Il prigioniero

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/16/Vatikanische-Gaerten.jpg/440px-Vatikanische-Gaerten.jpg

Circa 3 anni fa, l’allora Papa Benedetto XVI annunciava la sua storica rinuncia al ministero petrino, lasciando così spazio alla convocazione di un conclave per l’elezione del suo successore. Dal 28 febbraio 2013, Benedetto XVI ha dunque cessato il suo pontificato, lasciando spazio a Papa Francesco, eletto il 13 marzo 2013.
Tuttavia, non tutti sanno che Benedetto XVI, dopo esser divenuto Papa Emerito, ha espresso la volontà di risiedere nella Città del Vaticano, precisamente nel monastero Mater Ecclesiae.
Avere un incontro personale con Lui è molto complicato e le occasioni di poterlo incontrare in pubbliche cerimonie sono particolarmente rare: la sua ultima uscita risale all’8 dicembre 2015, giorno di apertura del Giubileo straordinario della misericordia, in cui il papa emerito Benedetto XVI ha assistito all’apertura della Porta santa, varcandola subito dopo papa Francesco. ( http://tuttovaticano.com/ )

La massoneria angloamericana ha effettuato un vero colpo di stato esautorando Joseph Ratzinger per fare eleggere tramite i “fratelli” cardinali massoni Jorge Bergoglio che ha smantellando la Chiosa dall’interno, sia nei dogmi, sia nei beni terreni. Gli adoratori del tizio cornuto lo hanno sempre detto che loro non vogliono abbattere il Vaticano ma trasformarlo in una setta satanica.
Bergoglio ha lasciato trapelare in molti fatti di essere un “iniziato”. Una volta, ad esempio, ha detto che bisogna accogliere tutti i “migranti” buoni e cattivi. Che il bene sia uguale al male è uno dei fondamenti della dottrina luciferina.
Dal filmato sotto capiamo perchè è stata imposta la Raggi a Roma: per intaccare finanziariamente la Chiesa di base. Ratzinger è tenuto prigioniero al centro dell’Urbe per questo.
Non è questione di introiti fiscali dato che lo stato italiano ai musulmani regala soldi e terreno demaniale per edificare moschee (in funzione anticristiana). Quindi, i motivi sono diversi e hanno ancora a che vedere con la breccia di Porta Pia. Un caso ancora aperto.
La Raggi non sta combinando nulla, come da me preventivato ben prima venisse eletta poichè il suo scopo è un altro. L’M5S è al servizio dei poteri occulti. Come vi ho dimostrato innumerevoli volte: dai gay ai clandestini alla droga, i grillini hanno sempre votato assieme a Renzi fingendo, sui giornali, di litigare sul Ponte di Messina. Una grande opera tecnicamente irrealizzabile in una delle zone più sismiche al mondo. Solo una distrazione, c’è ben altro.

Advertisements