La demolizione del capitolo 11 della Genesi

https://jakubmarian.com/wp-content/uploads/2015/07/immigrants-europe-country-of-origin.jpg
L’ONU sta sovraintendendo alla costruzione del cittadino globale, multirazziale, “equo-solidale”. L’organizzazione, che per incentivare le migrazioni fomenta le guerre (per chi non lo avesse ancora capito), tiene accorate statistiche per il piano di costruzione del super-stato europeo.
In Italia, a differenza delle bugie raccontate da ISTAT, governo, RAI, Mediaset e giornali, gli stranieri stanno scappando a gambe levate. Perciò, li vanno a prelevare con le navi militari e il Ministero dell’Interno li invia nelle aree meno multirazziali quali Sardegna e valli trentine. Li coccola nella speranza che vogliano stanziarsi.

https://jakubmarian.com/wp-content/uploads/2015/07/immigrants-europe-change.jpg
Si tratta di un gioco al massacro per mescolare le razze, militare ed economico. Quelli del Nord a Sud, quelli dell’Est, all’Ovest e viceversa. Il tutto con un fine esoterico (=nascosto) ben preciso. Una “demolizione controllata”degli stati nazionali come fu per le Torri Gemelle che, non a caso, rappresentavano un numero 11 che si stagliava nel cielo di una Alpha city (città globale) tipo Nuova York o Londra.

Immigration in Europe: Map of the percentages and countries of origin of immigrants