Prinzirob sulle “fandonie di regime”:

15 dicembre 2017

La bufala del “rainmaker” di Rosario Marcianò

Si tratta chiaramente di una bufala. Il massone Rosario Marcianò ci diletta giochicchiando coi droni e l’illusione di provocare la pioggia:

http://www.tankerenemy.it/2017/10/the-rainmaker-ionizzatore-modulare.html#.WjPRo3RG3aU

Vi sono diversi articoli che sostengono trattarsi di una beffa:

https://www.livescience.com/10398-rainmaking-middle-eastern-desert-success-scam.html

Ma vi pare che, se davvero fosse possibile far piovere a prezzo modico, certi paesi aridi non lo avrebbero già fatto su larga scala? Stati quali Israele, tecnologicamente avanzati, studiano da mezzo secolo il sistema per incrementare le precipitazioni. In USA, dove esistono aziende agricole di migliaia di acri, gli agricoltori avrebbero un interesse spasmodico per un sistema simile. Di tale sistema non se ne parla, tuttavia.
Le scie chimiche esistono, eccome. Da noi, sono servite per causare siccità da impiegare come arma di ricatto per fare approvare eutanasia, ius soli e legalizzazione della droga contro la volontà degli italiani.
A questo serve la minaccia climatica. Obama preferiva i terremoti, Trump la guerra climatica contro gli “alleati”.

https://pianetax.wordpress.com/2013/07/10/super-terremoto-italia-previsione/

L’interpretazione esoterica è banale: mettersi al posto di Dio, il peccato mortale più grave.
Marcianò cita continuamente la Boldrini per darle notorietà in vista, come già ho scritto tempo addietro, di farla eleggere presente della repubblica dopo che hanno fallito con l’altra megera Bonino. Io penso ciò, vediamo se sbaglio.

Rainmaking in Medio Oriente

15 dicembre 2017

Terra Piatta: Traditore a Terra!

Il cazzaro è atterrato nella terra dei cazari !! (guarda caso..). A 140km d’altezza la navicella si è divisa in 3 parti (pura magìa). La navicella a 10km dal suolo viaggiava a 784 km/h (astronauti incolumi)
La ‘forza di gravità’ 😀 esercitava un peso di 300kg su ogni astronauta. La navicella ha viaggiato e resistito in atmosfera alla temperatura di 2000°C
Ad Astana [anagramma di satana] è festa totale per l’accoglienza (lo credo. con 42mln di € al giorno..). Traditori dell’ Umanità! ( https://movimentosovrano.blogspot.it/ )

Astana, la misteriosa capitale del Kazakistan.

14 dicembre 2017

Vaccinazioni: 2 Clamorosi Scandali

Jon Rappoport – Al momento sono in corso due giganteschi scandali sui vaccini. La stampa di regime internazionale li menziona appena qua e là, ma senza alcun intento di sollevare allarmi, investigare a fondo o comprendere bene ciò che sottendono.
Il primo scandalo ruota intorno al vaccino antinfluenzale per l’anno in corso. Come ho recentemente scritto, una nuova ricerca scientifica ha concluso che il vaccino ha un tasso di efficacia molto basso. Perché? Perché il vaccino è prodotto utilizzando uova di gallina e, in quel mezzo, il virus dell’influenza – che viene intenzionalmente inserito nelle uova – si trasforma in un virus mutante. Pertanto, non è lo stesso virus che sta causando l’influenza quest’anno. 
FiercePharma riferisce: “Sulla base dei dati provenienti dall’Australia, che aveva già avuto la sua stagione influenzale, gli scienziati avvertono che il vaccino antinfluenzale di questa stagione potrebbe essere efficace solo al 10%. La ragione di un così basso livello di protezione potrebbe risiedere nel metodo con cui viene effettuata la maggior parte dei vaccini antinfluenzali: nelle uova”. Dieci percento di efficacia: ridicolo!

Ecco su quale aspetto non fa menzione la stampa: il problema del vaccino antinfluenzale è che non è solo un difetto del 2017. E’ sempre stato lo stesso problema, da quando le uova di gallina sono state usate per fabbricare il vaccino!
Healthline.com: “La maggior parte dei vaccini antinfluenzali è coltivata in uova di gallina, un metodo di sviluppo del vaccino che è stato usato per 70 anni”. Cosa? Da settanta anni lo stesso problema? Lo stesso problema di “bassa efficacia”.
Questa è una storia da prima pagina a caratteri cubitali! Questo è l’articolo principale delle notizie notturne. Questa è una serie investigativa martellante sulla promozione folle di un vaccino massicciamente inefficace, ma universalmente promosso, risalente a decenni e decenni. Ma non è un titolo da copertina, non un’indagine.
Il secondo scandalo si sta verificando nelle Filippine e riguarda il gigante farmaceutico Sanofi ed il loro vaccino Dengvaxia, dato per prevenire la febbre Dengue, che sta affrontando un enorme censura da parte dei funzionari governativi, che hanno interrotto la campagna nazionale di vaccinazione, dopo che migliaia di bambini hanno già ricevuto l’iniezione. Qual è il problema qui? La sicurezza.
FiercePharma: “Le Filippine hanno interrotto le vaccinazioni poco dopo che la società ha avvertito che il Dengvaxia può causare infezioni più gravi nei soggetti che in precedenza non avevano avuto esposizione al virus. Il paese ha anche dato il via a un’indagine e ha in programma un’azione legale, come afferma il segretario alla salute Francisco Duque.” Avete capito? La stessa compagnia (Sanofi) ha avvertito che il vaccino potrebbe non essere sicuro.
Scavando più a fondo, Sanofi dice che il vaccino potrebbe essere pericoloso per coloro che non sono stati esposti al virus Dengue prima di ottenere l’iniezione. Cosa diavolo significa? Significa che un bambino che era venuto in contatto con il virus avrebbe sviluppato i suoi stessi anticorpi. E, più tardi, quegli anticorpi lo avrebbero protetto dal virus della dengue presente nel vaccino. Altrimenti, il virus nel vaccino potrebbe dargli un caso di Dengue o causare qualche altra forma di danno.
È come dire “Se un bambino è GIÀ immune dalla febbre rompi-ossa, perché il suo sistema immunitario ha già affrontato con successo il virus, allora il vaccino non lo danneggerà“. E questo è molto simile a dire: “Se il bambino ha sviluppato un’immunità naturale per la dengue, allora il vaccino, che non è necessario, non lo danneggerà”. Lo scandalo è troppo grande! Tra le righe, una società di vaccini sta ammettendo che il loro vaccino è sicuro solo per i bambini che non ne hanno bisogno. ( http://offskies.blogspot.it/ )

14 dicembre 2017

Mazzucco e Attivissimo guerrieri di carta

Domenica 17 alle ore 17 ci sarà la presentazione del film lunare di Massimo Mazzucco intitolato “American Moon“.
Un amico, ieri sera, mi aveva telefonato sgomento: “Albino, Mazzucco e Tom Bosco ti vogliono rubare la Luna!”.
Tranquilli, non c’è pericolo. Mazzucco è un gatekeeper che fa gioco di squadra con Paolo Attivissimo. Anni fa, mi rifiutai di confrontarmi con Attivissimo poiché sapevo benissimo che lui lo sa che lo sbarco lunare è falso.
Così come Mazzucco sa bene che la droga fa male al pari dei vaccini (entrambe operazioni commerciali) e che gli attentati islamici in Europa sono inscenati dalla CIA e dal governo degli Stati Uniti. Per l’autore di Luogocomune.net, l’11 settembre e l’attentato di Oklahoma City sono risibili per via, fra l’altro, dei documenti d’identità autentici dell’attentatore “dimenticati” nel avano portaoggetti dell’auto impiegata per la fuga.
Particolare riscontrabile anche per gli attentati “islamici” in Europa (evidentemente un “format” collaudato), per Mazzucco questi invece sarebbero rigorosamente autentici!
Riguardo alla Luna, lui cercherà inutilmente di soffiare a me il ruolo di maggiore esperto italiano in tema. Come avvenne per Bill Kaysing con il film Capricorn One, quando pianificarono la cosa per bruciargli l’idea di una pellicola tratta da “Non siamo mai andati sulla Luna“. E sono persuaso che domenica, citando la recente iniziativa di Trump, sancirà che l’altra volta hanno finto ma stavolta la Casa Bianca riuscirà davvero a obbligare la NASA a conquistare la Luna!
ADDENDUM Un altro amico mi ha suggerito via email di chiedere a Mazzucco e Bosco: “avete capito perchè l’11 settembre la carta non bruciava anche se fondeva l’acciaio…?” (Si riferisce evidentemente al ritrovamento dei documenti cartacei dei terroristi)

13 dicembre 2017

Trump: torneremo sulla Luna e andremo su Marte

Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, ha firmato una nuova direttiva per la NASA che ha l’obiettivo di riportare l’uomo sulla Luna e, successivamente, su Marte. A darne notizia è la stessa Casa Bianca, a 45 anni dall’ultima missione Apollo ad arrivare sulla Luna.
La nuova Space Policy Directive 1 ordina alla NASA di porsi alla guida di un “programma innovativo di esplorazione spaziale” che porti di nuovo astronauti sulla Luna e crei le condizioni per arrivare anche su Marte. L’intento è, infatti, quello di creare le condizioni per una missione marziana; la Luna è quindi un passo intermedio per perfezionare le tecnologie in vista del passo verso il Pianeta Rosso, come riporta Reuters.
Trump ha affermato che “questa volta non pianteremo solo la nostra bandiera e non lasceremo solo la nostra impronta, stabiliremo delle fondazioni per una successiva missione su Marte e forse, un giorno, per molti altri mondi al di là [di quest’ultimo]”.
Nello stabilire la nuova iniziativa, Trump ha però cancellato quella avviata dal suo predecessore: Obama aveva infatti finanziato una missione verso un asteroide per studiarne meglio le caratteristiche, ma questa missione verrà abbandonata in favore delle missioni verso i corpi celesti più grandi.
La NASA ha affermato che includerà questo programma nelle richieste di finanziamento già a partire dal 2019, dunque sembra che l’intento sia di avviare le missioni in tempi relativamente brevi.
Due considerazioni nascono da questa svolta. Da un lato c’è il fatto che molti contestano la missione verso la Luna, ritenendolo un passo aggiuntivo che sposta troppo in là nel tempo l’arrivo su Marte del primo uomo. Quanto questo sia reale è oggetto di dibattito, dal momento che la missione lunare potrebbe e dovrebbe portare a un raffinamento delle tecnologie che saranno poi utilizzate anche sul nostro pianeta vicino.
Una seconda considerazione riguarda il ruolo dell’Europa nell’esplorazione spaziale, finora marginale nelle grandi missioni con equipaggio umano. Una maggiore azione dell’ESA in questo campo sarebbe auspicabile, visti gli impatti estremamente positivi che ha la ricerca spaziale su tutti i settori. Anche se i risultati sono ottimi in tutti i campi (con le missioni sulla ISS a fare da esempio), non sembra ancora esserci un progetto che porti l’ESA sul suolo lunare o marziano. Per quanto ancora gli Stati Uniti rimarranno in testa in questo settore lasciando l’Europa a raccogliere briciole (seppur sostanziose)? ( https://www.hwupgrade.it/ )

In vista del cinquantenario del primo volo lunare con uomini a bordo (Apollo 8, dicembre 1968), il governo americano si mobilita per fare credere che nello spazio e su altri pianeti sia possibile andare. Trump, da perfetto burino americano quale è, emana ordini a destra e manca per mescolare le carte e intorbidare le acque della verità.