Julian Assange: Google agisce come NSA

Il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ha dichiarato a BBC e Sky News, dal suo rifugio nell’ambasciata ecuadoregna di Londra, che il motore di ricerca statunitense Googleè una versione privata della NSA (National Security Agency) e GCHQ (Government Communications Headquarters) in quanto raccoglie e immagazzina dati“.
Il settore di attività è lo spionaggio,” ha detto, “ottiene oltre l’80% dei suoi introiti attraverso la raccolta di informazione sulla gente, mettendola insieme, memorizzandola, indicizzandola, e costruendo profili delle persone, predicendone interessi e comportamenti, e poi fornisce quei profili, a scopo di lucro, principalmente a inserzionisti pubblicitari ma anche ad altri“.
A risultante di ciò, Google, nel metodo di lavoro, nella pratica quotidiana, è quasi identica alla National Security Agency e al GCHQ“.
Assange ha proseguito “Google ha collaborato in termini contrattuali con NSA almeno dal 2002. Loro sono inclusi nella lista base di difesa industriale dal 2009. Sono collegati col sistema PRISM, per cui quasi tutte le loro informazioni sono disponibili al NSA” aggiungendo “a livello istituzionale, Google è profondamente coinvolta nella politica estera americana.”.
Assange ha proseguito rincarando la dose “Google ha raggirato gli utenti facendosi credere un giocoso e amichevole strumento e non una cattiva e grande corporazione. Ma, di fatto, è quella… verosimilmente la più influente organizzazione commerciale. Oggi è diffusa in ogni nazione, a tutti coloro che hanno acceso a internet“.
Avete capito quindi perchè io diffido di certi “rivoluzionari” che inneggiano ossessivamente alla banda larga, alla cittadinanza digitale, agli ebook e alla scuola digitale?
PS ‘Moody’s conferma i rating di Francia e Gran Bretagna. Fitch mantiene la tripla A per gli Stati Uniti’ Le agenzie di rating USA premiano quelli che vanno a uccidere donne e bambini musulmani col pretesto del ISIS.

Julian Assange

di Albino Galuppini Inviato su Pianeta X

Giulietto Chiesa, in Ucraina è iniziata la Terza Guerra Mondiale

Una testimonianza drammatica di Giulietto Chiesa sull’evoluzione degli eventi in Ucraina. Intervento alla festa della FIOM a Torino. Buon ascolto, si fa per dire.
PS ‘Effetto sanzioni: per la Russia son dolori (e anche per il nostro export)’ Come presagito da subito, le sanzioni imposte dagli USA danneggiano gravemente solo l’economia europea occidentale. ‘Gli italiani della Silicon Valley a Renzi: 5 occasioni da cogliere’ Renzi, grazie alle ‘riforme’ e mare nostrum, sta distruggendo l’Italia ma i ‘giovani cervelli’ potranno ‘salvarsi’ contribuendo allo sviluppo degli USA, esattamente come i giovani talenti pakistani, indonesiani, senegalesi ecc. Avete capito come i nostri padroni ci sfruttano?

Un’altra balla spaziale americana

Questa volta non è la NASA bensì un’agenzia privata, Space Adventures, a raccontarne una caterva di bubbole
Questi signori starebbero proponendo un viaggio circumlunare per turisti privati a bordo della navicella russa Soyuz al modico prezzo di 45.50 milioni di dollari a cranio. In realtà, in orbita bassa terrestre, i passeggeri dovrebbero trasbordare su un fantomatico “modulo lunare” che li dovrebbe condurre verso la Luna e ritorno.
Qualche babbeo forse abboccherà dimenticando che:

  • Nessuna missione della Soyuz o dello Space Shuttle americano si è mai avventurata verso la Luna.
  • Attraversare le fasce di Van Allen è estremamente pericoloso e nessun astronauta ne uscirebbe probabilmente vivo.
  • Le uniche missioni umane verso la Luna sono state fasulle durante il programma Apollo.
  • Se qualunque nazione al mondo fosse in grado di effettuare una traiettoria circumlunare con persone a bordo, ciò avverrebbe ogni anno.
  • Senza contare i misteri del lato nascosto della Luna evidenziati nel libro di Sotiris Sofias.

Questa notizia vi da un’idea di come la scienza e l’informazione ormai siano una commistione di pure menzogne e illazioni imbastite sul nulla.

http://www.spaceadventures.com/experiences/circumlunar-mission/

PS ‘Il padre di Matteo Renzi indagato per bancarotta fraudolenta’ Renzi, per conto della Casa Bianca, si è messo a riformare la giustizia dicendo ‘ce ne faremo una ragione’ del risentimento dei magistrati. A Washington hanno mica capito che l’ANM è peggio di Al Qaeda!
‘Bergoglio dialoga con la sinistra, e riceve Tsipras’ Il papa nero, dopo avere telefonato a Pannella, capo di un partito il cui programma storico, dalla droga all’aborto, è 99% organico alla dottrina luciferina, ora sdogana Tsipras, capo di un partito il cui programma è aria fritta (tipo M5S) che vuole l’ingresso libero di immigrati in Grecia, quindi in Europa. Cosa volete di più? Un papa che ‘tifa’ per i partiti che realizzano il programma dell’anticristo.
Soyuz TMA-11M

Il “cavaliere nero” in Alta Definizione

Sembra che la telecamera HD permanentemente in funzione sulla ISS (Stazione Spaziale Internazionale) abbia accidentalmente inquadrato l’enigmatico satellite chiamato “Cavaliere Nero” (“Black Knight”). Questo affascinante oggetto, in queste immagini del mese scorso, fu scoperto ancora prima dell’inizio dell’era spaziale tramite radar. Nessuno sa che cosa sia e quale sia la sua origine. La cosa certa è che gli scienziati evitano accuratamente di parlarne.
L’immagine pur in HD non è affatto chiara, potrebbe trattarsi di spazzatura spaziale, tuttavia l’ipotesi è intrigante. Giudicate voi.

Per cosa sventola la bandiera? [2]

Il filmato sottostante risalnte alla missione Apollo 17 del dicembre 1972 e si presenta molto interessante. Non solo per la bandiera che sembra sventolare del vuoto assoluto dell’atmosfera lunare, ma anche per un altro motivo rivelatore. Sembra che la NASA fosse in grado di trasmettere immagini TV a colori in diretta con decente audio dalla superficie lunare agli inizi degli anni ’70.
La telecamera che inquadra gli astronauti è montata sul rover, la macchinina lunare, ed è telecomandata da terra.
Ci possiamo porre una semplice domanda: se l’ente spaziale americano fu davvero in grado di fare tutto ciò, come mai non ci sono oggi rover radiocomandati che inviano a terra immagini televisive digitali full HD?
Con l’attuale sviluppo della miniaturizzazione, basterebbe un mezzo grande quanto un compressore casalingo per esplorare la superficie selenica inviandoci meravigliose immagini della Luna.
Per cosa sventola quella bandiera?
ADDENDUM http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2014-09-16/pressing-google-germania-vuole-piu-trasparenza-algoritmo-ricerca-141328.shtml?uuid=ABMkuCuB Queste cose io le dicevo diversi anni fa.  Google è impiegato anche per insabbiare le ricerche sugli sbarchi lunari.

Apollo 17 bandiera sventola sulla Luna

Segni premonitori e precursori dei terremoti

Esiste ormai una vasta casistica documentata di segnali indicanti che siamo in prossimità di un evento sismico. Ecco un elenco:
Alcuni segnali di preavviso nei fenomeni tellurici:

  • I. Anomalie osservate negli animali come agitazione e irrequietezza apparentemente ingiustificato.
  • II. Anomalie osservate negli esseri umani, malesseri o altri disturbi, stato di insonnia o persone che si destano prima del sisma.
  • III. Rumori e tonfi provenienti dal sottosuolo, altri fenomeni acustici inspiegabili nei giorni precedenti.
  • IV. Brusca variazione del livello dell’acqua in sorgenti artesiane come pozzi e fontanili.
  • V. Fenomeni elettrici, elettromagnetici, disturbi alle trasmissioni radiotelevisive e dei cellulari.
  • VI. Fenomeni meteorologici insoliti: raffiche di vento, calma assoluta, sbalzi di temperatura, particolari formazioni nuvolose, nebbia o foschie.
  • VII. Odori percepiti, in particolare di zolfo, provenienti dal sottosuolo
  • VIII. Fenomeni luminosi tipo lampi, arrossamento del cielo, fenomeni simili a stelle cadenti o globi luminosi.

Importante ricordare, comunque, che non bisogna allarmarsi qualora solo uno o due di essi avvengano, può trattarsi di un caso. Se almeno tre fenomeni insoliti di quelli sopra elencati accadono in contemporanea, può darsi che, in un lasso di tempo variabile da poche decine di minuti a qualche ora, sopraggiunga un terremoto di rilevante intensità.

'Fontanazzo' apertosi imporvvisamente prima del sisma emiliano del maggio 2012

Morto un papa se ne fa un altro?

‘Ci vendicheremo’. La minaccia dell’Isis a Europa e cristiani
Medio Oriente.
In un nuovo video postato dai jihadisti su youtube l’appello ai combattenti perché indossino le cinture e si facciano e esplodere

Basta leggere questa agenzia ANSA per comprendere come ISIIS sia un artefatto prodotto da coloro che sono dietro le quinte del NWO.
Prima di tutto, costoro fanno riferimento a un’entità che non esiste, l’Europa come stato, ma che è nei progetti dei globalizzatori. Infatti, i politicanti italiani, specie governativi, non fanno altro che parlare di Europa al pari dei “terroristi”. In effetti, anche ISIS (Iside sposa di Osiride che nella religione egizia è assetata di sangue) è stata creata per unire molti stati islamici i cui confini erano fittizi, determinato dai colonizzatori britannici sopratutto.
L’altra caratteristica rivelante è l’uso di Youtube per diffondere messaggi:
I veri mafiosi, com’è noto, impiegano “pizzini” per non essere intercettati, non postano messaggi in Intenet per fare pubblicità alla piattaforma video di proprietà di Google cioè dei “nemici americani”.
Similmente ai “vu cumprà” dell’11 settembre 2001, costoro sono dei benemeriti semianalfabeti, che non sanno l’inglese e forse non hanno mai usato un PC in vita loro, ma conoscono e impiegano la “rete” meglio di un laureato in Informatica con master a Harvard.
Il riferimento ai cristiani è propedeutico a un sistema euriopeo come negli USA che faccia confliggere tra di loro le religioni di Dio per vietarle.
Gli stessi che hanno creato ISIS, avevano creato il fenomeno Adel Smith e le sentenze di oscuri tribunali europei di cui nessuno sa niente per obbligare a togliere i crocefissi dai luoghi pubblici. E sono gli stessi che hanno creato le “organizzazioni non governative” pro immigrazione, pro “diritti civili” dei gay, uso di droga, modica quantità di pedofilia, diritto a Internet.
Del resto, lo scopo di ISIS è, a mio avviso, proprio di uccidere e terrorizzare milioni di persone in modo da creare spaventosi flussi migratori verso l’Europa che nessuna operazione Mare Nostrum sarebbe in grado di gestire. Allo scopo gli USA hanno finanziato la strana operazione di “imprenditori calabresi”, sedicenti cristiani, residenti a Malta con la nave Phoenix I, dotata di sofisticatissimi droni acchiappamigranti, con tutta probabilità armata loro dalla CIA.
Il segretario di Stato Usa, John Kerry dice che “il diavolo non conosce frontiere”. Bisogna credergli sulla parola visto che il tizio cornuto lo conosce di persona, date le sue frequentazioni con la chiesa di Satana fondata da Anton Levy.
Probabilmente, questi dietro il NWO agiscono per conto del signore degli abissi, non ci vuole mica tanto a capirlo, cercheranno di colpire ulteriormente i cristiani per trascinarli dalla loro parte. Ossia convincerli a commettere crimini efferati per vendetta.
Ma cosa potrebbe irritare talmente i cristiani cattolici da scatenare tremenda vendetta, pensano loro. Secondo me, è ciò che ha in mente ISIS per “unire l’Europa” contro i musulmani in una guerra di religione atta a fare scontrare tra di loro le religioni di Dio.
In un ragionamento pleonasticamente americano, l’uccisione del capo della cattolicità ossia del Pontefice. Ma non il papa regnante, l’argentino Bergoglio, che ha tutta l’aria di essere un massone complice del NWO. Il “papa nero” come lo chiama Malachia nonché l’ultimo papa della cattolicità
Io profetizzo che a essere ucciso sarà il papa emerito Benedetto XVI. Joseph Ratzinger fu probabilmente costretto alle dimissioni dagli USA proprio per insediare Francesco che avrebbe guidato la cristianità alla Terza Guerra Mondiale. Giusto oggi ha dichiarato che siamo già dentro un terzo conflitto globale frammentario.
Quindi, se tutto procede come ho previsto, il prossimo agnello sacrificale sull’altare del NWO sarà il papa emerito.
Stiamo a vedere e prepariamoci sicchè “il diavolo è ovunque”.

ADDENDUM 15-9 ‘Trafficanti affondano barca con 500 migranti dopo ribellione’ Come vi spiegavo ormai 2 anni fa continueranno ad ucciderli finchè l’Europa non spalancherà le porte a milioni di extracomunitari. Purtroppo, queste persone sono vittime sacrificali sull’altare del NWO al pari dei passeggeri dei 2 aerei malesi.

http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2014/9/13/6c6892dbbf3e8ffa1fe1006d28a3bf31.jpg

 

di Albino Galuppini Inviato su Pianeta X

Il sogno di Elena

Una cosmonauta russa è attesa nello spazio questo mese, la prima donna del 21° secolo di nazionalità russa.
L’”odissea nello spazio” della trentottenne Elena Serova è “iniziata subito dopo la mia nascita” ha dichiarato a Russia Today. “Così mi innamorai dell’astronomia da bambina” aggiungendo “solevo uscire di notte a guardare le stelle e quei piccoli passi mi avvicinavano al mio adorato sogno”.
Sarà interessante registrare cosa Elena riporterà della sua permanenza sulla ISS. Se dirà che dallo spezio le stelle si osservano magnificamente.
L’ultima donna che disse ufficialmente di volere andare a vedere le stelle fu Christie McAuliffe, la maestrina del New Hampshire che saltò in aria con lo Space Shuttle Challenger il 28 gennaio 1986, 73 secondi dopo il lancio.
Elena è sposata al cosmonauta Mark Serrov con cui ha una figlia.
Speriamo che a Elena tocchi miglior sorte di Christie e sopratutto si avveri il suo sogno da bambina di vedere da vicino le stelle, e di potercelo raccontare.
Beh, in bocca al lupo!

Elena Serova