NASA: Siamo pronti a partire per Marte

a7292-project-red-sun-uomo-su-marte-1Al cinema gli astronauti abbandonano il pianeta dimenticandosi qualcuno, nella realtà la NASA si dice certa di avere fatto grandi passi avanti per far diventare realtà la finzione (promettendo di riportare indietro tutti)
Forse è la spinta impressa dall’imminente The Martian Sopravvissuto, forse i test stanno procedendo a gonfie vele, resta il fatto che arriva un’aria molto positiva dalla NASA, come ha raccontato l’amministratore e ex astronauta Charles Bodendurante un evento tenuto nella serie centrale.
Per Boden il progetto sta prendendo velocemente forma: “Ci siamo parecchio avvicinati alla missione di mandare un equipaggio umano su Marte, in un punto vicino nella storia della NASA”.
Anche se, volendo essere cauto aggiunge “C’è ancora molto lavoro da fare per portare degli astronauti su Marte, ma ci stiamo arrivando.” ( http://www.queryonline.it/ )

The Martian è stato probabilmente girato per mettere a punto le tecniche di simulazione visive. Per me, anche Gravity, un film di poco senso ma con grandi attori, è stato congegnato per raffinare le tecniche filmiche dell’assenza di gravità. Fecero così anche con 2001: odissea nello spazio di Kubrick.
Panorama di Marte

Advertisements