I soffioni di gas a Fiumicino “Ora spunta un vero vulcano”

Si pensava fossero geyser di gas alti fino a cinque metri, invece si trattava di un vero e proprio vulcano, quello comparso lo scorso savaro in via Coccia di Morto
di FLAMINIA SAVELLI

I soffioni di gas a Fiumicino  "Ora spunta un vero vulcano"

Non era un geyser ma un piccolo vulcano quello comparso all’improvviso lo scorso sabato in via Coccia di Morto a Fiumicino. Nelle ultime ore il soffione, da cui fuori esce anidride carbonica e metano, ha diminuito l’intensità ma si è allargato di diametro. Nessun pericolo comunque, la zona è costantemente monitorata. Tuttavia, dalla falda sotterranea fuori esce anche del fango. Di fatto è mutata la sua composizione, adesso infatti è una voragine di fango, a cui si uniscono anche i “soffioni” che raggiungono ancora i 3 metri di altezza. Sul posto, a studiare il fenimeno naturale che aveva messo in allarme protezione Civili e Arpa, ancora geologi e vilcanologi. Secondo gli esperti forse uno smottamento del terreno potrebbe aver fatto venire alla luce il mini – vulcano.

Ciò che La Repubblica evita di scrivere, è che con tutti i terremoti che stanno interessando la penisola italiana, logico che avvengano fenomeni simili. La zona del Lazio e della Campania è geologicamente soggetta a intenso vulcanismo. Non credo comunque comparirà un nuovo vulcano a Fiumicino, almeno non in tempi storici, su scala geologica probabilmente sì. La verità è che bisognerebbe indagare il motivo per cui avvengono così tanti sismi in Italia, record nel 2013, e la loro reale origine. I sommomovimenti tellurici fratturano la crosta superficiale creando a giacimenti sotterranei di calore vulcanico una via di sfogo per spingere fuori vapore acqueo e altri gas altrimenti intrappolati nel sottosuolo. La recente comparsa di un geyser vicino alla costa di Fiumicino e il risveglio del vulcano Cantalice (Rieti) sono la prova che i terremoti stanno riassestando il suolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: